Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è dom ott 24, 2021 4:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun gen 09, 2012 23:39 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Bravi, ci son giusto stato prima di capodanno, i ponti sono a posto e il giro sempre bello!
La prima parte della gita in compagnia del rio Gandolfi è sempre bella, la seconda in ambiente selvaggio sempre affascinante :wink:
Se riesco poi metto qualche foto :D

p.s. Teniamo conto che una persona non abituata a camminare su percorsi comunque faticosi ... ce ne mette due di ore.

_________________
Ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente (maestro-tartaruga di Kung Fu Panda)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 10, 2012 10:49 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15177
Località: Genova Sestri
scinty ha scritto:
Pazzaura ha scritto:
Ieri pomeriggio con Claudia abbiamo fatto una sgambata alla Punta per sgranchirci dopo il viaggio. Giornata stupenda. Siamo saliti il più veloce possibile (cercavo a tutti i costi di battere il mio ultimo record di qualche anno fa, 1 ora e 7 min :mrgreen: ) e alla fine ci ho impiegato 1 ora esatta. Lei 5 minuti in più. Sono molto contento! Sono 700 metri circa di dislivello se non ricordo male.


:shock: uh, io a parte che le gambe e il cuore non so se reggerebbero (so che sembra un discorso da vecchia ma è così..), non sopporterei l'idea di farmi una così tremenda sudata! :shock: però una volta potrei provare.. :roll:


OTIo invece ultimamente, sto apprezzando molto questo genere di allenamento nei posti vicino a casa, che conosco. Aiuta molto il mio periodo di dimagrimento, sia fisicamente che in maniera psicologica, mi fa sentire soddisfatto e mi scarica i nervi. Quando arrivo in cima mi sento benissimo. E anche Claudia lo apprezza infatti mi segue a ruota :mrgreen:

Ho comprato un cardiofrequenzimetro per controllare di non esagerare mai con i battiti, ed inoltre percorro sempre salite abbastanza brevi. Mi piacerebbe anche corricchiare un po', in pianura magari, ma per ora il mio peso sarebbe ancora dannoso per le ginocchia.

Il tutto lo apprezzo molto nei luoghi che ho frequentato mille volte, quindi so bene come muovermi e so regolarmi. Ovviamente il discorso esula dalla bella gita in alpi dove mantengo un normale passo perchè mi interessano i panorami e tutto il resto.


Comunque tornando in topic, direi che confermo quanto detto da Bade, è una salita che straconsiglio, un po' più "rude" del normale appennino, e si percorre in 2 orette.

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer gen 11, 2012 19:22 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: dom dic 16, 2007 10:04
Messaggi: 669
Località: La Spezia
Pazzaura ha scritto:
Ieri pomeriggio con Claudia abbiamo fatto una sgambata alla Punta per sgranchirci dopo il viaggio. Giornata stupenda. Siamo saliti il più veloce possibile (cercavo a tutti i costi di battere il mio ultimo record di qualche anno fa, 1 ora e 7 min :mrgreen: ) e alla fine ci ho impiegato 1 ora esatta. Lei 5 minuti in più. Sono molto contento! Sono 700 metri circa di dislivello se non ricordo male.

Una volta in cima ci siamo goduti lo splendido panorama con Corsica, Apuane, ecc ecc.

Poi con calma abbiamo proseguito verso il Pennello, colle Gandolfi, e siamo scesi col "due trattini" a Camposilvano e poi all'auto.

Punta del Corno sempre bellissima. Montagna vera a 5 minuti di macchina. Spettacolo. :D

PS: i ponti ad inizio percorso sono stati ripristinati.


Io c'ero stato il giorno prima, posto splendido, paradossalmente persino il metanodotto ha un fascino post-apocalittico!

_________________
«Fratell', il piano originale era in tre punti. Primo punto: rovinare le nuove generazioni, rincoglionirle con la televisione, facendoli puntare soltanto sui suord' e a fess' e il calcio finché non sono belli bolliti. Primo punto: acquisito!»


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio giu 06, 2013 16:42 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
Ciao!
Approfittando delle ferie oggi salita alla Punta del Corno e a Monte Penello da S.Carlo, bello il tratto nel torrente, stupenda la cascata, bellissima la salita a Punta del Corno, ma sentiero funesto a causa della zecche, attenzione se passate di lì.. l'erba è alta e le bestiacce proliferano, fortunatamente nessuna attaccata ma qualcuna sui pantaloni l'ho vista e tolta.. la situazione migliore dalla Punta del Corno in poi dato che sul metanodotto non c'è erba.. grande vista, caldo non eccessivo, venticello e cielo terso.. proseguo su Monte Penello dove faccio la pappa e poi scendo al Turchino con L'Alta Via, quest'ultima bella larga e pulita e problemi di bestiacce zero. Ed ora....... Rigantoca. :risataGrassa:
Totale giro ore 04.30

Qualche scattino e ciao. : Thumbup : alla prossima : Thumbup :


Allegati:
Valle della Morte.JPG
Valle della Morte.JPG [ 81.47 KiB | Osservato 2377 volte ]
Rio Gandolfi.JPG
Rio Gandolfi.JPG [ 127.96 KiB | Osservato 2377 volte ]
Punta del Corno.JPG
Punta del Corno.JPG [ 116.15 KiB | Osservato 2377 volte ]
Piccola Orchidea.JPG
Piccola Orchidea.JPG [ 74.73 KiB | Osservato 2377 volte ]
iris graminea.JPG
iris graminea.JPG [ 65.86 KiB | Osservato 2377 volte ]

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio giu 06, 2013 22:08 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12250
Località: Genova
Proprio bello... posti veramente rilassanti! :D
la prima foto, con il bianco del teschio e il bianco della pietra.. sembra quasi di vederci la testa di un cavallo! :)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven giu 07, 2013 7:14 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 09, 2007 10:39
Messaggi: 2309
Località: VALBESAGNU
E' vero, invece è solo un teschio appoggiato sulla pietra..
Qualcuno sa di che animale è sto teschio?? :shock: :?:

_________________
MEGLIO UN GIORNO DA ANTOLINO CHE CENTO DA LEONI

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
Non le vorresti e nemmeno le hai scelte. Ma arrivano.
E dopo non sei più uguale.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar nov 24, 2015 10:56 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer set 05, 2007 15:22
Messaggi: 309
Buongiorno! Nessuno conosce la "Cresta Sorriso" la cui indicazione (un piccolo cartellino con freccia) si incontra sul sentiero per Punta del Corno a quota circa 540?
Grazie
Guido Luciani

_________________
Guido


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar nov 24, 2015 14:15 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15177
Località: Genova Sestri
Uhm... no... ma è una cosa interessante. Vediamo se reperiamo qualche info!

E' un po che non passo da li e non ricordo questa indicazione. Sarà mica il "famoso" versante nord che ha percorso Skeno poco tempo fa?

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar nov 24, 2015 14:29 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2637
Località: Genova Quarto
Ho visto anch'io l'indicazione e ho cercato info ma in rete non c'è nulla.
Comunque escluderei che si tratti di uno dei percorsi storici sulla Punta del Corno, probabilmente si tratta di uno dei crestoni che raggiungono lo spartiacque a est della Punta.

Per inciso consiglio, a chi volesse tentare gli itinerari storici, di seguire il sentiero segnato fino alla selletta subito sotto la punta e scendere per sfasciumi il canalone fino alla base della rocca. Probabilmente questa soluzione è più veloce che seguire le indicazioni che si trovano sulla Guida dei monti d'Italia del CAI e/o sulla storica guida di E. Montagna.

Due domeniche fa, partiti indubbiamente tardi, abbiamo vagato fuori sentiero e quando siamo arrivati in cima non ci era rimasto il tempo per tentare le arrampicate.
Gran bel posto, comunque, ma in questa stagione per scalare una ghiacciaia (roccia esposta a nord - nord est).

A primavera ci son le zecche... secondo me la sua stagione è l'inizio autunno (o forse mai, ve lo saprò dire! :risata: )

Ciao
Skeno


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar nov 24, 2015 15:45 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer set 05, 2007 15:22
Messaggi: 309
Immagine

_________________
Guido


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar nov 24, 2015 22:00 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 11, 2006 22:00
Messaggi: 5466
Guidolux ha scritto:
Immagine

Donde sarebbe il cartellino, e rispetto a quale sentiero?

_________________
http://trailsantacroce.com

Se l'è fassile m'angusciu, se l'è diffisile tribullu!
"Ogni civetta ha la sua casa l'albero, ma il barbagianni invece no" Punkreas Paranoia e potere


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer nov 25, 2015 8:18 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer set 05, 2007 15:22
Messaggi: 309
Conte Ugolino ha scritto:
Guidolux ha scritto:
Immagine

Donde sarebbe il cartellino, e rispetto a quale sentiero?

Come accennai, trovasi all'altezza di di 540 sopra il marin piano, proprio ove lo sentier, ascoso e flebile, da santo Carlo vassi in suso, marcato da rubizzi segni di croce del Santo Andrea, e valica una appena percettibil cresta, tutta d'erbe e ronchioni, che par condurre alla picciola cima che fa spalla, a levante, della principal punta e da dove ritrassi, con elettronico apparecchio, la perigliosa cima che su in effige appare. Or t'ho insegnato, dimmi tu se chiaro!
http://www.millepassi.herobo.com/index.php/appennino/appennini-liguri/gruppo-del-monte-delle-figne/98-punta-del-corno

_________________
Guido


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer nov 25, 2015 17:06 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
Un po' di tempo fa avevo provato a seguire le indicazioni che, come arguito da skeno, seguono un ripido e faticoso crestone in gran parte erboso fino a ricongiungersi, a levante della Punta del Corno, al piu` comodo sentiero FIE. Unico possibile interesse la vista diversa da quest'ultimo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun mar 01, 2021 15:19 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3725
Località: qui
salita ieri, domenica 28/02/2021 da Rio Gandolfi alla Punta del Corno, sentiero X rossa

Situazione guadi:
Come letto altrove in rete, alla partenza il primo guado è impegnativo. Molta acqua e poche alternative. Ci si bagna un po' gli scarponi, quindi occhio a che scarpe avete.
Noi comunque siamo passati con tre bambini 7, 9 e 10 anni.
La passerella successiva è solida in assi di legno, ma piuttosto aerea e senza protezioni laterali.

Lungo il rio Gandolfi, sempre grande fascino, i vari guadi sono tutti fattibili e con diverse soluzioni.

Ora il bosco, ancora spoglio, è tutto un fiorire di primule, denti di cane e anemoni. In Cresta tanto vento.

Sulla vetta ho visto la nuova (per me) croce, con vicina ancor più nuova madonnina.

La nostra discesa è stata lungo la dorsale che porta a Pegli, percui abbiamo risalito ancora verso il Pennello per poi piegare il prima possibile a sinistra verso il fontanino e di lì in poi lungo l'E-1.

In qualche post precedente si chiedeva della Cresta del Sorriso.
Il piccolo cartello a freccia lo si trova lungo l'itinerario X rossa quando, salendo ripidamente dall'ultimo guado, ci si trova appunto a superare una crestina rocciosa che dalla vetta, o da una sua anticima, ne discende. Diciamo quindi che potrebbe essere un "direttissima" variante della X rossa, ma non so quanto si debba arrampicare o solo "mettere un po' le mani a terra". Non l'ho mai percorsa.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it