Monte Ronzone e Monte San Vito

Moderator: Moderatori

Post Reply
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6513
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by daniele64 »

Dopo quasi 70 giorni senza vere escursioni , a causa prevalentemente dei tanti week end piovosi degli ultimi due mesi , sono finalmente riuscito a rimettermi in moto ... :feliceModerato: Sabato 6 aprile ho trovato previsioni incoraggianti e mi sono preparato per partire . Sì , ma per dove ? Avevo in mente una mezza dozzina di destinazioni tutte abbastanza vicine e non mi decidevo a scegliere ... :imbarazzo: Mi ha dato una mano il meteo , perchè sabato mattina a Genova era tutto nuvoloso e grigio . Però le previsioni davano ovunque tempo buono o almeno discreto , anche se non nella primissima mattinata . Alla fine sono partito per la Valle Scrivia , con destinazione Vobbietta , per fare un anello con meta l' ambito Bric delle Camere . :risataGrassa: A Busalla era ancora tutto grigio , con nuvole basse a coprire le cime dalla zona . Ad Isola del Cantone trovo i primi raggi di sole , esco dall' autostrada e mi dirigo lentamente a Vobbietta . La luce solare è ancora fioca e i monti soprastanti sono ancora piuttosto coperti , mentre verso la Pianura Padana l' ambiente pare più luminoso . Rapido dietrofront e su statale raggiungo la Val Borbera ed arrivo poi a Garbagna , dove non ero mai stato . Lì il tempo è decisamente migliore , anche se non magnifico . Il parcheggio è abbondante e verso le 9,30 mi accingo a lasciare la macchina . La mia relazione di riferimento " mi ordina " di raggiungere la centrale Piazza Doria , con i suoi maestosi ippocastani . Lì partirà il mio giro , infatti trovo subito le frecce per la Madonna del Lago , che è la mia prima meta . Dopo 5 minuti di salita su asfalto mi accorgo però che non era quello il percorso che volevo fare , perchè non passa dalla torre medievale , che vedo sulla dorsale accanto alla mia .... :evil1: Non ho voglia di tornare indietro per ricominciare : a fine gita farò un salto a vedere meglio il paese e a capire dove avevo sbagliato . In effetti all' altro capo della piazza c' è un altra freccia che indica il Passo dei Groppi , da cui sarei poi sceso alla Madonna del Lago . Oramai io proseguo su asfalto , godendomi almeno i panorami sul Ronzone e sul San Vito , sino al pratone dove sorge il doppio santuario , uno piccolo e seicentesco ed uno mastodontico e novecentesco . Non vi sto a dire quale è più bello , anche se entrambi sono chiusi .
DSCF8773.JPG
DSCF8777.JPG
DSCF8781.JPG
DSCF8785.JPG
Dopo la breve sosta , proseguo su di una sterrata che sale verso la dorsale . La via è percorsa da un rivolo d' acqua ed il terreno in alcuni tratti è assai umido : poco dopo trovo un pezzo di una ventina di metri quasi impraticabile per il fango . Sono costretto ad un impegnativo aggiramento attraverso una fitta boschina . :angry1: Più in alto troverò anche diversi alberi abbattuti sul tracciato , aggirabili in loco non senza aver lasciato qualche goccia del mio sangue sugli arbusti spinosi ... :evil1: Al termine della salità trovo un bivio segnalato da cartelli . Una precisazione : le frecce , nuove , sono presenti spesso agli incroci ma a volte , invece della destinazione , indicano i numeri dei sentieri che si possono raggiungere ... Se uno non conosce tali numeri può avere problemi . Anche i segnavia biancorossi non scarseggiano , però sono uguali per tutti i sentieri della zona . Io comunque ho con me la mia fidata mappetta OSM , che mi fa prendere la strada pianeggiante a destra . Passo quindi accanto ad una tettoia con tavolo da picnic e poco dopo raggiungo la Provinciale 135 al Passo della Crocetta ( 567 m. ) . Seguo a sinistra l' asfalto per circa 700 metri , godendomi i bei panorami sulla sottostante verde valletta e verso la pianura , su cui spicca il Tobbio .
DSCF8807.JPG
Alle prime case della borgata Poggio Maggiore , i segnavia mi fanno girare a destra e passare ai margini di un campo in fase di aratura . Mi innesterò quindi sulla ripida stradella che sale decisa verso la vetta del Monte Ronzone , irta di alti ripetitori .
DSCF8811.JPG
Con un ultimo sforzo sono sulla cima ( 713 m. ) , che se non fosse per i bei panorami entrerebbe senza discussione alcuna nel club dell vette AE ! :risata:
DSCF8818.JPG
Scendo quindi sul versante opposto , seguendo un sentiero nel bosco . Prima di giungere al piccolo borgo di Bastita , ci sono alcune ottime visuali sulle verdeggianti colline fiorite delle vallate circostanti , attraversate da qualche raro calanco .
DSCF8819.JPG
DSCF8820.JPG
DSCF8821.JPG
Avendo finito le 10 foto disponibili , vi rimando alla seconda parte .... :imbarazzo:
Last edited by daniele64 on Mon Apr 08, 2024 0:01, edited 1 time in total.
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6513
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by daniele64 »

Da Bastita , seguo sempre i segnavia biancorossi , che hanno il merito di cercare di evitare il più possibile l' asfalto . : Thumbup : Restano ottimi comunque i panorami .
DSCF8834.JPG
DSCF8835.JPG
DSCF8838.JPG
DSCF8839.JPG
Intanto mi avvicino al piccolo paese di San Vito , sormontato dallì omonimo cocuzzolo .
DSCF8844.JPG
DSCF8848.JPG
DSCF8846.JPG
Supero il borgo e mi arrampico nel boschetto soprastante , incontrando alcune particolari formazioni rocciose , una delle quali adattata a riparo .
DSCF8852.JPG
Arrivo quindi alla roccia che forma la vetta del Monte San Vito ( 684 m . ) , sormontata da una croce di ferro .
DSCF8856.JPG
Praticamente in contemporanea arrivano anche 2 ragazzi con cagnolino al seguito . Sulla piatta cima erbosa mi fermo un bel po' a mangiare e a godermi il sole . La giornata è infatti molto calda per essere ai primi di aprile .
DSCF8863.JPG
E pure le altre 10 foto sono andate . Ci vediamo tra poco ....
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6513
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by daniele64 »

Ed ecco la terza ed ultima parte della mia cronaca .... con altre foto dalla cima , con le sue strane rocce .
DSCF8870.JPG
DSCF8872.JPG
DSCF8871.JPG
DSCF8873.JPG
DSCF8868.JPG
La mia sosta dura quasi un' ora , poi inizio la discesa per tornare a Garbagna . Per essere originale , provo una via alternativa fuori sentiero per arrivare a San Vito , ma non è una grande idea . Dal borghetto devo seguire in discesa l' asfalto , attraversando belle campagne verdi , fiorite e parzialmente coltivate , oltre a qualche piccola ma suggestiva zona calanchiva . : Thumbup :
DSCF8880.JPG
DSCF8882.JPG
DSCF8888.JPG
DSCF8890.JPG
DSCF8891.JPG
Ad un certo punto i segnavia mi invitano a lasciare l' asfalto per una deviazione a sinistra . Obbedisco e mi trovo su di una carrareccia che procede in salita :angry1: per un buon tratto e raggiunge alcune casette ben ristrutturate . Da lì scende decisa verso il centro di Garbagna , con una deviazione a destra su di un sentiero caratterizzato dalla presenza di una bella area picnic e di alcuni vecchi attrezzi ginnici da " percorso salute " . In conclusione , è stato un giretto interessante di circa 14,5 km per 650 metri di dislivello . Naturalmente dopo mi sono fatto anche un giro nel paese e ai ruderi della torre medievale , rifornendomi di acqua alla fontana della piazza , dopo una bella birretta al vicino bar . Me la sono meritata , del resto il termometro segnava 24 ° .... :risataGrassa:
:smt006
Last edited by daniele64 on Mon Apr 08, 2024 0:04, edited 1 time in total.
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
terralba
Quotazerino doc
Posts: 1767
Joined: Mon May 28, 2007 18:35
Location: genova

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by terralba »

Bel giro. Anche tu ti sei accorto di che casino spesso provocano i criteri segnaletici del CAI... A proposito, anche se off topic... settimana prossima concludo la segnalazione del Qz10, con i criteri Fie... Potresti collaudarlo...
pace e bene
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6513
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by daniele64 »

: Thanks : , Francesco . Però sono ancora in arretrato con il QZ 9 .... :risata:
:smt006
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6513
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by daniele64 »

Ed ecco infine la registrazione del mio giro , fatta da Strava ....
Ronzone.png
:smt006
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
terralba
Quotazerino doc
Posts: 1767
Joined: Mon May 28, 2007 18:35
Location: genova

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by terralba »

daniele64 wrote:
Mon Apr 08, 2024 0:06
: Thanks : , Francesco . Però sono ancora in arretrato con il QZ 9 .... :risata:
:smt006
Uno come te se li fa in accoppiata con super anello da/per Scoffera! :wink:
pace e bene
Walter1
Quotazerino doc
Posts: 1812
Joined: Mon Oct 30, 2006 11:52
Contact:

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by Walter1 »

"bello" =D> , ma il versante padano degli appennini non mi ha mai attirato
lo considero, probabilmente a torto, totalmente AE :pensoso:

mi da l'idea che l'impegno necessario per trovare qualche buon panorama sia troppo rispetto al risultato, magari in certe situazioni particolarmente fortunate si riescono a trovare ottimi spunti, ma in tal caso o si è "del posto" o si ha un fondo schiena estremamente dimensionato (quest'ultimo è sempre auspicabile) :ahah:
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6513
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by daniele64 »

Beh , diciamo che non è proprio " montagna montagna " , è più " alta collina " ... :risata: Però in questa stagione i bei colori dei prati e le incipienti fioriture hanno reso piacevoli i panorami ed il il giro , che per me ha meritato lo sforzo fatto . : Thumbup :
:smt006
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
psiconauta
Quotazerino doc
Posts: 1418
Joined: Tue Mar 31, 2015 20:27
Location: Lemuria

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by psiconauta »

Proprio domenica sono passato da Garbagna (in auto) e vedendo il cartello indicante "Madonna del Lago" mi son chiesto "...ma che lago?" :D "Devo venire a farci un giro prima o poi..." ma vedo dal tuo resoconto che un lago non c'è (anche se la chiesetta sembra meritare), forse si trattava di un'ansa del Grue, boh...
Il Monte S.Vito assomiglia abbastanza a un monte, dai... :D ...e dalla sua vetta il panorama è discreto, anche se per raggiungerlo consiglierei di partire dalla Torre di Sant'Alosio a Castellania, con passaggio su interessanti calanchi....gli appassionati di ciclismo possono ovviamente aggiungerci la visita a Casa Coppi o additittura farsi tutto il giro in MTB
Image
...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6513
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Monte Ronzone e Monte San Vito

Post by daniele64 »

Forse il " lago " è la pozza fangosa che ho dovuto aggirare poco dopo il santuario .... :risataGrassa: Ad ogni modo non credo che il Grue potesse passare così in alto rispetto al fondovalle . Le 2 chiese erano comunque chiuse e solo dalle finestre di quella più antica si poteva sbirciare dentro .
Per me che vengo da Genova partire da Garbagna veniva più veloce e c' era la possibilità di crearsi un anello col triste Ronzone . Il San Vito invece è caruccio e poi ci sono le rocce strane e la croce di ferro che lo rendono più appariscente .... :risata: In effetti però speravo in qualche calanco in più . :pensoso:
:smt006
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
Post Reply

Return to “Escursionismo”