Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è lun ott 14, 2019 0:13

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 233 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Argentera Cima Sud
MessaggioInviato: mer mar 21, 2007 20:28 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer mar 21, 2007 15:55
Messaggi: 45
In questi giorni per vari motivi mi è venuta voglia di andare sull'Argentera, quindi mi sono armato di cartina e internet ho trovato un percorso che parte dal Rifugio Remondino arriva al Passo dei Detriti, poi si passa sulla a cengia sulla parete est, poi si prende un canalino che conduce in cresta...
Ho letto che il sentiero dispone di un cavo metallico, e che alcuni punti sono un po' esposti... Tra l'altro non ho capito il grado...

E' necessario qualche materiale particolare come imbrago, longe da ferrata, cordini o corda???
Qualcuno mi può aiutare, grazie mille anticipatamente!

P.S. Pensavo di andarci a Giugno...


Ultima modifica di d3p il mer mar 21, 2007 21:08, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mar 21, 2007 20:40 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
Stavo già per risponderti male :lol: .. poi in fondo al posto ho letto e mi sono tranquillizzato.
Il percorso è quello della "normale" alla cima sud dell'Argentera.

Fino al colle dei detriti e una monotona e un po' faticosa salita. Dopo c'è la "famigerata" gengia.
Nulla di che. Se non c'è neve e/o ghiaccio, xchè allora può divenire insidiosa e pericolosa.

È vero non è molto larga ma non è nemmeno troppo stretta. Diciamo che si cammina bene. Le "fisse" ci sono solo in alcuni punti.
Se non ricordo male c'è solo un punto, poco prima del canalino, dove la cengia "sbatte" contro un masso che ci/ti costringe a buttarti un pelo fuori. Ma come detto è solo un passo.

Attrezzatura? Boh? Dipende dalle tue capacità, dalla tua esperienza e da quanto soffri l'esposizione. A mio parere è banale .. però :?

Ad ogni modo modo puoi sempre arrivare al colle e valutare. Il saper rinunciare è già una gran conquista!

C.
Fede

P.S: io l'ho fatta solo in discesa dopo aver fatto tutta la Sigismondi slegato 8)

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mar 21, 2007 22:52 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Ciao, io ci sono stato due volte. Confermo quanto dice fed, fino in cima al passo dei detriti è faticosa e un pò lunga...nulla di più...poi il tratto successivo è un pò più delicato. Ma per delicato intendo più che altro suggestivo e con qualche tratto in cui ci vuole un minimo di attenzione in più.

se non hai ancora visto vai a vedere questo link.. :wink:

http://www.quotazero.com/alpi/argentera_cima_sud.htm


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio mar 22, 2007 11:04 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer dic 27, 2006 12:33
Messaggi: 437
Località: CN
bade ha scritto:
Ciao, io ci sono stato due volte. Confermo quanto dice fed, fino in cima al passo dei detriti è faticosa e un pò lunga...nulla di più...poi il tratto successivo è un pò più delicato. Ma per delicato intendo più che altro suggestivo e con qualche tratto in cui ci vuole un minimo di attenzione in più.

se non hai ancora visto vai a vedere questo link.. :wink:

http://www.quotazero.com/alpi/argentera_cima_sud.htm


Ciao, quoto quanto hanno detto gli altri...imho non è però un itinerario da sottovalutare in quanto l'esposizione sulla cengia è comunque costante per una mezz'ora buona.

Il passo attrezzato è comunque "aggirabile" gattonando per un paio di metri (non sarà la cosa migliore dal punto di vista stilistico :) ma l'ho già visto fare!)

Come periodo consiglio o ad inizio estate (magari con il canale dei detriti innevato, da salire con picca e ramponi) oppure verso fine settembre/inizio ottobre (viste da panico spaziando dal Bianco al mare e anche oltre :) )

L'ultimo tratto (nel canalino) è ripido ma non è esposto, c'è qualche passaggio (sempre attrezzato cmq) di II-...come difficoltà globali le guide danno PD- (qualcuna anche F+)...comunque NON da scarpe da ginnastica (come è già successo e poi ci è scappato il morto!)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio mar 22, 2007 12:09 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
si, anche io l'ho visto fare a gattoni quel passaggio! :D
comunque basta non farsi suggestionare dall'ambiente e lo si passa in posizione eretta... :wink:

Mi sa che ques'anno a inizio estate neve non ce ne sarà già più ... secondo te a maggio non è già una salita normale senza neve/ghiaccio?

comunque merita...una volta per andarci sono partito da ge e ho fatto tutto in giornata...un pò faticoso ma magnifico :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio mar 22, 2007 12:38 
Non connesso
Utente di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab mag 27, 2006 10:57
Messaggi: 96
bade ha scritto:
si, anche io l'ho visto fare a gattoni quel passaggio! :D


è uno dei "famosi" passi del gatto :lol:
(c'è chi li sta recensendo ..)
http://www.caibolzaneto.net/articoli/da ... _gatto.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Argentera Cima Sud
MessaggioInviato: gio mar 22, 2007 12:45 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio nov 30, 2006 17:54
Messaggi: 837
d3p ha scritto:
In questi giorni per vari motivi mi è venuta voglia di andare sull'Argentera, quindi mi sono armato di cartina e internet ho trovato un percorso che parte dal Rifugio Remondino arriva al Passo dei Detriti, poi si passa sulla a cengia sulla parete est, poi si prende un canalino che conduce in cresta...
Ho letto che il sentiero dispone di un cavo metallico, e che alcuni punti sono un po' esposti... Tra l'altro non ho capito il grado...

E' necessario qualche materiale particolare come imbrago, longe da ferrata, cordini o corda???
Qualcuno mi può aiutare, grazie mille anticipatamente!

P.S. Pensavo di andarci a Giugno...


Ciao, condivido quanto scritto da Fed 7.
Sostanzialmente anche la cengia è un sentiero buono e normalissimo salvo per il fatto che ai lati anzichè esserci un praticello verde c'è da un lato una parete di roccia e dall'altro un bel precipizio. Il punto attrezzato presumo che sia quello "del masso che sporge..." prima che mettessero il cavo c'era un chiodo per fare una sicura volante.. ..comunque gattonando passi senza problemi, è l'unico passaggio. Il canale in cima non so se ha grado, ma sono dei saltellini di roccia rotta e gradinata.
Nella mia testa l'ho sempre considerata sentiero la normale alla Sud dell'Argentera, a meno che non sia peggiorata notevolmente negli ultimi dieci anni dato che l'ho salita.. :shock: anzi.. l'ho scesa e basta dopo aver fatto il canalone di Lourousa e aver traversato dalla punta nord nel lontano 1996 o 7 non ricordo nemmeno..

(logicamente è un banale sentiero se, come diceva Fed7, non c'è ghiaccio o neve altrimenti si fa un pò piu' delicata)

Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio mar 22, 2007 14:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
...però "banale sentiero" fa pensare a puro escursionismo e lì siamo in qualcosa di più, a mio parere. :wink:

E' vero che è tutto molto semplice ma da un punto di vista escursionistico può dare qualche problemino, lo dico perchè ho visto diverse persone un pò intimorite e impacciate nell'ultimo tratto di gita.. :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio mar 22, 2007 21:02 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer mar 21, 2007 15:55
Messaggi: 45
ok!! Capito!! Grazie Mille!!!!

Comunque no problem dopo quest'estate sulle alpi giulie che ho fatto una ferrata senza imbago, nulla mi può fermare...
No scherzo... Però a passare in zone con tratti un po' esposti "ci sono abituato...."... 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio mar 22, 2007 21:02 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
...allora se ci sei abituato vai tranquillo, apprezzerai l'ambiente grandioso e non avrai problemi! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 7:23 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Eh eh è proprio il motivo per cui ti avevo contattato la prima volta Bade, ricordi, via mail?

in estate ci andrò... anche se mi intimorisce un po... ma per capire bisogna fare giusto??

staremo a vedere... :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 8:52 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
esatto! :D
Devi andare e vedere di persona...comunque faccio notare che questa foto è proprio quella del passaggi oin cui alcuni vanno a gattoni..

Immagine

vedete bene che non è poi questa gran cosa...però essendo un pò aggettante molti preferiscono chianrsi e passare sotto .. :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 8:58 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Ancora una cosa, fino al remondino ci sono i sentieri segnati come quelli che faccio io di solito. Ma oltre non penso ci siano i segnavia, come si fa a trovare il sentiero giusto?

Quando arrivo al passo dei detriti, come trovo la "strada per la cengia"?

se sono domande "sceme", ti prego di scusarmi.

Ciao.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 9:06 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
allora, dal remondino vedi chiaro il passo dei detriti e il canalone di detriti che devi apputno risalire. Per raggiungere la base del canale devi oltrepassare un tratto di saliscendi su grossi massi. Tale percorso è segnato in vernice, se non erro. Certo potresti perdere di vista il segno ma comunque hai ben presente dove devi arrivare per cui per roccioni ci arrivi :wink:

Immagine
ecco, qui vedi bene...siamo circa dal remondino...c'è la piana con rocce...e poi il canale...segui segno rosso e arrivi al canale...oppure comunque ci punti e lo raggiungi :wink:

Una volta in cima al passo dei detriti devi voltare a sinistra dietro ...e ti trovi la cengia. in particolare quando svolti vedi di salire subito di qualche metro perchè la vera cengia attacca qualche metro più in alto se non ricordo male. Io ero andato dritto orizzontale senza salire ma mi ero accorto dopo al ritorno che forse sarebbe stato meglio. Comunque dopo i primi metri ti rendi conto di dove si trova la traccia più evidente e la prendi. sarà una cosa più o meno così:

Immagine
E' suggestiva ma nulla di problematico. :wink:

Poi andando orizzontale per la cengia arriverai ad un punto in questa termina in una sorta di canale roccioso che sale..ci sono corde per aiutarsi e passi mai difficili...e non c'è più esposizione...quindi ci si sente decisamente più protetti.

Immagine
ecco una foto del tratto finale...ma non farti ingannare...non è nè esposto nè verticale, assolutamente. :wink:

Infine ecco una foto dalla vetta ...si vede il passo dei detriti....la cengia percorsa per salire...
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 10:33 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 29, 2006 13:17
Messaggi: 1415
Località: Savignone
L'ultima foto un po' di timore lo incute. Anche a me piacerebbe andare sull'Argentera, non mi fido pero' molto della mia reazione all'esposizione soprattutto per un tratto cosi' lungo. Tra l'altro per questo genere di cose sono completamente lunatico c'e' il giorno che l'esposizione non mi da fastidio e c'e' il giorno che mi tremano le gambe, non ho ancora capito a cosa e' dovuto tutto cio'. Chissa' se riusciro' mai ad organizzare la salita all'Argenetera!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 13:35 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Bene, ora è più chiaro.

Per quanto riguarda la foto, di solito io parto dal presupposto che le foto sono fatte APPOSITAMENTE per incutere timore! così per chi le vedrà sembra di aver fatto una cosa difficilissima!! :wink: Ho delle foto del Frassati (Baiarda) della mia ragazza, che sembra sia sullo Yosemite in verticale!!

Comunque ho ancora un dubbio, nella foto dove ci sei tu in piedi in posa, e hai alle spalle la presunta cengia, io non la vedo! cioè intendo dire, tu dopo la foto ti sei girato e hai proseguito? dove? non vedo nessuna traccia... prima "maqroll" parlava di sentiero... :?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 14:32 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab apr 01, 2006 16:50
Messaggi: 479
Località: Dronero (CN)
Ecco il sentiero, ovvero cengia...

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 15:12 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
:shock: :shock: :shock:

Ma allora non è un sentiero, è una traversata su roccia utilizzando anche le mani!! o magari è solo uno scherzo delle prospettive....

sembra quasi verticale quella parete... Menomale che è un percorso dove si cammina!! :shock:

Boh non ci capisco più nulla... resto dell'idea che bisogna vedere con i propri occhi!!

in luglio vado... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 15:44 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer dic 27, 2006 12:33
Messaggi: 437
Località: CN
Pazzaura ha scritto:
:shock: :shock: :shock:

Ma allora non è un sentiero, è una traversata su roccia utilizzando anche le mani!! o magari è solo uno scherzo delle prospettive....

sembra quasi verticale quella parete... Menomale che è un percorso dove si cammina!! :shock:

Boh non ci capisco più nulla... resto dell'idea che bisogna vedere con i propri occhi!!

in luglio vado... :wink:


Dunque: le mani si utilizzano poco, anche se in certi punti sono necessarie. Il canalino finale (se affrontato senza appendersi "a sacco" sulle corde) ha difficoltà di I e II, ma non esposte.

Sulla cengia, la parete che si ha sulla sinistra E' verticale, e il precipizio sulla destra che dà sulla Balconera lo E' altrettanto! La larghezza della cengia varia dai 30 cm al metro (in pochi punti)

Dunque per definire quel tratto, i termini "aereo sentierino" o "cengia" rendono molto meglio l'idea...Questo non per scoraggiare chi vorrebbe andarvi, ma per far capire che NON è un "semplice" sentiero un pò esposto.

Ergo: non bisogna temere l'esposizione e avere un piede sicuro; diversamente, IMHO, la gita fino al passo dei Detriti (3122m) vale già di per se' il "prezzo del biglietto"...nelle belle giornate (soprattutto la mattina presto) la Costa Azzurra e la Corsica si vedono anche da lì!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 15:46 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 29, 2006 15:43
Messaggi: 874
Località: Lerca-Sciarborasca
Io nel lontano 1987 , tornai indietro perche' l'esposizione mi spaventava e non sapevo bene dove passare. Un mio amico ci e' tornato lo scorso settembre e grazie ai cavi e' passato tranquillo.

_________________
Ciao, Fabrizio P.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 16:00 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Si si Gabry, ho afferrato il concetto, ti ringrazio!

il problema (e insisto 8) ) è che nella foto in questione io non ci vedo nemmeno quei 30 cm di cui parli... magari sono io che non ho l'occhio "esperto"! :D

Non ho mai fatto cengie molto esposte, ma ho fatto parapendio e non ho sofferto, anzi! quindi penso (e spero) che non sia un problema l'esposizione. In caso contrario, tornerò indietro seguendo il tuo consiglio!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 16:49 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
Pazzaura ha scritto:
In caso contrario, tornerò indietro seguendo il tuo consiglio!


:smt023

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 17:04 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
Pazzaura ha scritto:
il problema (e insisto 8) ) è che nella foto in questione io non ci vedo nemmeno quei 30 cm di cui parli... magari sono io che non ho l'occhio "esperto"! :D


beh, qui stiamo facendo "terrorismo mediatico" :lol: ... è noto che il bade è sembra alla ricerca di pose "plastiche". È altre sì noto che il bade è un dilettante in campo alpinistico :P .. ma soprattutto in campo informatico :P :P :P .. a questo p.to è necessario l'intervento di un professionista 8)

cengia con dimensioni evidenziate .. come puoi ben vedere in alcuni p.ti ci si sta in due tranquillamente:
Immagine

il passo + esposto .. ma come puoi ben vedere a sx non va giù a picco .. è esposto ma non nel vuoto!
Immagine

Immagine

Immagine

C.
Fede

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 17:45 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Belin ste foto sono davvero una boccata d'aria!! ora ho tutto chiaro... e non vedo difficoltà eccesive!!

GRAZIE MILLE!! =D>


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 22:58 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Fed7 ha scritto:
beh, qui stiamo facendo "terrorismo mediatico" Laughing ... è noto che il bade è sembra alla ricerca di pose "plastiche". È altre sì noto che il bade è un dilettante in campo alpinistico Razz .. ma soprattutto in campo informatico Razz Razz Razz .. a questo p.to è necessario l'intervento di un professionista Cool


esatto! :D bisogna sempre cercare la posa plastica prima di scattare una foto... :wink: :lol:
A quei tempi ero ancora più dilettante di adesso...ora tiro fuori delle pose che sembrano anche naturali.. 8)

p.s. Fed la tecnica del pile non ti è proprio andata giù eh? :lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 23, 2007 23:01 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Pazzaura, comunque secondo me tieni da mente sia le mie foto che quelle di fed...sono due aspetti della stessa cosa...e secondo me solo tenendo conto di tutti e due puoi presentarti in cima al passo dei detriti tranquillo su cosa ti sta aspettando. :wink: Vedrai che in definitiva ti divertirai e non lo troverai affatto terrificante. Un consiglio: se qualcuno della comitiva è potenzialmente a rischio di un minimo di tensione...non andate in troppi...perchè in pochi tutto sembra più veloce e abbordabile.
E' solo un mio parere...la prima volta che ho fatto quella via eravamo in 7 e alcuni hanno patito...anche perchè si progrediva troppo lentamente. Poi comunque è soggettivo :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 7:45 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Ti ringrazio del consiglio Bade, penso che andremo in 5, di cui 2 esperti di escursionismo e un arrampicatore... penso non ci saranno problemi.

Le donne le lasciamo al remondino a prendere il sole!! :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 8:13 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
bade ha scritto:
p.s. Fed la tecnica del pile non ti è proprio andata giù eh? :lol: :lol: :lol:


a tal proposito .. ce l'ho ancora io .. come facciamo?

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 9:42 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Fed7 ha scritto:
bade ha scritto:
p.s. Fed la tecnica del pile non ti è proprio andata giù eh? :lol: :lol: :lol:


a tal proposito .. ce l'ho ancora io .. come facciamo?


lo tieni come ricordo e prova del mio livello dilettante... :wink:

Pazzaura ha scritto:
Le donne le lasciamo al remondino a prendere il sole!!


...ottima idea. :smt023 ...

Comunque tenete da conto un 2 ore dal remondino alla vetta...di meno di certo no...forse anche qualcosa in più. :wink:
Ovvio che se siete super camminatori allenati allora magari la cosa è diversa...ma il Passo dei Detriti è duro da raggiungere...e la fretta può mandare ko.. :wink:

Ricordo una volta che io e mio fratello avevamo deciso di ritornare sull?Argentera. Per vari motivi eravamo partiti tardi e avevamo pure sbagliato punto di partenza lasciano l'auto prima del pian della casa. dopo 20 min di cammino avevamo capito e eravamo tornati giù e poi andati al giusto punto di partenza in auto.
A quel punto per via della fretta ci eravamo messi a camminare molto veloci. Pensa che in 55 min ervamo al remondino. Poi veloci verso il canale...a quel punto mentre risalivo quel mare di detriti avevo sentito la spia della benzina accendersi...ed ero arrivato al passo che ero morto. Poi tra l'altro quella volta era venuto un tempo orrendo...ti assicuro che con quelle nubi nere il passo dei detriti e la cengia sembravano mordor...insomma, avevamo girato i tacchi ed eravamo ridiscesi...ed infatti prima di riessere al remondino era venuto giù il cielo...un temporale di tutto rispetto, con tuoni e lampi...meno male che non avevamo proseguito... :roll:

comunque quello che volevo dire è che dal remondino le fatiche devono ancora iniziare, per cui fatta in giornata è una gita da prendere senza troppo fretta e allo steso tempo senza perder troppo tempo nella prima parte... :wink:

è sottointeso che quando sarai andato ci racconterai e ci farai vedere le foto.. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 9:53 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Grazie mille, sei sempre molto esauriente! Belin quella volta siete stati saggi e fortunati... complimenti.

Nostra intenzione è quella di partire sabato pomeriggio con fidanzate ecc, e farci una passeggiata al remondino. Poi pernottare, guardarci l'alba, ecc ecc. In pratica tutto ciò che possa rendere un week end piacevole e rilassante.

Poi salire alla vetta, chi se la sente viene, chi non se la sente resta al Rifugio. Cercare di essere di nuovo tutti insieme per l'ora di pranzo e ridiscendere a valle.

Penso che, tempo permettendo, possa essere una cosa carina e divertente. Tutto ciò lo faremo in luglio.

Ah, chi ha piacere ad unirsi a noi, è ovviamente il benvenuto!

Ciao ciao.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 9:58 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Mi pare un programma perfetto per non far patire a nessuno le ore di cammino e per godersi al meglio l'ambiente. :wink:

Tienici aggiornati su quando organizzi... :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 24, 2007 10:36 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
Lo Farò certamente!

nel farttempo cercherò di essere al raduno sul Rama, così ne parleremo!

ciao ciao, buon week end a tutti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 12:43 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: mer lug 05, 2006 8:37
Messaggi: 335
Località: TOSCANA
[quote="Fed7"]
Ehi ma nella terza foto c'è uno in costume da bagno??? :lol: :lol:

si .. xchè?
abbigliamento idoneo per questo tipo di salite :lol:

cmq, le foto le ho fatte io ... a quelli che mi stavano davanti! Non so neppure chi sono :?
Erano talmente lenti che ne ho approfittato per fare un po' di foto 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 13:22 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15168
Località: Genova Sestri
L'avevo notato anche io... magari è anche in infradito!!! :lol: :?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 20:40 
Non connesso
Uomo di pietra
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 02, 2006 21:41
Messaggi: 6235
Località: Genova-San Teodoro
Toc, toc......posso ?
:D Scusate se mi intrometto ma vorrei porre una semplice domanda che potrà sembrare provocatoria ma, GIURO, non lo è.
Vorrei sapere perchè ritenete pericoloso salire la normale dell'Argentera in piena estate, cioè in TOTALE assenza di neve/ghiaccio, con un paio di scarpette.

Grazie e ciao.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 20:59 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
...personalmente non saprei, più che scarpette o scarponi direi che è bene avere una buona suola, come in ogni terreno accidentato ed insidioso.
Però se valutiamo la discesa per il canale dei detriti...allora avere anche un pò di protezione alle caviglie per via dei sassi...alla fine voto per un paio di pedule! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 21:05 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab apr 01, 2006 16:50
Messaggi: 479
Località: Dronero (CN)
Mai asserito che sia pericoloso...
In piena estate, con la salita al passo dei Detriti sgombra da neve,
sempre andato con scarpette da corsa con buona suola:
in salita si impiega meno della metà del tempo
e in discesa si saltella ovunque...
(così, se eventualmente al ritorno avanza tempo,
si può ancora salire alla cima Paganini e alla Cima di Nasta)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 21:06 
Non connesso
Uomo di pietra
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 02, 2006 21:41
Messaggi: 6235
Località: Genova-San Teodoro
Sempre se mi è permesso..............
Ad esempio esistono molte scarpette che sono molto, ma molto più precise e aderenti delle pedule che si vedono in queste foto.
Sulla protezione posso darti acnhe ragione ma molto dipende da come ti muovi e dalla muscolatura che hai.
Se sei una cozza ti rompi anche con i cingoli................
Riciao.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 21:09 
Non connesso
Uomo di pietra
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 02, 2006 21:41
Messaggi: 6235
Località: Genova-San Teodoro
Quoto Brun..................


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 26, 2007 21:44 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
granpasso ha scritto:
Quoto Brun..................


...brun è sempre da quotare, è un pozzo di saggezza! :D

comunque anche io l'ho fatta la prima volta in scarpe da ginnastica...ma se lo dicevo per primo sarebbero arrivati i cariconi... :lol: :lol: ...il fed non avrebbe visto l'ora di dirmi ancora una volta "dilettante".. :lol: :lol:

comunque complessivamente con le pedule vado bene e non mi ritengo rallentato.. :wink:

di solito con pedule scendo i canaloni di detriti più velocemente :wink:

comunque brun, se oltre l'argentera ti fai nasta e paganini in giornata...allora sei dopato! :D


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 233 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it