Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è ven set 20, 2019 0:31

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Salita di Monte Timone
MessaggioInviato: ven giu 08, 2007 20:36 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15167
Località: Genova Sestri
Dopo aver fatto un bel 2 ore a piedi con fratello e nipotina di 2 anni, non contento ho preso la bici (la front con le gomme da asfalto)e un amico (anche lui con gomme slick), e alle 18 siamo partiti.

Volevamo andare a Bolzaneto, fare la guidovia fino alla Guardia e scendere dal gazzo, invece era tardi così abbiamo pensato bene di farci una salitina leggera... MONTE TIMONE! prende 300 e passa metri di dislivello e 3 km scarsi... :shock:

Comunque, da via arrivabene si sale verso Panigaro, per circa 2km, quando si incontra una salita secca a destra, asfalto, "VIA MONTE TIMONE". Si prende, e si pedala per 3 km circa in costante salita ripida. sembra non finire mai... (ho spinto per un pezzetto... :oops: ero cotto)

A un certo punto si arriva ad un bivio, con una casa. A destra si sale ancora verso La strada Lencisa-Scarpino, invece dritti si sale poco poi si scende su asfalto stretto e dissestato Fino ad una casa dove finisce la strada. Volevamo proseguire verso Su, poi andare a Lencisa e San carlo, ma era tardi così abbiamo chiesto ad una signora. Questa ci ha spiegato che proseguendo dritti, arrivando alla casa ed alla fine della strada, poi si imboccava un sentierino che ci avrebbe riportati giù fino a Panigaro. Allora noi, intrepidi Bikers, :mrgreen: non curanti del fatto di avere le gomme da asfalto, siamo scesi fino alla casa e abbiamo fatto sto sentierino! segnato con X rossa, che in mezzoretta scarsa riporta sull'asfalto. Però molto tecnico, scivoloso, viscido ecc ecc... così abbiamo praticamente spinto tutto il sentiero!! :D però volevamo tornare a casa entro le 8, ed era il sistema più breve per non rifare timone a scendere. Tanto abbiamo "saggiato" il sentiero... che torneremo a fare con le altre bici, e sarà tutta un altra storia.

Comunque siamo arrivati giù interi, per asfalto siamo scesi, abbiamo superato il bivio con "via monte timone" che abbiamo imboccato prima, e siamo tornati a sestri.

Giro breve ma intenso! :wink:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab giu 09, 2007 18:12 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Molto interessante questo giro.. :-k

1) monte timone è un monte? e si va in vetta? ci siete andati?

2) ma l'inizio di questo percorso è sestri?

Racconta..e vedi di metterlo in archivio.. :twisted:

:wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab giu 09, 2007 18:16 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6991
Località: Genova
Penso che Monte Timone sia solo un toponimo, la zona è quella dove c' è l' abbazia di Cassinelle.

Ci si arriva da via Chiaravagna, se non mi sbaglio, e si prosegue sempre seguendo il corso del torrente.

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab giu 09, 2007 18:34 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
ah....interessante.. :D

Ma la strada asflatata sale sale e poi dove finisce?

quei tre km mi stuzzicano.. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun giu 11, 2007 6:12 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15167
Località: Genova Sestri
quei 3 km ti aspettano... vedrai ti riempiranno di soddisfazioni... :wink:

Poi al bivio prendi a destra, segnalazione "scarpino", fai un pezzo sterrato, sali ancora per bene e spunti dall'osteria tucci, dove quella volta io e te abbiamo imboccato la strada sterrata dei muri, ricordi? A quel punto contunui alla guardia.

Dicono che fatta in questo modo, diventi una delle salite più terribili della zona. 650 mt di dislivello in 8 km di strada :shock:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Scalata Panigaro-Monte Timone
MessaggioInviato: mar set 02, 2008 15:08 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: mar set 02, 2008 15:01
Messaggi: 3
La scalata Panigaro-Monte Timone è relativamente breve ( circa km 2,5 ) ; tuttavia è di una violenza incredibile ( 14% di pendenza media ).
L'ho percorsa in bici da corsa con un 39/26 e vi è da sputare sangue. Difficile superare i 6 km/h se non nel tratto iniziale.

Credo che nel " genovese " non esista salita così dura. Certo come dicevo è breve ( in 20 minuti si riesce a percorrerla ) ma lo sforzo è di quelli che non si cancellano.

Provare per credere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scalata Panigaro-Monte Timone
MessaggioInviato: mar set 02, 2008 15:42 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio apr 13, 2006 13:11
Messaggi: 530
Località: Imperia, Genova
sergio-ferrando ha scritto:
La scalata Panigaro-Monte Timone è relativamente breve ( circa km 2,5 ) ; tuttavia è di una violenza incredibile ( 14% di pendenza media ).
L'ho percorsa in bici da corsa con un 39/26 e vi è da sputare sangue. Difficile superare i 6 km/h se non nel tratto iniziale.

Credo che nel " genovese " non esista salita così dura. Certo come dicevo è breve ( in 20 minuti si riesce a percorrerla ) ma lo sforzo è di quelli che non si cancellano.

Provare per credere.


peggio del tratto Manesseno - Beleno - S. Olcese ?
non ricordo i km, il dislivello o il tempo ... ma ricordo bene che non ho trovato nessuna altra salita che mi sia costata la stessa fatica ..

_________________
Le cose che possiedi alla fine ti possiedono...
http://www.adessospiana.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 16, 2008 16:14 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: sab mag 10, 2008 23:30
Messaggi: 11
Località: Sestri Potente
***** il Timone è vicino a casa mia, quella cavolo di salita è un casino, ho provato a farla con la bici da corsa ma credo che con quel tipo di bici sia praticamente impossibile, infatti ho fallito........poi lo scenario non è di certo il massimo tra la cava e la discarica!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 23, 2008 13:50 
La via monte timone si dovrebbe chiamare così per l'omonimo monte....la casa con la X rossa....dovrebbe essere una delle casa che appartengono a San Pietro ai Prati....conosco molto bene quelle zone, non avendo un mio mezzo, buona parte dei monti e sentieri avvicinabili con mezzi pubblici li ho attraversati.
Se poi non sbaglio Okkiblu nel suo racconto pubblicato nella rivista Quotazero parla dell'anello della val chiaravagna....si tratta proprio di quei luoghi...


Top
  
 
MessaggioInviato: gio mar 24, 2011 15:46 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mar 24, 2011 15:41
Messaggi: 1
Risposta a "Giumork". La salita di Monte Timone è molto più dura di quella di Manesseno-Beleno-S.Olcese. Le ho fatte a distanza di una settimana, stessa bici e stessi rapporti e secondo me non c'è confronto: Monte Timone ti ammazza per tre Km senza respiro, l'altra ha i primi 5-600 metri da paura ma poi diventa, nella sua durezza, abbordabile. Ciao GIULIO


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer ago 08, 2012 21:25 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: mar set 02, 2008 15:01
Messaggi: 3
Oggi ho provato con la bici da corsa ( rapporto fisso 34/27 ) "un allungamento" del percorso " Località Bianchetta - Monte Timone ". Partendo dalla Località Bianchetta ove inizia la salita ho percorso i km 2,5 arrivando a Monte Timone ( come dicevo in precedenza uno sforzo notevolissimo in cui si stenta in certi punti a stare in equilibrio ). Non ero molto stanco e ho svoltato a destra percorrendo una strada stretta ed altrettanto impegnativa che porta alla discarica di Monte Scarpino. Una volta giunto in tale zona ho svoltato a sinistra , e mi sono diretto verso la Madonna della Guardia.
Un martirio.
Sono circa 6 km e credo che, chi riesca a farli senza poggiare il piede a terra possa percorrere ogni tipologia di salita.
PS : terribile il tratto finale ( ultimi due chilometri che conduce alla Madonna della Guardia soprattutto avendo " Timone nelle gambe " )....


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio ago 09, 2012 8:42 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6836
Località: Genova Rivarolo
sergio-ferrando ha scritto:
Oggi ho provato con la bici da corsa ( rapporto fisso 34/27 ) "un allungamento" del percorso " Località Bianchetta - Monte Timone ". Partendo dalla Località Bianchetta ove inizia la salita ho percorso i km 2,5 arrivando a Monte Timone ( come dicevo in precedenza uno sforzo notevolissimo in cui si stenta in certi punti a stare in equilibrio ). Non ero molto stanco e ho svoltato a destra percorrendo una strada stretta ed altrettanto impegnativa che porta alla discarica di Monte Scarpino. Una volta giunto in tale zona ho svoltato a sinistra , e mi sono diretto verso la Madonna della Guardia.
Un martirio.
Sono circa 6 km e credo che, chi riesca a farli senza poggiare il piede a terra possa percorrere ogni tipologia di salita.
PS : terribile il tratto finale ( ultimi due chilometri che conduce alla Madonna della Guardia soprattutto avendo " Timone nelle gambe " )....



mi dicono che la Madonna della Guardia da Scarpino sia una delle salite più dure del genovesato.....
io ...non ho ancora osato provare......

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar set 18, 2012 15:09 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer set 02, 2009 11:45
Messaggi: 72
Località: Genova Pegli
eh certo, i 500 m finali che vanno dall'Apparizione al Santuario, metà dei quali in pavè, credo superino tranquillamente il 20% di pendenza...
Anche il pezzo in salita che inizia a Fossa Luea (Osteria Tucci e cappellina) e arriva allo Zucchero non deve essere niente male (mai fatta in salita, solo in discesa).
Per completezza un altro pezzetto brevissimo ma micidiale è lo strappo che da Lencisa Inferiore porta alla sbarra dove inizia la vecchia strada per il Santuario. Sono non più di 200m ma tosti tosti, da affrontare sperando non arrivino macchine (io vado a zig-zag perche farla dritta mi pianto sempre...)

_________________
There's an angel standing in the sun


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mar 01, 2013 8:03 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15167
Località: Genova Sestri
Ieri mi son rifatto questa temibile salita... sempre dura, ma sicuramente l'ho patita molto meno dell'ultima volta. La nuova bici molto leggera di sicuro aiuta!

Non contento ho proseguito verso scarpino su stradina asfaltata ancora ripida, e son sceso poi a San Carlo via "Orezzo".

Non ho più scritto delle mie frequenti uscite in MTB... ma Timone è sempre Timone :mrgreen:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mar 01, 2013 8:16 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6836
Località: Genova Rivarolo
Mancio61 ha scritto:
eh certo, i 500 m finali che vanno dall'Apparizione al Santuario, metà dei quali in pavè, credo superino tranquillamente il 20% di pendenza...
Anche il pezzo in salita che inizia a Fossa Luea (Osteria Tucci e cappellina) e arriva allo Zucchero non deve essere niente male (mai fatta in salita, solo in discesa).
Per completezza un altro pezzetto brevissimo ma micidiale è lo strappo che da Lencisa Inferiore porta alla sbarra dove inizia la vecchia strada per il Santuario. Sono non più di 200m ma tosti tosti, da affrontare sperando non arrivino macchine (io vado a zig-zag perche farla dritta mi pianto sempre...)


mi preoccupa il pezzo in salita che inizia a Fossa Luea.........
il pezzo in pavé l'ho fatto già molte volte ........sia in bici che di corsa....
già fatto due volte anche il pezzetto che da Lencisa porta alla sbarra.......quel pezzettino lì l'ho patito più del pavé finale......specialmente l'ultima volta, con strada viscida....
io viaggio in bici da corsa, credo ci sia differenza ma non so onestamente se in questi frangenti si fatica di più con la bici da corsa o con la MTB..
(a dire la verità, sia il pavé che il pezzetto dopo Lencisa....li ho fatti pure con la city bike.......)

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mar 01, 2013 8:19 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6836
Località: Genova Rivarolo
Pazzaura ha scritto:
Ieri mi son rifatto questa temibile salita... sempre dura, ma sicuramente l'ho patita molto meno dell'ultima volta. La nuova bici molto leggera di sicuro aiuta!

Non contento ho proseguito verso scarpino su stradina asfaltata ancora ripida, e son sceso poi a San Carlo via "Orezzo".

Non ho più scritto delle mie frequenti uscite in MTB... ma Timone è sempre Timone :mrgreen:


Questa salita mi è stata suggerita da più persone....
Prima o poi dovrò provare :risataGrassa:

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Salita di Monte Timone
MessaggioInviato: ven mar 01, 2013 15:21 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15167
Località: Genova Sestri
In MTB la pendenza non è un problema se sono brevi strappi, il "rampichino" è molto morbido. Però se la cosa diventa lunga, come la salita di Timone, allora il discorso cambia...

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Salita di Monte Timone
MessaggioInviato: ven mar 01, 2013 22:08 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6836
Località: Genova Rivarolo
Pazzaura ha scritto:
In MTB la pendenza non è un problema se sono brevi strappi, il "rampichino" è molto morbido. Però se la cosa diventa lunga, come la salita di Timone, allora il discorso cambia...


Con la bici da corsa più o meno il contrario....
Se la salita è lunga ma non ripida .....non fatico molto ...
Se ci sono strappi ...fatico più che con la city bike ....
Se è ripida e anche lunga...direi che si soffre comunque......indipendentemente dal mezzo utilizzato.....

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Salita di Monte Timone
MessaggioInviato: ven mar 01, 2013 22:11 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15167
Località: Genova Sestri
Qui la traccia: http://www.movescount.com/moves/move11216368

Come vedete dai grafici, si prende 500 metri di quota in 3,4 km di strada :shock:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it