Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mar gen 28, 2020 5:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer giu 26, 2019 18:21 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 17, 2019 16:11
Messaggi: 40
Località: Genova
Data: 31 maggio 2019.
Lunghezza: 21,6 km.
Dislivello in salita: 1750 m.

Difficoltà: Tutto E tranne i seguenti tratti EE: la salita da la Cocca al Crinale, che abbiamo fatto direttamente per ripidissimi prati (a seguire il sentiero segnalato ci avremmo messo un'ora in più); il tratto di crinale tra il Passo di Badignana e il Monte Brusà, in alcuni tratti un po' esposto; la discesa dal Passo delle Guadine al Bivacco Matale, su sentiero a tratti esile e un po' esposto.

Accesso: Usciti dal casello di Aulla, ci si porta a Villafranca Lunigiana e si sale a destra verso Bagnone. Si prosegue poi verso Treschietto, parcheggiando nell'ampio piazzale presso il castello.

Percorso: Castello di Treschietto, 459 m — strada per Querceto — sentiero CAI 118 — sella di Monte Lavacchio, 606 m — Fonte Cornale, 1030 m — Capanna Batone, 1346 m — la Cocca, 1583 m — traversata su versante SE del Matto — selletta su crinale, 1788 m — Monte Matto, 1837 m — anticima NW del Matto, 1803 m — Passo di Badignana, 1682 m — Monte Brusà, 1797 m — Passo delle Guadine, 1681 m — sentiero CAI 120 — crocevia presso Matale, 1355 m — Monte Federici, 1375 m (deviazione) — Bivacco Matale (deviazione) — Collara, 1293 m — Scaluccia, 1240 m — Groppolungo, 1043 m — la Foce, 991 m — Passo Alarola, 863 m — Vico Monterole, 542 m — Castello di Treschietto, 459 m.
Descrizioni più dettagliate qui e qui.

In grande ritardo condivido questa bellissima escursione. Ci troviamo nel Crinale dei Laghi (Appennino Tosco-Emiliano), che è uno dei luoghi montani che preferisco in assoluto. Ho già girato abbastanza questi monti sul versante emiliano, facendo le gite più classiche; questa è la prima volta che salgo dal ripido e imponente versante toscano. La camminata è stata lunga e faticosa, ma è sicuramente tra le più soddisfacenti che ho fatto quest'anno.

L'approccio da questo versante ha un qualcosa di molto particolare. Prima di tutto, partendo da molto basso (400-500 metri), arrivando piuttosto in alto (sopra i 1800), ed essendo esposti a sud, il periodo di condizioni climatiche adatte è ristretto. Facendo la gita a fine maggio abbiamo attraversato tre stagioni: estate, già arrivata in fondovalle, con il caldo e la vegetazione rigogliosissima; primavera a mezzacosta, con i faggi verdi brillanti e i prati fioritissimi; inverno sul crinale, con le ultime macchie di neve e i faggi ancora spogli.

L'escursione si svolge quasi completamente lungo tracciati antichissimi, un tempo molto più frequentati di adesso. Erano le antiche vie di transumanza, lungo le quali i pastori della Lunigiana salivano verso gli alpeggi in quota e poi verso i pascoli di crinale. Degli alpeggi rimangono oggi numerosi ruderi: Batone, Pianella di Lola e la Cocca lungo il sentiero di salita, Matale lungo il sentiero di discesa. A Batone e a Matale, sui resti degli antichi alpeggi, sono stati ricavati due bellissimi rifugetti. Le mulattiere sono ancora splendidamente selciate; l'unico tratto che non si è conservato è quello che traversa sotto ai dirupi del Monte Brusà, tra il Passo delle Guadine e Matale. Anche alcuni toponimi riflettono l'attività pastorale: il Monte Brusà (=bruciato) ad esempio deriva dall'usanza del periodico incendio dei pascoli, qui diffusa fino a qualche decina di anni fa.

La frequentazione di questi tracciati è però ancora più antica, tant'è vero che nei pressi dei sentieri vi sono numerose pietre incise (alcune proprio dentro al sentiero). Ogni tanto si incontrano le caratteristiche statue-stele, anch'esse molto antiche, poi cristianizzate con piccole immagini sacre di solito in marmo. Sul versante del Monte Matto dovrebbe trovarsi anche un circolo megalitico con altare, ma pare che gli archeologi non l'abbiano ancora ritrovato. Comunque, in questo sito si trova un inventario delle incisioni lungo il percorso di salita; altre ne abbiamo trovate lungo quello di discesa.

Per non parlare dei panorami immensi (i numerosi laghetti del versante emiliano, le Apuane, Appennino dal Monte Penna al Monte Giovo, Golfo di La Spezia, Gorgona, Capraia, Corsica, Pianura Padana...) e degli ambienti vari e spettacolari. Davvero una gita stupenda, spero che le immagini rendano giustizia.

Immagine
Castello di Treschietto

Immagine
Statua-stele con immagine sacra a Batone

Immagine
Capanna Batone

Immagine
Valle del Bagnone da La Cocca

Immagine
Salita per ripidi prati al Monte Matto

Immagine
Vetta del Monte Matto

Immagine
Panorama sulla Lunigiana e sul Golfo di La Spezia

Immagine
Lago Bicchiere scendendo dal Monte Matto

Immagine
Crinale verso i monti Brusà, Marmagna e Orsaro

Immagine
Monte Matto visto dal Monte Brusà

Immagine
Lago Pradaccio e Roccabiasca

Immagine
Traversando sotto ai dirupi del Monte Brusà

Immagine
Monte Matto dal Monte Federici

Immagine
Apuane dal Monte Federici

Immagine
Monte Brusà e Bivacco Matale

Immagine
Cappelletta a Vico Monterole

_________________
There's a flavor to the sound of walking no one ever noticed before


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer giu 26, 2019 21:31 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2711
Località: Genova / Imperia
=D> =D> =D>
Tranquillo , le tue foto rendono giustizia a questi posti bellissimi : Thumbup : dove però non sono mai stato ... :triste:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio giu 27, 2019 13:47 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3677
Località: qui
grazie per aver postato luoghi belli e sconosciuti, a me, ma penso ai più qui su Q0 :D


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio giu 27, 2019 21:47 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 27, 2010 20:38
Messaggi: 1480
Località: sassello
Molto interessante : Thumbup : gran bei posti e belle foto :!:

_________________
...montagna vissuta,tempo per respirare... (Reinhard Karl)

"Quando le luci si spegneranno per sempre il mio popolo sarà ancora qui.Noi abbiamo le nostre antiche usanze.Sopravviveremo."
(Nuvola Rossa,capo Sioux)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio giu 27, 2019 23:28 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1205
Località: Lemuria
molto molto bello, grazie ! : Thanks :

devo ricordarmene tipo il prossimo equinozio

impegnativo il giro, però ! Immagine

il Monte Matto ! :D

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it