Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è sab lug 20, 2019 19:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 52 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sentiero Lago Val Noci - Monte Bano
MessaggioInviato: lun feb 18, 2013 12:00 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Buon giorno a tutti.
Ieri una squadretta composta da Skeno con Sara, Lmmt e chi scrive, armata di decespugliatore, roncole, cesoie e rastrelli è andata a ripulire il tratto, infrascato e ricco di rovi, del rombo giallo tra Caiasca e Case Fontana, che ora è perfettamente agibile e, vista la portata del lavoro, lo sarà per un bel po'.

Si è poi proseguito fino al colletto, dando qualche ritocco anche a questo tratto, che, comunque, era già abbastanza pulito.

Al momento, dunque, tutto l'itinerario fino alla vetta del Bano (una via diretta che evita gli allungamenti di percorso comunque ben illustrati nel topic Val Noci della sezione escursionismo) è percorribile e anche la segnaletica è sufficiente.

In gamba, ciao.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun feb 18, 2013 13:49 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
Complimenti e grazie! =D>


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun feb 18, 2013 17:32 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: dom dic 16, 2007 10:04
Messaggi: 629
Località: La Spezia
Bravissimi =D> : Thanks : , spero di poterlo percorrere a breve!

_________________
«Fratell', il piano originale era in tre punti. Primo punto: rovinare le nuove generazioni, rincoglionirle con la televisione, facendoli puntare soltanto sui suord' e a fess' e il calcio finché non sono belli bolliti. Primo punto: acquisito!»


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun feb 18, 2013 17:56 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6974
Località: Genova
Ottimo, grazie.

Ieri ho cercato di arrivare a Capovenoso ma era talmente infrascato che non ci sono riuscito ad arrivare :risata:

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 19, 2013 9:34 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 23, 2008 16:47
Messaggi: 702
Località: Genova
Bravissimi : Thumbup : avete creato una bella occasione in più per tornare da quelle parti =D> =D> =D>

_________________
http://www.enricopelos.it - http://www.passeggiatealevante.it - http://www.luoghiabbandonati.it


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 19, 2013 11:19 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Bravi e grazie, ma non dovevi raccontare l'incontro con gli indigeni? : Thanks :

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 19, 2013 11:21 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12108
Località: Genova
Grazie ragazzi =D>

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 19, 2013 12:50 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2630
Località: Genova Quarto
Invito chi si aggira per le frazioni intorno al Monte Bano a farlo armato di cesoie e seghetto, spesso le parti infrascate sono molto brevi e bastano 2 o 3 minuti per aprirsi il passo. A volte il cespouglio di rovi è sorretto da un unico grosso rovo, abbattutto quello crolla tutto.
E se lo facciamo tutti...

Ciao
Skeno


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 19, 2013 12:51 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
delorenzi ha scritto:
Ottimo, grazie.

Ieri ho cercato di arrivare a Capovenoso ma era talmente infrascato che non ci sono riuscito ad arrivare :risata:


Lì si dovrebbe usare il napalm, Lmmt ne è uscito quasi per miracolo.

Il nostro prossimo obiettivo è, comunque, ripristinare l'antico sentiero quadrato giallo, che passa da lì...

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 19, 2013 12:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
antolino ha scritto:
Bravi e grazie, ma non dovevi raccontare l'incontro con gli indigeni? : Thanks :


Appena ho un po' più di tempo rispetto a questo momento. Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mar 01, 2013 18:27 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Riceviamo, noi tutti di Quotazero, il ringraziamento della Fie per la nostra opera di pulizia, che è stata riportata nella scheda ufficiale del loro nuovo sito. Il sentiero viene ora definito "ottimo" (e ne siamo più che contenti); quanto al segnavia viene indicata la carenza nel tratto iniziale tra Trefontane e l'imbocco della strada per il lago.

Approfitto per dire a tutti che non sarebbe male segnalare e/o aggiornare le condizioni di tutti i sentieri Fie, quando li percorriamo, inviando mail al sito entrando, appunto, nelle schede sentiero. Mi pare che la loro nuova struttura funzioni e aumentare le informazioni è assolutamente un elemento importante.

Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio mar 28, 2013 10:32 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12108
Località: Genova
=D>

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab ago 31, 2013 13:05 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Stamattina ho completato la rinfrescata a tutti i segnavia dalla partenza sulla provinciale per Montoggio (è ufficialmente lì - al santuario delle Tre Fontane arriva la + gialla - e ora c'è anche l'indicazione della meta a imbocco ponte, lato valle, vicino alla fermata bus) a poco sotto il valico del Bano, cancellando i vecchi dai tracciati dismessi e mettendo anche delle tracce correnti dove necessario.

Ho anche di nuovo riallargato il punto in cui, dopo Caiasca, inizia il sentiero vero e proprio per Case Fontana (ci sono dei rovi testardi a farsi da parte), mettendo un altro paio di segnavia con freccia indicatrice per una chiara giusta direzione.

A Case Fontana ho poi incontrato una squadra di cacciatori che portava su sacchi di mais come mangime per i cinghiali, che soffrirebbero per la mancanza di castagne, come sapete colpite quest'anno dall'invasione del cinipede, parassita distruttivo.

Ho approfittato della loro interessata disponibilità e ho barattato i segnali chiari lungo il sentiero (che evita la lunga camminata sulla sterrata carrabile) con una bella pulizia da rovi e piante infestanti nella decina di metri finali che portano a Case Fontana. Ritengo abbiano fatto un buon lavoro; quindi ora anche quel pezzetto (su cui con Skeno e Lmmt si era già intervenuti mesi fa) è ulteriormente allargato e percorribile abbastanza agevolmente (ma rimarrà il punto, oltre all'imbocco in basso, su cui dedicarsi periodicamente).

Appena troverò un buco conto di dedicarmi al tratto finale valico-vetta. Poi si penserà a provare a "resuscitare" il tracciato Bano-Candelozzo (via adiacenze Camponevoso), che potrebbe diventare il secondo sentiero col marchio Quotazero (dopo il Cavassolo-Monte Lago).

Vi aggiornerò, ciao a tutti.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar set 03, 2013 9:39 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2630
Località: Genova Quarto
terralba ha scritto:
A Case Fontana ho poi incontrato una squadra di cacciatori che portava su sacchi di mais come mangime per i cinghiali, che soffrirebbero per la mancanza di castagne, come sapete colpite quest'anno dall'invasione del cinipede, parassita distruttivo.


Eh certo se son troppo magri è più dificile sparargli... :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:

Ora ho una mano fuori uso per almeno una o due settimane, ma da ottobre, se pensi di attaccare la parte di sentiero verso la vetta avvertimi, cercheremo di venire ad aiutarti!

Ciao
Skeno

_________________
Un vero capo comincia col disobbedire (Tinlè, nel film: "Hymalaya")

http://www.cicarudeclan.com


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven set 06, 2013 21:04 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Non me me voglia Skeno, ma stamattina avevo l'ultima possibilità di prendermi mezza giornata libera dal lavoro prima di un lungo periodo.

Così, considerando anche la svolta meteo che ci attende dalla settimana prossima, ho completato l'opera sul Bano, ripassando tutti i rombi gialli anche dal valico alla vetta e, già che c'ero, rinvigorendo pure il triangolo che sale da Montoggio.

Ora dunque l'intero sentiero è a posto dal ponte di Tre Fontane alla vetta sia per quanto riguarda i segnavia che per la percorribilità. Direi che in prospettiva i punti in cui sarà necessario un passaggio stagionale rimangono l'imbocco da Caiasca e lo sbocco a Case Fontana dove i rovi sicuramente si ripresenteranno.

Nel tratto intermedio ho sistemato anche un po' di segnali correnti su tronchi o rami per una più semplice individuazione ottica del tracciato. Nella parte finale tutti i bivi sono bene indicati con le necessarie frecce direzionali. E, infine, anche nello zig zag finale rinfrescare i segnavia fa balzare agli occhi comunque la direzione giusta.

Resta una consiglio di fondo: percorrere il sentiero in giornate luminose e, comunque, non con la pioggia o dopo precipitazioni intense perchè, almeno da Case Fontana in su, è estremamente scivoloso sia per l'erba sia per il fondo molto morbido.

Nel libro di vetta (dove l'ultimo viandante era salito il 13 agosto e alcuni giorni prima veniva lamentato proprio un problema riguardo la chiarezza dei segnavia) ho segnalato l'aggiornamento, consigliando di indicare in questo topic del nostro forum, gli eventuali problemi futuri del tracciato.

Un saluto a tutti, anche da Joey che mi ha accompagnato gagliarda. Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom set 08, 2013 22:07 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2630
Località: Genova Quarto
terralba ha scritto:
Non me me voglia Skeno, ma stamattina avevo l'ultima possibilità di prendermi mezza giornata libera dal lavoro prima di un lungo periodo.


Ma ci mancherebbe, anzi grazie ancora!!! Caso vuole che io fossi a straforgarmi dalla suocera... proprio a Montoggio.

Andrò a controllare... :risataGrassa: :risataGrassa: :risataGrassa: :risataGrassa: :risataGrassa:

Ciao
Skeno


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio ott 03, 2013 17:09 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Segnalata alla Fie la nostra risistemazione del sentiero, ricevo da Guido Zampieri e riporto:

"Sig. Francesco, la ringrazio per la segnalazione. Ho aggiornato la scheda
secondo la sua segnalazione. Grazie agli amici di Quotazero per il
prezioso contributo. Cordiali saluti."

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio ott 03, 2013 18:32 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:01
Messaggi: 20
Località: Genova
Caspita che lavoro ! complimenti !
:smt038


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven ott 04, 2013 11:58 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2630
Località: Genova Quarto
terralba ha scritto:
Segnalata alla Fie la nostra risistemazione del sentiero, ricevo da Guido Zampieri e riporto:

"Sig. Francesco, la ringrazio per la segnalazione. Ho aggiornato la scheda
secondo la sua segnalazione. Grazie agli amici di Quotazero per il
prezioso contributo. Cordiali saluti."


E il (poco?) prezioso contributo della Regione Liguria? ...esisterà ancora?

Ciao
Skeno


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven ott 04, 2013 14:48 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:01
Messaggi: 20
Località: Genova
...posto qui un interrogativo cui voi sicuramente sapete dare risposta.... :risataGrassa:
Escludendo i sentieri FIE e quelli interni a parchi/aree protette ..tutti gli altri chi li manutenziona ? (o chi sarebbe tenuto a farlo ?) perchè i sentieri FIE e/o CAI ad occhio mi sembrano una minoranza rispetto a "tutti gli altri" che comunque sono riportati sulle mappe, hanno dei segnavia (+ o - vecchi d'accordo...) ma chi li rinnova ? chi li pulisce ? solo i volontari/volenterosi come terralba ? giusto per capire se c'è qualcuno cui fare riferimento per i sentieri "non-fie" o "non-parcoxyz"
Scusate la domanda che forse può sembrare banale....
: Thanks :
Andre


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven ott 04, 2013 19:18 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Per la verità la sentieristica ufficiale dev'essere considerata quella segnalata da Fie e Cai, soprattutto perché s'è sviluppata negli anni seguendo criteri precisi e con ramificazioni sempre ben studiate.

Il progetto Rel, che si è ormai arenato in Regione, avrebbe dovuto esserne l'ultima versione e, pur con qualche limite, secondo me, manteneva un suo valido perchè.
In attesa che qualcosa si muova la manutenzione resta ufficialmente a carico di Fie e Cai, che però ora operano su incarico di enti locali o parchi e, con il crollo dei finanziamenti, obiettivamente ora si fa ben poco.

In questo forum si è molto parlato di "volontariato", che evidentemente serve (visto anche quel che ci ha scritto la Fie), ma io personalmente credo che chi ancora fruisce dei nostri monti dovrebbe soffiare sul collo di qualcuno e spingerlo non ad aprire ippovie (col solo risultato di rovinare sentieri storici con la scusa di allargarli) ma a pensare ai bipedi e a deviare qualche soldo per bonificare sentieri diventati foreste e dove il pur bravo volontario può poco.

Quanto agli altri segnali che tu spesso vedi sono, quelli vecchi, quasi sempre cascami di manifestazioni o gare i cui organizzatori hanno contravvenuto alla regola di non sistemare segnali permanenti sui tracciati e quelli nuovi iniziative più o meno locali (ad esempio la rete nella zona di Isoverde).

Poi, naturalmente, aggiuncici quelli dei cacciatori (spesso numerici) o per interventi sulle reti di comunicazione (i classici "baffi" gialli che indicano agli operai Enel i tracciati per arrivare ai piloni spesso in mezzo ai boschi). E qua, naturalmente, la manutenzione si svolge in proprio.

Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer apr 16, 2014 16:11 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Stamattina, nel quadro di un ulteriore sopralluogo per il ripristino del sentiero Bano-Candelozzo, sono salito ancora una volta da Caiasca per la via diretta. Tanto per mantenermi in forma ho dato una ripulitina da rami e rovi sia all'imbocco, subito dopo l'abitato, sia poco prima del colletto (incrocio col triangolo giallo vuoto per Montoggio) dove c'era qualche crescita invadente.

Ora da cima a fondo il sentiero è completamente pulito, segnalato, privo di ostacoli e direi che terrà tranquillamente anche con le ricrescite primaverili.

A Case Fontana ho incontrato Angelo e Rossana che per qualche giorno riaprono la loro casa, quella che mostra qualche minimo segno di vita. Hanno un cane, assolutamente pacifico, che ha volentieri giocato con Joey (labrador femmina).

Angelo però mi ha detto che con i cani maschi qualche problema ogni tanto sorge. Quindi, se qualcuno passa di lì col proprio animale, tenga conto di questo.

Ciao a tutti.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio mag 15, 2014 11:46 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Ciao a tutti!! Mi sono appena iscritta e spero mi perdonerete se farò domande scontate. Premessa: sono un'escursionista a cavallo (coooomodo così direte voi.. ma vi assicuro che tutta la fatica che fa il cavallo nel portarmi nei ns trekking viene ampiamente compensata dalla mia fatica quotidiana nell'accudirli, pulirli, scaricare e mettere in cascina il fieno, etc :lol: )
Mi interesserebbe provare questo sentiero. Ne avete voglia di spiegarmi da dove lo imbocco? E se ci sono passaggi pericolosi o infattibili da un quadrupede? La mia regola n°1 è la sicurezza del cavallo, anche se più di una volta mi sono trovata in sentieri molto stretti e passaggi pericolosi.. purtroppo la Liguria è per cavalieri e cavalli più che abili :wink:

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio mag 15, 2014 13:28 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Ciao, io non sono pratico di cavalli né di escursionismo a cavallo, però mi sentirei di escludere del tutto che questo sentiero possa essere percorso in questa maniera, ma lascio la parola a qualcun altro che abbia più dimestichezza.

Nella stessa zona a cavallo si può fare sicuramente da Caiasca la sterrata che porta a Veixe e da lì il sentiero che sale fino a incrociare quello che a mezza costa passa sotto il Monte Bano e porta prima a Brugosecco poi a Teitin e, proseguendo, arriva fino a incrociare l'Alta via dei Monti Liguri.

Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio mag 15, 2014 14:59 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Segui il consiglio del signor terralba e fai la sterrata perchè su questo sentiero il cavallo non sarebbe d'accordo.

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 9:35 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Grazie di cuore, seguirò il Vs consiglio. Moltissime volte sono andata da Caiasca fino alle case abbandonate e ritorno, è un bel giretto rilassante. Dovrete perdonarmi perché non sono "tecnica" e non so i nomi di tutte le località come Voi e magari Vi farò sorridere con le mie spiegazioni alla Totò.. Allora: salendo da Caiasca la strada diventa sterrata, sale per un po' e poi o si va a sx e si finisce da delle case abbandonate con un bellissimo trogolo, oppure si continua a salire e si arriva a delle case che sono abitate da due fratelli (con cartelli alla paperon de paperoni "via di qui" :D ). Io una volta ho fatto il sentiero che dal trogolo porta a Carpi, sopra la piazzetta di Montoggio. Non lo rifarei coi cavalli, stretto in alcuni punti, ripido e se non ricordo male c'erano dei passaggi ripristinati tramite ponticelli di legno fatti da chi come Voi provvede alla pulizia dei sentieri (santi subito :) ), che però per i cavalli possono essere pericolosi in quanto possono o rompersi al loro passaggio oppure cedere e far incastrare un piede tra un tronco e l'altro. Il sentiero che ho fatto io secondo Voi qual è?
Perdonatemi davvero, sono molto sprecisa lo so.. Ma con il Vs aiuto forse diventerò più in gamba.
Ps. quando andate a pulire i sentieri in zona Montoggio fate un fischio, Vi darei una mano più che volentieri :)

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 9:39 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
terralba ha scritto:
Nella stessa zona a cavallo si può fare sicuramente da Caiasca la sterrata che porta a Veixe e da lì il sentiero che sale fino a incrociare quello che a mezza costa passa sotto il Monte Bano e porta prima a Brugosecco poi a Teitin e, proseguendo, arriva fino a incrociare l'Alta via dei Monti Liguri.

Ciao


Aiutami a capire, non riesco a individuare il giro che mi suggerisci.. Conosco bene la zona, ma non conosco i nomi. Abito lì quindi so orientarmi abbastanza bene, ma non ci sono nata percui alcuni passaggi mi mancano. Intendi per caso il giro che da Sanguineto porta sulla gola di Sisa e che quindi interseca l'alta via, nel tratto che arriva dalla Scoffera e prosegue verso alpesisa-creto-alpe?

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 10:25 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
No. dalla parte esattamente opposta del lago. te arrivi al lago dalla strada di creto no? bene, basta che prosegui in salita sulla stessa strada asfaltata, vedrai che troverai un paesino, quello è caiasca. vai avanti sempre sulla strada che uscendo dal paese diventa sterrata, dopo qualche tornante la strada sterrata finisce in un paesino abbandonato QUELLO ABITATO DAI DUE FRATELLI. Vedrai che c'è un sentierino che si stacca salendo sulla sinistra, prendi quello e vai dritta finchè non troverai un evidente mulattiera lastricata che si stacca sulla destra e costeggia i muretti di alcune fasce.. prendi quella mulattiera e sei sul giro della Val Noci e a cavallo si può fare da dio. : Thumbup :

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Ultima modifica di antolino il ven mag 16, 2014 10:42, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 10:41 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
antolino ha scritto:
No. dalla parte esattamente opposta del lago. te arrivi al lago dalla strada di creto no? bene, basta che prosegui in salita sulla stessa strada asfaltata, vedrai che troverai un paesino, quello è caiasca. vai avanti sempre sulla strada che uscendo dal paese diventa sterrata, dopo qualche tornante la strada sterrata finisce in un paesino abbandonato. Vedrai che c'è un sentierino che si stacca salendo sulla sinistra, prendi quello e vai dritta finchè non troverai un evidente mulattiera lastricata che si stacca sulla destra e costeggia i muretti di alcune fasce.. prendi quella mulattiera e sei sul giro della Val Noci e a cavallo si può fare da dio. : Thumbup :


Cioè tu vuoi dirmi che io non ho mai fatto il giro del Val Noci? Sono una demente!! Purtroppo ho girato i primi anni da sola, io e la mia cavalla, senza chiedere info.. Quindi ho imparato quel niente che so per esperienza personale, aggirandomi con prudenza. Lì dalle case in cima non mi sono mai avvicinata troppo per via dei cartelli poco rassicuranti ](*,)
Abuso della tua gentilezza ed esperienza, lo so. Quindi, arrivo in cima, dalle case abbandonate sulla dx (poco prima di quelle c'è uno sterrato sulla sx che porta ad altre case abbandonate di cui parlavo prima, con il trogolo). Lì c'è un sentiero che fa il giro del lago e dove sbuca? Se non ricordo male me ne aveva parlato qualcuno di quel sentiero ma mi dicevano che era infattibile.. Anche lì, a chiedere, a volte ti dicono di non andare in posti tutto sommato sicuri, magari ripidi, ma non rappresentanti un pericolo vero e proprio (una rampa in salita non uccide un cavallo, al massimo scendo e fatichiamo in 2) e a volte ti fanno passare in dei posti allucinanti..

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 10:48 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Ciao, no, il giro si può fare anche da dove dici tu, ed in effetti è molto più semplice da spiegare tu puoi salire a sanguinetto e continuando a salire trovi la gola di sisa dove passa l'alta via e la segui verso sinistra per km finchè non trovi una sterrata, prendi la sterrata, la prendi in discesa a sinistra e arrivi sulla piazzetta di Noci, vedrai che sulla piazzetta di Noci c'è una mulattiera che sale, prendi quella e te ne vai dritta fino a teitin, brugosecco e case di monte bano, montoggio o dove vuoi tu. :risataGrassa:

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 10:57 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Devo assolutamente provarla!! L' AV direzione Scoffera non l'ho mai fatta a causa del fatto che so che al passo del Fuoco è molto brutta per i cavalli, e presa dallo sconforto non l'ho mai fatta. Peraltro ho visto che l'hanno aggiustata un po', rinfrescato i segnavia e creato dei gradoni sui passaggi più brutti, ma l'ho fatta per pochi km, 1 massimo 2 dalla gola. Per intenderci, sono arrivata solo al bivio per la vetta dell'alpesisa. E' molto più avanti lo sterrato che dici tu? (Sei libero di mandarmi a quel paese se sono troppo insistente con le domande eh!! : Sorry! : )

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 11:21 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Ciao, Antolino ti sta dando delle indicazioni perfette e risponderà anche al tuo ultimo intervento.

Ti indico, comunque, questo link
http://www.mappeliguria.com/mmoa_tav.php?tav=ge28

che ti porta alla mappa di Giorgio Mazzarello riguardante i sentieri nella zona che ti interessa. Se te la stampi capirai sicuramente meglio quanto ti viene detto.

Ps1 Per Antolino: grazie per il "signor", troppo buono.

Ps2 Per tutti: il Comune di Montoggio ci darà una mano molto molto concreta per risistemare al meglio il sentiero Bano-Candelozzo. Vi aggiornerò.

Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 11:43 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
terralba ha scritto:
Ciao, Antolino ti sta dando delle indicazioni perfette e risponderà anche al tuo ultimo intervento.

Ti indico, comunque, questo link
http://www.mappeliguria.com/mmoa_tav.php?tav=ge28

che ti porta alla mappa di Giorgio Mazzarello riguardante i sentieri nella zona che ti interessa. Se te la stampi capirai sicuramente meglio quanto ti viene detto.

Ps1 Per Antolino: grazie per il "signor", troppo buono.

Ps2 Per tutti: il Comune di Montoggio ci darà una mano molto molto concreta per risistemare al meglio il sentiero Bano-Candelozzo. Vi aggiornerò.

Ciao


Grazie di cuore!!!!!! Meraviglioso!!!!!!!!
Ho scritto una mail al comune di Montoggio in quanto avrei voluto partecipare al ripristino e cura dei sentieri tramite anche la nostra onlus, fin ora però non mi hanno contattata. Se avete bisogno di una mano contate su di me :)

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 15:10 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 23, 2008 16:47
Messaggi: 702
Località: Genova
Quanto ti hanno detto sopra Terralba e Antolino è giusto e con il cavallo puoi passare dalle case abbandonate o dal truogolo su tracciati di antiche mulattiere però ti segnalo che in due tratti poco prima di Brugosecco ed anche nei pressi di Case Montebano (se fai il giro largo dalle case del truogolo e senza salire al monte Bano) il sentiero ha parzialmente ceduto per qualche metro. Ci passi ancora a piedi ed anch'io non sono esperto escursionismo a cavallo e sul come si comporta l'animale in una situazione di questo tipo, però ho qualche dubbio che ci sia lo spazio di passaggio per un cavallo e/o ne regga il peso. Volendo si potrebbe risalire e/o aggirare questi tratti con sentieri o tracce su fasce di terreno superiori... metti in conto eventuale perdita di tempo...

_________________
http://www.enricopelos.it - http://www.passeggiatealevante.it - http://www.luoghiabbandonati.it


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 15:16 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Erikadream ha scritto:
Devo assolutamente provarla!! L' AV direzione Scoffera non l'ho mai fatta a causa del fatto che so che al passo del Fuoco è molto brutta per i cavalli, e presa dallo sconforto non l'ho mai fatta. Peraltro ho visto che l'hanno aggiustata un po', rinfrescato i segnavia e creato dei gradoni sui passaggi più brutti, ma l'ho fatta per pochi km, 1 massimo 2 dalla gola. Per intenderci, sono arrivata solo al bivio per la vetta dell'alpesisa. E' molto più avanti lo sterrato che dici tu? (Sei libero di mandarmi a quel paese se sono troppo insistente con le domande eh!! : Sorry! : )


Si, dalla diramazione per alpesisa alla sterrata di noci ci saranno un paio d'ore di cammino, a cavallo non so.
P.S.: se vai a cavallo evita il tratto passo del fuoco-scoffera xchè è stretta stretta ed io ho faticato a trovare il tracciato anche a piedi.

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 15:44 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
antolino ha scritto:
Si, dalla diramazione per alpesisa alla sterrata di noci ci saranno un paio d'ore di cammino, a cavallo non so.
P.S.: se vai a cavallo evita il tratto passo del fuoco-scoffera xchè è stretta stretta ed io ho faticato a trovare il tracciato anche a piedi.


Dovrebbero essere un po' meno a cavallo ma visto che il sentiero, almeno da quel poco che ho visto, non è agevolissimo (almeno non in tutti i tratti), e questo implica spesso scendi-conduci a mano-risali, saranno due ore anche a cavallo. Ti saprò dire : Thanks :

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 15:46 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
antolino ha scritto:
Si, dalla diramazione per alpesisa alla sterrata di noci ci saranno un paio d'ore di cammino, a cavallo non so.
P.S.: se vai a cavallo evita il tratto passo del fuoco-scoffera xchè è stretta stretta ed io ho faticato a trovare il tracciato anche a piedi.


PS: una mia amica mi ha detto di aver trovato una valida alternativa fattibile a cavallo che evita il passo del fuoco, spero di riuscire a capirla e trovarla..

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 15:49 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
enrico pelos ha scritto:
Quanto ti hanno detto sopra Terralba e Antolino è giusto e con il cavallo puoi passare dalle case abbandonate o dal truogolo su tracciati di antiche mulattiere però ti segnalo che in due tratti poco prima di Brugosecco ed anche nei pressi di Case Montebano (se fai il giro largo dalle case del truogolo e senza salire al monte Bano) il sentiero ha parzialmente ceduto per qualche metro. Ci passi ancora a piedi ed anch'io non sono esperto escursionismo a cavallo e sul come si comporta l'animale in una situazione di questo tipo, però ho qualche dubbio che ci sia lo spazio di passaggio per un cavallo e/o ne regga il peso. Volendo si potrebbe risalire e/o aggirare questi tratti con sentieri o tracce su fasce di terreno superiori... metti in conto eventuale perdita di tempo...


Quella dai trogoli, quindi in direzione opposta rispetto alle case dei due fratelli, l'ho fatta. Però sono sbucata a Carpi (o Cà adesso non ricordo), poco sopra la piazza di montoggio. Vorrei fare il giro del lago, di cui ho sentito parlare ma che non ho mai fatto. Il lago l'ho sempre visto dall'alto (ad esempio scendendo dalla gola di sisa a Sanguineto) oppure sulla mia dx salendo a Caiasca..

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 16:21 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Nella cartina di Giorgio il tracciato intorno al lago è indicato chiaramente. Non l'ho mai percorso, per cui non ti so dire se sia praticabile a cavallo. Se però contatti direttamente Giorgio (tramite mp nel caso non legga questi post) sicuramente saprà dirtelo (penso che ci sia passato in mb).
Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 17:24 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6974
Località: Genova
terralba ha scritto:
Nella cartina di Giorgio il tracciato intorno al lago è indicato chiaramente. Non l'ho mai percorso, per cui non ti so dire se sia praticabile a cavallo. Se però contatti direttamente Giorgio (tramite mp nel caso non legga questi post) sicuramente saprà dirtelo (penso che ci sia passato in mb).
Ciao


Ci sono diversi tratti franati, io lo ho fatto l' inverno scorso fino alla confuenza con il rio Noci, quindi circa metà, sull' atro tratto credo che sia difficilmente percorribile a cavallo e credo che anche il primo tratto, dovendo passare sulla diga potrebbe essere vietato.

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 52 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it