Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è ven set 20, 2019 9:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 10, 2009 13:14 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
advolans ha scritto:
Dopo la Colonia di Monte Maggio, l'anno scorso, con l'aiuto degli amici di Savignone, ho trovato un sentierino nel bosco che arriva 50 mt prima del cimitero del paese stesso . Purtroppo non è segnato dal FIE, ma ho rimediato con tronchi d'albero, che per magia vengono lasciati indisturbati, quasi come fosse un vero segnavia


Interessante questo sentiero, però dalla colonia non ho mai visto nulla, potresti essere più preciso?
Per l'arrivo vicino al cimitero intendi la strada sterrata che sale a fianco dell'autorimessa del comune?
Sono di Savignone e un giro Pianetto-Monte Maggio-piazza mi farebbe molto comodo per occupare qualche pomeriggio! :D

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 10, 2009 13:17 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
granpasso ha scritto:
Oggi con Advolans e Mello abbiamo corso per tutta la cresta che sovrasta Savignone.
Partiti dalla piazza del paese, dopo un km. circa di asfalto, abbiamo preso uno sterrata e in breve siamo saliti al monte Pianetto. Da questo punto inizia una entusiasmante cavalcata lungo tutta la cresta che sovrasta Savignone. Bellissimo sentiero con splendidi scorci sul Reopasso e la Valbrevenna. In un paio di punti il sentiero è leggermente esposto e bisogna prestare un minimo di attenzione, sopratutto correndo.
In breve siamo giunti in vetta al Monte Maggio e da li con una discesa entusiasmante alla Colonia eppoi nuovamente in paese.......
Un bel giro davvero che abbiamo percorso in un''ora e venti. dislivello circa 600 metri. Km. una decina o poco più.......
Da ripetere.
Ciao.


Grandi! Siete passati proprio sopra casa mia! :D Quel sentiero lo prendo dalla frazione Castello Rosso passando vicino al castello, però l'ultima volta mi sono imbattuto in una famigliola di cinghiali e la mamma non era molto felice... :wink:

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 10, 2009 14:05 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 23, 2007 23:07
Messaggi: 1541
Località: Genova
Sub-Comandante ha scritto:
advolans ha scritto:
Dopo la Colonia di Monte Maggio, l'anno scorso, con l'aiuto degli amici di Savignone, ho trovato un sentierino nel bosco che arriva 50 mt prima del cimitero del paese stesso . Purtroppo non è segnato dal FIE, ma ho rimediato con tronchi d'albero, che per magia vengono lasciati indisturbati, quasi come fosse un vero segnavia


Interessante questo sentiero, però dalla colonia non ho mai visto nulla, potresti essere più preciso?
Per l'arrivo vicino al cimitero intendi la strada sterrata che sale a fianco dell'autorimessa del comune?
Sono di Savignone e un giro Pianetto-Monte Maggio-piazza mi farebbe molto comodo per occupare qualche pomeriggio! :D


Si si sbuca dal deposito del Comune... o ci si arriva dipende da dove passi. Comunque il sentiero che si collega a quello principale per arrivare a M.Maggio non è così intuibile, bisogna conoscerlo e sfugge facilmente.

Sei di Savignone :shock: :shock: :!: :!: Ma allora la prossima volta devi venire con noi :!: :!:

Io, prima di partire per le Dolomiti, pensavo di fare un ritocchino alla mia modesta preparazione domenica mattina (12.07.09) alle 9 c.a. e magari con Mello e Granpasso che ne dite :?: :?:

Naturalmente sono benvenuti tutti quelli in zona e non :wink: e allora cara Sub-Comandante ti facciamo provare l'ebrezza della velocità :lol: :lol:

_________________
http://www.ergus.org

PRUDENTIA AUDATIA CELERITAS FORTITUDO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 10, 2009 18:13 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
Scusate ma il tratto Gabbie-cappellina lo fate di corsa? potrei morire...

Mi fa piacere sapere che i sentieri attorno a Savignone che credevo abbandonati sono invece trafficati. Potremmo anche organizzarci per dargli una sistemata, niente di grosso si intende, però solo segnare i punti cardine dei vari bivi sarebbe già un passo avanti. Penso siano giri che meritano però il comune li ha completamente abbandonati. Che ne pensate?

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun lug 20, 2009 22:53 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: mer nov 12, 2008 13:34
Messaggi: 276
te lo chiedevo perche sono di casa, siete spuntati dal cimitero quindi... perché altrimenti c'è modo sia da Renesso che da Montemaggio paese (che poi finiscono tutti nello stesso posto)
purtroppo rispondo tardi per il 12 ma in futuro cercherò di fare attenzione ai messaggi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: gio dic 29, 2011 12:42 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
Ieri sono salito sul Monte Maggio, con partenza dalla Colonia Montana. Salita tranquilla di circa 20 minuti. La giornata era piuttosto bella, con un cielo terso appena guastato da foschia ad ovest e l'immancabile smog sulla Pianura Padana.
Tuttavia, come si può vedere dalla foto, si vedevano piuttosto bene le Alpi.

Allegato:
Commento file: La vista dal Monte Maggio
64085209.jpg
64085209.jpg [ 73.67 KiB | Osservato 2635 volte ]


Ho riesumato questa discussione, perchè quest'estate sono salito al Monte Maggio partendo dalla Località Gabbie e percorrendo un bel sentiero che passa dal Monte Pianetto da cui si gode di una splendida visuale su Savignone e il sottostante Castello.
Bello anche il sentiero nel bosco!
Una nota curiosa: ad un certo punto a lato del sentiero, c'è un buco (recintato) largo un metro e mezzo circa (mi pare di ricordare), profondo 6-7 metri e che apparentemente continua poi in orizzontale. Non è scavato nella pietra, ma nella terra. Non siamo riusciti a raccapezzarci sulla sua origine... mah! :pensoso: Putroppo non mi pare di avere delle foto...

Allegato:
Commento file: La Cappella sul Monte Pianetto
57915868.jpg
57915868.jpg [ 204.66 KiB | Osservato 2635 volte ]


Un caro saluto a tutti!

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: gio ago 15, 2013 16:41 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Ciao, oggi trippino estivo in Valle Scrivia.......
A Crocefieschi scendo dalla Corriera e prendo il doppio rombo giallo che segue l'asfalto fino alla Martellona, indi abbandono la strada per prendere un sentierino che si innalza dolcemente verso ovest....... arrivo ad un punto protetto con catene e ponticello di legno e da lì proseguo nel bosco in saliscendi quanto mai dolce nella frescura della giornata ventosa.. superata una sella ed un bivio persisto su doppio rombo giallo nel bosco, in seguito un tratto ripido su conglomerato prelude alla vetta del Monte Maggio che raggiungo in breve, bellissime viste su Savignone e Busalla, sulla catena dell'Antola, su Rocche del Reopasso e Monte Reale, sull'Alpesisa ed il Bano..
Famigliole in gita con bimbi, ma niente urla stavolta.. dopo essermi rifocillato scendo verso Casella sempre su doppio rombo giallo vuoto, supero la Chiesetta di M.Maggio e dopo qualche breve tratto su stradetta raggiungo l'asfalto nei pressi della Colonia Montana..... compio una breve deviazione per assaporare il gusto della Storia, ma trovo solo abbandono, ciarpame, spazzatura e tracce di gattare...... torno sui miei passi e dopo un tratto di asfalto prendo il sentiero che si stacca sulla destra e scende ripido alla volta del paesino di Montemaggio.... lo attraverso e scendo più dolcemente nuovamente nel bosco fino alle prime case di Casella... giungo in "centro" e mi faccio un birrone al bar....
totale traversata ore 03.00 soste incluse....... bel giro adatto all'estate, poca strada, panorama dalla vetta che ripaga il giusto, lunghi tratti nel fresco del bosco. Quest'autunno sarà bello unire insieme diversi tratti per farci uscire un bel giro, magari un Casella-Isola del cantone, unendo insieme Monte Maggio, le Rocche del Reopasso e Monte Reale....

Antolino chiude. Alla prossima, Bip!!!!


Allegati:
Savignone e Busalla dal Monte Maggio.JPG
Savignone e Busalla dal Monte Maggio.JPG [ 85.05 KiB | Osservato 2484 volte ]
L'albero delle streghe.JPG
L'albero delle streghe.JPG [ 133.73 KiB | Osservato 2484 volte ]
La vetta del Monte Maggio e sullo sfondo la catena Prelà-Antola.JPG
La vetta del Monte Maggio e sullo sfondo la catena Prelà-Antola.JPG [ 82.09 KiB | Osservato 2484 volte ]
Ex colonia montana.JPG
Ex colonia montana.JPG [ 85.95 KiB | Osservato 2484 volte ]
Crocefieschi- Monte Maggio - Casella 15-08 - 2013 (27).JPG
Crocefieschi- Monte Maggio - Casella 15-08 - 2013 (27).JPG [ 76.38 KiB | Osservato 2484 volte ]

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven gen 03, 2014 18:34 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
03-01-2014

RONCO SCRIVIA-MONTE REALE-CROCEFIESCHI-MONTE MAGGIO- CASELLA

Prima gita dell'anno ed una bella traversata tra i boschi di ghiaccio della valle Scrivia. Da Ronco risalgo a Monte Reale, la galaverna ricopre ogni cosa e sembra di camminare in un reame incantato di vetro e ghiaccio.. gli alberi brillano come diamanti, la neve semighiacciata crocchia sotto i piedi. Quando il vento muove i rami degli alberi una pioggia di ghiaccioli arriva sulla testa. La giornata è brutta, ma non piove, camminando non sento nemmeno il freddo che è invece più che palese nei momenti di sosta. Tutto è bianco, arrivo al rifugio, entro e l'odore della stufa basta già a scaldare l'animo anche se è spenta dal giorno prima. L'aquila è anch'essa coperta di galaverna, fredde stalattiti pendono dal suo becco e dalle ali. Riparto e scendo a Minceto, stesso paesaggio bianco e fatato. Costeggio le pendici del Reopasso incontrando un piccolo gregge di capre che saltano dal un conglomerato all'altro come........capre appunto, beate loro.. arrivo a Crocefieschi e anche se è ora di pranzo resto basito dal silenzio e dalla desolazione che mi accoglie, per strada non c'è nessuno, ma proprio nessuno, che ansia.... taglio la provinciale e arrivato a Martellona prendo i due rombi gialli per Casella, anche qui boschi ghiacciati, ma poco prima del colle delle fascine l'incanto svanisce, niente più galaverna.. guadagno la cima del Monte Maggio e mi fermo a pappare poco sotto nella chiesetta. Dopo la pappa riparto in discesa e superata la colonia scendo dapprima al villaggio di Montemaggio ed infine a Casella, accolto da un micio che se la dorme beato sognando sorci........ Totale traversata ore 06.15 soste comprese.


Allegati:
Riccio di ghiaccio.JPG
Riccio di ghiaccio.JPG [ 82.67 KiB | Osservato 2406 volte ]
Prati di vetro.JPG
Prati di vetro.JPG [ 120.83 KiB | Osservato 2406 volte ]
Inverno in valle Scrivia.JPG
Inverno in valle Scrivia.JPG [ 81.56 KiB | Osservato 2406 volte ]
Boschi di vetro.JPG
Boschi di vetro.JPG [ 116.43 KiB | Osservato 2406 volte ]
Boschi di ghiaccio a Monte Maggio.JPG
Boschi di ghiaccio a Monte Maggio.JPG [ 140.73 KiB | Osservato 2406 volte ]
Aquila semifredda.JPG
Aquila semifredda.JPG [ 40.19 KiB | Osservato 2406 volte ]

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven gen 03, 2014 22:09 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 331
Località: Genova
A giudicare dalla penultima foto, hai trovato una giornata particolarmente fortunata. Complimenti, bel giro, hai iniziato bene l'anno.
Ciao,
F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: sab gen 04, 2014 8:24 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
In effetti non mi era mai capitato di camminare per boschi di vetro.. comunque la giornata non era bella, anzi per qualche minuto ha anche piovuto.. ma me ne impipo :risataGrassa:

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: gio mag 15, 2014 11:55 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Ciao a tutti!! Ho scoperto questo forum e ne sono rapita :) Scrivete di escursioni che ho fatto o che vorrei fare, e di cui spesso ho difficoltà a reperire info. Piccola premessa: sono un'escursionista a cavallo, dunque sono alla ricerca di sentieri il meno pericolosi possibile per il mio equino. Vorrei raggiungere l'Antola passando dal Montemaggio. Ho visto che c'è un sentiero che suppongo sia quello di cui parlate qui perché erano due rombi gialli vuoti.. Ho visto che si imbocca poco prima dello spiazzo della colonia fascista, sulla dx. Ho visto male? Quel sentiero arriva a Crocefieschi, giusto? Il segnavia da Casella, se non ho visto male, segnava l'Antola a 7h e rotti. Sapreste indicarmi come procedere? Ma soprattutto se secondo Voi è fattibile a cavallo?
Grazie in anticipo :)

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: gio mag 15, 2014 14:54 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
Erikadream ha scritto:
Ciao a tutti!! Ho scoperto questo forum e ne sono rapita :) Scrivete di escursioni che ho fatto o che vorrei fare, e di cui spesso ho difficoltà a reperire info. Piccola premessa: sono un'escursionista a cavallo, dunque sono alla ricerca di sentieri il meno pericolosi possibile per il mio equino. Vorrei raggiungere l'Antola passando dal Montemaggio. Ho visto che c'è un sentiero che suppongo sia quello di cui parlate qui perché erano due rombi gialli vuoti.. Ho visto che si imbocca poco prima dello spiazzo della colonia fascista, sulla dx. Ho visto male? Quel sentiero arriva a Crocefieschi, giusto? Il segnavia da Casella, se non ho visto male, segnava l'Antola a 7h e rotti. Sapreste indicarmi come procedere? Ma soprattutto se secondo Voi è fattibile a cavallo?
Grazie in anticipo :)


Ciao! Arrivare fin sul Montemaggio a cavallo non credo sia un grosso problema: la strada è larga e agevole, anche se ovviamente in salita! :strizzaOcchio::

Non è fattibile invece la discesa dalla cima a Crocefieschi. Io l'ho fatta in salita, provenendo dal Monte Pianetto (ma l'ultimo tratto dovrebbe essere in comune con l'itinerario che arriva da Crocefieschi) e non mi pare proprio adatta ad un cavallo. Sentiero ripido, stretto fra gli alberi...

Mah... fossi in te eviterei di allungare il percorso passando da Montemaggio! Come gita singola, ci sta, ma per andare sull'Antola no...

: Thumbup :

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 8:14 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Passa ha scritto:
Ciao! Arrivare fin sul Montemaggio a cavallo non credo sia un grosso problema: la strada è larga e agevole, anche se ovviamente in salita! :strizzaOcchio::

Non è fattibile invece la discesa dalla cima a Crocefieschi. Io l'ho fatta in salita, provenendo dal Monte Pianetto (ma l'ultimo tratto dovrebbe essere in comune con l'itinerario che arriva da Crocefieschi) e non mi pare proprio adatta ad un cavallo. Sentiero ripido, stretto fra gli alberi...

Mah... fossi in te eviterei di allungare il percorso passando da Montemaggio! Come gita singola, ci sta, ma per andare sull'Antola no...

: Thumbup :


Uff, peccato davvero.. Grazie di cuore per la dritta :wink: Da casa ho sempre raggiunto casa del romano facendo la valpentemina, poi Pentema, buoni di Pentema e via sul sentiero.. Però inizio a non poterne proprio più di quel giro, perché la parte di asfalto che da Montoggio arriva ai buoni è letteralmente infinita.. Sto cercando alternative, però devono essere sicure.. Più di una volta ho seguito i consigli di qualche vecchietto che magari sono decenni che non percorre più certi sentieri e mi sono trovata in difficoltà.. Per fortuna i cavalli liguri abituati ad andare in trekking in Liguria sono molto in gamba e passano punti davvero difficili.. Però è bene non sfidare troppo la sorte ed evitare passaggi più che altro a strapiombo o particolarmente stretti e angusti. Dalla mia solitamente faccio tanti km a piedi, un po' per risparmiarli, e un po' perché il terreno non consente di stare in sella: è meglio che si gestiscano da soli senza fardelli sulla schiena :D
Non vorrei andare OT, ma vi viene in mente qualche sentiero fattibile per giungere sull'Antola che non sia la pentemina?

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 10:12 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
Erikadream ha scritto:
Passa ha scritto:
Ciao! Arrivare fin sul Montemaggio a cavallo non credo sia un grosso problema: la strada è larga e agevole, anche se ovviamente in salita! :strizzaOcchio::

Non è fattibile invece la discesa dalla cima a Crocefieschi. Io l'ho fatta in salita, provenendo dal Monte Pianetto (ma l'ultimo tratto dovrebbe essere in comune con l'itinerario che arriva da Crocefieschi) e non mi pare proprio adatta ad un cavallo. Sentiero ripido, stretto fra gli alberi...

Mah... fossi in te eviterei di allungare il percorso passando da Montemaggio! Come gita singola, ci sta, ma per andare sull'Antola no...

: Thumbup :


Uff, peccato davvero.. Grazie di cuore per la dritta :wink: Da casa ho sempre raggiunto casa del romano facendo la valpentemina, poi Pentema, buoni di Pentema e via sul sentiero.. Però inizio a non poterne proprio più di quel giro, perché la parte di asfalto che da Montoggio arriva ai buoni è letteralmente infinita.. Sto cercando alternative, però devono essere sicure.. Più di una volta ho seguito i consigli di qualche vecchietto che magari sono decenni che non percorre più certi sentieri e mi sono trovata in difficoltà.. Per fortuna i cavalli liguri abituati ad andare in trekking in Liguria sono molto in gamba e passano punti davvero difficili.. Però è bene non sfidare troppo la sorte ed evitare passaggi più che altro a strapiombo o particolarmente stretti e angusti. Dalla mia solitamente faccio tanti km a piedi, un po' per risparmiarli, e un po' perché il terreno non consente di stare in sella: è meglio che si gestiscano da soli senza fardelli sulla schiena :D
Non vorrei andare OT, ma vi viene in mente qualche sentiero fattibile per giungere sull'Antola che non sia la pentemina?


Be' c'è il "due quadrati gialli" che da Avosso va all'Antola. Da evitare il primo pezzo che sale da Avosso, infattibile da un cavallo, ma se raggiungi la Cappella dell'America via strada asfaltata o meglio, direttamente Fasciou (dove c'è il poligono di tiro), poi c'è una bella strada percorsa agilmente da vacche belle grasse.

Chiedo conferma a qualche utente più esperto di me, anche perché non mi intendo di cavalli e non conosco i loro limiti, perché c'è qualche tratto del sentiero un po' stretto e dirupato sopra Casà e un po' disagevole dopo la sella del Gherfo... Per il resto, sarebbe proprio bello da fare a cavallo, ma è meglio che chiedi a qualcuno più esperto... Lì a Fasciou mi pare abbiano asini e cavalli e lungo tutto il sentiero è facile incontrare placide mucche che si aggirano comode e sicure.

Se tanto devi fare dell'asfalto, allora sali all'Alpe di Vobbia da Crocefieschi o da Pareto in Val Brevenna e poi ci sarebbe il sentiero dall'Incisa che va all'Antola passando dal Monte Buio, però se non ricordo male c'è un tratto franato sopra Nenno che potrebbe essere un ostacolo per il cavallo. Ad ogni modo una gita a cavallo all'Alpe di Vobbia è bella e panoramica...

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 11:25 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Passa ha scritto:
Be' c'è il "due quadrati gialli" che da Avosso va all'Antola. Da evitare il primo pezzo che sale da Avosso, infattibile da un cavallo, ma se raggiungi la Cappella dell'America via strada asfaltata o meglio, direttamente Fasciou (dove c'è il poligono di tiro), poi c'è una bella strada percorsa agilmente da vacche belle grasse.

Chiedo conferma a qualche utente più esperto di me, anche perché non mi intendo di cavalli e non conosco i loro limiti, perché c'è qualche tratto del sentiero un po' stretto e dirupato sopra Casà e un po' disagevole dopo la sella del Gherfo... Per il resto, sarebbe proprio bello da fare a cavallo, ma è meglio che chiedi a qualcuno più esperto... Lì a Fasciou mi pare abbiano asini e cavalli e lungo tutto il sentiero è facile incontrare placide mucche che si aggirano comode e sicure.

Se tanto devi fare dell'asfalto, allora sali all'Alpe di Vobbia da Crocefieschi o da Pareto in Val Brevenna e poi ci sarebbe il sentiero dall'Incisa che va all'Antola passando dal Monte Buio, però se non ricordo male c'è un tratto franato sopra Nenno che potrebbe essere un ostacolo per il cavallo. Ad ogni modo una gita a cavallo all'Alpe di Vobbia è bella e panoramica...


Petta petta petta :) Vai pianino, che mi sa che sono l'utente più ignorante che si sia mai iscritta ](*,)
Allora, io da Avosso seguo la due rombi gialli per la Valbrevenna e poi? (sei autorizzato a rispondermi "cerchi un bel dirupo e ti ci butti" :mrgreen: )

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 12:51 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
Erikadream ha scritto:
Passa ha scritto:
Be' c'è il "due quadrati gialli" che da Avosso va all'Antola. Da evitare il primo pezzo che sale da Avosso, infattibile da un cavallo, ma se raggiungi la Cappella dell'America via strada asfaltata o meglio, direttamente Fasciou (dove c'è il poligono di tiro), poi c'è una bella strada percorsa agilmente da vacche belle grasse.

Chiedo conferma a qualche utente più esperto di me, anche perché non mi intendo di cavalli e non conosco i loro limiti, perché c'è qualche tratto del sentiero un po' stretto e dirupato sopra Casà e un po' disagevole dopo la sella del Gherfo... Per il resto, sarebbe proprio bello da fare a cavallo, ma è meglio che chiedi a qualcuno più esperto... Lì a Fasciou mi pare abbiano asini e cavalli e lungo tutto il sentiero è facile incontrare placide mucche che si aggirano comode e sicure.

Se tanto devi fare dell'asfalto, allora sali all'Alpe di Vobbia da Crocefieschi o da Pareto in Val Brevenna e poi ci sarebbe il sentiero dall'Incisa che va all'Antola passando dal Monte Buio, però se non ricordo male c'è un tratto franato sopra Nenno che potrebbe essere un ostacolo per il cavallo. Ad ogni modo una gita a cavallo all'Alpe di Vobbia è bella e panoramica...


Petta petta petta :) Vai pianino, che mi sa che sono l'utente più ignorante che si sia mai iscritta ](*,)
Allora, io da Avosso seguo la due rombi gialli per la Valbrevenna e poi? (sei autorizzato a rispondermi "cerchi un bel dirupo e ti ci butti" :mrgreen: )


Sì ma non obbligare il cavallo a seguirti!!! :risataGrassa: :risataGrassa: :risataGrassa:

Devi arrivare a Fasciou attraverso strada asfaltata da Montoggio: questo è il punto. Da qui parte una ampia sterrata (nella mappa va verso l'alto) che passa uno o due cancelli per non far scappare le mucche. Non ricordo se il primo pezzo è segnato con i due quadrati gialli, ma più avanti, all'altezza di una cappelletta, ritrovi sicuramente il segnavia. Da qui il percorso si snoda un po' in Val Brevenna e un po' in Val Pentemina, fino a ricongiungersi con l'Itinerario da Torriglia per l'Antola. Potresti anche scendere a Pentema, ma non so lo stato del sentiero...

Qui c'è la discussione apposita: Avosso-Antola

Però ti invito a verificare presso qualcuno più esperto di me, se è fattibile a cavallo... non vorrei che poi lui mandasse gli accidenti a me!! :angry1:

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 13:09 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Ahahah no guai, i cavalli sono sacri!! Mi butto io dal dirupo e lascio loro nel pascolo con le mucche : Thumbup :
Ora è molto chiaro, io purtroppo i posti magari li conosco perché ci sono stata ma molti nomi mi sfuggono.. Nelle spiegazioni dovete andare lenti, un po' come si fa con gli scemi :risataGrassa:
Adesso volo a leggere la discussione e vedo un po' chi potrebbe darmi info, magari qualcuno che ci è passato con i cavalli. Ti dico, i miei sono mezze caprette perché poveri.. Sono costretti, in Liguria è così.
Poi non aiutano le piogge e alluvioni che di anno in anno si portano via pezzi di sentieri. E, non ultime le moto. Ho fatto un sentiero stupendo che da poco prima del santuario della Vittoria scende a Salvega. Sarebbe stato uno sterrato molto bello, ma le moto+pioggia hanno creato dei solchi impressionanti. Risultato: cavalli ovviamente alla mano tentando di evitare questi canyon..

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 13:19 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
Erikadream ha scritto:
Ahahah no guai, i cavalli sono sacri!! Mi butto io dal dirupo e lascio loro nel pascolo con le mucche : Thumbup :
Ora è molto chiaro, io purtroppo i posti magari li conosco perché ci sono stata ma molti nomi mi sfuggono.. Nelle spiegazioni dovete andare lenti, un po' come si fa con gli scemi :risataGrassa:
Adesso volo a leggere la discussione e vedo un po' chi potrebbe darmi info, magari qualcuno che ci è passato con i cavalli. Ti dico, i miei sono mezze caprette perché poveri.. Sono costretti, in Liguria è così.
Poi non aiutano le piogge e alluvioni che di anno in anno si portano via pezzi di sentieri. E, non ultime le moto. Ho fatto un sentiero stupendo che da poco prima del santuario della Vittoria scende a Salvega. Sarebbe stato uno sterrato molto bello, ma le moto+pioggia hanno creato dei solchi impressionanti. Risultato: cavalli ovviamente alla mano tentando di evitare questi canyon..


Be' se hai fatto quel sentiero dalla Vittoria (ci sono passato in bici) con il tuo amico equino, allora non credo tu abbia difficoltà a fare il sentiero Avosso-Antola. Comunque chiedi! : Thumbup : Non vorrei veder passare un cavallo imbragato su un elicottero!! :risata:

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven mag 16, 2014 13:32 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: gio mag 15, 2014 11:04
Messaggi: 20
Località: Montoggio
Guarda grazie di cuore per le dritte, mi sei stato molto di aiuto : Thanks :
Ti dico, la mia cavalla è cresciuta a bavari, e abbiamo sempre girato tra cava, Richelieu, ratti, sant'Eusebio.. quindi diciamo che piccina, si è abituata sin da piccola ai sentierini sconnessi.. Il maschio segue a ruota con sguardo assente.
:razz1:

_________________
All you need is love... And a horse ^_^


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: mer feb 08, 2017 14:18 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 680
Località: Valbrevenna
Molino Vecchio- monte Proventino-monte Schigonzo- monte Maggio-Rocca del Carmo- Molino Vecchio.

Mamma mia questo tempo!
Ben inteso, in questo caso sia benedetta la pioggia che ha rinfrescato e ripulito l’aria dopo il lungo periodo di siccità appena trascorso; ci riempie le riserve d’acqua e scongiura altri devastanti incendi… però, essendo un po’ tendente alla meteropatia, questo tempo prolungato mi mette una depressione che non avete idea!
Quello che finalmente riesco a raccontarvi è un anello che tocca diverse cime (per la felicità di Daniele :risataGrassa: !) situate tra la bassa Val Brevenna e Val Vobbia, e la media Valle Scrivia, e culmina con il Monte Maggio, non la più alta tra quelle comprese in questo territorio, ma molto molto panoramica, va detto, ingiustamente snobbata, forse per la facile raggiungibilità ( venti minuti di salita dalla Colonia).
Ma veniamo al giro.
Ho voluto essere comodo: niente auto, niente corriere o altri mezzi pubblici.
Parto direttamente da casa e raggiungo la piccola frazione La Cà ( Valbrevenna, vicino a Molino Vecchio) e mi incammino lungo il Quotazero 3. Dopo circa quaranta minuti arrivo al bivio del Tu, dove il Qz3 incrocia il cerchio barrato giallo proveniente da Nenno.
In teoria dovrei continuare sul Qz3 svoltando a destra, invece mi dirigo alla mia sinistra, in direzione Caserza, località che raggiungo in pochi minuti. Arrivato a Caserza, proprio dove si trova il cartello della defunta comunità montana ( indicante l’itinerario Caserza-Clavarezza appena calcato) abbandono il cerchio giallo barrato per la stradina che sale in salita proprio dinanzi alla direzione di mia provenienza. Qui va presa l’evidente mulattiera che si stacca alla nostra destra, e che salendo dolcemente si arrampica lungo la convalle del rio della Lisca, solcando il fianco orientale del monte Proventino.
Questa mulattiera un tempo collegava il paese di Caserza all’importante incrocio del Colletto, dove sorge una piccola Cappelleta votiva, detta cappelleta dei Rocchi (sulle mappe Madonna di Clavarezza), crocevia da dove si può raggiungere appunto Clavarezza, proseguire per l’Antola, oppure scendere in Val Vobbia passando per Costa Clavarezza, ovvero giungere a Crocefieschi.
Tornando alla mulattiera, questa si presenta tutto sommato in buone condizioni essendo ancora ben evidente il lastrico a risseau per lunghi tratti. Certo, in diversi punti vanno superati gli inevitabili alberi caduti e rocce varie, ma nulla di preoccupante.
Purtroppo più si sale più la traccia tende a restringersi, perciò sconsiglio il passaggio durante l’estate, essendo tra l’ultimo pezzo del tutto allo scoperto e tra l’erba delle comunaglie ad uso pascolo.
Il sentiero arriva quindi a ricongiungersi al Qz3, nei pressi del crinale della Scabbia.
Ci innestiamo sul tre palle gialle su sfondo bianco e arriviamo alla prima cima, il monte Proventino (1036m).

Allegato:
Croce Proventino.jpg
Croce Proventino.jpg [ 1.47 MiB | Osservato 1578 volte ]


In realtà, al fine di questo anello, al bivio del Tu conveniva percorrere il Qz3, ma sono passato volutamente dalla variante di Caserza per sincerarmi delle condizioni di questo sentiero che avevo fatto due anni fa e per raccontarne l’esistenza qui sul forum.
Tornando a noi, superiamo la croce di vetta del Proventino, tralasciamo il bel cartello di fine sentiero Qz3 fatto da terralba e prendiamo l’= giallo in direzione Crocefieschi.
Il sentiero qui è veramente bello e suggestivo, totalmente in piano lungo il crinale - spartiacque che divide la bassa Val Brevenna dalla Val Vobbia, in mezzo a boschi di nocciole e una pineta da rimboschimento.
Si arriva quindi presso un bivio dove ben si nota una traccia che sale alla nostra sinistra: è il sentiero che in due o poco più minuti ci porta alla seconda cima dell’itinerario, il monte Schigonzo, 1016 metri sul livello del mare. Purtroppo si tratta di un cima del tutto boscosa, priva di panorama; certo rimane molto carina l’idea dell’ignoto autore di creare questa crocina di vetta:

Allegato:
Croce di vetta Schigonzo.jpg
Croce di vetta Schigonzo.jpg [ 2.53 MiB | Osservato 1578 volte ]


Si ridiscende lungo il veloce sentiero fino a reinnestarci sull’uguale giallo. Si scende sempre nel bosco, si ignora il cartello indicante la Cappelletta degli Alpini, fino ad arrivare ad una zona prativa panoramica: a destra abbiamo Crocefieschi col il Reopasso e il monte Reale sullo sfondo, a sinistra la bassa val Brevenna e sullo sfondo i monti Alpe e Carossino, davanti a noi la catena di puddinga del monte Suia e il monte Maggio, sovrastanti il paese di Sorrivi.

Allegato:
Commento file: Crocefieschi. A sinistra il monte Cravì, a destra il Reopasso. Sullo sfondo a sinistra, il monte Reale.
Crocefieschi e Reopasso.jpg
Crocefieschi e Reopasso.jpg [ 1.68 MiB | Osservato 1578 volte ]


Si abbandona l= giallo in luogo del sentiero “Cesare Fea” ( tre pallini gialli) e si arriva ad incrociare la strada asfalta che collega Sorrivi a Crocefieschi presso il colle della Martellona.
Attraversata la strada provinciale, si prende l’evidente sentiero che entra nel bosco. Ci sono diverse tracce, ma va seguita quella contraddistinti da un doppio rombo giallo ( il Casella-Crocefieschi).
Si transita lungo una parete esposta, dove però il passaggio è reso stra sicuro da un ponte in legno e dalle catene. Ci si inoltra nel bosco fino ad arrivare un incrocio: dei vari sentieri, uno di per certo porta al monte Pianetto ( e sono sicuro perché l’avevo percorso anni addietro). Nel nostro caso si prosegue lungo il doppio rombo giallo. Si contorna così il monte Suia e con continui saliscendi, si arriva anche in cresta, proprio sopra all’abitato di Sorrivi, da dove arriva il sentiero di collegamenti segnato con tre palle gialle. Si prosegue lungo questa dorsale di puddinga, fino allo strappo finale, che ci porta sulla stretta sommità del Monte Maggio (981 m.).
Consiglio a chi non ci fosse mai stato di andarci prima o poi, soprattutto in giornata con vista spaziale. Da questa cima che sfiora i mille metri, si ha un panorama veramente notevole:

Allegato:
Savignone e Busalla.jpg
Savignone e Busalla.jpg [ 1.51 MiB | Osservato 1578 volte ]

Allegato:
Commento file: Da destra verso sinistra: monte Banca,monte della Croce, monte Castellà-Garegò, monte Badriga, monte Liprando, in secondo piano il Prelà, Duso Cramado e Antola. Sempre da destra verso sinistra si vedono i paesi di Ternano, Frassineto e Frassinello.
Cime Val Brevenna.jpg
Cime Val Brevenna.jpg [ 1.37 MiB | Osservato 1578 volte ]


Una curiosità: questo monte, visto da diverse posizioni, si presenta dalla forma di un tondo panettone. In realtà, giunti sulla sommità, ci si accorge che consiste in una stretta e lunga cresta, un po’ come l’Alpesisa!

Si scende dalla stretta cima sempre lungo il doppio rombo giallo; si supera la chiesetta posta pochi metri dalla vetta e ci si immette su un comodo e largo sentiero che zigzagando scende nei pressi di un poggio, attraversando un bosco misto di noccioli prima e castagno poi, fino alla parte finale, costituito da una pineta da rimboschimento.
Già da questo pianoro si scorge l’immenso tetto della Colonia, ma scendendo poco più in giù, fino ad incrociare la strada asfaltata, eccola che si mostra in tutta la sua imponenza.

Allegato:
colonia.jpg
colonia.jpg [ 1.73 MiB | Osservato 1578 volte ]


Si continua a seguire il doppio rombo giallo, il quale ridiscende lungo la strada asfaltata che porta alla colonia, fino ad un punto in cui torna ad innestarsi, alla nostra destra, su uno stretto sentiero, che ci porta a incrociare nuovamente la strada asfalta. A questo incrocio dobbiamo abbandonare il doppio rombo giallo e seguire un nuovo segnavia, costituito, anche questo, da tre palline gialle a triangolo su sfondo bianco.
Si tratta infatti del sentiero di collegamento, tra Vaccarezza ( Savignone) e appunto il doppio rombo giallo.
Seguendo questo nuovo pittogramma, si raggiunge la frazione di Nastrà di Monte Maggio, posta in una bellissima conca prativa, attraversata da ruscelli gorgoglianti di acqua cristallina.
Si supera le poche case e ci si inoltra nel bosco, non prima però di aver scattato una foto a questo luogo di inconsueta bellezza:

Allegato:
Commento file: Il campanile di Montemaggio e le case di Nastrà di Montemaggio.
Il borgo di Monte Maggio e.jpg
Il borgo di Monte Maggio e.jpg [ 1.22 MiB | Osservato 1578 volte ]


Il sentiero prosegue in piano, largo pulito e ben segnalato. Si arriva ad un bivio dove una traccia sale alla nostra sinistra, che porta alla sommità del monte Albarino (Albuin). Nel nostro caso si deve proseguire dritti, fino ad arrivare nei pressi di una bella Cappelletta.
Nella nicchia al suo interno, mi pare di aver individuato il disegno del Santuario della Madonna della Guardia, con tanto di Cappellina di una delle varie apparizioni.

Allegato:
nicchia Madonna della Guardia.jpg
nicchia Madonna della Guardia.jpg [ 1.74 MiB | Osservato 1578 volte ]


Prima di ridiscendere verso Vaccarezza, merita una piccola deviazione. Il tre palle giallo devia scendendo a sinistra, mentre proseguendo dritti, si stacca una traccia molto battuta, che conduce alla sommità della Rocca del Carmo (742 m.), il monte che si trova tra Casella e Avosso, il quale presenta il versante sud completamente dirupato, facilmente identificabile proprio a causa della parete di rocce affioranti, anche in auto lungo la strada statale che lambisce Casella e lo Scrivia.
In pochi minuti si raggiunge la sommità e quindi l’inizio del dirupo, dalla quale si può avere una splendida vista su Casella:

Allegato:
Commento file: Casella vista dalla Rocca del Carmo.
Casella dalla Rocca del Carmo.jpg
Casella dalla Rocca del Carmo.jpg [ 1.67 MiB | Osservato 1578 volte ]


Tornando indietro per il medesimo sentiero, si raggiunge nuovamente la cappellina per riprendere il tre palle giallo, il quale in una manciata di minuti ci porta dritti a Vaccarezza. Si tratta di uno splendido paesino, molto ben curato e vivo, con un’invidiabile vista sull’Antola.
Si deve procedere verso la chiesa, ma prima di raggiungerne il sagrato si stacca a sinistra una strada in salita, evidenziata dal segnavia che, salendo dal sottostante abitato di Prele (Valbrevenna) porta alla Località Olmi, è costituito da una linea e due pallini gialli, su sfondo bianco.
Il sentiero si presenta sempre molto largo e ben curato. Si attraversa un rio su un robusto ponticello in legno, si incontra una piccola area attrezzata e si arriva a Località Olmi. Seguendo sempre il segnavia, si ridiscende fino ad arrivare nei pressi dell’azienda agricola Autra, dove si incrocia la stradina asfaltata. Qui si deve proseguire a sinistra, fino ad rintracciare la provinciale nei pressi dell’abitato di Moglia.
E proprio in questo punto ho avuto l’onore di fare un incontro assai inusuale per le nostre latitudini: dei lama al pascolo!

Allegato:
Lama.jpg
Lama.jpg [ 1.83 MiB | Osservato 1578 volte ]


Per completare questo l’anello, ho raggiunto la chiesa di Nenno, da dove ho ripreso il cerchio giallo barrato, che va seguito . Si supera Caserza, si entra nella convalle del rio Lisca fino a raggiungere nuovamente il bivio del Tu, da dove mi sono ricollegato al QZ3 che mi ha riportato a casa.

Si tratta di un anello molto panoramico, di circa 21 chilometri di lunghezza, lungo sentieri sempre segnalati ( tranne la brevissima deviazione per il monte Schigonzo e la salita al Proventino da Caserza, che può essere evitata seguendo il Qz3). Mi riprometto di ritornare a percorrerlo ma con una giornata di quelle splendide!
A presto...e viva i lama! :risata:

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: mer feb 08, 2017 20:50 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab ott 31, 2015 10:22
Messaggi: 307
: Thumbup : bella relazione, dettagliatissima : Thumbup :
Mi viene da pensare che si potrebbe trattare di alpaca più che lama :pensoso:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: mer feb 08, 2017 21:16 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2009
Località: Genova / Imperia
Sempre invitanti , le tue relazioni , eh paolo ! : Thumbup : =D> =D>
Dovrò decidermi prima o poi a venire in 'sta benedetta Val Brevenna , che non conosco per niente .... :imbarazzo:
Con tutte queste cime da raggiungere , come faccio a resistere ... :risata:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: gio feb 09, 2017 19:00 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 680
Località: Valbrevenna
daniele64 ha scritto:
Sempre invitanti , le tue relazioni , eh paolo ! : Thumbup : =D> =D>
Dovrò decidermi prima o poi a venire in 'sta benedetta Val Brevenna , che non conosco per niente .... :imbarazzo:
Con tutte queste cime da raggiungere , come faccio a resistere ... :risata:
:smt006

: Thanks : daniele! per un cacciatore di vette come te...beh la zona si presta proprio come una territorio di caccia adatto : Thumbup : :risata:

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: gio feb 09, 2017 19:04 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 680
Località: Valbrevenna
luga ha scritto:
: Thumbup : bella relazione, dettagliatissima : Thumbup :
Mi viene da pensare che si potrebbe trattare di alpaca più che lama :pensoso:

Ciao luga!
Non saprei proprio se era un lama o un alpaca...nel dubbio riporto qui sotto il suo bel primo piano :imbarazzo:
Allegato:
Lama curioso.jpg
Lama curioso.jpg [ 2.5 MiB | Osservato 1511 volte ]

secondo me aveva preso la mira...ed era pronto a sputarmi addosso :risataGrassa:
A parte ciò, era veramente un animale bellissimo!

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: gio feb 09, 2017 19:51 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab ott 31, 2015 10:22
Messaggi: 307
: Thumbup : :risataGrassa:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven feb 10, 2017 12:35 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 910
Località: Pieve Ligure
Ottimo giro Paolo : Thumbup : Notevole l'imponenza della ex colonia... e simpatico il vis-a-vis del lama (non è un alpaca, quest'ultimo ha orecchie più corte e molto più peloso, ha poi un viso meno allungato e generalmente è monocromatico) :risataGrassa:
Interessante la rocca sopra Casella :esclamativo: , in effetti si nota dalla strada in bassa questo ammasso, ma si riesce ad arrivare solo da quella deviazione che hai fatto?

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: ven feb 10, 2017 18:54 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 680
Località: Valbrevenna
teo-85 ha scritto:
Ottimo giro Paolo : Thumbup : Notevole l'imponenza della ex colonia... e simpatico il vis-a-vis del lama (non è un alpaca, quest'ultimo ha orecchie più corte e molto più peloso, ha poi un viso meno allungato e generalmente è monocromatico) :risataGrassa:
Interessante la rocca sopra Casella :esclamativo: , in effetti si nota dalla strada in bassa questo ammasso, ma si riesce ad arrivare solo da quella deviazione che hai fatto?

Ciao Teo! Grazie per la tua delucidazione sull'animale in questione : Thumbup :
Per quanto riguarda la Rocca del Carmo avevo notato un evidente sentiero che scendeva in direzione Avosso..ho controllato su osm e dovrebbe incrociare la strada che sale a Vaccarezza per poi arrivare ad Avosso nei pressi della rivendita di materiale edile : Thumbup :

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: dom feb 12, 2017 16:23 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 910
Località: Pieve Ligure
paolocerreta ha scritto:
teo-85 ha scritto:
Ottimo giro Paolo : Thumbup : Notevole l'imponenza della ex colonia... e simpatico il vis-a-vis del lama (non è un alpaca, quest'ultimo ha orecchie più corte e molto più peloso, ha poi un viso meno allungato e generalmente è monocromatico) :risataGrassa:
Interessante la rocca sopra Casella :esclamativo: , in effetti si nota dalla strada in bassa questo ammasso, ma si riesce ad arrivare solo da quella deviazione che hai fatto?

Ciao Teo! Grazie per la tua delucidazione sull'animale in questione : Thumbup :
Per quanto riguarda la Rocca del Carmo avevo notato un evidente sentiero che scendeva in direzione Avosso..ho controllato su osm e dovrebbe incrociare la strada che sale a Vaccarezza per poi arrivare ad Avosso nei pressi della rivendita di materiale edile : Thumbup :

: Thanks : per le indicazioni sulla Rocca...

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Maggio (Valle Scrivia)
MessaggioInviato: sab feb 23, 2019 21:22 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: dom dic 16, 2007 10:04
Messaggi: 629
Località: La Spezia
Oggi siamo saliti sul Monte Maggio da Savignone tramite la "direttissima" segnalata con due barre verticali gialle, su godibile sentiero in un bel castagneto.

Dopo pranzo presso la Chiesetta in vetta, avremmo voluto compiere un anello passando per il Monte Pianetto.

Purtroppo il sentiero segnalato da due rombi gialli vuoti per Crocefieschi risulta subito impercorribile per una miriade di alberi crollati :evil1: :evil1: :evil1:

Lo stesso dicasi per il sottostante e parallelo percorso MTB "Infinity".

Alla fine mestamente siamo ridiscesi per il percorso dell'andata...

Qualcuno ha informazioni su questa devastazione? E' passato un tornado?

Buone camminate.

_________________
«Fratell', il piano originale era in tre punti. Primo punto: rovinare le nuove generazioni, rincoglionirle con la televisione, facendoli puntare soltanto sui suord' e a fess' e il calcio finché non sono belli bolliti. Primo punto: acquisito!»


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it