Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è dom ott 20, 2019 7:25

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 89 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun apr 12, 2010 21:55 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
Sabato 10 aprile 2010: Passo del Biscia – Monte Verruga – Monte Porcile – Passo del Bocco – Monte Alpe di Maissana – Monte Pù – Chiesa di Sant’Elena.

Partecipanti: Alec Scinty e Soundofsilence.

Lunghezza: 24 Km. circa, questi sono almeno quelli che abbiamo fatto noi; se ne possono fare di più però, considerato che nelle salite e discese dalle cime abbiamo tagliato parecchio fuori sentiero e, probabilmente anche di meno: in effetti il sentiero ‘pulito’ da varie divagazioni sarebbe di 21Km, ma ho preferito lasciare l’indicazione oggettiva, data appunto la possibilità concreta di allungare il percorso.

Dislivello: 960 metri circa in salita e 1700 circa in discesa.

Difficoltà: E, indubbiamente allenati. Potrebbero esserci problemi di orientamento in caso di scarsa visibilità, data la segnaletica non sempre visibile, specie nei pressi delle cime.
Percorso in macchina: Naturalmente per realizzare la traversata occorrono 2 macchine, da lasciare ad almeno 32 Km di distanza (Distanza Campegli – Passo del Biscia). La prima macchina l’abbiamo lasciata a Campegli, poco sopra la Chiesa di Sant’Elena, raggiungibile da Genova uscendo al casello di Sestri Levante e proseguendo per Casarza Ligure sulla SP60 che si segue fino a quando si imbocca il bivio segnalato per Campegli; poco prima del paese si imbocca a sinistra per località Monte Pù (ci sono anche, mi pare, vari cartelli di agriturismi e aziende agricole) e si prosegue o fino a poco sopra la Chiesa di Sant’Elena o si continua, su sterrata in buone condizioni, fino all’Agriturismo Monte Pù (700 m. s.l.m.) risparmiando così un po di dislivello e Km in discesa (la Chiesa si trova a 250 metri circa di altitudine). La seconda macchina va lasciata al Passo del Biscia che si raggiunge tornando prima a Sestri e svoltando quindi a destra, poco prima dell’autostrada, per la località Santa Vittoria, raggiunta la quale si prosegue verso Villa Montedomenico sulla SP88 fino ad imboccare verso destra la SP26 in località Piandifieno; si prosegue quindi sulla SP26, superati Reppia e Arzeno, fino al Passo del Biscia, dove si parcheggia.

Percorso a piedi: Dal Passo del Biscia si segue una sterrata segnata con striscie biancorosse e la scritta 5T (Altavia 5 Terre). Si giunge quindi a una casa forestale, presso la quale la sterrata si biforca; si prosegue quindi ancora seguendo il segnavia 5T (sinistra) per circa 350 metri fino ad incontrare una deviazione sulla sinistra, evidente ma non segnalata, che porta prima al Colle Fonte Sacrata e quindi ai piedi della cupola sommitale del Monte Verruga. (altri 350 metri dopo detta deviazione se ne incontra una ulteriore, meno evidente, sulla destra, segnata persino da uno sbiadito bollo rosso, ma non l’abbiamo seguita e non sappiamo dove porti…). Per salire il Monte Verruga la traccia parrebbe traversare tutta la base per evitare le emergenze rocciose sovrastanti e quindi risalire fino alla vetta lungo i resti di una recinzione con filo spinato a cui occorre fare attenzione anche nel tratto precedente; noi invece siamo saliti più direttamente e rapidamente attraverso il primo canalino erboso che si apre tra i risalti rocciosi giungendo in breve in cresta e quindi in vetta. Dalla vetta ci sarebbe un meraviglioso panorama, tra l’altro, sulle Apuane, ma, data la giornata, non nitidissima, le abbiamo appena potute intravvedere….
Si torna quindi al Colle Fonte Sacrata, dal quale, per abbreviare il percorso, una comoda e evidente traccia sulla sinistra porta alla Vetta del Porcile, vetta un po’ rovinata dai sottostanti ripetitori. Analogo panorama di vetta a 360° gradi sulle vette circostanti, tutte di spiccata individualità (Zatta, Ramaceto, Chiappozzo, Verruga, Treggin, Roccagrande) , e analoga vista, purtroppo, sui ‘fantasmi’ delle Apuane… La discesa dal monte prevede probabilmente di dirigersi a sud verso i ripetitori, ma noi, non avendo visto il triangolo rosso che dovrebbe fare da segnavia, se non in un unico e sperduto esemplare in via d’estinzione, siamo scesi a vista verso la sottostante sterrata dove, dopo poco, abbiamo riincontrato il segnavia 5T che taglia alcuni tornanti e porta sulla sterrata diretta al Passo del Bocco e segnata sia 5T che triangolo rosso. Giunti al Passo del Bocco, dove si incrociano varie sterrate, si lascia il triangolo rosso (ammesso di averlo mai visto…) e si prosegue sul 5T, congiunto ora coi 3 bolli rossi, sempre su sterrata. Si segue quindi la sterrata per un centinaio di metri fino ad incontrare un bivio sulla sinistra con indicazioni per il Monte Alpe. Il sentiero in questione parte con larghi e strani tornanti in piano che si evitano facilmente andando dritti, risparmiando così, sicuramente, alcune centinaia di metri….Si prosegue quindi sul sentiero segnato sia 5T che 3 bolli rossi, si riincrocia la sterrata (poco prima si può fare, volendo, una breve deviazione segnalata alla vetta dello Zenone), che si percorre per un breve tratto e la si abbandona nuovamente in corrispondenza di una fattoria. Si giunge quindi alla biforcazione tra 5T e 3 bolli rossi, dove si prosegue dritti a destra sui 3 bolli rossi. Purtroppo giunti al limitare del bosco, i 3 bolli rossi scompaiono, ma una chiara traccia che risale ripidamente sulla sinistra verso la cresta e il tratto assai esposto, di fronte, nel bosco, facilitano la decisione sul percorso da seguire. Giunti in cresta i 3 bolli rossi riappaiono magicamente e conducono in breve alla bella e panoramica vetta. Molto bella soprattutto l’affilata cresta con bei ripiani erbosi e bianchi affioramenti rocciosi, dalla quale si può apprezzare finalmente anche il profilo del Porcile, senza notare troppo i ripetitori…
La discesa avviene seguendo il rombo rosso, evidente nella prima parte, latitante nella seconda. Basta comunque seguire fedelmente la cresta (anche perché ai lati la boscaglia è abbastanza fitta e non si intravvede alcuna altra traccia) per giungere alla sterrata sottostante. Si imbocca la sterrata verso destra, segnata 3 bolli rossi, che compie un ampio giro per portare alla base del Monte Pù. Qui la sterrata fa il giro intorno al monte, mentre un sentiero segnato con bollo rosso porta in vetta in 20 minuti (come da cartello indicatore). La vetta offre un panorama interessante sulle cime circostanti, in particolare Treggin e Roccagrande assumono forme più alpestri e il Ramaceto alle spalle di quest’ultimo completa un quadro invero suggestivo. Belle anche le viste sullo Zatta e il Porcile, mentre non si vede il Verruga. Dal Pù si ritorna brevemente sui proprio passi per riprendere la sterrata che si può imboccare indifferentemente a sinistra o a destra. Noi siamo andati a destra (si dovrebbero risparmiare 10 minuti) e abbiamo seguito la sterrata che dovrebbe essere segnata cerchio rosso vuoto (in realtà non abbiamo visto neanche un segnavia, ma, in questo caso, non ce n’era bisogno…) e proseguito su sterrata (a tratti anche asfaltata) fino alla macchina; volendo è possibile allungare e rendere più interessante il percorso prendendo la deviazione segnalata per le grotte segnata 3 bolli rossi che porta sui due triangoli rossi, da seguire fino alla fine a San Pietro in Frascati e quindi per asfalto a Campegli oppure fino al nuovo bivio con i 3 bolli rossi che riportano direttamente a Campegli.

Racconto: Ovvero tutti gli accorgimenti indispensabili per essere un buon esploratore anche in posti che si conoscono meglio di casa propria…
Purtroppo, al giorno d’oggi, specie nella ‘vecchia’ Europa esistono pochi territori inesplorati e un bravo esploratore si deve adeguare e imparare a percorrere i percorsi conosciuti come se fossero ‘vergini’ e selvaggi…
Il buon esploratore quindi decide il percorso della prossima ‘esplorazione’ solo all’ultimo momento e a parte un punto di partenza e uno di arrivo (quest’ultimo solo per rassicurare eventuali ‘ospiti’, tanto non si arriva mai dove si è stabilito…) non studia assolutamente il percorso intermedio, riuscendo nello stesso tempo però a far credere a tutti di averlo fatto… Gli aspiranti (e a volte ignari di esserlo) pre-esploratori vanno infatti incoraggiati e non spaventati, si correrebbe infatti il grave rischio di pregiudicarne la vocazione in questa delicata fase di iniziazione…
Avendo così trovato 2 nuovi brillanti iniziandi esploratori in Alec e Scinty, per superare la loro iniziale diffidenza sulla lunghezza del percorso, dato che la distanza tra le 2 macchine necessarie all’impresa (oltre 30 Km), farebbe supporre una percorrenza a piedi almeno doppia, mi tocca usare tutta la mia arte di moderno riesploratore per tranquillizzarli e convincerli che, dato che il punto di partenza si trova 700 metri più in alto di quello di arrivo, si tratterà di una gita tutta in discesa… Trovandomi però a confrontarmi con soggetti particolarmente difficili e diffidenti, in quanto non sanno ancora di essere esploratori, ma, credono invece, erroneamente, di essere esperti alpinisti, dovrò pure misurare la lunghezza del percorso sulla mappa GPS (rigorosamente in linea d’aria, d’altronde chi mai potrebbe prevedere che percorso labirintico farà un esploratore come me per spostarsi da un punto all’altro pur contigui?) e comunicargli che, nonostante l’apparenza, trattasi soltanto di 9 Km., e, poi, che, per, evitare qualsiasi problema, contatterò anche EM, il navigatore vivente, per farmi suggerire brillanti scorciatoie…
Vinta così qualsiasi comprensibile riluttanza, si parte!!!
Per far perdere subito l’orientamento ai partecipanti, cosa indispensabile per la riuscita di una buona esplorazione, approfitto della rotonda all’uscita dell’autostrada di Sestri per fare una decina di giri in tondo…
Grazie a questo astuto accorgimento riusciremo quindi a mancare la svolta di Campegli (nonostante l’enorme cartello che la indica) ed esplorare quindi un tratto in più della provinciale 523….
Giunti quindi, nonostante tutto, a Campegli, imbocco con sicurezza la deviazione per Monte Pù (ogni tanto bisogna rassicurare i partecipanti…), ma mi rifaccio subito percorrendo avanti e indietro la sterrata con la scusa di cercare dei cerchi rossi vuoti che dovrebbero segnarla…
Esplorata quindi per bene la strada da cima a fondo, decido che è opportuno lasciare la mascchina in fondo, onde lasciare più spazio all’esplorazione….
Ripartiti quindi con la seconda macchina, siccome il giro intorno alla rotonda, oltre all’innegabile utilità, ci è pure piaciuto, decidiamo di compiere anche qualche giro intorno all’uscita dell’autostrada, con la poco originale scusa di non aver visto il cartello per Santa Vittoria, arricchendolo anche di un piacevole contromano…
Percorsi quindi più noiosamente i successivi Km. fino al Passo del Biscia, tento la brillante mossa di fermarmi qualche metro prima del valico, cosa all’apparenza innocua, ma che porterebbe a percorrere una sterrata completamente diversa da quella prevista per il Verruga…
Esploratori come me non si diventa però in un attimo e, così, Alec rovina tutto accorgendosi dello ‘sbaglio’, evidentemente ho ancora tanto lavoro da fare…
Accortosi, forse, della mia delusione, visto che già vedevo in lui un brillante futuro da esploratore, il povero Alec tenta di rimediare confondendo il Chiappozzo con il Verruga…
A questo punto mi accorgo però che sarà dura e dovrò fare di meglio per far emergere l’esploratore che è in Alec…
Decido quindi, per guadagnarmi la sua fiducia, di scendere nel suo campo e di iniziare una brillante discussione di etica alpinistica: se la vetta è sormontanta da occasionali sovrastrutture quali una croce, si può considerare raggiunta solo se si scala anche questa o basta toccare la roccia? E la seconda ipotesi implica che in presenza di neve o piattaforme di cemento (per esempio) bisogna scavare per considerare raggiunta la vera cima?
Distratti così da tali profonde elucubrazioni siamo pronti per nuove divertenti divagazioni, che, puntualmente, non mancheranno…
Buona parte del merito va anche alla oculata scelta della zona, che un bravo esploratore non può lasciare al caso: l’area occupata dal SIC del Monte Zatta & C. può in effetti sembrare a chi non ha l’occhio attento dell’esploratore caratterizzata da una banale e fitta rete di sentieri segnati, ma, in realtà tali segnavia sono posti con un occhio di riguardo per chi voglia provare il brivido dell’esplorazione…
Le principali vette, in effetti, presentano solo un segnavia alla base e uno in cima, lasciando la più ampia libertà di percorso e di esplorazione tra i 2 estremi…
Per gli escursionisti più incontentabili e per gli esploratori principianti è però previsto un sistema di segnavia portatili che permettono di essere sempre sulla traccia giusta, semplicemente portandosi dietro opportune pietre di dimensioni ridotte, disseminate in punti strategici, dipinte con l’opportuno segnavia…
Qualche preoccupazione ce la dà invece il Monte Alpe dove, nonostante le rassicurazioni relative all’assenza del rombo rosso ottenute sul Forum di Quotazero, i segnavia invece ci sono…
Per fortuna Alec risolve brillantemente la situazione (il ragazzo comincia a darmi soddisfazioni…) abbandonando decisamente la traccia e svoltando dritto nel fitto del bosco pochi metri prima di giungere sulla sterrata sottostante…
Soddisfatti quindi della bella divagazione tra le spine, di cui ci mostriamo orgogliosamente l’un l’altro/a le cicatrici, continuiamo diligentemente su sentiero fino al Monte Pù. Riguardo poi al cerchio rosso vuoto il ritorno lungo la sterrata del Monte Pù verso Sant’Elena, ci permetterà di capire che il sentiero è bensì segnato, ma a metà, nel senso che i cerchi rossi non ci sono, ma il vuoto sì….
Per concludere, un po’ più seriamente, si tratta di una traversata ad ampio respiro sempre con panorami amplissimi, sarebbe preferibile però effettuarla nelle nitide giornate invernali, dove le Apuane e il mare, con Punta Manara, la Penisola di Sestri e Portofino fanno da degna cornice a uno scenario di cime in primo piano che, comunque, hanno ciascuna una sua individualità.

P.S.: A scanso di equivoci, ogni riferimento a persone, cose o fatti realmente esistiti o accaduti è puramente casuale...

Link alle foto:
http://luoghidasogno.altervista.org/Mon ... erruga.htm


Allegati:
60 - Roccagrande davanti al Ramaceto dal Pù più scura.JPG
60 - Roccagrande davanti al Ramaceto dal Pù più scura.JPG [ 829.53 KiB | Osservato 4257 volte ]
53 - Alpe bandiera di vetta con Porcile e Verruga sullo sfondo.JPG
53 - Alpe bandiera di vetta con Porcile e Verruga sullo sfondo.JPG [ 1013.57 KiB | Osservato 4257 volte ]
52 - Alpe con Alec in vetta primo piano.JPG
52 - Alpe con Alec in vetta primo piano.JPG [ 1.2 MiB | Osservato 4257 volte ]
48 - Cresta Alpe verde e rossa con sullo sfondo Zatta Porcile e Verruga più da vicino.JPG
48 - Cresta Alpe verde e rossa con sullo sfondo Zatta Porcile e Verruga più da vicino.JPG [ 1.8 MiB | Osservato 4257 volte ]
'Alpe.JPG
'Alpe.JPG [ 1.42 MiB | Osservato 4257 volte ]
'Alpe.JPG
'Alpe.JPG [ 1.11 MiB | Osservato 4257 volte ]
03 - Crinali in controluce fino ad Apuane avvicinandosi al Verruga.JPG
03 - Crinali in controluce fino ad Apuane avvicinandosi al Verruga.JPG [ 435.03 KiB | Osservato 4257 volte ]

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun apr 12, 2010 22:42 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
OTBelin che terzetto :!:
Lo so, non è una risposta di contenuto ma non ho saputo trattenermi...
... bannatemi se ce la fate :mrgreen:



Seriamente, sono molto contento si parli di levante ligure, trovo sia troppo poco trattato su Quotazero (rispetto ad altre aree appenniniche) ed è un peccato.
Il giro potrebbe interessarmi, lo terrò da mente. :strizzaOcchio::

OTp.s.
Cita:
Per fortuna Alec risolve brillantemente la situazione (il ragazzo comincia a darmi soddisfazioni…) abbandonando decisamente la traccia e svoltando dritto nel fitto del bosco pochi metri prima di giungere sulla sterrata sottostante…
Soddisfatti quindi della bella divagazione tra le spine, di cui ci mostriamo orgogliosamente l’un l’altro/a le cicatrici, continuiamo diligentemente su sentiero


:freccia: questo passo del racconto direi sancisce il successo indiscusso della giornata : Thumbup :

_________________
Ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente (maestro-tartaruga di Kung Fu Panda)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun apr 12, 2010 23:06 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
Grande Sound bellissimo racconto :lol:

uscita che era nei programmi di tutti e tre, mi ha fatto molto piacere realizzarla insieme :D

sul Verruga ero già stato ed è una bella vetta, le altre tre erano nuove e devo dire che sono tutte meritevoli

mentre Sound cercava di contagiarci col suo spirito esploratore/ravanatorio io cercavo di intortarlo parlandogli di salite alpinistiche...e mi pareva molto interessato :smt064

Alla prossima! :D

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 7:30 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
bade ha scritto:
OT... bannatemi se ce la fate :mrgreen:
Dopo un così brillante uso della funzione OT? :feliceModerato:

bade ha scritto:
Seriamente, sono molto contento si parli di levante ligure, trovo sia troppo poco trattato su Quotazero (rispetto ad altre aree appenniniche) ed è un peccato.
Questa non l'ho capita bene.... :-k :-k :-k
L'appennino non è quasi tutto a Levante? Per i geologi le Alpi cominciano già dal Gruppo di Voltri-Arenzano, a ponente c'è solo Punta Martin..... #-o #-o #-o Che scemo, adesso ho capito....

bade ha scritto:
Il giro potrebbe interessarmi, lo terrò da mente.
Vuoi mica qualche indicazione per divertenti 'scorciatoie' (scorciatoie si fa per dire...)?

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 7:36 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
alec ha scritto:
mi ha fatto molto piacere realizzarla insieme :D

Anche a me.... :feliceModerato: :feliceModerato: :feliceModerato:

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 7:39 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
alec ha scritto:
:smt064
E' un ramo con le spine? Te lo sei portato dietro da sabato? :risata:

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 8:26 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
Complimenti per la bella traversata.
Io pero` di solito preferisco farle utilizzando i mezzi pubblici. Il fatto di avere orari obbligati aggiunge una sorta di "tensione" durante l'escursione. Tensione che aumenta in caso di divagazioni esplorative.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 9:01 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
em ha scritto:
Io pero` di solito preferisco farle utilizzando i mezzi pubblici. Il fatto di avere orari obbligati aggiunge una sorta di "tensione" durante l'escursione.

Ammiro il tuo spirito avventuroso, ma non è che se avessi una macchina la penseresti diversamente? :strizzaOcchio::

em ha scritto:
Tensione che aumenta in caso di divagazioni esplorative.

Più che la tensione bisogna aumentare la velocità....

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 9:35 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
Difficile saperlo... pero` dal punto di vista dell'organizzazione danno piu` soddisfazioni le gite con i mezzi pubblici rispetto a quelle fatte con l'auto (degli amici). E in fin dei conti mi e` capitato solo una volta di perdere l'ultima corriera.
E` anche vero che con l'auto si possono fare gite che con i mezzi pubblici richiedererebbero molto piu` tempo... non mi sembra il caso pero` di queste traversate nei nostri appennini.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 9:38 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4776
Località: genova marassi
Bravissimi tutti e tre =D> gran bel girone ravanatorio..
Alec,Scinty vi state facendo contagiare da sound? :risata: Prima il sentiero dei daini e poi questo :pensoso:
Come dicevo a sound quando siamo andati allo Zatta ,l'anno scorso ero stato al Verruga e al Porcile ed ero rimasto piacevolmente colpito dall'ambiente e dal panorama che si ha dalle vette, proprio belle.
L' Alpe e il Pu mi mancano , prima o poi rimediero'...sperando di non perdermi :risata:
Come al solito esilarante il racconto di sound

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 10:00 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
soundofsilence ha scritto:
si lascia il triangolo rosso (ammesso di averlo mai visto…)....

...Riguardo poi al cerchio rosso vuoto il ritorno lungo la sterrata del Monte Pù verso Sant’Elena, ci permetterà di capire che il sentiero è bensì segnato, ma a metà, nel senso che i cerchi rossi non ci sono, ma il vuoto sì….


:ahah:

soundofsilence ha scritto:
Per gli escursionisti più incontentabili e per gli esploratori principianti è però previsto un sistema di segnavia portatili che permettono di essere sempre sulla traccia giusta, semplicemente portandosi dietro opportune pietre di dimensioni ridotte, disseminate in punti strategici, dipinte con l’opportuno segnavia…


metterò una foto! 8)

Bella gita, bella giornata (solo un po' di foschia la cui assenza avrebbe permesso di avere un panorama ancor più strepitoso), i posti non hanno deluso! :D Il Verruga mi aveva colpito nelle foto di un'esplorazione invernale di un quotazerino, il Pù, vai a sapere per quale motivo, mi ha sempre incuriosito (forse il buffo nome, forse il primo di 1000 metri ad affacciarsi sul mare e che si vede innevato a poca distanza dal mare...). Sul Porcile non ero mai stata mentre avevo calcato la cresta dell'Alpe nella prima sociale col CAI di Bolzaneto, quando ho conosciuto Paolo59 :D

Stasera se riesco metto qualche mia foto.

soundofsilence ha scritto:
alec ha scritto:
:smt064
E' un ramo con le spine? Te lo sei portato dietro da sabato? :risata:


No è un bastoncino per le mie composizioni 8) :lol:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 10:06 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
MAURY76 ha scritto:
Bravissimi tutti e tre =D> gran bel girone ravanatorio..
Alec,Scinty vi state facendo contagiare da sound? :risata: Prima il sentiero dei daini e poi questo :pensoso:

è vero :risata:
anche noi avevamo in mente un giro da quelle parti e ci siamo accodati quando abbiamo letto Verruga e Porcile nel suo topic :feliceModerato:

MAURY76 ha scritto:
L' Alpe e il Pu mi mancano , prima o poi rimediero'...sperando di non perdermi :risata:


Ma no tranquillo, non è così tragica :risata:

Potresti partire da sopra Campegli e fare Pù - Alpe e ritorno. :wink:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 10:15 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
Ti consiglio di passare per la bella valle del Rio Frascarese, magari facendo un anello con partenza/arrivo da Campegli.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 10:53 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
em ha scritto:
E in fin dei conti mi e` capitato solo una volta di perdere l'ultima corriera.
E quante volte di aspettarla per ore?

em ha scritto:
non mi sembra il caso pero` di queste traversate nei nostri appennini
Beh, però, per affidarsi ai mezzi pubblici mi sa che bisogna selezionare rigidamente i partecipanti, sarà per questo che, di solito, nelle gite sociali non si usano...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 10:55 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
MAURY76 ha scritto:
Alec,Scinty vi state facendo contagiare da sound? :risata:

E che sono? Un virus letale? : Nurse : : Nurse : : Nurse :

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 11:08 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
soundofsilence ha scritto:
em ha scritto:
E in fin dei conti mi e` capitato solo una volta di perdere l'ultima corriera.
E quante volte di aspettarla per ore?

Raramente e solo perche` ero andato piu` veloce del previsto. Molto piu` spesso l'ho "presa al volo".


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 11:09 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
soundofsilence ha scritto:
MAURY76 ha scritto:
Alec,Scinty vi state facendo contagiare da sound? :risata:

E che sono? Un virus letale? : Nurse : : Nurse : : Nurse :


si ma io sono molto resistente 8)

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 11:13 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
scinty ha scritto:
metterò una foto! 8)
Sarebbe ora!!!
Schiavisti,Immagine mi avete fatto fare tutto il lavoro!!! :risata:

scinty ha scritto:
Stasera se riesco metto qualche mia foto.
Vedi sopra....

scinty ha scritto:
No è un bastoncino per le mie composizioni 8) :lol:

:feliceModerato: Ci vuole una foto anche di quelle....

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 13:20 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4776
Località: genova marassi
Foto-foto-foto-foto-foto : Thanks :
Ho gia' visto quelle di sound ed ho apprezzato...ma ora ci vogliono anche le vostre :wink:

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 13:28 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
MAURY76 ha scritto:
Foto-foto-foto-foto-foto : Thanks :
Ho gia' visto quelle di sound ed ho apprezzato...ma ora ci vogliono anche le vostre :wink:


le sue (scinty) perchè mie foto : Oops :

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 13:34 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4776
Località: genova marassi
alec ha scritto:
MAURY76 ha scritto:
Foto-foto-foto-foto-foto : Thanks :
Ho gia' visto quelle di sound ed ho apprezzato...ma ora ci vogliono anche le vostre :wink:


le sue (scinty) perchè mie foto : Oops :


Ah...allora aspettiamo la scinty

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 13:45 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
Stasera dopo aver fatto i pansoti le metto! :risataGrassa:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:16 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
scinty ha scritto:
Stasera dopo aver fatto i pansoti le metto! :risataGrassa:
Ci ho ripensato, metti i Pansoti, per le foto c'è tempo.... :risata:

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:18 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
soundofsilence ha scritto:
scinty ha scritto:
Stasera dopo aver fatto i pansoti le metto! :risataGrassa:
Ci ho ripensato, metti i Pansoti, per le foto c'è tempo.... :risata:


eh caro per avere quei pansoti devi vedertela con me :uahuah:

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:34 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
alec ha scritto:
eh caro per avere quei pansoti devi vedertela con me :uahuah:
Mi sfidi a duello?
Mi sa che sei messo male, non sei ancora riuscito a tirar fuori la spada dalla roccia.... :risata:

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:39 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
soundofsilence ha scritto:
alec ha scritto:
eh caro per avere quei pansoti devi vedertela con me :uahuah:
Mi sfidi a duello?
Mi sa che sei messo male, non sei ancora riuscito a tirar fuori la spada dalla roccia.... :risata:


tu forse non sai che ho tirato fuori la roccia :smt027

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:43 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
:risata: ok ragazzi ma non dimenticatevi :freccia: : On Topic Please : :strizzaOcchio::

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:52 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
OT
scinty ha scritto:
:risata: ok ragazzi ma non dimenticatevi :freccia: : On Topic Please : :strizzaOcchio::
Ah brava, invece di preparare le foto e soprattutto i pansoti, fai la sofistica?

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:53 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
soundofsilence ha scritto:
OT
scinty ha scritto:
:risata: ok ragazzi ma non dimenticatevi :freccia: : On Topic Please : :strizzaOcchio::
Ah brava, invece di preparare le foto e soprattutto i pansoti, fai la sofistica?

OTstasera mi occuperò di tutto 8)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 14:54 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
OT
alec ha scritto:
tu forse non sai che ho tirato fuori la roccia :smt027
Bravo, allora rimettila a posto se no avviso la forestale.... :risata:

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 16:21 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
Ciao, ragazzi. Bel giro che ricalca in parte quello che ho fatto un paio di settimane fa salendo da Sestri Levante al Treggin e al Bocco e scendendo, via Alpe, a S. Pietro, e che trovate nella sezione itinerari (a questo proposito perchè non lo riportate anche lì, come giustamente Bade vorrebbe che tutti facessero, allargando la sezione che serve proprio a dare suggerimenti pratici a chi entra nel nostro sito senza andare a ravanare nel forum?).
Due rilievi.
- Segnaletica sull'Alpe. Proprio nel topic dedicato al Treggin con lo scambio di indicazioni tra Giorgio Mazzarello, Gabry e il sottoscritto, è chiaro che la segnaletica è ben presente. Il rombo rosso, magari già un po' scolorito sulla vetta per via dell'esposizione, è stato rinfrescato un paio d'anni fa da Gabry & C.; bisogna solo fare un po' d'attenzione a seguirlo e a piegare a sinistra all'inizio del costone che scende verso il Passo del Colello (il riferimento visivo è una panca che si trova proprio all'incrocio con l'AV5T e i tre puntini rossi a triangolo che portano verso il Pu e aggirano lato Sud l'Alpe.
- Mezzi pubblici. Sarà perchè da sempre sono un appassionato del settore raccomando a tutti di utilizzarli il più possibile, anche perchè nella nostra regione sono davvero capillari. Certo, magari possono costringerti a un'alzataccia, ma (secondo me) vale sempre la pena evitare il più possibile l'uso della macchina.
Date un'occhiata al sito dell'Atp e vedrete che non è poi tanto difficile combinare gli orari.
Per questo itinerario, in particolare, i mezzi pubblici si usano così:
- Treno da Genova a Chiavari
- Bus Atp da Chiavari ad Arzeno (45' di sentiero segnalato e si è al Passo del Biscia).
- Bus da Campegli (o da S. Pietro di F.) per Sestri Levante
- Treno da Sestri Levante a Genova.
Riciao.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 17:48 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
terralba ha scritto:
Ciao, ragazzi. Bel giro che ricalca in parte quello che ho fatto un paio di settimane fa salendo da Sestri Levante al Treggin e al Bocco e scendendo, via Alpe, a S. Pietro, e che trovate nella sezione itinerari (a questo proposito perchè non lo riportate anche lì, come giustamente Bade vorrebbe che tutti facessero, allargando la sezione che serve proprio a dare suggerimenti pratici a chi entra nel nostro sito senza andare a ravanare nel forum?).
Poteva anche essere una scelta logica, però il titolo del topic (Treggin - Roccagrande, se ricordo bene) non si adattava all'itinerario percorso, in ogni caso se chi gestisce il sito ritiene di ottenere una più ordinata archiviazione mettendo il tutto insieme non ho niente in contrario, solo suggerirei, in questo caso, di cambiare anche il titolo del topic...

terralba ha scritto:
- Segnaletica sull'Alpe. Proprio nel topic dedicato al Treggin con lo scambio di indicazioni tra Giorgio Mazzarello, Gabry e il sottoscritto, è chiaro che la segnaletica è ben presente. Il rombo rosso, magari già un po' scolorito sulla vetta per via dell'esposizione, è stato rinfrescato un paio d'anni fa da Gabry & C.; bisogna solo fare un po' d'attenzione a seguirlo e a piegare a sinistra all'inizio del costone che scende verso il Passo del Colello (il riferimento visivo è una panca che si trova proprio all'incrocio con l'AV5T e i tre puntini rossi a triangolo che portano verso il Pu e aggirano lato Sud l'Alpe.
Avevo ben presente il topic, delle cui indicazioni ringrazio te e gli altri :feliceModerato: , e vi ho fatto anche riferimento nel racconto e, come appunto detto in questo, non abbiamo avuto difficoltà a seguire i rombi rossi dalla vetta e in tutta la prima parte della discesa, piuttosto abbiamo avuto difficoltà a vedere la panchina, intravista solo per un attimo e che, comunque, ci sembrava molto più in basso dell'incrocio con la sterrata, unica cosa che ci interessava in questa gita... In ogni caso, per la prima parte della discesa dall'Alpe i rombi rossi seguono fedelmente il crinale, non abbiamo notato se e quanto più avanti girino a sinistra, anche perchè noi, per guadagnare strada, eravamo, semmai, più attenti e desiderosi di girare a destra, come abbiamo effettivamente e forse affrettatamente fatto... La mia impressione è, comunque, che, anche finiti i rombi rossi sul crinale, continuare su questo non porti alcun problema, essendo sempre pulito e arrivando, comunque, alla sterrata....

terralba ha scritto:
- Mezzi pubblici. Sarà perchè da sempre sono un appassionato del settore raccomando a tutti di utilizzarli il più possibile, anche perchè nella nostra regione sono davvero capillari. Certo, magari possono costringerti a un'alzataccia, ma (secondo me) vale sempre la pena evitare il più possibile l'uso della macchina.
Date un'occhiata al sito dell'Atp e vedrete che non è poi tanto difficile combinare gli orari.
Per questo itinerario, in particolare, i mezzi pubblici si usano così:
- Treno da Genova a Chiavari
- Bus Atp da Chiavari ad Arzeno (45' di sentiero segnalato e si è al Passo del Biscia).
- Bus da Campegli (o da S. Pietro di F.) per Sestri Levante
- Treno da Sestri Levante a Genova.
Riciao.
Grazie per le indicazioni :feliceModerato: , a qualcuno, spero e credo, verranno sicuramente bene; nel mio caso invece non mi sento proprio di togliere ulteriore tempo alla famiglia, oltre al fatto che, se la macchina non la uso per le gite, tanto vale che la dia indietro....
Riguardo poi all'uso dei mezzi pubblici per ridurre l'inquinamento, niente in contrario, ma mi sembra un palliativo più che un rimedio, sarei molto più favorevole all'abolizione completa di tutti i mezzi a benzina, cosa tecnicamente fattibile e molto più auspicabile...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 18:10 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
Mi sono espresso male: non intendevo dire di unificare il tuo itinerario al mio, ma di aggiungere il tuo, a se stante, nella sezione apposita, in tutto il suo sviluppo.
Cosa che vale per tutti coloro che scrivono su questo forum: i nostri suggerimenti possono davvero essere utilissimi a un sacco di gente.

Quanto all'argomento auto/mezzi pubblici, ti ripeto: io sono un po' maniaco di treni e bus e non voglio assolutamente sindacare le scelte di alcuno. Se poi ti leggesse mia moglie... Quando mi alzo alle 4.15 per prendere il Regionale delle 5 per il Levante, treno utilissimo per lunghe traversate con partenza dalle località della riviera, mi ammazzerebbe... Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 18:59 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6432
Località: genova - marassi
terralba ha scritto:
Mi sono espresso male: non intendevo dire di unificare il tuo itinerario al mio, ma di aggiungere il tuo, a se stante, nella sezione apposita, in tutto il suo sviluppo.
Cosa che vale per tutti coloro che scrivono su questo forum: i nostri suggerimenti possono davvero essere utilissimi a un sacco di gente.
Sono io che non avevo capito, parli della sezione itinerari del sito e non quindi nel forum? In effetti il sito non l'ho mai frequentato un granchè, e, quindi, non mi viene in mente che qualcuno parli di quello... Mi pareva però che una volta, molto tempo fa, avessi provato a inserire qualcosa e che avessi concluso, forse affrettatamente che non lo si poteva fare liberamente...
In ogni caso, a parte queste mie sbagliate interpretazioni (evidentemente non mi capitano solo sui sentieri...) sono altri gli itinerari che ci terrei a inserire, questi, dopotutto, sono semplici itinerari su sentieri segnati in posti conosciuti che ciascuno si può costruire/organizzare da se...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 19:33 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
soundofsilence ha scritto:
terralba ha scritto:
Mi sono espresso male: non intendevo dire di unificare il tuo itinerario al mio, ma di aggiungere il tuo, a se stante, nella sezione apposita, in tutto il suo sviluppo.
Cosa che vale per tutti coloro che scrivono su questo forum: i nostri suggerimenti possono davvero essere utilissimi a un sacco di gente.
Sono io che non avevo capito, parli della sezione itinerari del sito e non quindi nel forum? In effetti il sito non l'ho mai frequentato un granchè, e, quindi, non mi viene in mente che qualcuno parli di quello... Mi pareva però che una volta, molto tempo fa, avessi provato a inserire qualcosa e che avessi concluso, forse affrettatamente che non lo si poteva fare liberamente...
In ogni caso, a parte queste mie sbagliate interpretazioni (evidentemente non mi capitano solo sui sentieri...) sono altri gli itinerari che ci terrei a inserire, questi, dopotutto, sono semplici itinerari su sentieri segnati in posti conosciuti che ciascuno si può costruire/organizzare da se...


Sarà per deformazione professionale ma quando le descrizioni sono fatte bene e ricche di elementi pratici possono essere un ottimo riferimento anche per itinerari apparentemente semplici. Io ho preso un sacco di indicazioni utili dal tuo sito, per esempio. Complimenti sia per le descrizioni che per le foto. =D>

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 21:15 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
Ecco i miei scatti :P

Monte Verruga
Immagine

Immagine

Panorama dal Verruga

Immagine

Monte Porcile
Immagine

Dente di cane
Immagine

Il segnavia portatile! :lol: (quanto gliel'ho detto ad alec di toglierlo da "lì" per la foto #-o)
Immagine

Alpe di Maissana
Immagine

e panorama su Porcile e Verruga
Immagine

Monte Pù
Immagine

Chiesa di Sant'Elena
Immagine

OTper Sound: e per i pansoti...
viewtopic.php?f=1&t=374&p=175191#p175191 :mrgreen:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 21:16 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 21, 2008 9:56
Messaggi: 1234
Località: GENOVA Molassana
Innanzi tutto un bravo al trio Scinty, Alec e Sound per la gran bella galoppata sui monti minerari delle valli Petronio/Graveglia.

Credo che questo sia il periodo migliore per escursioni nella zona. A primavera inoltrata ed inizio estate sono luoghi dove il caldo si fà sentire parecchio.

Poi a parziale completamento della bella descrizione di Sound ecco qui la cartina del percorso fatto (traccia GPS con linea blu evidenziata con sfondo giallo).

Immagine

e qui il link
http://www.quotazero.com/album/albums/userpics/10815/PassoBiscia-Verruga-Porcile-Alpe-P%C3%B9%28Carta50_000%29.jpg

Giorgio

_________________
Giorgio Mazzarello
GEOMAZ
http://www.mappeliguria.com
http://www.webalice.it/giorgio.mazzarello/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 21:18 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
Belle foto. E che bella giornata. Chissà perchè quando capitano sono sempre in ufficio. : WallBash :

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 21:20 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
terralba ha scritto:
Belle foto. E che bella giornata. Chissà perchè quando capitano sono sempre in ufficio. : WallBash :


beh dai in fondo c'era un po' di foschia :mrgreen:

anche io sogno di beccare la classica "giornata da urlo" invano... :|

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 13, 2010 21:30 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
Belle foto : Ok :

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 89 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it