Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mar giu 18, 2019 10:15

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 653 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16, 17  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: gio giu 04, 2015 23:45 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Ciao. A me che sono tanardo e non capisco il tedesco mi puoi spiegare per sommi capi come si utilizza? Per esempio : panoramica dal monte Antola. .. Grazie

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven giu 05, 2015 10:32 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio apr 13, 2006 13:11
Messaggi: 530
Località: Imperia, Genova
terralba ha scritto:
Ciao. A me che sono tanardo e non capisco il tedesco mi puoi spiegare per sommi capi come si utilizza? Per esempio : panoramica dal monte Antola. .. Grazie


mi sa che caschi male con me.. comunque
1) c'è la bandierina per cambiare lingua
2) c'è la ricerca che permette di inserire il nome che ti metta il marker ( il pirullo rosso ) sul monte desiderato.
se non si trova il monte così .. occorre effettuare il puntamento a mano .. direttamente cliccando sul punto dove si pensa esserci il monte
( ovviamente il monte antola non è censito... o quantomeno non sono riuscito a trovarlo)

mi dispiace ma non credo di poterti dare molto altro aiuto... : Sorry! : : Sorry! :

Allegato:
spiegazione.png
spiegazione.png [ 641.8 KiB | Osservato 5500 volte ]

_________________
Le cose che possiedi alla fine ti possiedono...
http://www.adessospiana.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven giu 05, 2015 12:45 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 329
Località: Genova
Ciao Terralba,
conviene procedere in tre passi:
1) prima di tutto cerchi sulla mappa il punto da cui vuoi fare il panorama e ci clicchi sopra, ci appare un puntatore rosso e viene visualizzato un cono. Il cono e' la zona di cui viene generato il panorama e puo' essere modificato in due modi.
2) Prima di tutto puoi scegliere la direzione cliccando sulla bisettrice e portandola nella direzione desiderata.
3) Dopodiche' puoi regolare l'angolo di visuale cliccando su uno dei due raggi estremi e avvicinandoli o allontanandoli dalla bisettrice.
Questi ultimi due passi richiedono un minimo di mano ferma.
Naturalmente piu' stringi il panorama e piu' dettagli vengono fuori. Una volta generato il panorama con l'apposito bottone, questo si apre in una nuova scheda del browser, dove puoi (oltre che guardarlo):
a) utilizzare lo zoom 10x in una zona di interesse (si dovrebbe aprire un rettangolino rosso da spostare dove si desidera).
b) se clicchi sulla punta dei monti si apre o in punti da lui riconosciuti ti apre un google maps con indicato il posto.
Spero di averti aiutato in qualche modo,
ciao,
F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven giu 05, 2015 23:22 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Cavolo se mi hai aiutato. E non solo me. Saranno sicuramente in molti a mettere in pratica. Grazie.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: sab giu 06, 2015 17:16 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 329
Località: Genova
Forse varrebbe la pena di riunire questi ultimi interventi sul visualizzatore di panorami in un apposito topic, essendo di interesse generale... vediamo i mod che dicono...
Ciao,
F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun giu 08, 2015 11:36 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 25, 2015 13:22
Messaggi: 29
Ciao a tutti una domanda, quest'anno la festa di San Pietro & Paolo sapete quando si farà? E' sempre la domenica dopo San Giovanni?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven giu 12, 2015 11:01 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15158
Località: Genova Sestri
Ieri Antola in MTB da Montoggio... un bel mazzo, 1900d+, con annesso temporale in vetta :mrgreen:

Però bellissimo...

Immagine

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven giu 12, 2015 12:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12092
Località: Genova
Bellissimo e foto fantastica stile apocalittico :lol:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven giu 12, 2015 16:10 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15158
Località: Genova Sestri
L'acqua che vedi sullo sfondo l'abbiamo presa TUTTA poco dopo :lol:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven giu 12, 2015 16:51 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
PazzAntolino!
Complimenti alla grande!

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom ago 23, 2015 19:11 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Ciao
Oggi capatina in Antola..
A Piazza della Vittoria alle 9.10 invece della corriera per Rovegno c'è quella che io credo una monovolume stipata di extracomunitari provenienti dalla Macedonia e invece è proprio la corriera per Rovegno. Siamo ammassati e mancano solo le gabbiette con i polli e le capre legate al guinzaglio e poi sembrerebbe un viaggio terzomondista di pellegrini diretti a qualche remoto santuario indù.. Vabé che c'é la crisi, inoltre debbo anche adoperarmi per far capire ad una giovane starlet biondo platino che non ho intenzione di farmi 30km di curve in piedi e quindi urge rimozione valigia da sedile in modo che le mie chiappe possano accomodarvisi. Tra i passeggeri ci sono anche dei disabili uno dei quali fissa insistentemente la biondina vicina a me imbarazzandola a morte e forse spaventandola anche un pò ed un altro che da genova a Torriglia ci delizia facendo il navigatore ad alta voce: "curva a destra", "rotonda", "curva a sinistra", "Bargagli", "Piancarnese", "Torriglia chiesa" ridiamo tutti, simpaticissimo.
A Torriglia scendo. Lo zainetto é praticamente vuoto e ho le xapro e ad andatura sostenuta su di un sentiero che conosco come camera mia son presto al rifugio. Mi fermo a pappare e intanto fuori piove, allora mi fermo anche a bere e a farmi due risate con Federico, Silvia e il cuoco dopo pranzo, son sempre belle cose. Poi son le tre e ha smesso di piovere, allora saluto tutti e vado, me la faccio tutta di buon passo fino al passo dei colletti dove debbo giocoforza rallentare dato che una scivolata sul lastricato ancora bagnato di pioggia mi fionderebbe direttamente a Torriglia senza passare dal via, vado piano, la discesa dura un eternità, ma guadagno prima Donetta e poi Torriglia senza cadere nemmeno una volta. Mi fiondo al Garitta bar x l'ultimo birrone medio e poi sulla corriera semivuota pisolo fino a Staglieno. Foto non ne ho causa digitale scordata a casa e poi dell'Antola'sappiamo tutto dai.

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun ago 24, 2015 11:29 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Ciao Antolino, riuscire a rimanere in piedi tra il passo e Donetta scendendo sulla mulattiera umida è un'impresa che riesce solo ai migliori (io e te :ahah: ). Ho ancora un paio di settimane umbre da vivere alla grande, poi ci ritroviamo sui nostri sentieri che come sempre mi mancano troppo.

Un saluto a tutti.

PS Bella la descrizione del viaggio. Ma che ci ha messo l'Atp ieri mattina in linea? Un Turbodaily? Siamo alla frutta...

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun ago 24, 2015 11:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Alle 0850 c'era la solita corriera grossa che fa il giro dell'oca scoffera marzano e alle 9 quella che va a Rovegno e passa dalla strada nuova ed era un turbo daily'scassato

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven set 04, 2015 12:02 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12092
Località: Genova
....e poi c'è anche chi....

"Ti prego, ti prego, me lo avevi promesso" immaginatevi la scinty, in ginocchio per terra in cucina prostrata davanti al granitico e abbracciata alle sue gambe mentre lui non può trattenere un sorriso conscio del fatto che così lo sto fregando... "ora è proprio piena, bisogna andare!!! Non siamo nemmeno riusciti ad andare in gita questa domenica, ti pregooooo"

E così... saliamo in Valbrevenna nella nostra casetta e dopo cena, partiamo da Piancassina con le ultime luci del tramonto che ci accompagnano fin sopra Lavazzuoli. La luce arancione all'orizzonte lascia ancora intravedere i profili dei monti ma il buio è ormai prossimo e più sù, nel bosco, i nostri occhi dovranno abituarsi all'oscurità seguendo un po' le pietre chiare della mulattiera che sembrano indicare la strada, un po' l'istinto e la memoria, quando il percorso si immerge ancora più nel buio. E' una questione di principio, non ce lo diciamo ma sappiamo che è questo il motivo per cui non stiamo accendendo nemmeno una pila.

A un tratto, la magia si compie. Davanti a me sulla mulattiera compaiono delle righe chiare, mi giro all'improvviso e da dietro gli alberi vengo abbagliata da una meravigliosa luce bianca, eccola la luna è già arrivata e risplende tutta tonda nel cielo!!

Più in alto, quando il paesaggio si apre, la sua luce rischiara tutto donandoci emozioni uniche, fino all'arrivo in vetta all'Antola! Soffia un venticello, ma non è freddo, si sente ancora l'aria dell'estate e stiamo a rimirare i profili dei monti e il lago del Brugneto, ripensando all'ultima volta che siamo stati qui di notte, a Capodanno, percorrendo il sentiero tutto ghiacciato!

E' bellissimo ma bisogna andare, perchè domani si lavora... questa volta accendiamo le pile per non inciampare, dal rifugio salgono odori di cibo ma tutto tace, noi scendiamo belli svelti di nuovo verso Lavazzuoli, tra il tintinnare dei campanelli dei cavalli. Tutto tace, anche qui... e la luna è sempre lassù, ancora più alta, a illuminare i muri di pietra, nella sera fresca e umida di una notte di fine agosto.

Immagine

Immagine

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven set 04, 2015 12:29 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Che belle sensazioni. Io, qui in Umbria, in un contesto diverso mi godo i profili di altri monti, dal Cetona all'Amiata, con le panoramiche uniche sulla Val di Chiana. Avete presente i quadri del Perugino? Ecco, certe meraviglie della natura incantano sempre.
A prestissimo!

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven set 04, 2015 12:29 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Che belle sensazioni. Io, qui in Umbria, in un contesto diverso mi godo i profili di altri monti, dal Cetona all'Amiata, con le panoramiche uniche sulla Val di Chiana. Avete presente i quadri del Perugino? Ecco, certe meraviglie della natura incantano sempre.
A prestissimo!

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven set 04, 2015 15:06 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Bellissimo bellissimo!
Grandi ragazzi : Thumbup :

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: ven set 04, 2015 20:08 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 02, 2008 20:47
Messaggi: 2187
Località: Piemonte
Romanticoni :smt057

_________________
“L’acqua esiste per la sopravvivenza del corpo. Il deserto esiste per la sopravvivenza dell’anima”
Proverbio Tuareg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 16:57 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3625
Località: qui
: Love :


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: gio gen 21, 2016 12:00 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 678
Località: Valbrevenna
Dopo il bellissimo racconto della salita notturna in Antola per ammirare la luna piena ( e che foto, fantastiche!), posto alcune foto scattate in un tardo pomeriggio d'Ottobre, alla fine di una giornata burrascosa.


Allegati:
WP_20151019_18_34_15_Pro.jpg
WP_20151019_18_34_15_Pro.jpg [ 1.12 MiB | Osservato 4931 volte ]
WP_20151019_18_34_12_Pro.jpg
WP_20151019_18_34_12_Pro.jpg [ 1.03 MiB | Osservato 4930 volte ]
Commento file: il capanno di Tonno
WP_20151019_18_12_28_Pro.jpg
WP_20151019_18_12_28_Pro.jpg [ 1.24 MiB | Osservato 4931 volte ]
WP_20151019_17_39_25_Pro.jpg
WP_20151019_17_39_25_Pro.jpg [ 1.03 MiB | Osservato 4930 volte ]
WP_20151019_17_36_38_Pro.jpg
WP_20151019_17_36_38_Pro.jpg [ 1.18 MiB | Osservato 4931 volte ]
WP_20151019_17_36_18_Pro.jpg
WP_20151019_17_36_18_Pro.jpg [ 1.16 MiB | Osservato 4931 volte ]
WP_20151019_17_36_16_Pro.jpg
WP_20151019_17_36_16_Pro.jpg [ 1.13 MiB | Osservato 4930 volte ]

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom gen 24, 2016 23:03 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12092
Località: Genova
Bellissime foto Paolo grazie, in un luogo che, per chi lo ama, sa regalare pace e magia... :o

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun gen 25, 2016 11:23 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 678
Località: Valbrevenna
Ciao!
Sabato veloce toccata e fuga in Antola e rifugio, giusto per salutare Federico e Silvia che in via eccezionale erano aperti lo scorso week end.
Ne approfitto per segnalare la frana che si è staccata proprio sotto la casa del Piccetto, interessando anche parte del sentiero.
Allegato:
Commento file: La frana
WP_2016_Pro.jpg
WP_2016_Pro.jpg [ 2.81 MiB | Osservato 4871 volte ]


Quando frana a 1300 e rotti metri...rende l'idea della quantità di acqua caduta nell'alluvione di Settembre sui due versanti dell' Antola...

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom feb 21, 2016 14:34 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 678
Località: Valbrevenna
Ciao a tutti!
sabato sveglia all'alba e osservando il cielo si capiva che era una giornata di quelle spaziali..una giornata da Antola!
In più mettiamoci pure che il rifugio per il week end era aperto..e allora zero dubbi gambe in spalla!
Ho fatto i soliti itinerari arciconosciuti e arcidrescritti in questo forum, ma volevo aggiungere due piccoli pezzetti che possono essere utili, sia per la partenza, sia per il ritorno.
Partenza direttamente da Molino Vecchio: per chi arriva in macchina o in corriera (nonostante gli orari ultra mattinieri in cui passa!) bisogna prendere come riferimento l'ufficio postale: all'angolo da esso inizia la mulattiera (in cemento) che porta alla parte alta della frazione e che va quindi risalita.
Allegato:
Commento file: Scorcio della parte alta di Molino Vecchio
WP_20160220_.jpg
WP_20160220_.jpg [ 2.07 MiB | Osservato 4764 volte ]

Si percorre la salita fino all'ultima casa dove la mulattiera abbandona il cemento per assumere la veste originale in risseau
Allegato:
Commento file: la mulattiera
WP_20160220_ (2).jpg
WP_20160220_ (2).jpg [ 2.8 MiB | Osservato 4764 volte ]

La mulattiera si arrampica tra le ex fasce abbandonate un tempo vigne spettacolari di nebbiolo.
Nel tratto finale è leggermente infrascata (niente di che si passa senza nessun problema) anche se mi riprometto a tempo perso di passarci dandoci due pennaccate.
La mulattiera arriva a lambire un villino e superato questo, si ricongiunge alla strada asfaltata che porta a Clavarezza.
Si percorrono pochi centinaia di metri di asfalto in direzione Clavarezza, e in prossimità del primo tornante che incontriamo, abbandoniamo l'asfalto svoltando a sinistra inoltrandoci in un bel prato (località Prao). Tenendoci a destra, arriviamo in fondo al prato dove spunta un sentierino che in breve ci porta sulla sponda del rio Clavarezza. In questo punto si scorge il rudere dell'antico mulino che serviva la frazione proprio di Clavarezza, eroicamente resistito alle piene del medesimo ruscello nel corso del tempo.
Allegato:
Commento file: i ruderi del mulino
WP_.jpg
WP_.jpg [ 2.36 MiB | Osservato 4764 volte ]

Si guada il ruscello e qui inizia una piccola ma evidente traccia che risale verso Clavarezza, attraversando orti abbandonati e, mano a mano che si sale, orti e piccoli campi ancora coltivati.
Arrivati quasi alle prime case il sentiero si divide in molti percorsi diversi; non ha importanza seguirne uno piuttosto che un altro perchè tutti portano al caruggio centrale di Clavarezza, esattamente quello in cui passa il sentiero "cerchio giallo barrato", che d'ora in poi si deve seguire in direzione cappelletta del colletto, ossia verso est.
Qui purtroppo ritorna l'asfalto. Si deve per tanto seguire in cerchio barrato fino alla frazione di Porcile.
Una volta giunti a Porcile, dobbiamo continuare seguendo le indicazione dei "tre pallini gialli" che salendo dal Santuario della Madonna dell'Acqua, attraversa il paesino di Porcile,portandoci fino al passo dell'Incisa.
Allegato:
Commento file: caratteristici archi nella frazione di Porcile
WP_20160220__Pro.jpg
WP_20160220__Pro.jpg [ 1.82 MiB | Osservato 4764 volte ]

Una volta al passo dell'Incisa ( circa 15 minuti da Porcile) si deve seguire "l'uguale giallo" in direzione Monte Antola.
Su questo tratto non mi dilungo molto nella descrizione, sapendo benissimo che si tratta di una delle classicissime vie per la salita in Antola :risata: anche se con grande piacere incontro un signore con un ragazzetto di otto di anni il quale mi spiega che era la prima volta che accompagnava il bimbo in Antola: le nuove generazioni che ameranno il monte come lo amiamo noi =D>
Una volta sulla vetta ben si può apprezzare la limpidezza della giornata: panorama sulla pianura padana e sulle Alpi mozza fiato, pure su Alpi Apuane perfettamente limpido, fino alle riconoscibilissime isole di Gorgona e Capraria. Non allego immagini perchè quelle che ho scattato non rendono giustizia a quello che effettivamente si poteva godere.
Allegato:
Commento file: La chiesetta e la poca neve
WP_20160220_11_07_26_Pro.jpg
WP_20160220_11_07_26_Pro.jpg [ 2.1 MiB | Osservato 4764 volte ]

Dopo la doverosa contemplazione, discesa al rifugio per gustare un ottima polenta con il sugo di funghi.
Allegato:
WP_20160220_12_16_43_Pro.jpg
WP_20160220_12_16_43_Pro.jpg [ 2.09 MiB | Osservato 4764 volte ]

Mentre mangio, arrivano il signore con il ragazzino di otto anni incontrati in precedenza: entrambi contenti (sopratutto il bimbo) e il signore, che credo fosse suo nonno, festeggia ordinando una bella salsiccia alla piastra per lui e il nipote e mezzo litro di vino rosso ( tanto rispetto se è riuscito a berlo tutto e poi a tornare indietro :risataGrassa: )
Nel frattempo saluto tutti e riprendo il cammino.
Il mio progetto iniziale era quello di scendere a Torriglia: ma visto che era ancora presto e la giornata invitava a stare fuori più tempo possibile ho deciso di allungarmi la gita.
Riprendo lungo il "doppio bollo giallo" e decido di contornare il Duso ad est per poi ritornare alla cappelletta dei Bucci
Allegato:
Commento file: Neve sotto il monte Duso
WP_20160220_13_04_36_Pro.jpg
WP_20160220_13_04_36_Pro.jpg [ 2.32 MiB | Osservato 4764 volte ]

Giunto alla cappelletta decido di non proseguire sul "doppio quadrato giallo" in direzione Avosso ma di sconfinare facendo una deviazione in Val Pentemina e scendere verso i Buoni di Pentema.
Arrivo alla deliziosa frazioncina dei Buoni e proseguo sui bellissimi risseau in direzione di Pentema, seguendo, se non ricordo male i "tre pallini gialli".
Allegato:
Commento file: Pentema
WP_20160220_13_59_20_Pro.jpg
WP_20160220_13_59_20_Pro.jpg [ 1.85 MiB | Osservato 4764 volte ]

Visita veloce alla bellissima Pentema e risalita verso la chiesetta della Madonna della Guardia, riguadagnando così lo spartiacque che divide la vallata del Pentemina con quella del Brevenna, ricollegandomi al sentiero "doppio quadrato Giallo".
Da qui solita discesa verso Avosso, attraversando l'abitato dei Crosi (veloce saluto al mitico Emanuele), Piani ( attraversando il bellissimo castagneto della Pertegassa che qualche anima pia mantiene ancora perfettamente pulito), fino a giungere sopra Frassineto.
Qui abbandono il sentiero segnalato in favore di una traccia priva di segnavia che arriva fino alla chiesa di Frassineto.
Poco prima della Chiesa si stacca una evidente mulattiera che porta al cimitero del piccolo borgo. Si prosegue la discesa, si passa un altro castagneto mantenuto nel suo antico splendore
Allegato:
WP_20160220_16_00_23_Pro.jpg
WP_20160220_16_00_23_Pro.jpg [ 2.56 MiB | Osservato 4764 volte ]

e si arriva ad un punto in cui il sentiero risulta un po infrascato ma accunciandosi un poco si riesce a passare senza molti problemi.
La mulattiera arriva ad incrociare la strada comunale che porta ai Piani, nel punto in cui si stacca la discesa che collega alla chiesa di Frassinello.
Si deve per tanto scendere verso la chiesa e attraversare il piazzale che offre una vista sull'alta Val Brevenna senza eguali
Allegato:
Commento file: La vista dal piazzale della chiesa di Frassinello, con il borgo sottostante
WP_20160220_16_06_28_Pro.jpg
WP_20160220_16_06_28_Pro.jpg [ 1.5 MiB | Osservato 4764 volte ]

Si discende lungo la stradina che conduce al paese, e procedendo sempre in discesa, si esce dallo stesso.
Qui la mulattiera incrocia due volte la strada asfaltata: si procede sempre il discesa, si passa sopra ad un rudimentale pontetto in legno, fino ad incontrare un ruscello.
ATTENZIONE. Da questo momento in poi il sentiero peggiore sensibilmente: roba da chi ama il puro ravanamento, anche se lo sconsiglio fortemente a coloro che non conoscano la zona della valle ( nel caso è meglio seguire la strada comunale fino al ricongiungimento alla provinciale e tornare così a Molino Vecchio)
Tornando al sentiero, va superata una frana e seguita una traccia scavata probabilmente dal dilavamento delle acque.
Per potersi orientare meglio si può anche seguire i nastrini bianchi e rossi posti dai cacciatori che deviando dalla frana, e seguendo parzialmente la traccia di cui dicevo, ci riconducono all'antico tracciato della mulattiera.
Giunti in prossimità del Brevenna dobbiamo guadare un primo rio ( ATTENZIONE! l'ultima alluvione ha scavato profondamente il letto del rio, perciò bisogna scendere con molta cautela) e proseguire lungo il letto del Brevenna, poichè la furia del torrente ha spazzato via l'antico tracciato.
Si prosegue per pochi metri lungo il letto del torrente fino ad incontrare un piccolo rio affluente del Brevenna stesso, sempre sulla nostra destra: in corrispondenza del punto in cui il ruscello si immette nel Brevenna entriamo nel bosco, dove si scorge una evidente traccia che porta ad un bel rustico abbandonato. qui il sentiero sale, raggira i vari costoni, alzandosi molto rispetto al letto del fiume.
Dopo circa 10 minuti di cammino senza alcun problema, in corrispondenza di un vecchio seccatoio, proprio davanti all'abitato di Molino Vecchio, ci troviamo ad un trivio: se proseguiamo il sentiero, questo ci porta direttamente al santuario della Madonna dell'acqua; se saliamo a destra, seguendo i segni gialli fatti dalla ditta che manutiene l'elettrodotto, si arriva ad incrociare la strada comunale sterrata che porta ai Crosi ( il doppio quadrato giallo). In questa caso, invece, vanno seguiti i segni gialli a ritroso, svoltando alla nostra sinistra, che in breve ci portano ad attraversare il Brevenna e a risalire all'abitato di Molino Vecchio nei pressi della piazzetta comunale, completando così questo anello.

Bel giro che, oltre ad essere molto panoramico, permette di attraversare otto borghi ( Molino Vecchio, Clavarezza, Porcile, Buoni di Pentema, Pentema, Crosi,Piani,Frassinello) e di svalicare tra le Valli Pentemina e Brevenna.
Peccato per le condizioni pessime del tratto del sentiero Frassinello-Molino Vecchio, tratto che ripeto, sconsiglio a chi non è pratico della zona.
Come tempistiche ho impiegato circa sei ore e mezza, pause escluse.
A presto!

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom feb 21, 2016 16:39 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1429
Località: genova
Bellissimo giro, Paolo, e ottima descrizione. Come sempre se avessi tempo riportala nell'archivio itinerari per arricchirlo.

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: dom feb 21, 2016 18:56 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 02, 2008 20:47
Messaggi: 2187
Località: Piemonte
Più che un escursione un vero e proprio viaggio : Thumbup :

_________________
“L’acqua esiste per la sopravvivenza del corpo. Il deserto esiste per la sopravvivenza dell’anima”
Proverbio Tuareg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun feb 22, 2016 8:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 1426
Località: Genova / Imperia
giobibo ha scritto:
Più che un escursione un vero e proprio viaggio : Thumbup :


Sottoscrivo in pieno. Bellissimo giro per gli splendidi paeselli della zona . =D> =D> =D>
Anch'io volevo andare per monti sabato ( il famoso giro della Val Noci :strizzaOcchio:: ) ma quando ho visto che a Genova c'erano 2° :imbarazzo: ho deciso di ripiegare sul più caldo Monte di Portofino ... :risata:

:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun feb 22, 2016 12:32 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 329
Località: Genova
Bellissimo giro, complimenti!
Spero di riuscire a tornare sull'Antola molto presto, è qualche mese che manco...
F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun feb 22, 2016 19:49 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4775
Località: genova marassi
Gran bel giro e molto belle anche le foto : Thumbup :

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: lun feb 22, 2016 20:41 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 678
Località: Valbrevenna
terralba ha scritto:
Bellissimo giro, Paolo, e ottima descrizione. Come sempre se avessi tempo riportala nell'archivio itinerari per arricchirlo.
giobibo ha scritto:
Più che un escursione un vero e proprio viaggio : Thumbup :
daniele64 ha scritto:
giobibo ha scritto:
Più che un escursione un vero e proprio viaggio : Thumbup :


Sottoscrivo in pieno. Bellissimo giro per gli splendidi paeselli della zona . =D> =D> =D>
Anch'io volevo andare per monti sabato ( il famoso giro della Val Noci :strizzaOcchio:: ) ma quando ho visto che a Genova c'erano 2° :imbarazzo: ho deciso di ripiegare sul più caldo Monte di Portofino ... :risata:

:smt006
fabio.rapallo ha scritto:
Bellissimo giro, complimenti!
Spero di riuscire a tornare sull'Antola molto presto, è qualche mese che manco...
F.
Maury76 ha scritto:
Gran bel giro e molto belle anche le foto : Thumbup :


Grazie a tutti!

fabio.rapallo ha scritto:
Spero di riuscire a tornare sull'Antola molto presto, è qualche mese che manco...
F.

A prescindere dal sentiero che si sceglie per salire...beh,l'Antola è sempre l'Antola : Thumbup :

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar apr 26, 2016 8:31 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 329
Località: Genova
Ciao,
ieri salito all'Antola da Caprile per il 25 aprile, andata sul sentiero diretto "Triangolo giallo" e ritorno sulla via Ciuffo "Tre pallini gialli". Prima salita in Antola per mio figlio Pietro, che si è fatto quasi tutto il percorso sulle sue gambe.

Allegato:
P1260628-001.JPG
P1260628-001.JPG [ 854.08 KiB | Osservato 4502 volte ]


Giornata spettacolare con visuale perfetta, specialmente verso mare dove erano evidenti le sagome delle 4 isole visibili dall'Antola, cosa non comune in questa stagione. Vento da settentrione a tratti fastidioso, ma cielo terso quasi in ogni direzione.

Allegato:
P1260598.JPG
P1260598.JPG [ 1.15 MiB | Osservato 4502 volte ]


Sullo stato dei sentieri, dopo la disastrosa alluvione dell'autunno scorso: via Ciuffo senza problemi, c'è uno smottamento in prossimità di un guado che darà problemi nel prossimo futuro ma per il momento si passa senza problemi; sul triangolo giallo c'è una frana (più che altro un ammasso di detriti scivolati a valle) subito all'inizio, facilmente aggirabile, e un guado più avanti che invece è un po' più problematico perché la carrareccia è stata travolta dalla piena del corso d'acqua e quindi si è costretti ad attraversare il ruscello più a monte, ravanando un minimo tra la vegetazione.

Ciao, F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar apr 26, 2016 8:56 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 678
Località: Valbrevenna
fabio.rapallo ha scritto:
Ciao,
ieri salito all'Antola da Caprile per il 25 aprile, andata sul sentiero diretto "Triangolo giallo" e ritorno sulla via Ciuffo "Tre pallini gialli". Prima salita in Antola per mio figlio Pietro, che si è fatto quasi tutto il percorso sulle sue gambe.

Allegato:
P1260628-001.JPG


Giornata spettacolare con visuale perfetta, specialmente verso mare dove erano evidenti le sagome delle 4 isole visibili dall'Antola, cosa non comune in questa stagione. Vento da settentrione a tratti fastidioso, ma cielo terso quasi in ogni direzione.

Allegato:
P1260598.JPG


Sullo stato dei sentieri, dopo la disastrosa alluvione dell'autunno scorso: via Ciuffo senza problemi, c'è uno smottamento in prossimità di un guado che darà problemi nel prossimo futuro ma per il momento si passa senza problemi; sul triangolo giallo c'è una frana (più che altro un ammasso di detriti scivolati a valle) subito all'inizio, facilmente aggirabile, e un guado più avanti che invece è un po' più problematico perché la carrareccia è stata travolta dalla piena del corso d'acqua e quindi si è costretti ad attraversare il ruscello più a monte, ravanando un minimo tra la vegetazione.

Ciao, F.

Ciao! Complimenti per il giro e soprattutto a tuo figlio Pietro per la prima salita =D> Speriamo gli sia piaciuta d'altronde giornate come ieri sono perfette per l'Antola!
Quindi si vedevano gorgona,capraria, corsica e elba?
L' isola d'elba,se e' questa la quarta che intendi, non sono mai riuscito a scorgela dall'Antola!

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar apr 26, 2016 9:17 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 329
Località: Genova
paolocerreta ha scritto:
Ciao! Complimenti per il giro e soprattutto a tuo figlio Pietro per la prima salita =D> Speriamo gli sia piaciuta d'altronde giornate come ieri sono perfette per l'Antola!
Quindi si vedevano gorgona,capraria, corsica e elba?
L' isola d'elba,se e' questa la quarta che intendi, non sono mai riuscito a scorgela dall'Antola!



Pietro probabilmente ha capito poco della gita, ha 3 anni e mezzo, ma spero che gli rimanga un po' di attitudine alla montagna, agli spazi aperti, alla natura.
Le isole che si vedono sono quelle. Nell'ordine, da est a ovest: Gorgona Elba Capraia Corsica:

Allegato:
Cattura.PNG
Cattura.PNG [ 118.07 KiB | Osservato 4499 volte ]


Ciao, F.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar apr 26, 2016 9:50 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 02, 2015 22:05
Messaggi: 678
Località: Valbrevenna
fabio.rapallo ha scritto:
paolocerreta ha scritto:
Ciao! Complimenti per il giro e soprattutto a tuo figlio Pietro per la prima salita =D> Speriamo gli sia piaciuta d'altronde giornate come ieri sono perfette per l'Antola!
Quindi si vedevano gorgona,capraria, corsica e elba?
L' isola d'elba,se e' questa la quarta che intendi, non sono mai riuscito a scorgela dall'Antola!



Pietro probabilmente ha capito poco della gita, ha 3 anni e mezzo, ma spero che gli rimanga un po' di attitudine alla montagna, agli spazi aperti, alla natura.
Le isole che si vedono sono quelle. Nell'ordine, da est a ovest: Gorgona Elba Capraia Corsica:

Allegato:
Cattura.PNG


Ciao, F.

Grazie...ieri ero sul Proventino e sull'orizzonte la Corsica si intravedeva : Thumbup :

_________________
"Dagli gli alberi ho capito il significato della pazienza. Dall'erba ho imparato ad apprezzare la persistenza."
[Hal Borland]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar apr 26, 2016 10:55 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
A tre anni e mezzo è una gran camminata quella che ha fatto tuo figlio :lol: complimenti a lui

Grazie per le info sullo stato del percorso ;)

_________________
Ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente (maestro-tartaruga di Kung Fu Panda)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar apr 26, 2016 11:21 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3625
Località: qui
complimenti a Pietro!
e anche a voi :wink: per il bel regalo che gli avete fatto!

non so cosa capiscano i bambini, 1 2 3 4 o 5 anni ... secondo me capiscono tutto!
...tutto quello che gli serve capire :D !

il mio di Pietro dopo una stancante giornata nella neve del Faiallo, al rientro in macchina prossimo a crollare nel suo seggiolino (2 anni appena compiuti) ha quasi sussurrato: «neve bella»



p.s.
hai visto il topic aperto da cortomaltese in Mondo Montagna?
hai voglia di contribuire a GITA CON I BAMBINI?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar apr 26, 2016 14:21 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 1426
Località: Genova / Imperia
Gran bella giornata : Thumbup : . Grazie per le info sui sentieri .
Complimenti a voi ed al piccolo escursionista =D> =D> =D>

:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: gio apr 28, 2016 16:35 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 09, 2010 12:01
Messaggi: 259
Località: Genova
topo ha scritto:
non so cosa capiscano i bambini, 1 2 3 4 o 5 anni ... secondo me capiscono tutto!
...tutto quello che gli serve capire :D !

Concordo in pieno!
Intanto portarli fuori a camminare è comunque un buon inizio.
E poi il giorno dopo sono sempre un pochino più grandi!

Forza papà e mamme mettiamo dentro il topic IN GITA COI BAMBINI più info possibili
http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?f=9&t=12890
Io sto cercando idee per la prossima gita!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: gio mag 05, 2016 14:38 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3625
Località: qui
domanda a chi gira in questi paraggi:

narcisi? com'è la situazione fioritura?
ancora presto?

vorrei beccare il momento giusto per riempirmene gli occhi, magari tra un paio di settimane.. o una sola?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mar mag 24, 2016 16:40 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1007
Località: Lemuria
ciao a tutti, domenica mi hanno invitato ad una passeggiata Casa del Romano/Antola, ma sono in parecchi, non so se ho voglia di siffatta truppa.................mi stava balenando l'idea di fare Vegni/Reneuzzi e beccarli alle Tre Croci o in cima, ma qualcuno mi dice che Reneuzzi/Antola non esiste sentiero, che c'è da infrattarsi, ecc............qualcuno ne sa di più?

So che c'è un sentierone più alto che fa Vegni/Tre Croci, ma mi piaceva l'idea di passare da Reneuzzi, visto che sto pure per iniziare la lettura de "Il vento dell'Antola".............

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Antola e rifugio
MessaggioInviato: mer mag 25, 2016 18:42 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12092
Località: Genova
Si credo che il sentiero che dici sia sporco e non percorribile.... se non sbaglio dalla vetta dell'Antola mio marito mi mostrava tutto il crinale che va in direzione di Reneuzzi (che magari si può percorrere in condizioni di scarsa vegetazione) ma un vero sentiero temo non ci sia più... che libro è il vento dell'Antola?

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 653 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16, 17  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it