Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è lun ott 14, 2019 7:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven apr 21, 2017 18:34 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 609
Località: Genova
L'anello del Montarlone, un circuito tra Alpepiana e Lovari

Introduzione:
La vetta prativa del Montarlone 1500 m è in corrispondenza dello spartiacque tra la Val d'Aveto e la Val Trebbia; poco sotto c'è una fitta area boschiva (faggi) e la zona non è molto frequentata, con un aspetto e un fascino tutto particolare. Tra le diverse vie di salita si è scelta quella da Alpepiana.

Accesso stradale:
Dal centro di Rezzoaglio, al bivio, si ignora la strada a destra che sale a Santo Stefano d'Aveto e si piega a sinistra (direzione Piacenza Marsaglia). Dopo circa 4,5 km si svolta a sinistra per Alpepiana. Superate le ultime case del paese (3,4 km), si trova una nuova deviazione, sempre a sinistra, per Lovari che si imbocca. Dopo 800 m la strada diventa sterrata e si continua per altri 500 m fino ad uno slargo dove si lascia l'auto (1050 m).

Descrizione sintetica:
Parcheggiato il mezzo, la via si divide e si sale a destra (cartello del consorzio monte Oramara e paletti per una catena). La larga pista, non segnalata, si alza, all'inizio un po' ripida, e, poi, in modo più tranquillo. Si attraversa un fitto bosco e, solo in un paio di punti, il panorama si apre su tutta la Val d'Aveto. Si continua, sempre, sulla via principale (trascurando una diramazione che si immette da destra - 50') fino ad arrivare al Passo dei Prati di Foppiano, pochi metri sotto all'omonimo bivacco (1329 m – 15'), recentemente ammodernato (diversi cartelli dei “Beni frazionali di Alpepiana” illustrano le varie tematiche della zona). Si procede, ora, a sinistra (a destra verso la cima dell’Oramara), ma, dopo pochi metri, ad un nuovo bivio si lasciano i simboli Fie e si piega a destra su una carrareccia non marcata. Più avanti, si dovrebbe trovare un altro incrocio, ma ciò non è affatto evidente (!). Sia come sia, quando lo sterrato termina e si trasforma in sentiero, si continua per pochi metri e poi si cerca una vaga traccia che taglia a sinistra (costruito ometto di pietra) tra le piante. Si raggiunge così un pianoro, da dove ci si inoltra nel fitto bosco di faggi. Sopra si notano delle rocce che paiono notevoli. Tra gli alberi, non esiste un vero e proprio sentiero e si sale a tornanti cercando la minima pendenza e lasciando sulla sinistra, in alto, il gruppo roccioso (quasi EE). Poi, piano piano ci si avvicina, aggirandolo (lo si vede sempre sulla sinistra) e giungendo in cima allo stesso. Qui, una traccia più marcata, permette in breve di sbucare proprio in vetta dalla croce metallica del Montarlone (1500 m - 40' - tot andata 1h45). La vista è molto ampia, ad esempio si nota l’Alfeo e la chiesetta del monte Dego.
Dopo la pausa, si seguono gli evidenti segnali Fie, piegando poi a sinistra e trascurando una invitante traccia che prosegue dritta (5'). Si scende, ora, in maniera ripida nel fitto bosco, prestando cura ai vari simboli. In 30', si trova un evidente incrocio a quota 1300 circa (poco prima del Passo Vallersone) e si piega a sinistra con i contrassegni gialli. Si ricalca il sentiero, quasi in piano e sempre nella faggeta, per 25' fino a trovare (nei pressi di un torrente) un altra deviazione segnalata che scende a destra. All'inizio è ben evidente, ma poi, continuando a perdere quota, diventa un po' problematica perché non esiste una vera e propria traccia e bisogna prestare la massima attenzione ai scarsi segni gialli peraltro molto sbiaditi (quasi EE) e a volte andati persi poiché le rocce tendono a frantumarsi (creste di sfasciumi). Si cala, quindi, molto lentamente fino a trovare, finalmente, una mulattiera che si prende a sinistra, superando in discesa un serbatoio dell'acqua e arrivando alla bella chiesetta di Lovari (1038 m -1h). Dopo una breve visita al piccolo villaggio, quasi abbandonato, si prende l’ampia strada sterrata che in 30' porta al bivio del mattino, dove poco sotto attende la macchina (tot ritorno 2h30). In definitiva: giornata al mattino bella, mentre nel pomeriggio è diventato tutto nuvoloso, temperature quasi piacevoli, ma non caldissime disl. 500 mt circa Dif. E / EE. 4h15 Tot. più tutte le pause x vedere i vari luoghi che si incontrano...

Foto gita:
http://cralgalliera.altervista.org/Anel ... Lovari.pdf
http://cralgalliera.altervista.org/altre2017.htm

Scatti singoli, in parte diversi dal pdf:
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... arlone.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704C6Lovari.jpg



NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.

Info Sezione Escursionismo Cral Galliera: http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm
gite 2017 al link: http://www.cralgalliera.altervista.org/gite2017.pdf


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven apr 21, 2017 21:35 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2195
Località: Genova / Imperia
=D> =D>
Bel racconto e foto sempre molto esplicative. =D> =D>
Sul Montarlone c'ero stato un paio di anni fa salendo da Casanova , sul versante Trebbia : bei boschi da funghi ... :risataGrassa:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven apr 21, 2017 22:01 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1142
Località: Lemuria
Molto interessante !
Il Montarlone mi manca ( :roll: ) e questo giro non sembra male.........la foto in basso a dx nella pagina 1 del pdf sarebbe quindi prima del passo, lungo il sentiero ? :-k

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab apr 22, 2017 8:25 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 609
Località: Genova
: Thanks :

si
prima del bivacco dal passo Foppiano...
per quanto possibile, il testo di riferimento è sempre inserito in modo che si colleghi alle foto vicine...

sicuramente è noto, ma ribadirlo male non fa, che sul sito del comune di Rovegno si trova questa bella mappa, utile allo scopo...
http://comune.rovegno.ge.it/cartina/Car ... fronte.pdf


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab apr 22, 2017 12:56 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1142
Località: Lemuria
certo, repetita iuvant........tra l'altro questa cartina avrebbe anche un "retro" (probabilmente anche interessante), che però non si riesce a scaricare dal sito, immagino per qualche errore nella creazione del pdf..... :evil1:

ci sono pure delle tracce gps, abbastanza inutili anche queste (sempre secondo me, naturalmente) per come son fatte :?

peccato perchè la zona merita, invece !

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab apr 22, 2017 14:05 
Non connesso
Utente Attivo

Iscritto il: mer ott 17, 2012 18:43
Messaggi: 121
locontim ha scritto:
L'anello del Montarlone, un circuito tra Alpepiana e Lovari

Introduzione:
La vetta prativa del Montarlone 1500 m è in corrispondenza dello spartiacque tra la Val d'Aveto e la Val Trebbia; poco sotto c'è una fitta area boschiva (faggi) e la zona non è molto frequentata, con un aspetto e un fascino tutto particolare. Tra le diverse vie di salita si è scelta quella da Alpepiana.

Accesso stradale:
Dal centro di Rezzoaglio, al bivio, si ignora la strada a destra che sale a Santo Stefano d'Aveto e si piega a sinistra (direzione Piacenza Marsaglia). Dopo circa 4,5 km si svolta a sinistra per Alpepiana. Superate le ultime case del paese (3,4 km), si trova una nuova deviazione, sempre a sinistra, per Lovari che si imbocca. Dopo 800 m la strada diventa sterrata e si continua per altri 500 m fino ad uno slargo dove si lascia l'auto (1050 m).

Descrizione sintetica:
Parcheggiato il mezzo, la via si divide e si sale a destra (cartello del consorzio monte Oramara e paletti per una catena). La larga pista, non segnalata, si alza, all'inizio un po' ripida, e, poi, in modo più tranquillo. Si attraversa un fitto bosco e, solo in un paio di punti, il panorama si apre su tutta la Val d'Aveto. Si continua, sempre, sulla via principale (trascurando una diramazione che si immette da destra - 50') fino ad arrivare al Passo dei Prati di Foppiano, pochi metri sotto all'omonimo bivacco (1329 m – 15'), recentemente ammodernato (diversi cartelli dei “Beni frazionali di Alpepiana” illustrano le varie tematiche della zona). Si procede, ora, a sinistra (a destra verso la cima dell’Oramara), ma, dopo pochi metri, ad un nuovo bivio si lasciano i simboli Fie e si piega a destra su una carrareccia non marcata. Più avanti, si dovrebbe trovare un altro incrocio, ma ciò non è affatto evidente (!). Sia come sia, quando lo sterrato termina e si trasforma in sentiero, si continua per pochi metri e poi si cerca una vaga traccia che taglia a sinistra (costruito ometto di pietra) tra le piante. Si raggiunge così un pianoro, da dove ci si inoltra nel fitto bosco di faggi. Sopra si notano delle rocce che paiono notevoli. Tra gli alberi, non esiste un vero e proprio sentiero e si sale a tornanti cercando la minima pendenza e lasciando sulla sinistra, in alto, il gruppo roccioso (quasi EE). Poi, piano piano ci si avvicina, aggirandolo (lo si vede sempre sulla sinistra) e giungendo in cima allo stesso. Qui, una traccia più marcata, permette in breve di sbucare proprio in vetta dalla croce metallica del Montarlone (1500 m - 40' - tot andata 1h45). La vista è molto ampia, ad esempio si nota l’Alfeo e la chiesetta del monte Dego.
Dopo la pausa, si seguono gli evidenti segnali Fie, piegando poi a sinistra e trascurando una invitante traccia che prosegue dritta (5'). Si scende, ora, in maniera ripida nel fitto bosco, prestando cura ai vari simboli. In 30', si trova un evidente incrocio a quota 1300 circa (poco prima del Passo Vallersone) e si piega a sinistra con i contrassegni gialli. Si ricalca il sentiero, quasi in piano e sempre nella faggeta, per 25' fino a trovare (nei pressi di un torrente) un altra deviazione segnalata che scende a destra. All'inizio è ben evidente, ma poi, continuando a perdere quota, diventa un po' problematica perché non esiste una vera e propria traccia e bisogna prestare la massima attenzione ai scarsi segni gialli peraltro molto sbiaditi (quasi EE) e a volte andati persi poiché le rocce tendono a frantumarsi (creste di sfasciumi). Si cala, quindi, molto lentamente fino a trovare, finalmente, una mulattiera che si prende a sinistra, superando in discesa un serbatoio dell'acqua e arrivando alla bella chiesetta di Lovari (1038 m -1h). Dopo una breve visita al piccolo villaggio, quasi abbandonato, si prende l’ampia strada sterrata che in 30' porta al bivio del mattino, dove poco sotto attende la macchina (tot ritorno 2h30). In definitiva: giornata al mattino bella, mentre nel pomeriggio è diventato tutto nuvoloso, temperature quasi piacevoli, ma non caldissime disl. 500 mt circa Dif. E / EE. 4h15 Tot. più tutte le pause x vedere i vari luoghi che si incontrano...

Foto gita:
http://cralgalliera.altervista.org/Anel ... Lovari.pdf
http://cralgalliera.altervista.org/altre2017.htm

Scatti singoli, in parte diversi dal pdf:
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... ppiano.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704 ... arlone.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/1704C6Lovari.jpg



NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.

Info Sezione Escursionismo Cral Galliera: http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm
gite 2017 al link: http://www.cralgalliera.altervista.org/gite2017.pdf


Sono luoghi unici dove puoi camminare per giornate e incontrare soltanto lepri cerbiatti o lupi e il senso di isolamento che si avverte forte nella zona di Lovari è qualcosa di impressionante. Un altro bel modo di arrivare sul crinalone/spartiacque è partire da Brignole o da Esola in entrambi i casi la traccia si perde nella parte alta purtroppo o per fortuna a causa dello scarsa frequentazione :D
Permettermi di aggiungere però che trovo un pò eccessivo il modo di mettere in allerta eventuali gitanti che volessero percorrere questi sentieri, ciao


_________________
...e non voglio sentire la parola blocca (cit)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab apr 22, 2017 16:08 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 609
Località: Genova
boh
Veramente, sia pur a parole, ho cercato di fotografare semplicemente la situazione...
ripeto, i segnali sono molto radi e sbiaditi, la traccia di sentiero non è univoca quindi non posso che riconfermare quanto detto:
quasi EE per difficoltà di orientamento nel tratto che precede Lovari in discesa...
Se non verranno fatti interventi a breve, in futuro sarà sempre più complicato...
(a meno di non avere tracce gps affidabili...)

Ricorda che sul forum arrivano a leggere un po' tutti, esperti e non...
meglio essere il più chiari possibili...
ciao


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab apr 22, 2017 23:07 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 915
Località: Pieve Ligure
Bel giro locontim : Thumbup : Complimenti perchè immagino non sia stato così scontato inquadrare tutto il sentiero, peccato da una parte che va sbiadendo il segnavia e la traccia rimanga esigua, però l'effetto di "wilderness" deve essere molto presente... me lo segno per il futuro!

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 25, 2017 18:12 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 609
Località: Genova
: Thanks :
A pensarci bene, a breve, pure gli esperti avranno i loro problemi...
basterà che qualche altro simbolo strategico salti... e la frittata sarà fatta...
Ad esempio, già ora, nella zona dello sterrato prima di Lovari, hanno effettuato un taglio d'alberi e su alcuni tronchi c'erano dei simboli...
Per chi sale (e non scende come abbiamo fatto noi) è un problemino capire dove lasciare l'ampia pista per un "sentierino poco evidente con tratto invaso dalle felci"...
Io ho provato a scrivere al comune di Rezzoaglio...chissa se mi risponderanno in qualche modo...
Già che c'ero, ho scritto pure al comune di Rovegno per segnalare che il loro link non funziona...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 25, 2017 21:43 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1142
Località: Lemuria
locontim ha scritto:
: Thanks :
A pensarci bene, a breve, pure gli esperti avranno i loro problemi...

Immagine

locontim ha scritto:
Io ho provato a scrivere al comune di Rezzoaglio...chissa se mi risponderanno in qualche modo...
Già che c'ero, ho scritto pure al comune di Rovegno per segnalare che il loro link non funziona...

Immagine

=D>

: Thanks :

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it