Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è lun ott 14, 2019 7:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 164 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Monte Ebro e Monte Giarolo
MessaggioInviato: dom apr 09, 2006 10:06 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Vista la discussione sulle possibilità di gite da Voghera e Tortona ... mi è venuta la voglia di salire sul Monte Ebro e sto cercando di capire con precisione cosa mi convenga fare come auto, punto di partenza etc.

http://www.gulliver.it/modules.php?name=gulli_itinerari&file=dettaglio&n_area=&id_gita=7603 questo è già un indizio..

Fed a suo tempo aveva parlato di caldirola - giarolo - ebro - rif. orsi - caldirola (corto) ...

Mi piacerebbe vederci più chiaro in termini di tempistiche...

p.s. l'Ebro a quale appennino dovrebbe essere associato a voler essere precisi?


Ultima modifica di bade il gio ott 18, 2007 13:04, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 09, 2006 10:17 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
Non sono andato a Finale oggi.
L'aKKademico mi ha concesso una dispensa ... x giusta causa :)
Infatti questa mattina abbiamo seminato i lupini :D

Ora sono "bagnato come un pulcino" ... .. doccia e poi ti posto una bella relazione!

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 09, 2006 10:41 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
...e vai! :smt026


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: EBRO
MessaggioInviato: dom apr 09, 2006 10:49 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 29, 2006 17:27
Messaggi: 571
Località: genova
Mi ricordo di aver raggiunto l'Ebro da almeno due o tre partenze
diverse.
Dipende se preferisci il giro + corto o la partenza + comoda per
la macchina.
Naturalmente senza mezzo privato la vedo molto buia........


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 09, 2006 11:07 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
il punto fisso è che parto in auto da Tortona o Voghera...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Ebro
MessaggioInviato: dom apr 09, 2006 12:06 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
bade ha scritto:
[cut]
Fed a suo tempo aveva parlato di caldirola - giarolo - ebro - rif. orsi - caldirola (corto) ...

Mi piacerebbe vederci più chiaro in termini di tempistiche...

p.s. l'Ebro a quale appennino dovrebbe essere associato a voler essere precisi?


Da Tortona (dalla rotonda del centro commerciale "Oasi") prendi la strada per San Sebastiano Curone.
In ogni caso devi percorrere tutta la val Curone.
Arrivato a Caldirola, dopo alcuni tornanti ti troverai a sx un parcheggio (leggermente + basso del piano stradale). Io ti consiglio di parcheggiare li!
Lasciata l'auto prosegui a piedi lungo la strada asfaltata. Ignora il bivio a sx che porta all'albergo "La Gioia" e prosegui dritto per "La colonia provinciale".
Raggiuntala, prosegui dritto (c'è un solo sentiero). Indicazioni "Rif. Orsi".
Da Caldirola al rifugio sono circa 300 mt di dislivello.
Il rifugio (ricosctuito da pochi anni) è gestito ed aperto tutti i we.
Dal rifugio di prosegue verso il m.te Ebro. Il primo tratto (ancora nel bosco) è un po' ripido.
In breve si esce dal bosco. Ora il sentero si "perde" un po'. Nel senso che si deve salire, per prati, un po' a naso.
Grosso modo ti devi portare verso la dorsale (è ben visibile la recinzione che delimita le zone di competenza delle varie comunità montane).
Raggiunta la dorsale, si prosegue verso sx.
Sulla vetta del m.te Ebro c'è un cippo e una croce.

Da qui per raggiungere il mte Giarolo è sufficiente seguire (verso ovest) la dorsale (ovviamente si ripercorre un tratto).
Si passa per il Gropà: dove arriva la seggiovia e da dove partono i percorsi per il downhill.
Dopo poco si raggiunge la vetta del Giarolo (statua del Cristo).

Discesa: dalla vetta seguire il sentiero (scarse indicazioni) verso NE (all'indirca indicato dal braccio destro del Cristo). Si entra nel bosco.
Il sentiero si fa + evidente.
Si entra nel paese di Caldirola. Si passa vicino ad una stalla (alla sx scendendo) e per una strada molto stretta si ritorna su quella principale .... proprio davanti al parcheggio (dove c'è l'auto).

Tempi?
Boh? Dipende dal passo.
Da Caldirola alla vetta dell'Ebro sono quasi 700 mt di dislivello.
Dall'Ebro al Giarolo è tutto un saliscendi .. dal Giarolo a Caldirola sono 500 mt di dislivello in discesa.

P:S: se non sbaglio l'Ebro e il Giarolo sono tutti in provincia di AL .. anzi ne sono sicuro! Solo il Chiappo è al 50%.

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 09, 2006 12:20 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Bene Fed, era proprio quello di cui avevo bisogno! :smt023
Senti, se dovessi andarci in settimana dici che ci vogliono ancora le ciaspole? mi sa di si...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 19, 2006 22:08 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Fed, secondo te da quando questo monte sarà sgombro dalla neve? :?:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 19, 2006 22:15 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
bade ha scritto:
Fed, secondo te da quando questo monte sarà sgombro dalla neve? :?:


Proprio questa sera (ho lavorato fino alle 16. Dalle 16 alle 19 ho tagliato erba e poi..) mentre tornavo dal mio solito giro di corsa, ho potuto controllare bene il Giarolo.
Mi sembra che di neve non ce ne sia +.

Domattina controllo bene col binocolo!

Stay tuned!

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 19, 2006 22:18 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Perfetto!
Io nelle prossime settimane volevo costringere la fidanzata ad andarci... :D ... ma bisogna che non ci sia neve.. :wink: ... altrimenti liti all'orizzonte... :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 02, 2007 17:11 
Non connesso
PAngOccioLO
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 09, 2006 17:07
Messaggi: 3831
Località: S. Olcese GE
Sono salito sul M. Ebro domenica scorsa da Pobbio Sup., paesino della Val Borbera, sopra Cabella Ligure. Si tratta di una costiera seche si innesta, in prossimità del M. Cosfrone con quella che arriva dal M. Giarolo e da qui fino in vetta. Abbiamo poi preseguito la costiera fino alla cima del M. Chiappo. Ritorno per la stessa costiera, tagliando le cime per evitare ulteriori saliscendi. Comunque il dislivello totale era intorno ai 1000 m.
Neve poca a sud quasi sparita anche in quota, e a nord resisteva un diciamo 10 cm, a essere ottimisti! :?
Qualche immagine....
Immagine
Il paesino di Pobbio con le Alpi innevate e la Val Borbera.
Immagine
La triste situazione della neve a quasi 1700 m. con il M. ebro sullo sfondo a destra.
Immagine
Sulla vetta del M. Ebro
Immagine
E su quella del Chiappo....

Altre immagini e ulteriori info sull'escursione qui.
http://www.paolosnow.it/Appennino/ebro.htm
Ciao :wink:

_________________
Paolo

Il silenzio è il grido più forte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 02, 2007 18:04 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Questo tuo intervento ha risvegliato in me la voglia di salire su sto monte...ma volevo farlo con le racchette...ma se non c'è neve... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 02, 2007 18:10 
Non connesso
PAngOccioLO
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 09, 2006 17:07
Messaggi: 3831
Località: S. Olcese GE
bade ha scritto:
Questo tuo intervento ha risvegliato in me la voglia di salire su sto monte...ma volevo farlo con le racchette...ma se non c'è neve... :roll:


La speranza, per ora è solo una speranza non una previsione, è per la prossima settimana. Dovrebbe nevicare sui monti anche a quote relativamente basse, e se la quantità lo permetterà, potrai usare le tue racchette per il prossimo fine settimana! (9/10) :D
Prendila con le molle pero! :wink:
Ciao

_________________
Paolo

Il silenzio è il grido più forte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 02, 2007 20:03 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
:D speriamo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 23:16 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Oggi seguendo le indicazioni di Fed siamo saliti sul Monte Ebro partendo da Caldirola.
Per problemi con i treni ci siamo trovati a Voghera alle 12 circa. Siamo saliti a Caldirola e fatto anche una pausa per mangiare qualcosa. Alla fine siamo partiti che erano le 14 passate, forse anche 14:30. Ma non siamo partiti da caldirola...siamo saliti in auto fino a dove termina la strada asflatata. (circa 1200mt slm).
Il percorso è segnato sia dal triangolo giallo (spesso molto sbiadito) sia con targhetta bianca-rossa (evidente e molto utile).
Nella prima parte della gita abbiamo camminato su qualche centimetro di neve, poi salendo ne abbiamo trovata un pò di più, diciamo un 30 cm di media...
Abbiamo raggiunto il rifugio (chiuso) e poi abbiamo proseguito in salita. Alla fine abbiamo raggiunto la vetta dell'Ebro che erano già le 17 circa...nevischiava e eravamo -2°C ...freddino :wink: Nella parte finale del percorso c'era meno neve....diverse zone di prato.
Paesaggio molto invernale, davvero bello e suggestivo.
Dopo metto le foto :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 23:35 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
sentiero nel bosco..
Immagine

vista dalla strada in cresta per arrivare in vetta..
Immagine

la croce di vetta
Immagine

altre foto qui:

gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 14:15 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 02, 2006 23:13
Messaggi: 315
Località: Guardamiglio
è stata una bella giornata, ogni tanto gli occhi si stupivano di così tanto bianco. Io non vi sono abituata


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 17:52 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
il rifugio era chiuso?

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 17:55 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
si, non ho bussato ma era tutto deserto e serrato.. :roll:
a dire il vero non abbiamo visto anima viva per tutto il giorno..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 19:26 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
bade ha scritto:
Oggi seguendo le indicazioni di Fed siamo saliti sul Monte Ebro partendo da Caldirola.
Per problemi con i treni ci siamo trovati a Voghera alle 12 circa. Siamo saliti a Caldirola e fatto anche una pausa per mangiare qualcosa. Alla fine siamo partiti che erano le 14 passate, forse anche 14:30. Ma non siamo partiti da caldirola...siamo saliti in auto fino a dove termina la strada asflatata. (circa 1200mt slm).
Il percorso è segnato sia dal triangolo giallo (spesso molto sbiadito) sia con targhetta bianca-rossa (evidente e molto utile).
Nella prima parte della gita abbiamo camminato su qualche centimetro di neve, poi salendo ne abbiamo trovata un pò di più, diciamo un 30 cm di media...
Abbiamo raggiunto il rifugio (chiuso) e poi abbiamo proseguito in salita. Alla fine abbiamo raggiunto la vetta dell'Ebro che erano già le 17 circa...nevischiava e eravamo -2°C ...freddino :wink: Nella parte finale del percorso c'era meno neve....diverse zone di prato.
Paesaggio molto invernale, davvero bello e suggestivo.
Dopo metto le foto :wink:


belin, in sti giorni non ti fermi mai..bene!

sull'ebro c'ero stato con gli sci con Colsub l'anno scorso, mi sembra proprio in questo periodo

avevamo abbinato anche il chiappo e il giarolo

anche allora il rifugio era chiuso

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 19:38 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
In questi giorni effettivamente sto andando molto! Verranno tempi grigi in cui non potrò così tanto.. :roll:

Comunque con questo clima invernale mi è piaciuto molto.

Volevo chiedere...quando siamo arrivati quasi in vetta ci siamo inseriti su una "ampia" strada sterrata che andava tutta per cresta seguendo il profilo dei monti..da dove parte? dova va? qualcuno mi darebbe delucidazioni? :?:

Altra domanda...il filo spinato che contorna quel tratto di percorso finale che origini ha?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 23:43 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 11, 2006 22:00
Messaggi: 5466
bade ha scritto:
Il percorso è segnato sia dal triangolo giallo (spesso molto sbiadito) sia con targhetta bianca-rossa (evidente e molto utile).
:

è stato risegnato dalle medesime persone; naturalmente ora segnano con altri segnavia

_________________
http://trailsantacroce.com

Se l'è fassile m'angusciu, se l'è diffisile tribullu!
"Ogni civetta ha la sua casa l'albero, ma il barbagianni invece no" Punkreas Paranoia e potere


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 9:20 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 29, 2006 17:27
Messaggi: 571
Località: genova
Solo ora leggo che sei andato sull Ebro un giorno prima di me.
Io sono andato ieri con un mio amico partendo dal paese di Pobbio.
Da Caldirola non sono mai salito su.
So della presenza di un rifugio(Orsi)che è stato ricostruito ed è aperto di sab e dom.
Queste info le ho ricevute ieri da alcuni raga della zona incontrati in vetta.
Freschetto in vetta vero?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 9:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Già, molto freschetto! :D
Si, il rifugio era chiuso...
Senti, ma da Pobbio quanto ci vuole a salire? segnavia? accesso? :?:
Fra un pò ci incontravamo là in cima! Pensa te.. :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 11:37 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
bade ha scritto:
Senti, ma da Pobbio quanto ci vuole a salire? segnavia? accesso? :?:


pobbio superiore si raggiunge da cabella ligure, in val borbera

segnavia non ce n'è, ma il percorso è evidente: un crinale che si congiunge alla dorsale giarolo - ebro

per arrivare in vetta ci vorrà un'ora e mezza

ti consiglio ti aggiungere anche il chiappo (un'ora/un'ora e mezza a/r dall'ebro), e se hai voglia, al ritorno salire anche il giarolo che è molto panoramico

però forse per salire tutte e tre le vette conviene il giro consigliato da fed7 tempo fa

io in sci avevo fatto caldirola - piste sci - ebro - chiappo - tornati all'ebro - rifugio - saliti sulla dorsale - giarolo - caldirola (abbastanza lunghetto)

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 11:38 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
mi paicerebbe percorrere tutta la dorsale e salire sui tre monti...ora vedrò un pò come organizzare. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 12:45 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 29, 2006 17:27
Messaggi: 571
Località: genova
Confermo le info di Alec :D :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 16:56 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
bade ha scritto:
mi paicerebbe percorrere tutta la dorsale e salire sui tre monti...ora vedrò un pò come organizzare. :wink:


l'ho fatta un paio di volte .. bellissimo giro!!
ma guarda che è lunghino .. se non sbaglio 32-33 km!

A mio parere conviene avere due auto (o calcolare bene l'orario per i pullman). Infatti converrebbe lasciare un'auto a fabbrica. Da Caldirola al Giarolo. Dal Gialoro al Chiappo (per l'Ebro) lungo la dorsale.
Dal Chiappo si prosegue verso Selva.

Cerco la relazione ;)

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 17:29 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Grande fed, se trovi la relazione potresti anche aprire un nuovo topic, questo lo lasciamo per l'Ebro...ok? :wink:

Sono belle zone, non le conoscevo...ma dall'anno passato mi ero tenuto a mente i tuoi suggerimenti...e alla fine li ho messi in pratica.. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 21:38 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 11, 2007 9:28
Messaggi: 115
Località: deutschland
Sono veramente delle belle zone! :D

Da piccola sono andata molti anni in colonia a Caldirola, ma sempre d'estate...le foto con il paesaggio innevato sono veramente molto belle!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 21:54 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
Immagine
guardate che cornici sotto la vetta dell'ebro!

Immagine
vetta dell'ebro

Immagine
bella discesa verso il rifugio orsi

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 25, 2007 22:26 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
che belle foto, quello si che era un vero inverno.. :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 8:58 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 29, 2006 13:17
Messaggi: 1415
Località: Savignone
Bade ha scritto:
Volevo chiedere...quando siamo arrivati quasi in vetta ci siamo inseriti su una "ampia" strada sterrata che andava tutta per cresta seguendo il profilo dei monti..da dove parte? dova va? qualcuno mi darebbe delucidazioni? Question

Se ritornava verso caldirola e' il tragitto che via cresta arriva al Giarolo se ti riferisci invece a quella che sale dall'altro versante direi che porta a Capanne di Cosola anche se non sono sicuro perche' in zona ho sempre tagliato per sentieri.

Bade ha scritto:
Altra domanda...il filo spinato che contorna quel tratto di percorso finale che origini ha?

Nella bella stagione sotto all'Ebro ci sono le pecore a pascolare. Il filo spinato e' sicuramente per loro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 17:27 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 07, 2006 16:05
Messaggi: 1159
Località: Recco
Coincidenze.
Sono stato sull' Ebro anch' io sabato.
Decisione presa quando eravamo già in macchina e stavamo per andare al Rama ma ci è sembrato che verso il mare il tempo stesse peggiorando più velocemente.
Ci siamo un po' complicati la vita nel viaggio in macchina, siamo arrivati a Caldirola alle 10.
Come già detto da qualcun altro, c' erano un 15 cm. di neve sino al rifugio Orsi.
Sopra il rifugio, nel bosco anche una trentina, poi una volta usciti allo scoperto, chiazze e neve riportata.
Il rifugio era stato appena aperto (mi hanno detto che lo è tutti i WE, i gestori sono ragazzi giovani e simpatici).
Non ci siamo accorti che il sentiero riprendeva dall' altro lato del recinto del rifugio e così invece di salire direttamente siamo andati a passare un po' più a est seguendo una traccia di sci e poi il segnavia 308 invece che 306.
Dopo un po', usciti dal bosco ci siamo rotti le scatole (il sentiero traversava verso il Colle Bocca di Crenna) e siamo saliti dritti per dritti poco a E della vetta.
Spuntino in cima e discesa per il sentiero "giusto", che sale direttamente dal Rif. Orsi.
Tempo discreto ma in peggioramento, incontrato qualcuno all' attacco, e poi, in vetta, (verso le 14- 14.30) due tipi scappati verso il Giarolo. Mah...
Tristi notizie al rientro: niente birra al rifugio!
Segnavia un po' approssimativi (dal rifugio l' attacco del sentiero che va direttamente in vetta è un po' nascosto, più in alto occorre stare attenti a seguire i segnavia su piccoli paletti altri 30 cm.) con un comico "portale" largo 40 cm in cresta a marcare l' attacco del sentiero di rientro...
Dalla vetta sembra che ci sia un po' di neve in giro...
Max


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 19:00 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
Dirty Harry ha scritto:
Il rifugio era stato appena aperto (mi hanno detto che lo è tutti i WE, i gestori sono ragazzi giovani e simpatici).


che novità!!!
son riusciti a "scrostare" i vecchi del CAI?
strano :?

Dirty Harry ha scritto:
Segnavia un po' approssimativi


don't worry in caso di problemi c'è una squadra del soccorso sempre pronta ad intervenire :lol:

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mar 27, 2007 8:23 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 07, 2006 16:05
Messaggi: 1159
Località: Recco
Da quello che mi hanno detto il rifugio non è (o non è gestito) dal CAI ma da una ONLUS "Amici del M. Ebro", i soci fanno dei turni per tenere aperto il rifugio tutti i WEnd e d' estate. Quelli che ho visto lì erano tutte persone giovani.

Per quanto riguarda i segnavia, io ho una mia tesi.
Se si mettono, bisogna metterli bene, a prova di idiota segnando in modo molto evidente ogni bivio deviazione, ecc ed a distanze regolari.
Altrimenti meglio lasciar stare, si crea solo confusione.
A me è capitato più di una volta di aver le idee chiare sul percorso da seguire ma di dovermi creare dei dubbi perchè improvvisamente era sparito il segnavia.

Dato che tutto il percorso da Caldirola è stra-segnato, aggiungere all' entrata della recinzione del rifugio una freccia che indichi la direzione per andare direttamente in vetta (entrare nel recinto, uscire dall' altro lato) non farebbe male. Ovvio che in condizioni normali, vedi la cresta sopra di te e non puoi sbagliare, ma bisogna sempre calcolare che su sentieri segnalati spesso si incontrano persone senza il minimo senso dell' orientamento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mar 27, 2007 8:34 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
si, anche io al rifugio stavo per sbagliare. Poi vedendo un segnavia con altro numero ho guardato un attimo, visto che sbagli di percorso ne ho già fatti tanti... :roll:
Comunque è vero, è tutto strasegnato...quindi non ha senso non strasegnare anche lì :wink: basterebbe un segno in più con freccia.

Comunque a parte questo il percorso è molto ben segnato, anche a prova di nevicate....nel senso che molti segni sono sugli alberi e ad una certa altezza. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 18, 2007 13:05 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Sapete darmi un minimo di relazione per salire sul Giarolo partendo da Caldirola (o zone vicine) ? :?:

così poi posso al limite realizzare l'anello che un tempo fed aveva suggerito...andando poi su Ebro e poi scendendo al rifugio e di nuovo a caldirola.. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 18, 2007 16:10 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
bade ha scritto:
Sapete darmi un minimo di relazione per salire sul Giarolo partendo da Caldirola (o zone vicine) ? :?:

così poi posso al limite realizzare l'anello che un tempo fed aveva suggerito...andando poi su Ebro e poi scendendo al rifugio e di nuovo a caldirola.. :wink:


fatti prestare "la catena dell'antola" da pazzaura...altrimenti te lo noleggio io :smt003

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 18, 2007 18:58 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
alec ha scritto:
bade ha scritto:
Sapete darmi un minimo di relazione per salire sul Giarolo partendo da Caldirola (o zone vicine) ? :?:

così poi posso al limite realizzare l'anello che un tempo fed aveva suggerito...andando poi su Ebro e poi scendendo al rifugio e di nuovo a caldirola.. :wink:


fatti prestare "la catena dell'antola" da pazzaura...altrimenti te lo noleggio io :smt003


...ma descrive anche gli accessi da posti come caldirola?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 164 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it