Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mar set 17, 2019 17:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven mar 06, 2015 15:36 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2009 12:40
Messaggi: 1216
Località: Vicoforte (CN)
Considerando quanto ho sempre ritenuto utile il forum per reperire informazioni, valutare salite o semplicemente farmi invogliare da qualche immagine, ho deciso di relazionare qualche salita fatta in quest'inverno 2014/2015, per chi in futuro vorrà prenderne spunto. :strizzaOcchio::
E' sicuramente inutile, ma tengo a precisare che chi volesse intraprendere la salita, si informi prima sulle condizioni attuali della cascata. : Thumbup :

Gita effettuata il 18/01/2015
Accesso: dal ponte Porcera (trinità di Entracque) ci si incammina verso il gias d'ischietto, prima di arrivare al gias si scende ad un ponticello che attraversa il rio sulla destra e si prende la traccia che porta al gias delle quarantene. Dopo 2'30'' dalla macchina si arriva alle cascate bene visibili già dal pianoro.
sviluppo cascata (m): 350
dislivello avvicinamento (m): 700
difficoltà: III/3+
Si può salire la cascata "salto dell'elefante" oppure diverse Varianti (si attacca dietro ad una quinta rocciosa ben evidente,20 mt a destra del rio principale) che poi, una volta terminati (da 150mt a 180 mt di 3/3+) e con un lungo traverso a sinistra mantenendo la quota (circa 15/20 minuti a secondo dell' uscita) portano all'attacco del vero e proprio cascatone.
CASCATONE DEL CARBONE':
L1: 60 mt varie possibilità 60°/70°/85°
L2: 60 mt trasferimento con saltini a 60°
L3: 40/50 mt diverse possibilità sul grande muro 70°/85°/90°
L4: 60 mt tendenzialmente verso sinistra 85°/90°
L5: 60 mt canale con saltini a 60°
L6: 40 mt muro a 70°/75°
Discesa: risalire ancora il pendio traversando verso sinistra per un centinaio di metri per andar ad intercettare la mulattiera che con diversi tornanti riporta alla base della cascata. Con tanta neve è difficile da individuare ma potrebbe andar bene scendere uno dei primi canali che riportano in basso (occorre un po' studiarla da sotto per non incappare in qualche ripido salto roccioso). Ridiscendere poi a valle sul medesimo tracciato dell'avvicinamento

Premetto che alla fine non siamo riusciti a salire la cascata, ma la giornata è stata davvero molto molto bella comunque.
Partiti alla luce delle frontali, ci siamo inoltrati in questo lungo vallone assaporandone l'aspetto solitario e selvaggio.
La neve scesa il giorno primo non ci è stata d'intralcio sino alla base della cascata dell'elefante, che non era in condizioni.
Abbiamo così risalito i divertenti salti ghiacciati subito a sx, portandoci dove in teoria avremmo dovuto attraversare per raggiungere l'attacco del cascatone vero e proprio.
Qua purtroppo la tanta neve inconsistente ci ha fatto tribolare decisamente ed oltretutto era quasi impossibile avere punti di riferimento, perché il ghiaccio, coperto dalla coltre nevosa, non lo abbiamo visto sino all'ultimo.
Uno sguardo all'orologio ed alle condizioni generali ci hanno fatto desistere e saggiamente intraprendere la via di discesa verso il punto di attacco del mattino.
Qua è iniziata le vera e propria gita alpinistica, con la ricerca della giusta linea di discesa, tra doppie attrezzate su alberi, disarrampicata di tratti ghiacciati, traversi esposti e chi più ne ha più ne metta.
Il rientro verso la macchina è stato uno dei più belli che ricordi...
La neve, l'ombra, l'ambiente isolato e selvaggio, il freddo, il ghiaccio...elementi che combinati insieme sono per me davvero straordinari...unici.
Unendoci le risate e le chiacchiere spensierate con due buoni amici, bhè non c'è mancata salita in grado di ledere questa gioia...
Con Fabry e Lorenzo.

La cascata di intravede
Immagine

Si sale
Immagine

Dopo tanto ravanare eccola...ma oramai è tardi...
Immagine

e allora si cerca di tornare indietro per la via migliore
Immagine

...torneremo...
Immagine

...anche perché l'ambiente è davvero straordinario...
Immagine

Colori freddi...
Immagine

_________________
Immagine

La farfalla non conta gli anni, ma gli istanti. Per questo il suo breve tempo le basta..
Profilo Instagram: keiji76


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it