Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è ven dic 13, 2019 4:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sab apr 27, 2019 11:07 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
Ciao a tutti. E' ovviamente con piacere che vi illustro il nuovo itinerario che porta il simbolo del nostro forum e che testimonia l'impegno di questa comunità virtuale sul territorio. Riguarda anch'esso la zona della Valle Scrivia e va a completare un anello di percorsi segnalati particolarmente ricco. Ve lo presento, in estrema sintesi, con i due cartelli indicatori che presto troverete ai due estremi (è l'unico file da aprire):
Allegato:
cartelli campoveneroso 2.pdf [1.79 MiB]
Scaricato 96 volte


Ed ecco una prima carrellata di foto. Si parte dal posteggio di Bromia, circa 1500 metri oltre la piazza centrale di Montoggio (da dove iniziano il sentiero 4 Quotazero "della Resistenza" per Casa Teitin e il classico percorso Fie per il Monte Bano), comodissimo per lasciare veicoli e, comunque, corrispondente anche alla fermata delle linee bus dell'Atp, proprio davanti a un bar, e si segue il segnavia tre pallini gialli a triangolo (trattandosi di un allacciamento). Siamo a quota 450 slm e si scende fiancheggiando un gruppo di case sulla sinistra
Allegato:
a0.jpg
a0.jpg [ 429.62 KiB | Osservato 2124 volte ]


per raggiungere un ponticello, che supera il torrente Scrivia,
Allegato:
a1.jpg
a1.jpg [ 512.52 KiB | Osservato 2121 volte ]


al cui termine si va a sinistra e si vede la sagoma del Monte Acuto, di cui il nostro itinerario segue il versante meridionale, per poi attraversare un prato
Allegato:
a2.jpg
a2.jpg [ 267.35 KiB | Osservato 2121 volte ]


incrociando una traccia (in piano a destra) che porta a Montoggio centro all'altezza dell'Ufficio postale (è una alternativa pedonale se non si vuole arrivare sino a Bromia in auto o bus). Proseguiamo dritti
Allegato:
a3.jpg
a3.jpg [ 313.59 KiB | Osservato 2121 volte ]


e poi a sinistra in salita (segnavia su roccia e freccia su albero)
Allegato:
a4.jpg
a4.jpg [ 333.68 KiB | Osservato 2121 volte ]


con un segnale che preavvisa come, al successivo incrocio, si deve piegare a sinistra
Allegato:
a5.jpg
a5.jpg [ 581.46 KiB | Osservato 2121 volte ]


Da questo punto, infatti, proseguendo dritti, si arriva alla Casetta del Becceto e poi, andando a destra ci si innesta sul QZ4 per Casa Teitin (o ancora, prendendo invece a sinistra e poi a destra lungo una bella impennata si giunge direttamente al secchereccio prima di o' Ciappa); lo dico per rimarcare la possibilità di intersecare vari itinerari, per i quali consigliamo sempre di utilizzare le mappe del quotazerino Giorgio Mazzarello.

Ma torniamo in tema e al QZ6. Dall'incrocio predetto ci si inoltra in piano nel bosco
Allegato:
a6.jpg
a6.jpg [ 480.2 KiB | Osservato 2121 volte ]


seguendo i segnavia e i segnali correnti sugli alberi (non farsi distogliere da alcune indicazioni per i trialisti), in pratica percorrendo la sponda sinistra orografica dello Scrivia, che, per un breve tratto, affiancheremo a livello del suo corso, fino ad arrivare, dopo 1 chilometro, al guado del Rio Grande, caratterizzato da una piccola pozza alimentata da una cascatella
Allegato:
a7.jpg
a7.jpg [ 560.59 KiB | Osservato 2121 volte ]


Il guado è semplice, ma è ovvio che, in caso di forti piogge e dopo di esse, lo si potrebbe trovare ricco d'acqua, per cui come sempre consigliamo di non percorrere l'itinerario in giornate meteorologicamente avverse. Superatolo si sale alla sponda opposta utilizzando una incastellatura in legno e metallo messa su dai trialisti di Montoggio
Allegato:
a8.jpg
a8.jpg [ 493.14 KiB | Osservato 2121 volte ]


e dopo una trentina di metri ci troveremo a un bivio "storico" a cui, fino al 2014, si accedeva con il "ponte delle corde", poco sotto la statale, spazzato via dall'alluvione del mese di ottobre di quell'anno. Ora, invece, si deve scendere e guadare lo Scrivia, ragion per cui sono davvero pochi quelli che lo fanno e le tracce sono quasi scomparse soffocate dalla vegetazione. Da dove ci troviamo, comunque, inoltrandoci a sinistra si può provare a individuare la mulattiera lato Nord del Monte Acuto (preziosissima la mappa di Mazzarello), anch'essa diretta a Campoveneroso passando però da un altro paese abbandonato, Salice, di cui si parla ampiamente in un interessantissimo topic viewtopic.php?f=5&t=7440&hilit=campoveneroso dedicato alla zona.

Vi rimando al prossimo blocco di immagini per proseguire l'illustrazione del QZ6.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab apr 27, 2019 12:46 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
La freccia sull'albero indica di procedere a destra, qui iniziando la vera e propria mulattiera per Campoveneroso, che si inerpica lungo la sponda destra idrografica del Rio Grande
Allegato:
a9.jpg
a9.jpg [ 448.61 KiB | Osservato 2120 volte ]


La distanza dal guado ai primi ruderi di Campoveneroso è di 2 km e 800 metri, di cui i primi duemila metri sono di salita vera e propria, con pendenze anche severe (fino al 21%) e la parte finale con prevalente falsopiano. Per superare un dislivello di 400 metri ci sono anche alcuni tornanti che fanno prendere rapidamente quota lungo un tracciato che è sempre ampio, con molti scalini e fondo tutto sommato ben percorribile
Allegato:
b1.jpg
b1.jpg [ 610.47 KiB | Osservato 2114 volte ]


Sul lato opposto della vallata a un certo punto si cominciano a vedere le case di o' Ciappa e se ne apprezza la bella posizione soleggiata
Allegato:
b0.jpg
b0.jpg [ 495.68 KiB | Osservato 2114 volte ]


L'inizio del tratto meno erto corrisponde anche alla comparsa di muretti a secco, testimonianza di come, fino al 1960, gli abitanti di Campoveneroso ben sfruttassero la zona grazie a numerose ampie fasce alle pendici del Monte Acuto. Si arriva poi a un imponente terrazzamento
Allegato:
b2.jpg
b2.jpg [ 557.85 KiB | Osservato 2114 volte ]


da cui si può vedere bene tutta la bassa valle del Rio Grande, con in fondo Bromia, e, a destra, il Monte Acuto (la cui cima si può raggiungere, in salita libera, partendo da una traccia, a sinistra prima del terrazzamento, individuabile per la presenza di un paio di fettucce su alberi)
Allegato:
b3.jpg
b3.jpg [ 600.45 KiB | Osservato 2114 volte ]


L'ultima parte è pressochè in piano con la mulattiera che si restringe a sentiero da cui si scorge, davanti, il Monte Caricato (su cui passa l'itinerario QZ5)
Allegato:
b4.jpg
b4.jpg [ 350.26 KiB | Osservato 2114 volte ]


e si arriva alle prime case di Campoveneroso, le due che si trovano sulla selletta che divide la valle del Rio Grande da quella del Rio Branca, sulla prima delle quali resiste la lapide dedicata a Gildo Pensiero "Giuda", lì deceduto a 22 anni, partigiano della Brigata volante Severino, che tra fine 1944 e inizio 1945 fece di Campoveneroso la propria base operativa, teatro di scontri con i nazifascisti (che nel febbraio 1945 incendiarono la scuola, deposito della Brigata)
Allegato:
b6.jpg
b6.jpg [ 460.67 KiB | Osservato 2114 volte ]


Allegato:
b7.jpg
b7.jpg [ 422.24 KiB | Osservato 2114 volte ]


Per scendere al resto del paese, che, nel periodo primaverile-estivo è quasi sommerso dalla vegetazione, si deve procedere rasenti la casa sulla selletta e poi andare a destra per un centinaio di metri. Prendendo invece a sinistra (abbiamo messo una freccia) si va sul sentiero che, lungo il versante Nord del Monte Acuto, scende a Salice e poi, come detto alla fine del precedente post, al famoso bivio storico dello scomparso "ponte delle corde"
Allegato:
b9.jpg
b9.jpg [ 574.46 KiB | Osservato 2113 volte ]


Da inizio itinerario (Bromia) a Campoveneroso occorrono 1 ora e 55', a cui aggiungere 5 minuti per percorrere i 300 metri che portano alla fine ufficiale del sentiero QZ6, ovvero ad allacciarsi col percorso di crinale Monte Bano-Monte Candelozzo, caratterizzato dal segnavia quadrato giallo e dalla indicazione Sentiero 2 Quotazero. Ecco l'incrocio dove a breve piazzeremo il palo con tabella
Allegato:
b10.jpg
b10.jpg [ 690.22 KiB | Osservato 2113 volte ]


A sinistra c'è il QZ6, a destra il QZ2, seguendo il quale, in direzione Nord Est arriviamo in breve alla Costa del Fo' (incrocio col QZ5) e, in direzione Sud Ovest, in circa 600 metri alla Sella di Noci, dove inizia il Sentiero 5 Quotazero (per Monte Caricato-Costa del Fo'-Cresta Costa Carmaiola-Sella del Carmo/Avml), si può scendere a Noci sul sentiero Cai Ule Governa oppure proseguire sul QZ2 e, in 15 minuti, ritrovarsi a Casa Teitin (inizio del Sentiero della Resistenza-QZ4 che porta a Montoggio centro via o' Ciappa).

Ultima cosa: noterete una bella differenza di tempistica fra salita e discesa, ma è proprio la pendenza a rendere particolarmente veloce la direzione monte-valle, in condizioni atmosferiche buone, naturalmente, perché, in caso di pioggia o umidità, il fondo pietroso e scivoloso della mulattiera deve indurre a un cammino prudente. Ognuno, sulla base dei suoi programmi, può dunque disegnare molti e diversi anelli.

A breve inseriremo un bel video realizzato con la consueta maestria da Riccardo Molinari (Colsub) col quale forniremo ulteriori informazioni geografiche e storiche del QZ6, che ovviamente vi invitiamo a percorrere per segnalarci tutte le eventuali migliorie che possiamo apportare. A oggi ci sono tre alberi caduti nella parte alta della mulattiera e che a breve dovrebbero essere tagliati. Uno si supera lato monte, due devono essere "attraversati", ma non è difficile...

Gambe in spalla a tutti.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun apr 29, 2019 16:26 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6994
Località: Genova
Ottimo lavoro come al solito grazie !!. : Thumbup :

Per completare la meritoria opera ci vorrebbe una mappa della zona con l' indicazione dei vari sentieri di QZ per dare un aiuto a quelli che magari conoscono poco i luoghi.

Mi riprometto di farlo a breve.

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 30, 2019 10:42 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 23, 2008 16:47
Messaggi: 702
Località: Genova
Complimenti Terralba, come sempre lavoro encomiabile sui sentieri QZ e che fa venir voglia di farci un giretto… : Ok : : Thanks : : Thumbup : :strizzaOcchio::

_________________
http://www.enricopelos.it - http://www.passeggiatealevante.it - http://www.luoghiabbandonati.it


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 30, 2019 12:54 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 3290
Località: sanremo
: Thumbup : : Thumbup :

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 30, 2019 15:25 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3666
Località: qui
delorenzi ha scritto:
Ottimo lavoro come al solito grazie !!. : Thumbup :

Per completare la meritoria opera ci vorrebbe una mappa della zona con l' indicazione dei vari sentieri di QZ per dare un aiuto a quelli che magari conoscono poco i luoghi.

Mi riprometto di farlo a breve.


=D>


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 30, 2019 16:20 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
delorenzi ha scritto:
Ottimo lavoro come al solito grazie !!. : Thumbup :

Per completare la meritoria opera ci vorrebbe una mappa della zona con l' indicazione dei vari sentieri di QZ per dare un aiuto a quelli che magari conoscono poco i luoghi.

Mi riprometto di farlo a breve.


La dovrebbe realizzare il Comune di Montoggio per distribuirla presso la Pro Loco a partire da giugno. Nel fine settimana parteciperò a un incontro tecnico, cercherò di far mettere anche la indicazione QZ oltre che i simboli. Se comunque anche tu la realizzi nel nostro ambito ben venga. In ogni caso Giorgio Mazzarello aggiornerà ulteriormente la sua mappa GE27. Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer mag 01, 2019 7:07 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6994
Località: Genova
Grazie ma il "mi riprometto di farla a breve" era riferito al sentiero :risata:

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer mag 01, 2019 14:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
delorenzi ha scritto:
Grazie ma il "mi riprometto di farla a breve" era riferito al sentiero :risata:

Basta una lettera e tutto cambia...

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio mag 02, 2019 22:21 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 949
Località: Pieve Ligure
Che dire... encomiabile Terralba, solo applausi per questa opera =D> =D> =D>
Me lo terrò a mente se l'estate tardasse ad arrivare.... oppure a metà autunno...
Montoggio sta diventando vero e proprio crocevia per i sentieri targati QZ : Thumbup : , se avessero continuato il trenino di Manin fin lì, sarebbe ora un'attrattiva in più (molto utopistico 8) )

Cita:
Il guado è semplice, ma è ovvio che, in caso di forti piogge e dopo di esse, lo si potrebbe trovare ricco d'acqua, per cui come sempre consigliamo di non percorrere l'itinerario in giornate meteorologicamente avverse. Superatolo si sale alla sponda opposta utilizzando una incastellatura in legno e metallo messa su dai trialisti di Montoggio

il guado si identifica con alcuni pietroni, oppure è proprio sul greto del torrente?
L'incastellatura mi pare un po' fragile :pensoso: magari la foto inganna....

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab mag 04, 2019 18:48 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6994
Località: Genova
Fatto stamattina fino a Campoveneroso, ottimo lavoro il sentiero è ottimamente segnato.

Il paese è sommerso dalla vegetazione e in questa stagione è di fatto inaccessibile.

: Thumbup :

Ho provato dalla casa con la lapide a monte del paese a seguire il sentiero indicato con il cartello "Salice", sono arrivato fino ad un crinale da dove si vede il borgo o meglio quello che rimane. Da questo punto c'è una traccia che scende verso il monte Acuto che dovrebbe condurre a Salice ma poi visto il tempo sono tornato indietro.

Da Bromia parcheggio a Campoveneroso circa 1:45 .

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom mag 05, 2019 12:15 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 619
Località: Genova
: Ok :
: Thumbup :
: Thanks :

"La dovrebbe realizzare il Comune di Montoggio per distribuirla presso la Pro Loco a partire da giugno."

speriamo che pensino pure a rendere disponibile un pdf scaricabile....


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom mag 05, 2019 12:42 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
delorenzi ha scritto:
Fatto stamattina fino a Campoveneroso, ottimo lavoro il sentiero è ottimamente segnato.

Il paese è sommerso dalla vegetazione e in questa stagione è di fatto inaccessibile.

: Thumbup :

Ho provato dalla casa con la lapide a monte del paese a seguire il sentiero indicato con il cartello "Salice", sono arrivato fino ad un crinale da dove si vede il borgo o meglio quello che rimane. Da questo punto c'è una traccia che scende verso il monte Acuto che dovrebbe condurre a Salice ma poi visto il tempo sono tornato indietro.

Da Bromia parcheggio a Campoveneroso circa 1:45 .


Ciao Paolo, con Colsub siamo riusciti a scendere un pochetto come si vedrà dal video che presto inseriremo, ma già a gennaio, senza la vegetazione nuova, la situazione non era molto diversa. Avrai visto che c'è ancora qualche sbavatura su alcuni pittogrammi, che martedì prossimo metterò a posto portando su anche il palo per la tabella di fine sentiero all'incrocio col il QZ2.

Quanto al sentiero per Salice è come dici tu. Tra l'altro cercherò di trovare una prossima volta anche l'imbocco a valle e di segnarlo, ma da quando è venuto giù il Ponte delle corde nessuno in pratica fa il guado prima di Morasco (ieri sono andato a vedere e il Laccio non lo consentiva) per cui la vegetazione incombe.

Infine, sulla tempistica, sei andato abbastanza veloce. Le due ore che appariranno sul cartello iniziale comprendono anche i 300 metri tra le case alte di Campoveneroso e l'innesto sul sentiero quadrato giallo.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom mag 05, 2019 12:45 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
locontim ha scritto:
: Ok :
: Thumbup :
: Thanks :

"La dovrebbe realizzare il Comune di Montoggio per distribuirla presso la Pro Loco a partire da giugno."

speriamo che pensino pure a rendere disponibile un pdf scaricabile....


Sul pdf non contarci. Quanto alle cartine dovrebbero riuscirci, la Pro Loco ha voluto realizzare una mappa su base cartografica aerea, che apparirà, in formato gigante (tipo quello al primo bivio della Valbrevenna), anche su tre cartelloni stradali fra Montoggio centro e Bromia.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom mag 05, 2019 12:58 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 619
Località: Genova
Peccato!
sarebbe stato utile...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom mag 05, 2019 17:26 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6994
Località: Genova
terralba ha scritto:
Quanto al sentiero per Salice è come dici tu. Tra l'altro cercherò di trovare una prossima volta anche l'imbocco a valle e di segnarlo, ma da quando è venuto giù il Ponte delle corde nessuno in pratica fa il guado prima di Morasco (ieri sono andato a vedere e il Laccio non lo consentiva) per cui la vegetazione incombe.


Il problema potrebbe essere una volta attraversato il rio Grande andare a riprendere il sentiero che per un certo tratto prosegue lungo la sponda sx del Laccio.

Poi il sentiero o probabilmente la mulattiera dovrebbe iniziare a salire.

Su openstreetmap c'è una traccia gps.

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar mag 14, 2019 9:18 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
teo-85 ha scritto:
il guado si identifica con alcuni pietroni, oppure è proprio sul greto del torrente?
L'incastellatura mi pare un po' fragile :pensoso: magari la foto inganna....


Ciao, ci sono pietroni e... pietrine. Passaggio individuabilissimo e, normalmente, senza mettere un cm di suola in acqua.

L'incastellatura è solida e collaudata nel tempo con pali di legno, "scalini" metallici legati da una rete e mancorrenti. Si passa tranquilli, guardando certo dove si mettono i piedi. Penso che durerà ancora molto e a Montoggio promettono di tenerla sott'occhio.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab mag 18, 2019 23:42 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
Sistemato il cartello di fine itinerario
Allegato:
1.jpg
1.jpg [ 471.4 KiB | Osservato 1936 volte ]


al bivio con il sentiero QZ2 Bano-Candelozzo (quadrato giallo)
Allegato:
2.jpg
2.jpg [ 600.25 KiB | Osservato 1936 volte ]

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven giu 07, 2019 11:30 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1468
Località: genova
Buongiorno, informazione utile a tutti: i due alberi caduti che ostruivano il passaggio nella parte alta del sentiero sono stati parzialmente tagliati. Si passa senza difficoltà.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven giu 07, 2019 13:44 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2474
Località: Genova / Imperia
=D> =D> Sempre un eccellente lavoro , il vostro ... : Thumbup :
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven giu 07, 2019 15:09 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 3290
Località: sanremo
: Thumbup :

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven giu 14, 2019 7:55 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 31, 2006 15:27
Messaggi: 4363
Località: Genova
Ecco il video dove Terralba, Francesco La Spina, descrizione l'itinerario Quotazero n.6:


Qui http://bit.ly/2F7rU8w il link diretto al filmato.

Buona visione !

_________________
Immagine

Video e foto panoramiche a 360° in Montagna e non solo --> Colsub.it

Colsub TV in onda 24 ore su 24
-----------------------------
Do you speak English?
Belandi!
(by Origone)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio giu 20, 2019 11:32 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3666
Località: qui
complimenti =D>

ma veramente!

Complimenti!! :o


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun ago 19, 2019 23:11 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 02, 2019 21:33
Messaggi: 3
Località: Genova
Ciao a tutti, percorso Domenica 18 agosto il sentiero Bromia - Campoveneroso con salita in 1h 20', quindi a Teitin e discesa lungo il SR fino a Molino per un totale di circa 3h. Ottima tracciatura, veramente!!! Grazie Terralba : Thanks : . Utilissimo anche il video per capire i punti importanti. Non ho visto anima viva... spettrali questi boschi anche in pieno giorno. Campoveneroso (ovviamente vista la stagione) del tutto inglobato da vegetazione fittissima e impenetrabile.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it