Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è dom dic 08, 2019 4:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: faidate ?
MessaggioInviato: ven ago 09, 2013 9:24 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:01
Messaggi: 20
Località: Genova
Ciao a tutti,
una domanda semplice - mi pare che siete buoni conoscitori della materia.
E' possibile contribuire alla pulizia dei sentieri senza correre rischi legali di qualche genere ?

Voglio dire, se mi porto dietro una cesoia (magari da siepe) per pulire ed una bomboletta per ripassare segni già esistenti (ma molto sbiaditi) sto facendo qualcosa di legale o di illegale ???
Grazie in anticipo a chi voglia darmi una risposta : Thanks :
A.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: faidate ?
MessaggioInviato: ven ago 09, 2013 9:53 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Parlo ad "opinione" e senza info legali... ma secondo me... puoi farlo, anzi ben venga!

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: faidate ?
MessaggioInviato: ven ago 09, 2013 10:10 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:01
Messaggi: 20
Località: Genova
Pazzaura ha scritto:
Parlo ad "opinione" e senza info legali... ma secondo me... puoi farlo, anzi ben venga!


Ciao,
intanto grazie per la risposta supersonica : Thanks :
poi stavo pensando quale può essere un attrezzo adatto e non ingombrante/pesante ?
Pensavo ad una semplice cesoia da giardino, secondo voi è una perdita di tempo ? oppure può avere un senso ? qualche altro suggerimento ? che so una roncola ? un falcetto ???
Per quanto riguarda la vernice, è necessario usare un tipo particolare ? la bomboletta va bene o è inquinante ?

Un'ultima cosa, ho letto in questo msg di Conte Ugolino che non sarebbe più possibile ritracciare sentieri ??? :shock:
http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?f=5&t=886&p=138084&hilit=ma+ad+entrata+in+vigiore+della+Rel+ci%C3%B2+fortunatamente#p138084

A


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: faidate ?
MessaggioInviato: sab ago 10, 2013 9:33 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1465
Località: genova
Ciao e ben arrivato.

Ti rispondo per cognizione di causa: ultimamente mi sono dedicato, insieme ad altri amici, alla verifica e a una minima risistemazione di alcuni sentieri: Cavassolo-Monte Lago, Paravagna-Candelozzo, Nenno-Cappelletta del Colletto, Tre Fontane-Monte Bano.

Niente di eccezionale né di pianificato, solo per la soddisfazione di rendere meglio fruibili degli itinerari. E anche se un solo escursionista ne avrà tratto vantaggio sarà stato un fatto positivo.

Avrai letto nei vari topic molte discussioni in merito. Al momento la realtà è che, dopo quattro anni, il progetto della Rete Escursionistica Regionale non è decollata per vari motivi. E allora si va avanti a spot, con alcuni parchi che, nei limiti dei loro fondi, cercano di curare i loro sentieri più importanti, Cai e Fie che agiscono quasi sempre su commissione, qualche associazione che liberamente si incarica di sistemare qualcosa nelle proprie zone.

Ben venga, secondo me, chi, nel suo piccolo (e mi ci metto io per primo) ha voglia di dare una mano.

Al momento non si rischia, legalmente, proprio niente e si è di vantaggio per la comunità.

Detto questo gli strumenti che hai citato sono tutti validi. Io, in più, uso anche il decespugliatore che ho acquistato per un mio giardinetto in campagna e che è essenziale su alcuni tracciati, ovviamente da utilizzare seguendo tutte le norme di sicurezza. Quanto ai segnavia la bomboletta ha un'efficacia molto limitata, ma comunque può servire per ripassare pittogrammi ancora abbastanza evidenti; la vernice da applicare a pennello, invece, ovviamente di qualità, è tutta un'altra cosa.

Personalmente prossimamente punterei a completare per bene il tracciato Tre Fontane-Monte Bano ripassando i rombi gialli partendo da fondo valle. Ovviamente nei tempi limitatissimi che ogni tanto riesco a strappare agli impegni di famiglia e di lavoro.

Se ti facesse piacere unire le forze, disponibilissimo. Nel caso contattami via m.p.

Ciao e, comunque, buon lavoro. E, naturalmente, grazie per quello che farai.

Francesco

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: faidate ?
MessaggioInviato: dom ago 11, 2013 9:29 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:01
Messaggi: 20
Località: Genova
terralba ha scritto:
Ciao e ben arrivato.
Ti rispondo per cognizione di causa: ultimamente mi sono dedicato, insieme ad altri amici, alla verifica e a una minima risistemazione di alcuni sentieri: Cavassolo-Monte Lago, Paravagna-Candelozzo, Nenno-Cappelletta del Colletto, Tre Fontane-Monte Bano.
Niente di eccezionale né di pianificato, solo per la soddisfazione di rendere meglio fruibili degli itinerari. E anche se un solo escursionista ne avrà tratto vantaggio sarà stato un fatto positivo.
Avrai letto nei vari topic molte discussioni in merito. Al momento la realtà è che, dopo quattro anni, il progetto della Rete Escursionistica Regionale non è decollata per vari motivi. E allora si va avanti a spot, con alcuni parchi che, nei limiti dei loro fondi, cercano di curare i loro sentieri più importanti, Cai e Fie che agiscono quasi sempre su commissione, qualche associazione che liberamente si incarica di sistemare qualcosa nelle proprie zone.
Ben venga, secondo me, chi, nel suo piccolo (e mi ci metto io per primo) ha voglia di dare una mano.
Al momento non si rischia, legalmente, proprio niente e si è di vantaggio per la comunità.
Detto questo gli strumenti che hai citato sono tutti validi. Io, in più, uso anche il decespugliatore che ho acquistato per un mio giardinetto in campagna e che è essenziale su alcuni tracciati, ovviamente da utilizzare seguendo tutte le norme di sicurezza. Quanto ai segnavia la bomboletta ha un'efficacia molto limitata, ma comunque può servire per ripassare pittogrammi ancora abbastanza evidenti; la vernice da applicare a pennello, invece, ovviamente di qualità, è tutta un'altra cosa.
Personalmente prossimamente punterei a completare per bene il tracciato Tre Fontane-Monte Bano ripassando i rombi gialli partendo da fondo valle. Ovviamente nei tempi limitatissimi che ogni tanto riesco a strappare agli impegni di famiglia e di lavoro.
Se ti facesse piacere unire le forze, disponibilissimo. Nel caso contattami via m.p.
Ciao e, comunque, buon lavoro. E, naturalmente, grazie per quello che farai.
Francesco


ciao, grazie per la risposta e l'invito. Come hai scritto gli impegni di lavoro e famiglia mettono a disposizione poche ore, inoltre credo che ognuno dovrebbe concentrarsi sui sentieri della propria zona anche per massimizzare le ore di effettivo lavoro e limitare gli spostamenti.
Io abito nel levante genovese ed i sentieri che ho in mente sono molto vicini a casa.
Purtroppo, forse proprio perché "dietro casa" mi sembrano in molti casi in pessime condizioni....
Ora sono in ferie, quando rientrero' a fine mese mi attrezzo e vi tengo aggiornati. Se qualcun altro è interessato MP....
ciao
A


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: faidate ?
MessaggioInviato: ven set 27, 2013 13:06 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:01
Messaggi: 20
Località: Genova
Ciao a tutti,
un piccolo aggiornamento sull'attrezzatura, che spero possa essere utile anche ad altri.
Dunque, in cerca di un attrezzo versatile, leggero e non troppo ingombrante (viaggio moooolto leggero) ho deciso di concentrarmi sulla roncola, un attrezzo tuttofare frutto di centinaia d'anni d'esperienza contadina con cui si può tagliare dal rovo fino al piccolo ramo ed anche qualcosa di più.
Sul mercato si trova di tutto, anche rivisitazioni moderne con acciai speciali e manici supertech; il mio problema era/è lo spazio/peso che deve essere assolutamente minimal visto che l'idea è di coniugare l'escursione/trail con la pulizia dei tratti "problematici".
Per farla breve, consiglio un prodotto della Rinald* (famosa casa italiana) perchè è estremamente compatto, si tratta della roncola tipo varese (art. 104).
Lo consiglio perchè ci sono misure molto piccole, la prima (mis. 000) ha lama da 21 cm e mi è stato detto che la usano soprattutto i fungaioli per pulire, è poco più di un coltellaccio. La misura dopo, la "0" è quella che ho preso io ed ha una lama di soli 25 cm, col manico siamo sui 39 cm, una misura assolutamente portabile anche in uno zainetto microscopico (io uso un 12lt). I rivenditori al 99% hanno anche il suo fodero con gancetto da portare in vita (cosa che non consiglio molto), che protegge molto bene la lama. Mi sembra un compromesso perfetto tra usabilità (è leggera ma non troppo e piccola ma non troppo) e necessità; inoltre - e non guasta mai - è un prodotto italiano =D>
Saluti
Andre :risataGrassa:

p.s. non sono un rivenditore della marca nè ho alcun interesse a pubblicizzarla, cosa che peraltro non serve essendo già un marchio superconosciuto del settore...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: faidate ?
MessaggioInviato: ven set 27, 2013 13:07 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:01
Messaggi: 20
Località: Genova
*AndreC* ha scritto:
Ciao a tutti,
un piccolo aggiornamento sull'attrezzatura, che spero possa essere utile anche ad altri.
Dunque, in cerca di un attrezzo versatile, leggero e non troppo ingombrante (viaggio moooolto leggero) ho deciso di concentrarmi sulla roncola, un attrezzo tuttofare frutto di centinaia d'anni d'esperienza contadina con cui si può tagliare dal rovo fino al piccolo ramo ed anche qualcosa di più.
Sul mercato si trova di tutto, anche rivisitazioni moderne con acciai speciali e manici supertech; il mio problema era/è lo spazio/peso che deve essere assolutamente minimal visto che l'idea è di coniugare l'escursione/trail con la pulizia dei tratti "problematici".
Per farla breve, consiglio un prodotto della Rinald* (famosa casa italiana) perchè è estremamente compatto, si tratta della roncola tipo varese (art. 104).
Lo consiglio perchè ci sono misure molto piccole, la prima (mis. 000) ha lama da 21 cm e mi è stato detto che la usano soprattutto i fungaioli per pulire, è poco più di un coltellaccio. La misura dopo, la "0" è quella che ho preso io ed ha una lama di soli 25 cm, col manico siamo sui 39 cm, una misura assolutamente portabile anche in uno zainetto microscopico (io uso un 12lt). I rivenditori al 99% hanno anche il suo fodero con gancetto da portare in vita (cosa che non consiglio molto), che protegge molto bene la lama. Mi sembra un compromesso perfetto tra usabilità (è leggera ma non troppo e piccola ma non troppo) e necessità; inoltre - e non guasta mai - è un prodotto italiano =D>
Quindi, se la vs intenzione è di fare qualche escursione su sentieri potenzialmente problematici senza caricarvi come muli, questo attrezzo secondo me è perfetto.
Saluti
Andre :risataGrassa:

p.s. non sono un rivenditore della marca nè ho alcun interesse a pubblicizzarla, cosa che peraltro non serve essendo già un marchio superconosciuto del settore...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it