Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mar set 22, 2020 4:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven gen 10, 2020 19:20 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
Da Borgoratti a Struppa: I forti Richelieu e Ratti e l’abitato di Serino

Un po'... avventurosa...! avevo un paio di relazioni e mi sono aiutato con quelle. Sopratutto con le info tratte dal libro del Parodi "I monti di Genova", vecchio di 20 anni, ma sempre utile. Proprio guardando una mappa del volume mi è venuta l'idea per questa attraversata, mettendo assieme spezzoni di vari giri... In pratica, però, non è segnato in maniera definita (questo è il bello e la difficoltà della gita). La salita da Borgoratti al forte Ratti è comunque ben evidente e non crea problemi; invece, a scendere da lì a Struppa non è affatto banale e perciò si va lenti... non lo fa, probabilmente, quasi nessuno. Inoltre, un tratto nel bosco è con tutti gli alberi abbattuti... che hanno cancellato il sentiero.....................!!!!!! per fortuna con le tacche gialle che collegano i vari piloni dell’alta tensione pure con la strada, ci si è arrangiati arrivando sull'asfalto sopra l'abitato di Serino.… Senza, probabilmente, bisognava inventarsi dell'altro........… Dopo, si va in discesa fino a Struppa
In sintesi: circa 11 km - 550 mt disl - 5h - Diff E/E+

Se volete ecco alcuni scatti singoli:

http://cralgalliera.altervista.org/2001 ... helieu.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/2001 ... eRatti.jpg
http://cralgalliera.altervista.org/2001 ... Serino.jpg

Oltre al file pdf, con un po' di altre notizie:
http://www.cralgalliera.altervista.org/ ... ppa020.pdf

http://www.cralgalliera.altervista.org/altre2020.htm


ciao
Maurizio


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven gen 10, 2020 21:41 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 29, 2008 15:41
Messaggi: 1268
Località: Arenzano
Ma mi sa che ci siamo incrociati appena sotto Serino, domenica pomeriggio... noi salivamo.

_________________
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven gen 10, 2020 22:51 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4139
Località: Genova / Imperia
=D> =D> Sono le zone dove in autunno bazzico per cercare funghi e castagne , senza allontanarmi troppo da casa ... :risata:

:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab gen 11, 2020 10:03 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
"Ma mi sa che ci siamo incrociati appena sotto Serino, domenica pomeriggio... noi salivamo."

:pensoso:
mi sa di si...
ci avete avvertito della scivolosità della mattonata in discesa?

ciao


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab gen 11, 2020 10:04 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
"Sono le zone dove in autunno bazzico per cercare funghi e castagne , senza allontanarmi troppo da casa ... "

: Thanks :


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab gen 11, 2020 15:18 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 29, 2008 15:41
Messaggi: 1268
Località: Arenzano
locontim ha scritto:
"Ma mi sa che ci siamo incrociati appena sotto Serino, domenica pomeriggio... noi salivamo."

:pensoso:
mi sa di si...
ci avete avvertito della scivolosità della mattonata in discesa?

ciao


Si si eravamo noi, non ti avevo riconosciuto. : Sorry! :
Mi sembrava strano incontrare qualche escursionista da quelle parti. :pensoso:

Stavamo facendo un brevissimo anellino pomeridiano: da Rosata siamo saliti lungo la mattonata Salita Serino per poi proseguire su asfalto fino a S.Eusebio.
Al rientro invece di scendere a Serino abbiamo proseguito per un breve tratto sulla strada e siamo passati dalla frazione di Serrato, adiacente a Serino lato sud est.
Da qui abbiamo preso una mattonata molto inerbita e a tratti nel bosco (via Suuperiore Rosata) che ci ha ricondotto alla macchina.

Adoro percorrere questi antichi percorsi semi-urbani, dove purtroppo si alternano nuove costruzioni o ripristini ( a volte completamente irrispettosi del luogo e della storia) ad edifici degradati o in rovina.

Ciao

_________________
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab gen 11, 2020 15:46 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1304
Località: Lemuria
Bello questo! : Ok :
I monti di Genova credo sia stato ristampato recentemente, dovrebbe arrivarmi in prestito interbibliotecario....spero di farne buon uso... : Thumbup :

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom gen 12, 2020 19:39 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
"Si si eravamo noi, non ti avevo riconosciuto"

Beh, pure io...
ma ero un po' stanco... avevo speso molte energie soprattutto nervose lungo una discesa che non conoscevo, sempre con il dubbio... ma le tacche gialle ci porteranno sulla strada o solo da un altro pilone dell'alta tensione?


"I monti di Genova credo sia stato ristampato recentemente, dovrebbe arrivarmi in prestito interbibliotecario....spero di farne buon uso"

Ristampato o riscritto?
Nel primo caso ricorda sempre che è di oltre 20 anni fa...
nelle pagine di copertina c'è scritto 1999, ma usci prima
chi me lo regalo scrisse una frase datandola "Natale 1998"
quindi gli scritti si riferiscono al 96/97...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun gen 13, 2020 14:30 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1304
Località: Lemuria
locontim ha scritto:
Ristampato o riscritto?
Nel primo caso ricorda sempre che è di oltre 20 anni fa...
nelle pagine di copertina c'è scritto 1999, ma usci prima
chi me lo regalo scrisse una frase datandola "Natale 1998"
quindi gli scritti si riferiscono al 96/97...


ah no, hai ragione :o , ho controllato, quello che dovrebbe arrivarmi mi sembrava più recente ma invece no, è del 1999......quindi giusto, ha già 20 anni............belin, come passa il tempo.... :|

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun gen 13, 2020 15:51 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4139
Località: Genova / Imperia
Maurizio scusa , scendendo dal Forte Ratti verso Struppa devi per forza aver incrociato l'evidente sentierone "rombo rosso vuoto" che collega Montelungo a Sant'Eusebio/Leamara ( c'è pure un agriturismo nel mezzo , probabilmente ora chiuso ). Seguendolo in un senso o nell'altro arrivavi ad uno dei due terminali e da lì per mattonate potevi scendere a Struppa . Oppure a valle del suddetto sentiero trovare una di quelle tracce (ripide e probabilmente ora molto inerbite) che conducono proprio sopra a Serino e Serrato . In zona c'è persino quella che pare una vecchia garitta abbandonata ( o postazione fissa di caccia ? ) , proprio sopra ad un bel tratto roccioso .Purtroppo in zona ormai bazzicano solo pochi cacciatori e fungaioli e quindi certi tracciati tendono a perdersi ...
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun gen 13, 2020 17:31 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 4189
Località: sanremo
peccato che non vi siate riconosciuti, potevate fare una carrambata!! : Thumbup :

_________________
Facebook
youtube


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun gen 13, 2020 19:48 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
ciao Daniele
Non mi ritrovo tanto...
il sentiero che citi è quello che dallo stadio Marassi sale a Bavari, proseguendo poi al Fasce (dal colle Leamara ci sono degli edifici, ma chiusi...).
Certo che scedendo dal forte Ratti è in comune per circa 120/150 metri (ultima foto di pag.4 del Pdf), poi si abbandona e si svolta a destra quasi a 360 gradi (prima foto di pag. 5 del Pdf); da lì per un tratto è il vecchio sentiero attrezzato con pannelli dal comune, ma poi quel tracciato (n.40 del libro del Parodi del 1999) si perde... abbiamo visto in lontanza uno di quei cartelli avvolto dalla vegetazione... mi sembrava irraggiungibile...
Probabilmente, andando dritti dalla 5a foto di pag. 5 si arriva a sant'Eusebio... ma bisogna vedere come è più avanti il tracciato....
Dopo aver lasciato i simbli fie, lungo la via da noi fatta non ho visto altri bivi evidenti...
Avevamo gia fatto Bavari Marassi ( viewtopic.php?f=5&t=15607 ) e volevo affrontare un altro percorso...
ciao


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun gen 13, 2020 20:33 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
"peccato che non vi siate riconosciuti, potevate fare una carrambata!!"

:lol:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun gen 13, 2020 21:40 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4139
Località: Genova / Imperia
Provo ad essere più chiaro con l'aiuto di una mappetta OSM .

Allegato:
serino_LI.jpg
serino_LI.jpg [ 2.21 MiB | Osservato 1533 volte ]


Scendendo dal Ratti è impossibile non incrociare il sentiero "rombo rosso vuoto" ( si capisce che è un rombo ? :risataGrassa: ) che taglia longitudinalmente a Nord il versante del monte ( A è l'agriturismo ). Da questo si stacca evidentissimo ( lo faccio spesso , l'ultima volta a novembre ) il sentiero che ho segnato come S blu ( = Sant'Eusebio) .Ci passano anche le MTB . E' quello che Parodi indica con 40 ma la sua cartina è poco dettagliata . Poco dopo , ormai in prossimità della Provinciale che ormai dista meno di 150 metri in linea d'aria (e 50 di dislivello! ) si staccherebbe un'altro sentiero ( che ho segnato con X azzurra ) che conduce a Serino . Probabilmente è poco evidente ed inerbito , ma a quel punto sei davvero vicino alla strada ...
Più di una volta è capitato pure a me di essere in difficoltà con sentieri non trovati (oltretutto io vado senza GPS e quasi sempre da solo ... :diavoletto: ) ma adesso mi stampo una mappetta OSM della zona , che spesso si è rivelata utilissima . : Thumbup : Solitamente sono molto precise , anche se una mappa ufficiale può essere preferibile ( se non è troppo vecchia ! ).
Prova , se vuoi ...

:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 14, 2020 7:46 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
No,
scusa ma sbagli...
ho fatto il rombo rosso a dicembre:
passa da Bavari e ora dalla vetta del Poggiasco, una volta lo aggirava a sud...
Dalla sella e da due piloni dell'alta tensione piega a destra
in rosso il rombo rosso
in blu la discesa che più o meno abbiamo fatto, forse però siamo arrivati sull'asfalto un 200 mt più a sinistra...
in nero il tratto per arrivare e ripartire dal Ratti...
in verde i 120mt in comune con il rombo rosso


Allegati:
serino_LI bis.JPG
serino_LI bis.JPG [ 197.56 KiB | Osservato 1514 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 14, 2020 8:02 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
il n.40 del parodi è quello in blu...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 14, 2020 9:08 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4139
Località: Genova / Imperia
Devo ammettere , Maurizio , che hai ragione tu su tutta la linea ... :imbarazzo: :risata: Il rombo rosso vuoto parte vicino a Bavari e passa sul crinale del Poggiasco . Però da Montelungo , sulla sterrata dell'agriturismo Monterosato e sul sentiero dopo lo stesso io ricordo numerosi segni rossi ( mi pare rombi , ma quando vado per funghi non guardo i segnavia ... ) che accompagnano per un lungo tratto e poi salgono verso MonteLongone . Comunque il sentiero che dicevo io ( da te segnato in blu ) l'hai fatto . A novembre era ancora evidentissimo e senza alberi crollati , si faceva senza alcun problema . Evidentemente ora non è più così . Sorry ... :oops:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 14, 2020 9:26 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
assolutamente no problem
un approfondimento e una condivisone è sempre molto utile
quelle che hai visto tu, devono essere quelle tacche rosse che abbiamo visto fino ai due piloni dell'alta tensione
dopo si devono seguire le tacche gialle e a quel bivio della foto ( 5a foto di pag. 5) svoltare a destra x l'asfalto e Serino... dritti sarà per S.Eusebio.
Non escluso che quello con le tacche gialle, NOn essendo un percorso escursionistico, ma di lavoro, venga ripristinato con il taglio degli alberi caduti... nell'ultimissimo tratto prima della strada quando non c'è più via ma solo pittura gialla, secondo me sono gia intervenuti in quel senso... perchè pure li dava l'idea che ci fosse stata una caduta d'alberi... con l'autunno che c'è stato...
Però bisogna sempre stare attenti e ricordarsi che la pittura gialla serve a collegare i piloni e non è detto che portino dove uno spera...
ciao


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven gen 17, 2020 19:36 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 19, 2007 10:27
Messaggi: 678
Località: Genova
Indicativamente, il tracciato è come in allegato...


Allegati:
ratti2.jpg
ratti2.jpg [ 285.5 KiB | Osservato 1453 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it