Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è sab ott 19, 2019 10:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 653 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 ... 17  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom giu 16, 2013 18:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
I Tre Bivi:


Allegati:
Primo Bivio - La sbarra sopra Caprile.JPG
Primo Bivio - La sbarra sopra Caprile.JPG [ 99.8 KiB | Osservato 1956 volte ]
Secondo Bivio - Bivio del Ciuffo.JPG
Secondo Bivio - Bivio del Ciuffo.JPG [ 99.4 KiB | Osservato 1956 volte ]
Terzo bivio - Cappelletta del Manto.JPG
Terzo bivio - Cappelletta del Manto.JPG [ 104.73 KiB | Osservato 1956 volte ]

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom giu 30, 2013 18:05 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 333
Località: Genova
Ciao,
oggi giro veloce sull'Antola in occasione della Festa di San Pietro. Salito da Bavastrelli, ero in vetta in tempo per la messa delle 10.30. Un mare di gente d'ogni tipo... Dopo aver ampiamente bighellonato, sono sceso per la via del Ciuffo fino ad incontrare la deviazione "Anello del Rifugio" con cui mi sono riportato sul sentiero per Bavastrelli.
Bella esperienza, non ero mai salito in occasione della Festa e devo dire che è bello vedere l'Antola in una veste un po' diversa, con tante tende, molti cavalli legati alle staccionate, lo stand degli alpini per le libagioni e la consueta pasta e fagioli.
Nei tratti solatii si inizia a patire decisamente il caldo.
Ciao,
F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom giu 30, 2013 18:39 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Anche io ero all'Antola oggi per la festa, salgo da Bavastrelli e sono in vetta per le 10, non essendo credente non mi reco alla messa e me ne sto in vetta a godermi la giornata spaziale.. Folla delle grandissime occasioni ma urla veramente poche.. scendo poi al rifugio per ammirare un vero e proprio pezzo di STORIA, l'insegna del vecchio rifugio Musante. Dopo pappa, birrona e caffè scendo fino al passo dei Colletti e poi taglio per il passo di Pentema e poi alla volta della Cappella della Panteca da dove proseguo per Torriglia, poi bus e casa.. stupenda giornata, panorami spaziali e tanta tanta gente rispettosa ed appassionata. Il "Mio" Monte vestito a festa. Fioriture leggermente in ritardo, ma bello lo stesso tutto. A Torriglia trovo con piacere l'amico di Terralba (scusa ma non mi ricordo mai il tuo nome..) già incontrato a Portofino e a Caprile post-Rigantoca 2013, discorriamo un pò con lui e la moglie, di montagna, di montanari e di "supereroi della montagna" :risataGrassa: (o presunti tali..) sappi che non mi ricordo come ti chiami ma mi fa sempre un sacco di piacere discutere con te, le nostre visioni coincidono quasi perfettamente : Thumbup : al prossimo incontro : Thumbup : : Thumbup :

P.s. - il sentiero "T" gialla tra il Passo di Pentema e la Cappella della Panteca in molti punti si percorre con difficoltà causa erba veramente alta..


Allegati:
Un pezzo di storia.JPG
Un pezzo di storia.JPG [ 58.87 KiB | Osservato 1918 volte ]
Maggiociondolo in festa.JPG
Maggiociondolo in festa.JPG [ 146.34 KiB | Osservato 1918 volte ]
lago al top.JPG
lago al top.JPG [ 80.5 KiB | Osservato 1918 volte ]
Arnica d'oro.JPG
Arnica d'oro.JPG [ 94.53 KiB | Osservato 1918 volte ]

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom giu 30, 2013 18:54 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 333
Località: Genova
Ottime foto. Hai ragione, oggi era la festa dei maggiociondoli.
Non sono sceso al rifugio perchè mi sono goduto il panorama e le fioriture nei dintorni della vetta e poi sono dovuto scendere un po' prima del previsto. Tra l'altro in queste occasioni non vado mai al rifugio perchè preferisco andarci quando non c'è il pienone, ma stavolta temo di aver sbagliato...
F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun lug 01, 2013 17:50 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
In effetti al rifugio c'erano quattro gatti, la gente era tutta in vetta.. comunque bellissima giornata : Thumbup :

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun lug 01, 2013 20:35 
Non connesso
Utente di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 14, 2008 12:34
Messaggi: 74
Ciao Antolino.
Piacevolissimo incontro, così come è stata la chiacchierata ieri a Torriglia.
Un po ti ho invidiato quando ci hai detto che eri appena sceso dall'Antola. Io ho visto la “nostra”vetta dalla riva del Brugneto . Il cielo azzurro, con qualche nuvoletta bianca qua e là rendeva ancor più spettacolare il paesaggio...e se possibile mi procurava un po di nostalgia.
... Ma quest'anno si era deciso ( leggi ha deciso mia moglie ) che se non “scoppiava l'estate” non si andava a dormire in Antola...e così è stato...
Però una piccola soddisfazione “antolina” anche quest'anno me la sono presa. Attorno alle sei del sabato sono partito in moto alla volta di Piancassina. Poco dopo le otto ero in vetta a “cenare” con un panino.
Il cielo era sempre più sgombro dalle nuvole, la luce calda del tramonto cominciava a venire fuori e il giallo del botton d'oro sembrava intensificarsi. Ma belin che il freddo. In vetta c'era un'aria che di estivo non aveva proprio niente.
La fiaccolata arriva dalla croce e per me è sempre qualcosa di magico... qualche foto...ancora qualche parola e riprendo la via del ritorno.
Per me era la prima volta che rientravo dall'Antola in piena notte. Il sentiero lo conosco troppo bene ma il fatto di percorrerlo in piena notte e da solo mi ha reso il tutto un po più emozionante ..
All'una sono a casa... a pensare che è un sacrilegio non essere in vetta a vedere sorgere il sole...

Al prossimo incontro ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun lug 01, 2013 20:59 
Non connesso
Uomo di pietra
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 02, 2006 21:41
Messaggi: 6235
Località: Genova-San Teodoro
luigi58ge ha scritto:
Ciao Antolino.
Piacevolissimo incontro, così come è stata la chiacchierata ieri a Torriglia.
Un po ti ho invidiato quando ci hai detto che eri appena sceso dall'Antola. Io ho visto la “nostra”vetta dalla riva del Brugneto . Il cielo azzurro, con qualche nuvoletta bianca qua e là rendeva ancor più spettacolare il paesaggio...e se possibile mi procurava un po di nostalgia.
... Ma quest'anno si era deciso ( leggi ha deciso mia moglie ) che se non “scoppiava l'estate” non si andava a dormire in Antola...e così è stato...
Però una piccola soddisfazione “antolina” anche quest'anno me la sono presa. Attorno alle sei del sabato sono partito in moto alla volta di Piancassina. Poco dopo le otto ero in vetta a “cenare” con un panino.
Il cielo era sempre più sgombro dalle nuvole, la luce calda del tramonto cominciava a venire fuori e il giallo del botton d'oro sembrava intensificarsi. Ma belin che il freddo. In vetta c'era un'aria che di estivo non aveva proprio niente.
La fiaccolata arriva dalla croce e per me è sempre qualcosa di magico... qualche foto...ancora qualche parola e riprendo la via del ritorno.
Per me era la prima volta che rientravo dall'Antola in piena notte. Il sentiero lo conosco troppo bene ma il fatto di percorrerlo in piena notte e da solo mi ha reso il tutto un po più emozionante ..
All'una sono a casa... a pensare che è un sacrilegio non essere in vetta a vedere sorgere il sole...

Al prossimo incontro ...


: Thumbup :

_________________
Belin !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mer lug 03, 2013 16:13 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Spero sia presto, ciao ciao : Thumbup :

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom lug 07, 2013 16:47 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2631
Località: Genova Quarto
Salito oggi da Piancassina: bella giornata e sentiero ben percorribile.
Non avevo ancora visto il rifugio rimesso a nuovo, è sempre brutto ma almeno è in ordine e gestito!
Ciao
Skeno

_________________
Un vero capo comincia col disobbedire (Tinlè, nel film: "Hymalaya")

http://www.cicarudeclan.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom lug 07, 2013 19:26 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
ciao Skeno, mi sembra di averti intravisto oggi al rifugio verso le 14.. eri tu con lo zaino con la toppa di Qz? io stavo andando via..

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom lug 07, 2013 22:17 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2631
Località: Genova Quarto
Ebbene Sì... ero io!

_________________
Un vero capo comincia col disobbedire (Tinlè, nel film: "Hymalaya")

http://www.cicarudeclan.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom lug 21, 2013 18:23 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Oggi nuovo trip Antolino, salito da Bavastrelli in 1 ora e 40 sono su, bellissima giornata e in vetta ci vuole il windstopper.. sto in pace e mi godo il silenzio e lo scampanio delle vacche, poi arriva gente e si spandono nell'aere amenità del tipo "L'antola è la vetta più alta dell'appennino ligure.." un amico lo apostrofa: "Ma sei sicuro? mi sembra che sia un altro monte..." e lui sicuro come la morte: "si si, sono sicuro, l'ho letto.." io penso a quanto sono fortunato, sull'orizzonte davanti a me ci sono Maggiorasca, Penna, Bue, Aiona.. le vette principali della catena andino-patagonica.. ,ma soprassediamo.. poi si allontanano verso il romano con famiglie (ovviamente urlanti) al seguito.
Tutto ritorna tranquillo, dopo un altro pò di silenzio e di pace, di sole, di verde e di azzurro scendo al rifugio a pappare, faccio il bravo e sto leggero, però la birrona non me la nego... innumerevoli chiacchiere e chiacchiere con Fede e Giorgio risalito all'Antola dalle sue nordiche lande e noto che il tempo sta cambiando, quindi scendo a Torriglia per il solito sentiero, però giunto a Donetta abbandono il doppio bollo e devio sulla T gialla, che mi conduce sul triangolo giallo con il quale arrivo a Torriglia, mi fiondo nel bar per l'ennesimo birrone e poi sul bus e a casetta.. totale Antola-Torriglia ore 02.15.

ciaooooooooooooo


Allegati:
Sosta tecnica.JPG
Sosta tecnica.JPG [ 77.31 KiB | Osservato 1773 volte ]
Oh, L'amour....JPG
Oh, L'amour....JPG [ 60.63 KiB | Osservato 1773 volte ]
Giglio Martagone.JPG
Giglio Martagone.JPG [ 60.9 KiB | Osservato 1773 volte ]
Giglio Di San Giovanni in ritardo.JPG
Giglio Di San Giovanni in ritardo.JPG [ 89.05 KiB | Osservato 1773 volte ]
Antoline al pascolo.JPG
Antoline al pascolo.JPG [ 147.18 KiB | Osservato 1773 volte ]

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Antola a ferragosto
MessaggioInviato: ven ago 16, 2013 20:01 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: sab set 22, 2012 17:05
Messaggi: 26
Località: Genova
con l'aggiunta di traccia GPX


Allegati:
Traccia_2013-08-15 174755.gpx [116.55 KiB]
Scaricato 17 volte
DSCF4844_WEB.jpg
DSCF4844_WEB.jpg [ 793.23 KiB | Osservato 1716 volte ]
DSCF4845_WEB.jpg
DSCF4845_WEB.jpg [ 1.27 MiB | Osservato 1716 volte ]

_________________
noi siam la masnada ch'ha dura la coccia e s'apre la strada col chiodo da roccia !
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: sab ago 17, 2013 10:27 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: sab set 22, 2012 17:05
Messaggi: 26
Località: Genova
quello che mi provoca più dispiacere è questo continuo aumento di cementificazione sulle nostre montagne e sui nostri territori. Adesso, oltre al nuovo e bel rifugio edificato con tecnologie moderne e davvero funzionale, permane una struttura fatiscente che sta cadendo a pezzi. Bisognerebbe abbatterla. Quando anche l'ultimo metro di terra sarà cementificato, solo allora ci renderemo conto che la terra è grande ma non è infinita.

_________________
noi siam la masnada ch'ha dura la coccia e s'apre la strada col chiodo da roccia !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: sab ago 17, 2013 19:12 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
paolotto61 ha scritto:
quello che mi provoca più dispiacere è questo continuo aumento di cementificazione sulle nostre montagne e sui nostri territori. Adesso, oltre al nuovo e bel rifugio edificato con tecnologie moderne e davvero funzionale, permane una struttura fatiscente che sta cadendo a pezzi. Bisognerebbe abbatterla. Quando anche l'ultimo metro di terra sarà cementificato, solo allora ci renderemo conto che la terra è grande ma non è infinita.


Pensa se fosse stata quella struttura fatiscente a ospitare il nuovo rifugio, unendo passato e futuro e garantendo una continuità ambientale. Purtroppo i ragionamenti di certe teste non riescono a uscire da binari codificati e, spesso, anacronistici. Alle stesse teste dovresti chiedere di togliere quelle macerie, magari tenendo un "cippo" alla memoria del Musante e ad altre a evitare che il Bensa faccia la stessa fine. Ma la vedo dura.
Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: sab ago 17, 2013 23:02 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 11, 2006 22:00
Messaggi: 5466
terralba ha scritto:
paolotto61 ha scritto:
quello che mi provoca più dispiacere è questo continuo aumento di cementificazione sulle nostre montagne e sui nostri territori. Adesso, oltre al nuovo e bel rifugio edificato con tecnologie moderne e davvero funzionale, permane una struttura fatiscente che sta cadendo a pezzi. Bisognerebbe abbatterla. Quando anche l'ultimo metro di terra sarà cementificato, solo allora ci renderemo conto che la terra è grande ma non è infinita.


Pensa se fosse stata quella struttura fatiscente a ospitare il nuovo rifugio, unendo passato e futuro e garantendo una continuità ambientale. Purtroppo i ragionamenti di certe teste non riescono a uscire da binari codificati e, spesso, anacronistici. Alle stesse teste dovresti chiedere di togliere quelle macerie, magari tenendo un "cippo" alla memoria del Musante e ad altre a evitare che il Bensa faccia la stessa fine. Ma la vedo dura.
Ciao


Esatto, anzi che il nuovo rifugio sia stato fatto con tecnologie moderne e sia davvero funzionale è una impresa da dimostrare.... di funzionale c'è poco, compresa la posizione
L'unico rifugio che abbia avuto senso è il vecchio.

_________________
http://trailsantacroce.com

Se l'è fassile m'angusciu, se l'è diffisile tribullu!
"Ogni civetta ha la sua casa l'albero, ma il barbagianni invece no" Punkreas Paranoia e potere


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom ago 18, 2013 7:56 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: sab set 22, 2012 17:05
Messaggi: 26
Località: Genova
Conte Ugolino ha scritto:
Esatto, anzi che il nuovo rifugio sia stato fatto con tecnologie moderne e sia davvero funzionale è una impresa da dimostrare.... di funzionale c'è poco, compresa la posizione
L'unico rifugio che abbia avuto senso è il vecchio.


credo si sia privilegiato più l'aspetto turistico, con la posizione e quella grande vetrata affacciata sul lago. Ma, reduce da recenti esperienze in francia, devo dire che qui da noi i rifugi garantiscono comunque un livello di comfort elevato. Spero, visto la modernità della struttura, che si siano almeno avvalsi di materiali tecnologicamente "attuali".

_________________
noi siam la masnada ch'ha dura la coccia e s'apre la strada col chiodo da roccia !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom ago 18, 2013 18:45 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Oggi nuovo trippino all'Antola, salgo da Bavastrelli abbastanza veloce data la perfetta conoscenza del sentiero e dei suoi punti deboli :risataGrassa: :risataGrassa: in 1he20min sono in vetta.. solite emozioni difficilmente descrivibili.. bel fresco e bellissima giornata.. questo posto non perde il suo appeal nei miei confronti nonostante lo frequenti quasi quanto casa mia.. :risata: quest'anno è solo la nona volta.. resto a guardare il panorama estasiato e a ricordare quando son salito di là e quando son salito di là, chi c'era e chi non c'era e bla bla bla mentale..

Poi scappo perchè da CDR arrivano gli urlatori e calo al rifugio per la pappa.. mangio e bevo e sto in compagnia dei gestori e di tutta la gente che oramai conosco dato che belin, tra noi e loro siamo sempre qua.. sto un paio d'ore in tranquillitàa rimepirmi la panza e a farmi quattro risate con Fede che cerca di coinvolgermi in una fagiolata e chi mi spiega xchè devo assolutamente iscrivermi al CAI.. gente al rifugio ne viene veramente una marea e sono contento perchè son davvero affezionato a questo posto e a questi ragazzi.. a malincuore viene l'ora di scendere, mi rimetto sulle spalle l'ascent 22 ed affronto la solita discesa su Torriglia dove arrivo dopo ore 01.45.. ciauuuuuuuuuuu

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom ago 18, 2013 18:51 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Alcuni atroci scatti della giornata.... :imbarazzo:


Allegati:
Spina antolina.JPG
Spina antolina.JPG [ 136.72 KiB | Osservato 1672 volte ]
rimasugli di fioriture.JPG
rimasugli di fioriture.JPG [ 119.2 KiB | Osservato 1672 volte ]
la zia.JPG
la zia.JPG [ 96.35 KiB | Osservato 1672 volte ]
cavallo maldestro.JPG
cavallo maldestro.JPG [ 122.26 KiB | Osservato 1672 volte ]

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 23, 2013 10:32 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
Ciao a tutto il forum! : Thumbup :

Dopo un periodo particolarmente intenso, sono riuscito a calzare i miei amati scarponi per quella che ho deciso debba diventare una tradizione: l'ascesa notturna sull'Antola. Il programma della giornata, anzi della nottata, prevedeva la partenza da Busalla alle 2:45, per raggiungere Piancassina alle 3:30, insieme a tre compagni d'avventura (una pittoresca spedizione italo-austro-svedese); contemplazione dell'alba, colazione al rifugio, cazzeggio in quota, pranzetto all'agriturismo L'Osteria del Sole, a Lavazzuoli.
Dopo il debutto notturno dell'anno scorso, mi sono fatto trovare più equipaggiato con lampada frontale e giacca impermeabile antivento.
All'annuncio dell'imminente avventura, amici e parenti quasi in coro mi hanno avvertito: "attento ai lupi!", ma come già accaduto l'anno scorso, ho trovato un bosco particolarmente quieto e silente. Sarà che gli animali si stanno trasferendo in massa verso le città: i cinghiali nel Bisagno e a Castelletto, i tassi nell'orto di mio papà, i caprioli in centro a Busalla etc. Le uniche bestie che abbiamo visto sono state un magnifico daino con un palco di corna maestoso all'altezza di Chioso poco oltre il Santuario della Madonna dell'Acqua e un tasso nei pressi del Fullo. Poi più niente, se si esclude un antipatico uccello notturno sconcertato dalla processione di torce lungo il sentiero nei pressi di Lavazzuoli.
La salita è stata rapida e tranquilla, con breve sosta alla Colla delle Cianazze dove abbiamo brindato con un improbabile ma assai buono Mirto del Contadino.
Sulle ali del Mirto abbiamo affrontato con baldanza la seconda parte del sentiero, sferzati da un vento sempre più impetuoso, a stento trattenuto dalle chiome degli alberi. Sinistri scricchiolii dei rami nulla potevano contro le nostre risate.
Finchè siamo giunti sul prato soprastante il Rifugio dell'Antola e ci si è raggelato il sangue: nel boschetto ai margini del prato una distesa di lumini. Giovanni, un membro della spedizione ha esclamato, in un misto di preoccupazione ed ilarità: «Passa, ma qui ci fanno le messe nere!!». Detto questo, una serie di luci si sono accese in rapida successione a rivelare la presenza di tende e di assonnati campeggiatori, svegliati dal nostro rumoroso passaggio. Eravamo incappati in un accampamento abbondantemente rischiarato da luminarie. Imbarazzati da questa sorta di gaffe, abbiamo accelerato il passo fino a giungere al vecchio rifugio Musante, dove c'erano altre tende, i cui occupanti hanno continuato a dormire beati.
Siamo giunti in vetta alle 5:00, sferzati da un vento teso da nord-est che ci ha spiegato chiaramente cosa significa effetto windchill. La mia bella giacca antivento me la sono goduta, mentre osservavo la luna specchiarsi sul golfo di genova, le luci della pianura perdersi nella foschia e le poche stelle non sacrificate dalla invadente luce della luna piena.
Abbiamo atteso l'alba seduti su un lato della piramide commemorativa, stretti fra noi per riscaldarci e proteggerci dal vento impetuosissimo. Un escursionista mattiniero è giunto verso le sei, pure lui proveniente da Piancassina e poco più tardi altri escursionisti provenienti da Casa del Romano, in compagnia di un cagnolino visibilmente sconcertato dal vento e dal freddo.
Così intirizziti dal freddo, seduti lungo il lato ovest della piramide, ci saremmo pure persi l'alba, se non fosse stato per un pietoso escursionista armato di fotocamera che ci è venuto ad avvertire che il sole stava spuntando.
Quello che mi colpisce dell'alba è quanto sia lento il sole a decidersi di spuntare, con il cielo che mi commuove con stupende sfumature di colore e poi quando il sole sorge, in men che non si dica è già alto nel cielo!
Essendoci sincerati che il carro di Apollo avesse imboccato la strada giusta nel cielo, ci siamo diretti verso il rifugio e soprattutto verso un thè caldo, giusta ricompensa per le fatiche della nottata.
Visto che il vento non accennava ad attenuarsi, abbiamo fatto un'altra rapida puntatina in vetta per godere del panorama e poi abbiamo deciso di ripiegare verso Lavazzuoli e l'agognata Oseria del Sole, con deviazione (per far arrivare mezzogiorno) ai Casoni di Juan, che non avevo mai visitato. Quanto adoro queste costruzioni così lontane dal mondo! Davvero un posto incantevole! Il mio cuore è rimasto lì!
E' giunta poi l'ora del pranzo, ma non starò qui a raccontarvi di quanto abbiamo mangiato bene e in maniera abbondante!

Allegato:
BPP_0105.jpg
BPP_0105.jpg [ 103.19 KiB | Osservato 1638 volte ]

La luna si ritrae timidamente mentre il sole sorge impavido

Allegato:
BPP_0107.jpg
BPP_0107.jpg [ 53.38 KiB | Osservato 1638 volte ]

Quanta gente in attesa del sole!

Allegato:
BPP_0115.jpg
BPP_0115.jpg [ 40.81 KiB | Osservato 1638 volte ]

Il cagnetto esprime tutto il suo sconcerto per il vento freddo

Allegato:
BPP_0146.jpg
BPP_0146.jpg [ 169.95 KiB | Osservato 1638 volte ]

I Casoni della Libia

Allegato:
BPP_0155.jpg
BPP_0155.jpg [ 250.05 KiB | Osservato 1638 volte ]

I Casoni di Juan

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 23, 2013 17:25 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Bravo Passa, continua così che vai bene =D> =D>
l'unica cosa che non capisco è perchè tu con l'attesa dell'alba becchi sempre bello e io sempre brutto.. boh. :risataGrassa: :risataGrassa:

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 23, 2013 18:49 
Non connesso
Utente di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 14, 2008 12:34
Messaggi: 74
Ciao Passa.
Quel tizio infreddolito che compare in controluce nella secoda foto...sono io...
Salito in “solitaria” da Piancassina .. con la speranza di poter assistere all'alba spettacolare, convintissimo che non avrei trovato nessuno...
Belin ma che freddo faceva ?? confesso che le mani erano talmente infreddolite che quasi avevo difficoltà a firmare il quaderno di vetta...

un piccolo contributo fotografico

[Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

alla prossima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 23, 2013 19:21 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
luigi58ge ha scritto:
Ciao Passa.
Quel tizio infreddolito che compare in controluce nella secoda foto...sono io...
Salito in “solitaria” da Piancassina .. con la speranza di poter assistere all'alba spettacolare, convintissimo che non avrei trovato nessuno...
Belin ma che freddo faceva ?? confesso che le mani erano talmente infreddolite che quasi avevo difficoltà a firmare il quaderno di vetta...



alla prossima


Eh! Eh! Eh! Che divertente ritrovarsi poi sul forum! :risataGrassa:
Io ero quello con la reflex canon che insieme agli altri tre con la bottiglia del Mirto...

Ho sofferto veramente tanto freddo!! Anche io ho firmato il libro con la calligrafia di un bambino di prima elementare, per quanto avevo le mani gelate.

Però è stato bello esserci! Anche io mi sono stupito di aver trovato gente! L'anno scorso eravamo solo in due... E ammetto che mi piacerebbe trovarmi da solo a tu per tu con l'Antola e l'alba...

Belle foto e bei colori. Hai tirato fuori il massimo da un'alba a dire il vero non particolarmente scenografica. : Thumbup :

E' stato un piacere conoscerti sia in versione escursionista che in versione digitale! :D

Alla prossima!!!

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 23, 2013 19:36 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer mar 23, 2011 10:59
Messaggi: 108
Località: Genova
Passa molto bello il tuo racconto ! Ho visto la mia prima alba dall'Antola solo quest'anno (meglio tardi che mai :) ) e voglio assolutamente rigodermi con calma quel momento ma in notturna proprio mi manca ! Dev'esser estremamente affascinante anche se vorrò sicuramente essere in compagnia quando lo farò :risataGrassa:

_________________
Al mondo ci sono tante cose affascinanti... Alzati e valle a cercare !


Il mio profilo Flickr : http://www.flickr.com/photos/61608896@N04

Il mio sito fotografico http://www.naturaliguria.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 23, 2013 20:18 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
Ste87 ha scritto:
Passa molto bello il tuo racconto ! Ho visto la mia prima alba dall'Antola solo quest'anno (meglio tardi che mai :) ) e voglio assolutamente rigodermi con calma quel momento ma in notturna proprio mi manca ! Dev'esser estremamente affascinante anche se vorrò sicuramente essere in compagnia quando lo farò :risataGrassa:


In compagnia passano tutti i timori e le paure ataviche, echi di lontani istinti primitivi di sopravvivenza. E ricorda che siamo pur sempre ai vertici della catena alimentare, per il momento! :risataGrassa:

Ti dirò: ho avuto più paura in certi vicoli oscuri che nei boschi della Val Brevenna.

E' un'esperienza da provare... e quando ti fermi immerso nella natura, punti il naso all'insù e vedi un mare di stelle è un'emozione stupenda! :uahuah:

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 23, 2013 20:30 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer mar 23, 2011 10:59
Messaggi: 108
Località: Genova
Passa ha scritto:
Ste87 ha scritto:
Passa molto bello il tuo racconto ! Ho visto la mia prima alba dall'Antola solo quest'anno (meglio tardi che mai :) ) e voglio assolutamente rigodermi con calma quel momento ma in notturna proprio mi manca ! Dev'esser estremamente affascinante anche se vorrò sicuramente essere in compagnia quando lo farò :risataGrassa:


In compagnia passano tutti i timori e le paure ataviche, echi di lontani istinti primitivi di sopravvivenza. E ricorda che siamo pur sempre ai vertici della catena alimentare, per il momento! :risataGrassa:

Ti dirò: ho avuto più paura in certi vicoli oscuri che nei boschi della Val Brevenna.

E' un'esperienza da provare... e quando ti fermi immerso nella natura, punti il naso all'insù e vedi un mare di stelle è un'emozione stupenda! :uahuah:

Ahah si si mi "spaventa" molto di più un umano che qualsiasi altro animale però conoscendomi poi riuscirei a farla... A questo punto devo rimediare la mancanza e farvi sapere com'è andata :ahah:

_________________
Al mondo ci sono tante cose affascinanti... Alzati e valle a cercare !


Il mio profilo Flickr : http://www.flickr.com/photos/61608896@N04

Il mio sito fotografico http://www.naturaliguria.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun ago 26, 2013 10:43 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
Ma tutti sù eravate???
Una mattina mentre ero in ferie nella settimana di ferragosto sono andata a raccogliere lamponi sopra Lavazzuoli... arrivata a Piancassina ho visto scendere una ciurma con zaini e tende e uno ha detto "Anche quest'anno l'Antola è andato...".
Leggendo il tuo racconto ho creduto per un attimo di aver incontrato voi ma eravate pochi e non siete scesi la mattina. Invece potevano essere i campeggiatori che avete incontrato di notte! Ammesso che il periodo del racconto sia quello della settimana di Ferragosto... poteva essere il 13 o il 14 quando sono andata...
E quindi mi sareste passati sotto al naso la mattina mentre dormivo, anche Luigi... e magari ci siamo visti poi di sfuggita al pomeriggio mentre andavate via in macchina, chissà (a dire il vero ero chiusa in casa a fare la marmellata di lamponi 8) )... mi incuriosiscono sempre questi "non incontri"...perchè poi scatta la caccia ai quotazerini... :-D

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun ago 26, 2013 18:52 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
scinty ha scritto:
Ma tutti sù eravate???
Una mattina mentre ero in ferie nella settimana di ferragosto sono andata a raccogliere lamponi sopra Lavazzuoli... arrivata a Piancassina ho visto scendere una ciurma con zaini e tende e uno ha detto "Anche quest'anno l'Antola è andato...".
Leggendo il tuo racconto ho creduto per un attimo di aver incontrato voi ma eravate pochi e non siete scesi la mattina. Invece potevano essere i campeggiatori che avete incontrato di notte! Ammesso che il periodo del racconto sia quello della settimana di Ferragosto... poteva essere il 13 o il 14 quando sono andata...
E quindi mi sareste passati sotto al naso la mattina mentre dormivo, anche Luigi... e magari ci siamo visti poi di sfuggita al pomeriggio mentre andavate via in macchina, chissà (a dire il vero ero chiusa in casa a fare la marmellata di lamponi 8) )... mi incuriosiscono sempre questi "non incontri"...perchè poi scatta la caccia ai quotazerini... :-D


Eh! Eh! Adoro queste storie di incroci mancati e incontri fortuiti. Allora: noi siamo andati su il 14. I campeggiatori che abbiamo svegliato con la storia della messa nera, credo proprio che siano scesi giù in mattinata da Piancassina, come mi è stato riferito a Lavazzuoli.
Comunque nei pressi di Lavazzuoli ci siamo arrivati (al ritorno) che saranno state le 10... poi abbiamo deviato verso Chiappa. Quindi magari eri già lì in giro a cercar lamponi.
E al ritorno ho gettato uno sguardo a Roiale. Ricordo che mi avevi detto che hai una macchina rossa e quella c'era! Quindi probabilmente eri in casa a preparare cose buone! 8)

Averlo saputo prima, si poteva bissare la buona confettura di sambuco che ho assaggiato nell'agriturismo... ah! Ah! Ah! :P

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: gio ago 29, 2013 20:34 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12151
Località: Genova
Passa ha scritto:
scinty ha scritto:
Ma tutti sù eravate???
Una mattina mentre ero in ferie nella settimana di ferragosto sono andata a raccogliere lamponi sopra Lavazzuoli... arrivata a Piancassina ho visto scendere una ciurma con zaini e tende e uno ha detto "Anche quest'anno l'Antola è andato...".
Leggendo il tuo racconto ho creduto per un attimo di aver incontrato voi ma eravate pochi e non siete scesi la mattina. Invece potevano essere i campeggiatori che avete incontrato di notte! Ammesso che il periodo del racconto sia quello della settimana di Ferragosto... poteva essere il 13 o il 14 quando sono andata...
E quindi mi sareste passati sotto al naso la mattina mentre dormivo, anche Luigi... e magari ci siamo visti poi di sfuggita al pomeriggio mentre andavate via in macchina, chissà (a dire il vero ero chiusa in casa a fare la marmellata di lamponi 8) )... mi incuriosiscono sempre questi "non incontri"...perchè poi scatta la caccia ai quotazerini... :-D


Eh! Eh! Adoro queste storie di incroci mancati e incontri fortuiti. Allora: noi siamo andati su il 14. I campeggiatori che abbiamo svegliato con la storia della messa nera, credo proprio che siano scesi giù in mattinata da Piancassina, come mi è stato riferito a Lavazzuoli.
Comunque nei pressi di Lavazzuoli ci siamo arrivati (al ritorno) che saranno state le 10... poi abbiamo deviato verso Chiappa. Quindi magari eri già lì in giro a cercar lamponi.
E al ritorno ho gettato uno sguardo a Roiale. Ricordo che mi avevi detto che hai una macchina rossa e quella c'era! Quindi probabilmente eri in casa a preparare cose buone! 8)

Averlo saputo prima, si poteva bissare la buona confettura di sambuco che ho assaggiato nell'agriturismo... ah! Ah! Ah! :P


O caspita!! Allora sì era lo stesso giorno!!! Pensa te.... io alle 10 ero sicuramente ancora sopra Lavazzuoli imboscata nei cespugli... ma non ho visto passare nessuno in discesa... :-k ho incontrato mentre facevo il cinghiale tra i rovi un ragazzo con una ragazza bionda e poi due ragazzi che mi han detto di venire da Chiappa. E una coppia di signori..

La prossima volta tiraci un urlo. Se siete passati dopo pranzo io facevo la marmellata mentre Alec era sul tetto :lol:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven ago 30, 2013 10:41 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Alec è contentissimo dopo una settimana di lavoro di poter andare un pò in campagna a.......... riposarsi.. :risata: :risata: :risataGrassa:

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: sab ago 31, 2013 8:45 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: mer mar 28, 2012 19:35
Messaggi: 368
Ciao.
Un mesetto fa ho percorso il sentiero che va da Capanne di Carega a l'Antola per poi scendere in direzione Crocefieschi e ritorno: conosco questi sentieri!
Ho notato sbancamenti ad "opera" nel tratto Capanne-Antola; hanno allargato il sentiero e tagliato radici e rami (secchi e non) su di esso. Al rifugio mi hanno detto trattasi di lavori per l'ippovia.
Pur non volendo sembrare un "integralista" non mi ha fatto piacere vedere parcheggiate due ruspette sul sentiero ne certi lavori fatti (in inverno con il fango e i cavalli diventa un disastro); in quanto secondo me la zona dell'Antola è una delle più belle, naturalisticamente parlando (fioriture, boshi), che abbiamo sull'appennino zona GE-AL e non ha certo bisogno di di essere scoperta o ri-valorizzata da turismo grazie ad infrastrutture e simili.
Detto ciò mi piacerebbe sentire pareri eopinioni di altri!!
Grazie, Ste.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom set 01, 2013 10:17 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
Stefs ha scritto:
Ciao.
Un mesetto fa ho percorso il sentiero che va da Capanne di Carega a l'Antola per poi scendere in direzione Crocefieschi e ritorno: conosco questi sentieri!
Ho notato sbancamenti ad "opera" nel tratto Capanne-Antola; hanno allargato il sentiero e tagliato radici e rami (secchi e non) su di esso. Al rifugio mi hanno detto trattasi di lavori per l'ippovia.
Pur non volendo sembrare un "integralista" non mi ha fatto piacere vedere parcheggiate due ruspette sul sentiero ne certi lavori fatti (in inverno con il fango e i cavalli diventa un disastro); in quanto secondo me la zona dell'Antola è una delle più belle, naturalisticamente parlando (fioriture, boshi), che abbiamo sull'appennino zona GE-AL e non ha certo bisogno di di essere scoperta o ri-valorizzata da turismo grazie ad infrastrutture e simili.
Detto ciò mi piacerebbe sentire pareri eopinioni di altri!!
Grazie, Ste.


Dove passano gli uomini passano i cavalli. Per secoli quei sentieri sono stati percorsi da viandanti, mulattieri, soldati, commercianti, muli, bardotti e tanti cavalli. Creare delle autostrade per quadrupedi (ma soprattutto per chi ci sta sopra) dove i vialetti sono sempre andati bene è un delitto (quando poi si deve martoriare il terreno).

Ora le ippovie sono di moda, anche il Parco Antola ci investe parte dei pochi fondi che ha. Dimostratemi che favorire questo settore a discapito della sentieristica per bipedi è un investimento produttivo per la comunità tutta (e non solo per qualche settore della ospitalità, leggi alberghi o agriturismo) e potrò essere d'accordo.

Se no vorrei che salire in Antola continuasse a essere eventualmente faticoso, come è sempre è stato, per umani e animali, preservando quella cultura del territorio che, purtroppo, troppi ignorano o hanno dimenticato.

Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom set 01, 2013 10:55 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
scinty ha scritto:

O caspita!! Allora sì era lo stesso giorno!!! Pensa te.... io alle 10 ero sicuramente ancora sopra Lavazzuoli imboscata nei cespugli... ma non ho visto passare nessuno in discesa... :-k ho incontrato mentre facevo il cinghiale tra i rovi un ragazzo con una ragazza bionda e poi due ragazzi che mi han detto di venire da Chiappa. E una coppia di signori..

La prossima volta tiraci un urlo. Se siete passati dopo pranzo io facevo la marmellata mentre Alec era sul tetto :lol:


Ci siamo mancati proprio per pochi minuti allora! Io, scendendo non ho visto proprio nessuno e mi sono stupito!
Grazie per l'invito allora! Chissà, forse in autunno tenterò la salita a Piancassina in bici... se arrivo, avrò bisogno di rifornimento idrico! : Thumbup :

Stefs ha scritto:
Ciao.
Un mesetto fa ho percorso il sentiero che va da Capanne di Carega a l'Antola per poi scendere in direzione Crocefieschi e ritorno: conosco questi sentieri!
Ho notato sbancamenti ad "opera" nel tratto Capanne-Antola; hanno allargato il sentiero e tagliato radici e rami (secchi e non) su di esso. Al rifugio mi hanno detto trattasi di lavori per l'ippovia.
Pur non volendo sembrare un "integralista" non mi ha fatto piacere vedere parcheggiate due ruspette sul sentiero ne certi lavori fatti (in inverno con il fango e i cavalli diventa un disastro); in quanto secondo me la zona dell'Antola è una delle più belle, naturalisticamente parlando (fioriture, boshi), che abbiamo sull'appennino zona GE-AL e non ha certo bisogno di di essere scoperta o ri-valorizzata da turismo grazie ad infrastrutture e simili.
Detto ciò mi piacerebbe sentire pareri eopinioni di altri!!
Grazie, Ste.


Diciamo che ho storto un po' il naso quando ho sentito questa notizia... La ragione di questi lavori è proprio quella di evitare il fango e riempire i solchi provocati da cavalli e mountain bike. Una volta quei sentieri erano percorsi da chissà quanti muli; fango ce n'era sicuramente e non fermava nessuno, ma basterebbe un po' di manutenzione per rendere il sentiero più agevole senza snaturarlo: qualche pietra nei punti più fangosi e qualche canale di sfogo per svuotare le pozzanghere, senza costruire un'autostrada. E' sufficiente una scarpata ben data da un escursionista responsabile per contribuire a drenare una pozzangherona.
Basta, mi sono stufato di dover attendere che qualche ente parco debba pubblicare un bando per pulire un sentiero. La montagna è di chi ci transita, perciò ho deciso che nel mio piccolo tenterò di prendermi cura dei sentieri che percorro, con gesti semplici: liberare un canale di scolo, tagliare un rovo invadente, togliere un tronco caduto. Una volta infondo si faceva così, il mulattiere o il viandante si fermava e si prendeva cura del sentiero che percorreva. Secondo me il problema è proprio il fatto che molti escursionisti vivono il sentiero passivamente, come se non spettasse loro prendersene cura. Dire «sono le istutuzioni che devono occuparsene» è sbagliato!

E poi sono convinto che i sentieri comodi portano più deficienti. Mi è già capitato, certi giorni, di dover scappare dalla cima dell'Antola perchè piena di gente che schiamazza e urla. Io sono convinto che sti gitanti della domenica così irrispettosi non avrebbero mai raggiunto l'Antola se non ci fossero sentieri comodi.
Anche a me piacerebbe raggiungere l'Antola in mountain bike, ma siccome sono una schiappa di ciclista, non è che prentendo che mi si asfalti il sentiero di Piancassina per darmi maggiore comodità. Io penso che la montagna bisogna sudarsela e soprattutto accettare i propri limiti e tentare di migliorare sé stessi, piuttosto che semplificare la montagna.
Poi vabbe', se l'Antola diventerà frequentata come la Madonna della Guardia la domenica, con anche i venditori ambulanti, allora cambierò vetta preferita: me ne andrò sul Monte Bano o sul Liprando: lì mancano pure i segnavia per arrivare in cima! :risataGrassa:

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom set 01, 2013 18:42 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
anche io oggi ho trovato il tratto Colletto - Donetta insolitamente defrascato, larghissimo e pulito.. ruspe e scavi niente per ora..

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun set 02, 2013 8:32 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: mer mar 28, 2012 19:35
Messaggi: 368
Inanzitutto grazie per le risposte.
Sono anch'io daccordo sul fatto che da quei sentieri si è sempre passato a cavallo e in MTB.
Infatti non ne capisco il perchè...poi se vai per boschi e sentieri un pò di fascino "pionieristico" ci vuole; anche su una montagna frequentata come è l'Antola.
Per quanto detto da Passa nella seconda parte del suo discorso: ci resto male quando incrocio gente con interi mazzi di fiori salutrmi educatamente ma non capire ancora "oggi" che sono più belli se lasciati dove sono.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun set 02, 2013 10:08 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
nei miei giri antolini ho anche sentito dire che "qualcuno" vagheggiava di sbattere un traghetto sul brugneto per portarci i turisti a fare il giro del lago.. :risataGrassa: :risataGrassa: :pensoso: :pensoso:

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun set 02, 2013 13:33 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
Passa ha scritto:
Poi vabbe', se l'Antola diventerà frequentata come la Madonna della Guardia la domenica, con anche i venditori ambulanti, allora cambierò vetta preferita: me ne andrò sul Monte Bano o sul Liprando: lì mancano pure i segnavia per arrivare in cima! :risataGrassa:


Sul Monte Bano li sto ripassando, sul Liprando saranno un po' sbiaditi ma ci sono sia dal lato Val Brevenna che salendo da Montoggio. Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun set 02, 2013 19:35 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar set 27, 2011 19:00
Messaggi: 141
Località: Genova
terralba ha scritto:
Passa ha scritto:
Poi vabbe', se l'Antola diventerà frequentata come la Madonna della Guardia la domenica, con anche i venditori ambulanti, allora cambierò vetta preferita: me ne andrò sul Monte Bano o sul Liprando: lì mancano pure i segnavia per arrivare in cima! :risataGrassa:


Sul Monte Bano li sto ripassando, sul Liprando saranno un po' sbiaditi ma ci sono sia dal lato Val Brevenna che salendo da Montoggio. Ciao


Eh no! Così contrasti la mia teoria del deficiente! :risataGrassa:
A parte gli scherzi, grazie per il tuo lavoro allora! : Thumbup :

_________________
L'Alpe si scala. L'Appennino si viaggia, dall'Alpe si vede l'universo, e forse anche Dio, ma dall'Appennino si vedono gli uomini, e si vede il mare. (Maurizio Maggiani)
Le mie foto su Panoramio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom set 22, 2013 18:28 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 29, 2009 10:24
Messaggi: 1497
Località: zena
oggi siamo saliti all'Antola da casa del Romano, piacevole camminata con condizioni meteo ideali.
Unico neo della giornata: la quantità di persone in vetta ed al rifugio!

_________________
It's only through changes that we grow


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom set 22, 2013 19:04 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 333
Località: Genova
same ha scritto:
oggi siamo saliti all'Antola da casa del Romano, piacevole camminata con condizioni meteo ideali.
Unico neo della giornata: la quantità di persone in vetta ed al rifugio!


Anche io oggi ero sull'Antola in compagnia di un collega, siamo saliti da Torriglia. In vetta non si soffriva di certo la solitudine.... al rifugio ho tentato di andare a prendere una bibita ma ho rinunciato in 3 secondi.
Le condizioni meteo erano in effetti buone e non ho patito il caldo, ma c'era una foschia che ha tolto molto ai panorami, peccato... comunque è stata una camminata piacevole, erano molte settimane che, per mille motivi diversi, mancavo dai nostri monti, quindi ritornare in escursione è stata una bella sensazione.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 653 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 ... 17  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it