Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è sab giu 15, 2019 22:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: lun ott 10, 2011 10:21 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2630
Località: Genova Quarto
Sabato scorso siamo saliti per la via Normale, che segue la cresta sud est.

Si cammina su sentiero fino alla base della prima paretina.
Poi c'è un tiro di 3, con eventuale variante sul 4c a sinistra che porta a una sosta che si può evitare continuando 10 metri fino alla sosta successiva.
Da lì o ci si infila nel canalino (cengia di 2 e poi canalino 4c) oppure come abbiamo fatto noi, all'inizio della cengia si traversa sul muretto 5b (mettere rinviii belli lunghi per non impazzire col recupero della corda), per poi salire dritti, e si arriva in cima alla via dei camini. Se vi sbrigate qua troverete anche un kevlar abbandonato dalla mia dolce metà :angry1: :angry1: :angry1:

Le soste sono tutte a golfari. I punti di ancoraggio fix.

La guida, ben fatta, l'ho comprata dai riferimenti che sono sul sito del CAI Loano.

Sul versante nord e sull'est ci sono delle vie proprio belle, almeno a guardarle dal basso o affacciandosi dall'alto.
:risata: :risata: :risata:

Ciao
Skeno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: lun ott 10, 2011 17:00 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 10, 2008 22:44
Messaggi: 3435
Località: Genova
Bravo Skeno, desidero visitare quel sito da un pò di tempo. Mi auguro di dare un seguito al topic entro Natale... :wink:

_________________
“La Primavera sembra portare dentro di sé un ricordo che poi, in estate, racconterà al mondo intero fin quando non sarà divenuta più saggia nel grande autunnale silenzio con cui si confida soltanto ai solitari.”


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: mer ott 12, 2011 12:38 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: ven giu 11, 2010 15:18
Messaggi: 67
Località: Finale ligure
Quasi quasi ti rispondo io,
l'attacco originale delle così detta normale è sul lato ovest là dove la Rocca scende più in basso, facilmente raggiungibile; quando siete in prossimità della Rocca superato l'ultimo rivo ed il sentiero inizia a salire tenete a sx per un l'antico sentiero abbandonando quello che conduce sotto la Rocca, esso vi porta sul lato ovest della stessa, vi sono tre possibilità d'attacco, tutte a fix e solo belle estetiche forse un dei punti più belli della via. poi troseguite per facile cresta, (lasciate il sentiero e state a destra sulle rocce), sino al torrione. da qui potete salire seguendo la linea più facile ho qualche variantina sempre con gradi contenuti per deviare, (raggiunta una cengetta con pilatrino staccato a sx) ed aggirare sino a trovarsi sotto il camino Finale. da qui tre possobilità l'estetico camino, più facilmente sx oppure a destra con una bellissima variante di Gianni Porro III+ IV- ops IV- non si dà, sminuisce il grado allora abbondiamo a IV (non Finalese).

Ma visto che già se nè parlato, per gli amanti dell'Alpinismo sportivo, c'è una combinazione stupenda che ho percorso nel 2007 in 2 o 3 ore, ma questo poco importa. Fate riferimento alla guida di Renato Gamba visto il concatenamento di più intinerari: si parte con lo scoglio dell'Avetta con la cresta (serve una calata in doppia circa a metà del percorso) poi si raggiunge la rocca e sia veloci per la normale, doppia e via verso lo scoglio del Butto e senza perdere tempo per la cresta degli Scoiattoli sino alla vetta, proseguire per la cresta in discesa sino sotto lo scoglio di Brecante e con questi ultimi 150 metri si conclude questo tour di circa 600 700 metri di scalata, ma bisogna essere veloci è stupendo...
ciao ciao Luk

_________________
"se la corda non si spezza ed il chiodo non schizza via..."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: mer ott 12, 2011 20:11 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2630
Località: Genova Quarto
contedimontesordo ha scritto:
Quasi quasi ti rispondo io,
l'attacco originale delle così(...) sino al torrione. da qui potete salire seguendo la linea più facile ho qualche variantina sempre con gradi contenuti per deviare, (raggiunta una cengetta con pilatrino staccato a sx) ed aggirare sino a trovarsi sotto il camino Finale. da qui tre possobilità l'estetico camino, più facilmente sx oppure a destra con una bellissima variante di Gianni Porro III+ IV- ops IV- non si dà, sminuisce il grado allora abbondiamo a IV (non Finalese)
ciao ciao Luk


Non ho capito. Quindi il tiro che ho fatto io è quello che tu indichi come IV?
In effetti mi sembrava meno di 5b.
Boh!

(I gradi che ho citato sono quelli della guida di Gamba espressi coi gradi francesi.)

Ciao
Skeno

_________________
Un vero capo comincia col disobbedire (Tinlè, nel film: "Hymalaya")

http://www.cicarudeclan.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: mer ott 19, 2011 21:39 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: ven giu 11, 2010 15:18
Messaggi: 67
Località: Finale ligure
Non ho capito. Quindi il tiro che ho fatto io è quello che tu indichi come IV?
In effetti mi sembrava meno di 5b.
Boh!

Ola,
poi dopo tutto i gradi a volte riescono ben a volte no, l'importante sono i compagni con cui condividiamo questi "Momenti", e la nostra felicità prima, durante e poi quando ripensiamo alle nostre gesta.
L'Aia è veramente Bella anche quando la nebbia l'avvolge...
Ciaociao
Luk

_________________
"se la corda non si spezza ed il chiodo non schizza via..."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: ven ott 21, 2011 12:54 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2630
Località: Genova Quarto
contedimontesordo ha scritto:
Ola,
poi dopo tutto i gradi a volte riescono ben a volte no, l'importante sono i compagni con cui condividiamo questi "Momenti", e la nostra felicità prima, durante e poi quando ripensiamo alle nostre gesta.
L'Aia è veramente Bella anche quando la nebbia l'avvolge...
Ciaociao
Luk


Ma certo, ma certo, se fosse per i gradi (che a me non riescono mai) avrei smesso da 15 anni.
:risataGrassa:
Ciao
Skeno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: sab dic 24, 2011 14:08 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mar nov 29, 2011 20:26
Messaggi: 11
Località: Loano
Ciao questa mattina siamo partiti per andare a arrampicare a Rocca dell'Aia ma arrivati al parcheggio di Pian delle Bosse abbiamo deciso di rinunciare a causa del forte vento. :angry1:
E' da un bel po' che giro attorno alla Rocca e per un motivo o l'altro non vi riesco a salire.
Spero in queste vacanze di riuscire almeno a provare a fare la via normale. :pensoso:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: sab gen 07, 2012 21:11 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
Salita ieri la normale integrale, bella via di 5 tiri di cui due facili da attrezare; appena ho un attimo posto la relaziun : Thumbup :

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: dom gen 08, 2012 11:56 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
: Thumbup : : Thumbup :

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: dom gen 08, 2012 17:16 
Non connesso
Sherpani di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 08, 2010 20:40
Messaggi: 7602
Località: Valle del Kumbu
beddu beddu :feliceModerato: : Thumbup :

_________________
Namaste
"Non esiste una via per la pace, la Pace è la Via"
Tenzin Gyatso (Dalai Lama)

Tibet libero!!!
"...ognuno di noi, da qualche parte ha il suo Everest da scalare, qualunque nome esso porti (Wanda Rutkiewicz)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: dom gen 08, 2012 17:39 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mar nov 29, 2011 20:26
Messaggi: 11
Località: Loano
gecko ha scritto:
Salita ieri la normale integrale, bella via di 5 tiri di cui due facili da attrezare; appena ho un attimo posto la relaziun : Thumbup :


Bellissimo, ho molta voglia anche io di salire sulla Rocca !!! : Thumbup :
Qualcuno ha voglia di portarmici? :risata:
Attendo relaziun ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: lun gen 09, 2012 18:59 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
Per ora inserisco il tracciato!
Immagine

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: sab feb 27, 2016 12:06 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab lug 23, 2011 14:35
Messaggi: 250
Località: Ceva (CN)
Finalmente, dopo l'operazione alla caviglia (maledetto calcio....) che mi ha tenuto lontano dai giochi per un po' di mesi, si ritorna a scalare, ad assaporare la roccia e non più soltanto le prese in resina della palestra....
La meta prescelta è la Rocca dell'Aia, dove non siamo mai stati, ma della quale abbiamo sempre sentito parlare bene. L'idea è anche quella di scalare al sole e con le temperature gradevoli della Liguria.....troveremo, invece, nebbia e freddo.... Pazienza, la bella compagnia di Alberto, Kevin, Federico, Giacomo e Rino rendono l'uscita comunque piacevolissima.
Federico, Kevin, Alberto ed io, divisi in due cordate, optiamo per la Via della Parete Est (Aureli-Avanzini), tre tiri, 5b max. Giacomo e Rino, saliranno invece per la cresta sud-est.
Per quanto riguarda la Aureli-Avanzini, beh è una via carina, bello il primo tiro in traverso, anche se un pelo muschiato in partenza, ma il tratto di 5b è abbastanza pulito.
L2 è sullo spigolo e il passo chiave (5b) richiede un po' di forza e decisione per moschettonare, spancia lievemente. L3 è una bella placca inizialmente inclinata che via via si raddrizza, peccato sia molto lichenata.
La roccia è quarzite, e la chiodatura è buona nei primi due tiri, un pochino lunga nell'utlimo.
Buone salite a tutti

La Parete Est della Rocca dell'Aia
Immagine
Da S2
Immagine
L3
Immagine
Alberto esce dalla via
Immagine
In cima, zero visibilità.....
Immagine
Calata
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: sab feb 27, 2016 15:30 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 02, 2008 20:47
Messaggi: 2187
Località: Piemonte
Riaprendo questo topic hai risvegliato vecchi ed assopiti ricordi.....
L'unica esperienza avuta su questa roccia fu un uscita con il CAI durante il corso di alpinismo nel lontano .............boh.....troppo lontano........credo 83' forse 84'
Non ricordo praticamente nulla se non nebbia e nuvole ed un arrampicata poco gradevole. Non ci misi più piede e me la dimenticai fino ad oggi .........

_________________
“L’acqua esiste per la sopravvivenza del corpo. Il deserto esiste per la sopravvivenza dell’anima”
Proverbio Tuareg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: mar mar 15, 2016 20:44 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12092
Località: Genova
Bravi ragazzi! : Thumbup : Sono passati... quasi nove anni... :shock: mi sento vecchia :smt089

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rocca dell'Aia
MessaggioInviato: lun apr 24, 2017 14:54 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio set 22, 2011 12:23
Messaggi: 938
Mi vien da dire..avessimo letto questo post :)
ora girovagando sul forum ecco li cosa trovo!
Abbiamo fatto questa via io e Stefy la mia compagna come vera e propria prima via spittata di arrampicata, via normale a S, ho anche provato un pezzo di una via a dx per il primo tiro ma era troppo dura, ridisceso e ripreso la via normale, ma va detta una cosa, ci siamo andati ad uso prodeutico per muoverci in ambiente con soste, corde, manovre rinviate....quindi siccome noi in montagna noi andiamo con zaino e pedule non scarpette, ecco che siamo andati proprio cosi! pedule da montagna alias scarponazzi e zainetto da 35lt con qualche kg dentro per abituarci, bella via davvero, spittata molto bene, non hai mai il dubbio che il moschettone tocchi qualche sporgenza, come scopriamo oggi su altre falesie.... facile, dai diciamolo è facile :) ma molto piacevole, neppure a dirlo qualche grana l'abbiamo avuta sul famoso tiro chiave con dietro e spaccata, ma per due motivi:
Siamo asini :)
Senza scarpette non hai il grip per tirare su per il diedro a sx, non c'è verso...scivoli, quindi sono entrato nella spaccatura, risalita in opposizione quel che è bastato per portarmi a livello dello spit sullo scalino a dx e opla con un gesto fra il demenziale e l'atletico mi son buttato di la, attaccato bene con le mani allos calino e rinviato, senza mungere giuringiurello, da li in poi è solo che divertente....
note di redazione N°1 ma quel vecchissimo ferro con anello che si trova li sopra sulla verticale di quel tiro conficcato in una spaccatura non lo abbiamo usato solo noi vero? Il ferro era bello lucido sulla ruggine!
note di redazione N°2 non abbiamo volutamente fatto la doppia "al volo" perchè abbiamo preferito tornare indietro facendo 2?3? doppie ripercorrendo la via di salita, cosi si ci allena a fare soste, doppie e si prende nano a trattare con 70mt di corda, tanto a salire non c'era una sola anima!!

P.S. appena arrivati sotto l'attacco e mentre io facevo bim bum bam per capire qualche fosse la via giusta da prendere ;) abbimo udito urli aghiaccianti di terrore da una voce femminile lassu in alto, urli scomposti del tipo "nooo aiuttt non facc aaahhh ahhhh" seguiti da una forte voce mascula che per tutta risposta ha tuonato " devi morirci li devi soffrire cosi impari", ecco ora cosi a freddo si capisce che sia stato per incoraggiare la povera vittima quella risposta, perch in montagna si fa cosi..mai arrendersi ma compiangersi, però immaginate una dolce e tenera coppia che per la loro prima volta arriva sotto una via di arrampicata e sente tali urli...la mia compagna aveva gia preso a fare una manovra...si quella di inversione a U per tornare a casa, io ho cosi spudoratamente mentito dicendo...sii ma chissa su che via sono loro! magari sono su un 8a per la prima volta....dove andiamo andiamo noi è una passeggiata legata con al corda :diavoletto:
Cmq vogliamo tornarci...magari con le scarpette e volendo esagerare con la magnesite, se c'è qualche volontario :)


Allegati:
Commento file: Ultima doppia e si torna a casa, si sta per mettere a piovigginare....nuova esperienza su corda bagnata :) un giro in piu di machard risolve tutto!
DSCN1525.JPG
DSCN1525.JPG [ 3.77 MiB | Osservato 861 volte ]
Commento file: quando uno scatto dice tutto....
DSCN1521.JPG
DSCN1521.JPG [ 3.87 MiB | Osservato 861 volte ]
Commento file: Notansi che non si è sciolta l'otto che considerava oramai come l'unico legame con la vita terrena!
DSCN1514.JPG
DSCN1514.JPG [ 3.88 MiB | Osservato 861 volte ]
Commento file: tiro chiave in cui si può notare il provetto alpinista come padroneggia benissimo la corda.....(ho preso uno Xanax prima di riuscire a districare quella matassa mentre ero appeso comodamente li, ma volevo allestire far sicurezza a Stefy in modo da averla a vista su quel tratto....si sa mai...
DSCN1509.JPG
DSCN1509.JPG [ 3.92 MiB | Osservato 861 volte ]

_________________
"Quando l’ultimo albero sarà stato abbattuto...l’ultimo pesce pescato....l'ultimo frutto raccolto e mangiato...solo allora ci accorgeremo che non si potrà mangiare il denaro, ma sarà troppo tardi"
PIEDE DI CORVO – SIKSIKA PIEDINERI
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it