Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è sab ott 19, 2019 10:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: gio nov 01, 2007 15:19 
Non connesso
dags1972 di quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 08, 2006 15:19
Messaggi: 4689
Le due Ferrate sono molto vicine, facili e in un bel ambiente
Ma sono concatenabili agevolemente partendo da Santo Stefano d'aveto

Secondo l'altimetro segna zero e la sua spartana cartina sì...ma qualcuno ha idea dei tempi ? dei sentieri da prendere ?

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio nov 01, 2007 19:05 
Non connesso
PAngOccioLO
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 09, 2006 17:07
Messaggi: 3831
Località: S. Olcese GE
Ma la ferrata Ferrari sarebbe quel sentiero attrezzato dal GAEP..in effetti sembra vicino a guardare la descizione. Io non l'ho mai percorso ma ero intenzionato a farlo. Credo (vado a memoria) che quando sei in cima al Groppo delle Ali, finita la Mazzocchi devi procedere in direzione della Ciapa Liscia, dove vicino sulla cresta parte questo sentiero attrezzato.
Da studiare, sembra interessante! :wink:

_________________
Paolo

Il silenzio è il grido più forte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ferrate
MessaggioInviato: ven nov 02, 2007 8:32 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 01, 2007 8:43
Messaggi: 146
Località: genova
Una volta terminata la mazzocchi si puo' tornare al bivacco sacchi (discesa un po' ripida) in 20-25 minuti; poi da li segue il sentiero che torna verso il prato della cipolla (30' scarsi) e poco prima si prende verso il rif.astass e groppo rosso (30'). Si prende il sentiero che scende dal groppo rosso e si incontrano i segnavia che (001a o 197 , non ho la cartina ma ricontrollero' se volete) che indicano direzione ciapa liscia. Si scende per qualche minuto e ci si ritrova sul sentiero principale; ancora 15' circa e sulla destra si trova l'indicazione per il sentiero ferrari.

Non l'ho mai fatto ma mi hanno detto che e' abbastanza facile, lo hanno alcuni miei amici senza imbrago; alcuni di loro non avevano mai fatto ferrate. Si arriva sopra il groppo rosso, da li si puo' scendere al rif.astass dove c'e' il sentiero che porta al posteggio di rocca d'aveto.

Cmq qui http://www.gaep.it/sentieri.html ci sono alcune indicazioni, pero' la partenza e' dal versante piacentino invece che da s.stefano.

Direi che in giornata si possono fare entrambi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven nov 02, 2007 8:45 
Non connesso
dags1972 di quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 08, 2006 15:19
Messaggi: 4689
Io pensavo di fare anello ...prima ferrata ferrari poi Mazzocchi... nel libro Cristian dice che è possibile...

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ferrate
MessaggioInviato: ven nov 02, 2007 9:13 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 01, 2007 8:43
Messaggi: 146
Località: genova
Si, vanno bene entrambe le soluzioni; il ferrari e' meno impegnativo della mazzocchi; in ogni caso c'e' sempre un po' di cammino dalla fine di una all'attacco dell'altra ma sono sentieri in buona parte pianeggianti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun nov 05, 2007 10:01 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
Partendo da Rocca d'Aveto conviene salire prima la Ferrari e poi la Mazzocchi.
L'uscita della Ferrari e` vicino alla cima del Monte Roncalla da cui si puo` scendere in breve tempo verso il rifugio Astass. Di qui si raggiunge il passo della Roncalla e quindi il bivacco Sacchi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun nov 05, 2007 10:08 
Non connesso
dags1972 di quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 08, 2006 15:19
Messaggi: 4689
em ha scritto:
Partendo da Rocca d'Aveto conviene salire prima la Ferrari e poi la Mazzocchi.
L'uscita della Ferrari e` vicino alla cima del Monte Roncalla da cui si puo` scendere in breve tempo verso il rifugio Astass. Di qui si raggiunge il passo della Roncalla e quindi il bivacco Sacchi.


quello che pensavo di fare io

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom set 13, 2009 20:06 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Oggi con Claudia, Fabio/5 e Delorenzi abbiamo concatenato queste due ferrate, creando un giro molto interessante!

Siamo partiti da Rocca D'Aveto seguendo il triangolo vuoto, fino a raggiungere il bivio per la valle Tribolata, abbandonando il triangolo. Proseguento si raggiunge la pianura e poco dopo il sentiero "Ferrari" che si stacca sulla destra con un evidente cartello (che però arrivando da Rocca D'aveto non si vede perchè è rivolto dall'altra parte).

Lo abbiamo imboccato: un sentiero ripido sale culla cresta/crinale fino a raggiungere i primi cavi. Dopo alcuni metri c'è un bel passo divertente (non proprio da sentiero atrezzato ma da ferrata vera e propria) e poi le difficoltà si mantengono basse fino ad un ultimo tratto che offre una scelta, di pochi metri. A sinistra banale mentre dritti su un bel diedrino/fessura. Ovviamente noi siamo alpinisti di un certo calibro e optiamo per andar dritti... superiamo il passo ed eccoci spuntare sulla cima del M. Roncalla. Molto bella questa salita, panoramica e divertente.

Da qui abbiamo seguito il sentiero che ci ha portato ad un raccordo col sentiero 001, che abbiamo imboccato. Raggiunto il sentiero 011 lo prendiamo e ci dirigiamo verso la "fontana gelata" e dopo, verso il bivacco Sacchi.

Questo tratto di collegamento è molto piacevole, in piano e al fresco, tranne gli ultimi 20 minuti che salgono a bivacco, ripidi.

La ferrata inizia poco dopo il bivacco ed è divertente, si alternano facili tratti a scalette in metallo, per poi giungere alla diramazione. Abbiamo preso la nuova variante più difficile, che ha un passo non banale dove bisogna superare uno spigolo "a cavallo" tenendosi un po con le braccia. Ma senza grossi problemi proseguiamo e l'ultima scala ci porta all'uscita... ma comincia a tuonare!

La ferrata mi è piaciuta, breve ma divertente e impegnativa "il giusto".

Mentre scendiamo verso il Prato della Cipolla comincia a piovere... ci ripariamo un po' sotto una tettoia e appena diminuisce riprendiamo il cammino. La pioggia ci ha accompagnato fino all'auto... ma fra giacche e "ponchi" abbiamo riparato in qualche modo :D

Poi birretta e acquisto della famosa "crescenza della val D'Aveto".... una roba spettacolare... sta sera a cena ne è andata una intera :lol:

Tutto il giro sono circa 11km e 800 metri di salita (cumulativi).

Bella giornata!! Grazie ai compagni di gita, alla prossima :D

Qualche foto qui: http://www.quotazero.com/album/thumbnails.php?album=405

Ecco il mitico quartetto :lol: :
Immagine

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom set 13, 2009 20:31 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
Complimenti!!! :smt038 :smt038 :smt038 Belle le foto ed interessante la ferrata :wink:

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom set 13, 2009 20:40 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 10, 2008 22:44
Messaggi: 3435
Località: Genova
:D Grande Paz! Non ho ancora avuto occasione di fare una ferrata.. mi porti un giorno? La crescenza del Val d'Aveto? La devo provare.... :smt110 :smt118 Complimenti per il bel giro, queste cose nostrane ed originali mi piacciono sempre molto. Belle le foto di Claudia assicurata al cavo, quelle aeree di Delo sulla scala e forte quella del diedrino. Very Good! :wink:

_________________
“La Primavera sembra portare dentro di sé un ricordo che poi, in estate, racconterà al mondo intero fin quando non sarà divenuta più saggia nel grande autunnale silenzio con cui si confida soltanto ai solitari.”


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom set 13, 2009 20:42 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
ramingo ha scritto:
:D Grande Paz! Non ho ancora avuto occasione di fare una ferrata.. mi porti un giorno? La crescenza del Val d'Aveto? La devo provare.... :smt110 :smt118 Complimenti per il bel giro, queste cose nostrane ed originali mi piacciono sempre molto. Belle le foto di Claudia assicurata al cavo, quelle aeree di Delo sulla scala e forte quella del diedrino. Very Good! :wink:


Io porto te? :smt043

Comunque più che volentieri...
Anche a me la gita di oggi ispirava molto e si è rivelata adeguata alle aspettative!

La Crescenza della val d'aveto? non ci sono parole... provare per credere :wink:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom set 13, 2009 21:13 
Non connesso
Utente di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 16, 2008 9:14
Messaggi: 79
Località: Genova Sestri P.
Gita molto divertente...mi piacciono particolarmente questo tipo di gite...mani e piedi su roccia,ma con passaggi mai difficili...insomma senza stare troppo a pensare!!!!! :lol: :lol:
Unica pecca la ramata d'acqua presa...meno male che avevamo già finito la Mazzocchi...ma in qualche modo siamo riusciti ad arrivare alla macchina più o meno asciutti!!
Giornata chiusa in bellezza con sosta allo spaccio di formaggi.... :smt055


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom set 13, 2009 21:56 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 10, 2008 22:44
Messaggi: 3435
Località: Genova
Pazzaura ha scritto:
Io porto te? :smt043

Comunque più che volentieri...
Anche a me la gita di oggi ispirava molto e si è rivelata adeguata alle aspettative!

La Crescenza della val d'aveto? non ci sono parole... provare per credere :wink:


Sciocco! :lol: :lol: :lol: Certo! Ne conosco qualcuna delle più nominate, ma non mi sono mai documentato o deciso a salirne una... non possiedo alcun kit da ferrata ne dissipatori ecc... e poi mi farebbe piacere provare.
Dato che a te vedo che piacciono... :wink:

Per la crescenza farò in modo di fare scorta! :P

@ Claudia: Le volte che mi è capitato di camminare sotto l'acqua su terreni semplici, la cosa non mi è mai dispiaciuta... anzi lo trovavo fin bello.. lo accettavo come una cosa mandata dal cielo, una particolare condizione della natura... quel giorno doveva piovere ed io ero sui monti? La prendevo imperturbato... faceva parte del gioco. Certo non sarei stato così felice in caso di temporale o bufera di neve (non fraintendetemi) anche se... pure quello fa parte del gioco! :wink:

_________________
“La Primavera sembra portare dentro di sé un ricordo che poi, in estate, racconterà al mondo intero fin quando non sarà divenuta più saggia nel grande autunnale silenzio con cui si confida soltanto ai solitari.”


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun set 14, 2009 9:14 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
:lol:

Immagine

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun set 14, 2009 9:38 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3651
Località: qui
passeggiata+ferrata da tenere presente per una concatenazione :wink:

peccato non aver potuto far parte della combricola....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ...
MessaggioInviato: lun set 14, 2009 9:58 
Non connesso
Trentesimo quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 10, 2006 23:44
Messaggi: 8516
Località: Genova-Aosta
...bravissima! lineare e pulito anello!

_________________
Alexander - "Non ditemi che non lo posso fare" (Lost).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun set 14, 2009 10:39 
Non connesso
Il Sognatore
Avatar utente

Iscritto il: dom apr 08, 2007 18:14
Messaggi: 6034
Località: Arenzano
La ferrata la conosco il sentiero attrezzato no per cui da tenere in considerazione.

_________________
Sento il tuo passo sincrono col mio

http://ik1ype.blogspot.com/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun set 14, 2009 10:43 
Non connesso
PAngOccioLO
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 09, 2006 17:07
Messaggi: 3831
Località: S. Olcese GE
Ago ha scritto:
La ferrata la conosco il sentiero attrezzato no per cui da tenere in considerazione.


Quoto! Prima che arrivi la neve... :wink:

_________________
Paolo

Il silenzio è il grido più forte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ...
MessaggioInviato: lun set 14, 2009 10:48 
Non connesso
Trentesimo quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 10, 2006 23:44
Messaggi: 8516
Località: Genova-Aosta
...se vuoi leggere la prima relazione ce l'hai su L'Altimetro segna Zero (che hai già :wink: )

_________________
Alexander - "Non ditemi che non lo posso fare" (Lost).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 15, 2009 17:50 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
Eh bravi, la Val d'Aveto regala sempre belle giornate e il caseificio... è un regno di prelibatezze :smt110

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 15, 2009 20:30 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
ramingo ha scritto:
La crescenza del Val d'Aveto? La devo provare.... :smt110 :smt118


l'hai già provata, tua sorella la compra sempre 8)

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 15, 2009 21:35 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 10, 2008 22:44
Messaggi: 3435
Località: Genova
alec ha scritto:
ramingo ha scritto:
La crescenza del Val d'Aveto? La devo provare.... :smt110 :smt118


l'hai già provata, tua sorella la compra sempre 8)



What????? :shock: Come posso non ricordarla????? Dovrò dirle di recuperarne ancora allora... per colmare questo imperdonabile vuoto di memoria! :smt040

_________________
“La Primavera sembra portare dentro di sé un ricordo che poi, in estate, racconterà al mondo intero fin quando non sarà divenuta più saggia nel grande autunnale silenzio con cui si confida soltanto ai solitari.”


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 13:44 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
Martedì 18 Maggio 2010: Priè – Valle Tribolata – Ferrata Ferrari – Monte Roncalla – Passo Roncalla – Bivacco Sacchi – Ferrata Mazzocchi – Monte Bue – Monte Maggiorasca – Prato Cipolla – Rocca d’Aveto – Priè

Partecipanti: Gambeinspalla, Soundofsilence

Lunghezza: 14 Km.

Dislivello: 900 metri circa.

Difficoltà: E, escluse le 2 ferrate, nessuna difficoltà di orientamento né tecnica, solo qualche difficoltà per chi come me ha una cartina dove i sentieri segnati sono molti meno di quelli reali e con segnavia diversi… In ogni caso la buona segnaletica sul posto (ottimi i cartelli indicanti le direzioni) ci ha evitato sbagli irrimediabili.
Le 2 ferrate a me sono parse difficili, nonostante quanto avevo letto in proposito non fosse dello stesso parere. Paragonandole alla classificazione presente nelle dolomiti di ferrate azzurre, rosse e nere, a me queste sono apparse sicuramente rosse e non tra le più facili di questa categoria. Per quanto riguarda la ferrata Ferrari il tratto attrezzato è breve e i passaggi ostici sono pochi, secondo me 2 (più una terza variante in cima, però evitabile), e se si fa una media del percorso ne risulterà un percorso facile, ma se si tiene invece conto, per classificarla, dei passaggi più difficili, a mio parere, il livello si alza molto. Il primo passaggio complicato è costituito da un caminetto leggermente strapiombante che costringe a tirarsi su a forza di braccia, il secondo da una spaccatura, per uscire dalla quale non sono riuscito a trovare alcun appiglio e ho dovuto persino fingermi alpinista (o così almeno è sembrato a me che non mi vedevo…) vincendo l’ostica fessura con una tecnica ad incastro/contrapposizione (quale sarà il termine giusto???) che non so proprio da dove mi sia uscita… Infine il diedro finale (evitabile mediante una variante più semplice) che, pur sembrandomi più facile dei due passaggi testè descritti, innalza comunque la media del percorso… Qualche difficoltà di orientamento poi all’inizio a seguire i bolli gialli nel bosco in assenza di una chiara traccia sul terreno.
La ferrata Mazzocchi, anch’essa non molto lunga, è mediamente molto più difficile, non presentando tratti semplici o non attrezzati come la Ferrari, mentre come massime difficoltà è solo leggermente più difficile della precedente.
In particolare, a me, il passaggio più difficile è sembrato un traverso quasi all’inizio da eseguirsi su cavo (e catena, pare aiuti…) non orizzontali, ma discretamente inclinati e senza alcun appoggio utile per i piedi… A parte questo, vari altri passaggi impegnativi tra cui si distingue l’ultimo per arrivare in cima attraverso una paretina strapiombante di 2 metri, dove occorre di nuovo forza e, magari, velocità, per non stancarsi le braccia, come ho fatto io… Ci sarebbe poi, poco dopo della segnalata via di fuga (bollini gialli) una variante ancora più difficile, a detta di Gambeinspalla, ma di questa non posso dire niente non avendola, direi per fortuna, fatta…

Percorso in macchina: Da Genova si possono scegliere vari percorsi, più o meno tutti equivalenti. Per chi soffre le curve conviene andare in autostrada fino a Lavagna risalire quindi a Borzonasca e poi a Parazzuolo per la Sp586 dove ci si ricongiunge con il percorso alternativo che da Genova arriva a Bargagli e quindi scende in val Fontanabuona per la Galleria delle Ferriere per poi risalire il Passo della Scoglina e arrivare infine al predetto bivio di Parazzuolo. Da Parazzuolo si procede verso Rezzoaglio e ci si ricongiunge, dopo poco, anche con l’altro itinerario alternativo che da Genova porta alla Scoffera e quindi prosegue sulla SS45 della Val Trebbia fino al bivio con Fontanigorda che si imbocca per prendere poi per Casoni e valicare il Passo del Fregarolo per quindi ricongiungersi con il percorso che sto descrivendo. Giunti quindi a Rezzoaglio proprio in corrispondenza del cartello che segna 15 Km da Santo Stefano d’Aveto è estremamente vantaggioso ignorare le segnalazioni che invitano a proseguire dritti a destra e svoltare invece a sinistra fino a ritrovare, 2 km dopo, le segnalazioni per Santo Stefano che indicano di svoltare a destra; questa volta si seguono le indicazioni e in 5 Km si arriva a Santo Stefano, risparmiandone così circa 8… Da Santo Stefano si seguono le indicazioni per Rocca d’Aveto e si lascia la macchina in località Priè, 800 metri prima del parcheggio di Rocca d’Aveto appunto e 150/200 metri prima della biforcazione della strada in 2 carreggiate a senso unico. Qui inizia il sentiero sulla sinistra (poco visibile dalla macchina, a dir la verità), in corrispondenza di un piccolo slargo in cui si può parcheggiare.

Percorso a piedi: Da Priè si segue il sentiero segnato triangolo giallo vuoto fino all’incrocio con le tre palle gialle che proseguono dritte, mentre il triangolo svolta a destra verso il Groppo Rosso; pochi metri prima di giungere alla Valle Tribolata si raggiunge il bivio sulla destra per la Ferrata Ferrari segnalato da un cartello. Si seguono, con qualche difficoltà, i bolli gialli nel bosco che portano alla targa di inizio della ferrata e, quindi, tramite questa, si giunge in cima al Monte Roncalla. Da qui ci si dirige verso destra (sud) con il sentiero che scende a Rocca e Santo Stefano d’Aveto fino a raggiungere un bivio con segnalazione per il Passo Crociglia (sentiero 01) che avremmo dovuto prendere, sbagliando invece proseguiamo fino al bivio (solo 100 metri dopo) per il rifugio Astass che imbocchiamo. Giunti al Rifugio Astass si devono seguire le indicazioni per il Prato della Cipolla, fino da incontrare un bivio dove occorre prendere a destra, sempre per il Prato della Cipolla. Si prosegue quindi fino alla Fontana Gelata (ruscello), dove si seguono le indicazioni per il Bivacco Sacchi che si raggiunge con una ripida salita (Bella vista sul Dente delle Ali); da qui, in breve all’attacco della Ferrata, seguendo i bolli gialli. La ferrata porta in cima al Groppo delle Ali, un ampio prato panoramico. Dalla cima si può proseguire a sinistra (sud), come abbiamo fatto noi, per la Cima del Monte Bue, distante un centinaio scarso di metri di dislivello e una decina di minuti, seguendo gli unici segnavia, oppure si potrebbe proseguire verso ovest, su una traccia non segnata, per giungere al Dente della Cipolla e al suo ponte tibetano. Dal Monte Bue si scende alla sella col Maggiorasca e da qui alla vetta a vista, o seguendo il rombo giallo. Si ritorna quindi alla sella predetta e si scende, col rombo giallo, al Prato della Cipolla, purtroppo rovinato dalle infrastrutture sciistiche… Dal Prato della Cipolla si scende seguendo le indicazioni per Rocca d’Aveto e il cerchio giallo vuoto fino a tornare al punto di partenza a Priè.

Racconto: Il mio rapporto con le ferrate è sempre stato di odio/amore: odio per le difficoltà, amore per i bellissimi posti che spesso mi permettono di raggiungere e attraversare e che altrimenti non sarei in grado…
Sul campo ciò si traduce in un ‘leggero’ terrore che mi fa sperare in qualsiasi evento possa ritardare o impedire il fatale cimento…
All’uopo mi porto dietro una cartina in cui ho opportunamento sostituito i segnavia numerici con i simboli del gioco del tris….
Questo ci permetterà una piacevole, quanto inutile, visita al Rifugio Astass, che però, purtroppo, non basterà a perderci definitivamente…
Chissà perché io, che sono in grado di perdermi persino sull’Altavia, non riesco a farlo proprio adesso che mi servirebbe tanto? Mi tocca dunque rassegnarmi al mio infausto destino? Come un condannato a morte assapora gli ultimi momenti di vita così cerco di perdere il più tempo possibile provando a fare una matassa con l’imbragatura e il kit da ferrata, ma non è proprio giornata…
Non mi resta che levarmi il dente il prima possibile, mando avanti quindi il prode Gambeinspalla e vado incontro al mio destino…
La disperazione però aguzza l’ingegno e approfitto, appena posso, dello sguardo fiero di Gambeinspalla sempre proteso verso la vetta, per sfruttare tutte le vie di fuga a fianco del terribile mostro d’acciaio…
Riuscito quindi così a giungere vivo alla meta, faccio il solito solenne e ‘vano’ giuramento che mai più tocchero ferro, ma come fidarsi di un ‘drogato’ di montagna come me…

Conclusioni: Giro molto bello che permette di toccare, o almeno avvicinare, molti dei punti più suggestivi della Val d’Aveto: con poco sforzo, in effetti, si possono raggiungere oltre alla Valle Tribolata, il Dente delle Ali, il prato della Cipolla e il Maggiorasca anche il Lago Nero e il Groppo Rosso. Panoramicamente però le ferrate aggiungono poco o niente, tanto che, per chi non sia appassionato di tale tipo di percorsi, ritengo molto più suggestivo evitare la ferrata Ferrari e fare il percorso prima attraverso la Valle Tribolata e quindi il crinale Rocca Marsa – Ciappa Liscia – Roncalla. Con questo non voglio dire che la Ferrari non offra un bel panorama (specie sulla valle Tribolata), solo che dal sentiero è migliore… Discorso leggermente diverso per la Ferrata Mazzocchi che percorre un ambiente sicuramente più severo, che qualche emozione la dà, oltre a qualche bella vista sul Dente delle Ali. A rovinare la bellezza degli ambienti purtroppo parecchi scempi ambientali: dai ripetitori del Maggiorasca alle infrastrutture sciistiche, nuove e dismesse, che rovinano il Monte Bue e il Prato della Cipolla.

Link alle foto:
http://luoghidasogno.altervista.org/Mon ... errate.htm


Allegati:
45 - Dente delle Ali e Monte Nero dalla Mazzocchi.JPG
45 - Dente delle Ali e Monte Nero dalla Mazzocchi.JPG [ 1.67 MiB | Osservato 13271 volte ]
05 - Valle Tribolata con Rocca Marsa sullo sfondo più da vicino.JPG
05 - Valle Tribolata con Rocca Marsa sullo sfondo più da vicino.JPG [ 1.75 MiB | Osservato 13271 volte ]
'Aveto più da lontano.JPG
'Aveto più da lontano.JPG [ 1.76 MiB | Osservato 13271 volte ]
79 - Dente Cipolla da prato dopo ancora più da vicino.JPG
79 - Dente Cipolla da prato dopo ancora più da vicino.JPG [ 1.91 MiB | Osservato 13271 volte ]
37 - Dente delle Ali dal bivacco Sacchi leggermente più da lontano.JPG
37 - Dente delle Ali dal bivacco Sacchi leggermente più da lontano.JPG [ 1.23 MiB | Osservato 13271 volte ]

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 13:48 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
Mamma mia che bella giornata avete beccato! :o Complimenti per il giro! :P
Mi piacerebbe farlo! Devo sentire il granitico... :roll:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 13:51 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
scinty ha scritto:
Mamma mia che bella giornata avete beccato! :o Complimenti per il giro! :P
Mi piacerebbe farlo! Devo sentire il granitico... :roll:


pensa te che la mazzocchi è stata l'ultima ferrata che ho fatto, almeno 6 anni fa...

la ferrari non vedo perchè farla, siamo già scesi dal roncalla via ciapa liscia e rocca marsa e sound dice che è più bello 8)

andremo sul dente della ali 8)

p.s. bravi sound e andrea : Thumbup :

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 14:00 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
scinty ha scritto:
Mamma mia che bella giornata avete beccato!
E ci mancava che la sbagliavamo, potendo scegliere qualsiasi giorno della settimana....

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 14:05 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
alec ha scritto:
pensa te che la mazzocchi è stata l'ultima ferrata che ho fatto, almeno 6 anni fa...
Anch'io ho pensato, mentre la facevo, che sarebbe stata l'ultima...

alec ha scritto:
la ferrari non vedo perchè farla, siamo già scesi dal roncalla via ciapa liscia e rocca marsa e sound dice che è più bello
Io non faccio testo, ho gusti un pò particolari...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 14:08 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 10, 2008 22:44
Messaggi: 3435
Località: Genova
soundofsilence ha scritto:
scinty ha scritto:
Mamma mia che bella giornata avete beccato!
E ci mancava che la sbagliavamo, potendo scegliere qualsiasi giorno della settimana....


: Thumbup :

_________________
“La Primavera sembra portare dentro di sé un ricordo che poi, in estate, racconterà al mondo intero fin quando non sarà divenuta più saggia nel grande autunnale silenzio con cui si confida soltanto ai solitari.”


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 14:27 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4776
Località: genova marassi
Bravi =D> ,gran belle foto :wink:

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 14:41 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
MAURY76 ha scritto:
Bravi =D> ,gran belle foto :wink:
Ne ho fatte poche, avevo altro a cui pensare...
Mi sa che ne ha fatte di più Andrea :shock: :shock: :shock: che sulle ferrate era sempre ad aspettarmi...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 15:01 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4776
Località: genova marassi
soundofsilence ha scritto:
MAURY76 ha scritto:
Bravi =D> ,gran belle foto :wink:
Ne ho fatte poche, avevo altro a cui pensare...
Mi sa che ne ha fatte di più Andrea :shock: :shock: :shock: che sulle ferrate era sempre ad aspettarmi...



Beh poche ma buone si direbbe : Thumbup :
Non te la sarai mica fatta sotto? :risataGrassa:

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 15:41 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
MAURY76 ha scritto:
Non te la sarai mica fatta sotto? :risataGrassa:
E che problema c'è? Non avevo nessuno dietro/sotto.... :risata:

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 15:45 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4776
Località: genova marassi
soundofsilence ha scritto:
MAURY76 ha scritto:
Non te la sarai mica fatta sotto? :risataGrassa:
E che problema c'è? Non avevo nessuno dietro/sotto.... :risata:



:ahah: :ahah:
Allora Andrea e' stato forunato a salire per primo :risataGrassa:

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 16:01 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 919
Località: Pieve Ligure
Bravi, bel giro, avete veramente azzeccato una giornata spettacolare; una curiosità: avete visto ancora residui di neve nelle zone in ombra, oppure è ben pulito?

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 18:30 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
teo-85 ha scritto:
avete visto ancora residui di neve nelle zone in ombra, oppure è ben pulito?
No c'è ancora neve in parecchi punti, anche se poca, però all'attacco della Mazzocchi dà pure un pò fastidio...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 19:38 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 11, 2009 19:25
Messaggi: 337
Località: Savona
Bravo Sound, bel racconto!
E comunque tu ti sottovaluti troppo!

Ciao alla prossima! : Thumbup :

Andrea

_________________
"Io intanto salgo, poi si vedrà ..."


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 21, 2010 20:50 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Gran bel giro, lo ricordo con piacere! :D

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab ago 31, 2013 20:12 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6839
Località: Genova Rivarolo
Oggi abbiamo effettuato questo bel giro, riuscendo a fare entrambe le ferrate presenti in Val d'Aveto.
Siamo partiti da poco sotto Rocca d'Aveto ed abbiamo seguito il sentiero che conduce sul Groppo Rosso fino al bivio per la Conca Tribolata.
A questo punto, abbiamo seguito la deviazione per la Conca Tribolata fino a raggiungere l'evidente cartello che segnala l'inizio del sentiero attrezzato Ferrari.
Al momento il ripido sentiero che conduce al primo dei cavi è ottimamente segnalato da tacche gialle.
Molte delle relazioni che ho letto dicevano che era segnalato in maniera approssimativa ma evidentemente negli anni sono state apportate delle migliorie, ora ci sono tantissime tacche gialle...
Impossibile perdersi :risataGrassa:
Il sentiero attrezzato Ferrari l'ho trovato facile. Ci sono dei tratti dove ci assicuriamo perché il cavo c'è ma mi rendo conto che ...se non ci fosse ...passeremmo ugualmente senza nemmeno porci il problema.
In un paio di punti invece è stato molto utile (almeno per me) : Thumbup :
Siamo usciti in cima al Monte Roncalla dopo circa 40 minuti dall'attacco.
Dal Monte Roncalla siamo scesi al Rifugio Astass e da lì abbiamo raggiunto la Fontana Gelata e il Bivacco Sacchi, dove si trova l'attacco della ferrata Mazzocchi.
La ferrata Mazzocchi mi è piaciuta molto di più del sentiero Ferrari. E'decisamente più ingaggiosa del sentiero Ferrari...specialmente nel tratto di traverso prima dell'ultima scala....quando si deve scavalcare uno spuntone roccioso leggermente aggettante.....
Una volta usciti in vetta al Groppo delle Ali...Vittorio è sceso al Prato della Cipolla a prendere il caffè ...mentre io ...ho fatto il giro largo e sono passata sui Monti Bue e Maggiorasca.....
Mi ha fatto piacere ...da molti anni non andavamo in Val d'Aveto...praticamente abbiamo iniziato a camminare per monti proprio lì :imbarazzo:
Giornata meteorologicamente molto peggiore rispetto alle previsioni.
A mezzogiorno era già nuvoloso (infatti la Mazzocchi l'abbiamo fatta un po' di corsa.....).
A S.Stefano d'Aveto non è piovuto ma quando siamo venuti via abbiamo visto che invece da Rezzoaglio in giù ...è piovuto e anche tanto.....

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar giu 04, 2019 21:42 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Domenica con Claudia giro ad anello per concatenare le due ferrate, come da titolo. Quarta volta per me sulla Mazzocchi mentre prima volta sulla Ferrari. Entrambe molto brevi ma così facendo esce un bell'anello vario e panoramico. Sentieri stupendi nella faggeta, e pranzo al rifugio prato cipolla (aperto).
Clima spettacolare!! Sempre bella la zona... peccato sia una noia arrivarci...


Allegati:
61631769_10217146414686952_8424654101442199552_o.jpg
61631769_10217146414686952_8424654101442199552_o.jpg [ 535.81 KiB | Osservato 9932 volte ]
61562313_10217140084168693_7020725353618341888_o.jpg
61562313_10217140084168693_7020725353618341888_o.jpg [ 847.76 KiB | Osservato 9932 volte ]

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it