Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è dom feb 23, 2020 20:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Lavacchio - Butia
MessaggioInviato: mer feb 12, 2020 18:10 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6483
Località: genova - marassi
Qui la traccia GPS: http://luoghidasogno.altervista.org/Montagna/AlpiApuane/Butia.htm

Domenica 12-1-2020: Lavacchio (200) – Butia (370) – Fornello (230) – Caiglieglia (265) – Lavacchio (200).

Partecipanti:gruppo trekkingmania e soundofsilence.

Lunghezza: 12 Km. circa.

Dislivello: 450 m. circa.

Difficoltà: EE la visita a Butia, su sentiero ripido, un po’ infrascato, e scivoloso e un saltino di un paio di metri per arrivare alla macina, tutto il resto E, se non T, su strade asfaltate e facili sentieri con poco dislivello.

Percorso in macchina: da Genova in autostrada A12 fino a Massa. All’uscita dell’autostrada troviamo subito una rotonda dove prendiamo la prima uscita a destra per Massa, giungendo quindi in breve ad una seconda rotonda, dove prendiamo a sinistra per la Via Aurelia, imboccando via degli Oliveti. Proseguiamo quindi dritti per 2,5 Km circa fino a giungere ad una rotonda dove imbocchiamo la SS1 Aurelia verso destra, Aurelia che seguiamo per 600 metri, per poi svoltare a sinistra nella stretta Via Pomezia e continuare quindi dritti in Via Don Minzoni, fino ad incrociare via Foce, che imbocchiamo verso sinistra e percorriamo per neanche 100 metri, per prendere quindi a destra, seguendo le indicazioni per Lavacchio e Bergiola. Saliamo quindi a tornanti fino a raggiungere il paese di Lavacchio, che superiamo, per continuare quindi fino ad un tornante da cui si diparte una strada cementata sulla destra, dove parcheggiamo.

Percorso a piedi: dal parcheggio imbocchiamo la trada cementata, sulla quale, dopo 130 metri circa, possiamo notare sulla destra un antica incisione con foro su una pietra adiacente alla stradina. Continuiamo quindi fino al termine della stradina cementata e proseguiamo quindi sul sentiero susseguente, che si trasforma quindi in sterrata e poi sbocca su asfalto, che seguiamo per poco meno di 600 metri, per poi prendere a sinistra un sentiero non segnalato. Il sentiero sale fino a raggiungere, a quota 340 circa, una casa abbandonata. Qui occorre prendere a sinistra, a fianco della casa, una traccetta che sale su terreno ripido e scivoloso fino a giungere ai resti, invero poco evidenti, della Chiesa di Butia, di cui restano solo le fondamenta e il muro di cinta. Tornando indietro qualche metro, alla radura sottostante questi resti, si prende un sentierino infrascato a destra, che scende fino ad un saltino di roccia, da quale ancora scendiamo un paio di metri per giungere ad una grande pietra scavata, usata nel medioevo come macina e posta sotto una rupe a picco. Torniamo quindi sui nostri passi fino alla casa abbandonata e da qui prendiamo a sinistra, giungendo quindi in circa 900 metri sull’asfalto.Imbocchiamo quindi la strada asfaltata verso destra in ripida discesa ed, in un Km. circa, arriviamo al paesino di Fornelli, in corrispondenza di un tornante della strada. Qui lasciamo la strada per scendere una scalinata che in un’ottantina di metri ci porta su una terrazza, dalla quale, prendendo a sinistra si raggiunge in poco meno di 600 metri il paesino di Caiglieglia, che siamo andati a visitare. Da Caiglieglia torniamo quindi alla terrazza e continuiamo dritti in direzione opposta, ritornando in circa 160 metri alla strada asfaltata proveniente da Fornello, che imbocchiamo verso sinistra. Seguento quindi la strada asfaltata per circa 1,2 Km ci ritroviamo al bivio verso Butia, da dove continuiamo percorrendo a ritroso il percorso dell’andata fino alla macchina.

Conclusioni: interessante la macina medievale e la rupe a picco dove è posta, ma il giro non offre praticamente altro, sinceramente io avrei studiato un percorso diverso che portasse magari a qualche grotta o cima nelle vicinanze.

Immagine
Incisione con foro presso Lavacchio

Immagine
Raggio di sole e Monte Altissimo andando verso Butia

Immagine
Cascatella su strada asfaltata andando verso bivio Butia

Immagine
Antica macina a Butia

Immagine
Antica macina a Butia

Immagine
Rupe a strapiombo a Butia

Immagine
Rupe a strapiombo a Butia

Immagine
Casa in pietra al bivio per Butia

Immagine
Casa in pietra al bivio per Butia vista di fronte

Immagine
Cascatella andando verso Fornello

Immagine
Affresco in edicola a Fornello più da vicino

Immagine
Piazza a Caglieglia

Immagine
Via a Caglieglia

Immagine
Antona e Monte Altissimo tornando a Lavacchio

Immagine
Antona e Monte Altissimo tornando a Lavacchio più da vicino

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it