Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mer set 18, 2019 23:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 50 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: sab ott 26, 2013 22:03 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab set 15, 2007 21:07
Messaggi: 281
Località: ZENA (Sampierdarena)
: Ok :


PAssato oggi in zona.... giornata stupenda!!!!


Allegati:
10013293.JPG
10013293.JPG [ 427.47 KiB | Osservato 1575 volte ]
10013283.JPG
10013283.JPG [ 563.12 KiB | Osservato 1575 volte ]

_________________
Immagine
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: lun ott 28, 2013 21:20 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
Dalla foto il bivacco mi sembra ancora in buono stato!

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: mar set 09, 2014 20:57 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 01, 2012 17:31
Messaggi: 10
Località: Boves CN
Ciao a tutti, sabato forse sarà la volta buona in cui realizzare un mio sogno, salire la cima nord dell'Argentera dopo averla ammirata dalla sud. Per farlo, in compagnia di mio padre, avremmo intenzione di dormire al bivacco del Baus, quello che mi chiedo è: dal bivacco è semplice trovare la traccia per la Nord? Ci sono passaggi esposti o particolarmente complicati tra il bivacco e l'attacco della via per la nord?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: mer set 10, 2014 15:03 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2009 12:40
Messaggi: 1216
Località: Vicoforte (CN)
esquirol ha scritto:
Ciao a tutti, sabato forse sarà la volta buona in cui realizzare un mio sogno, salire la cima nord dell'Argentera dopo averla ammirata dalla sud. Per farlo, in compagnia di mio padre, avremmo intenzione di dormire al bivacco del Baus, quello che mi chiedo è: dal bivacco è semplice trovare la traccia per la Nord? Ci sono passaggi esposti o particolarmente complicati tra il bivacco e l'attacco della via per la nord?

Non ho mai fatto il tratto bivacco-cima nord, ma non credo esistano passaggi esposti o complicati (se non la salita stessa alla cima)...
Vi conviene portarvi in direzione della salita alla cengia superiore della normale alla bene e meglio nell'infinita pietraia.
E' pure probabile che ci siano bolli di vernice ad indicare la via...
buona salita..

_________________
Immagine

La farfalla non conta gli anni, ma gli istanti. Per questo il suo breve tempo le basta..
Profilo Instagram: keiji76


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: mer set 10, 2014 16:13 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 01, 2012 17:31
Messaggi: 10
Località: Boves CN
Ti ringrazio per le info, per quanto riguarda la salita alla cima invece hai qualche consiglio?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: gio set 11, 2014 9:52 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2009 12:40
Messaggi: 1216
Località: Vicoforte (CN)
esquirol ha scritto:
Ti ringrazio per le info, per quanto riguarda la salita alla cima invece hai qualche consiglio?

Direi nessuno in particolare, anche perché se avete optato per questa cima avrete sicuramente raccolto informazioni tecniche in merito.
L'unica cosa essenziale è all'attacco della via sotto la parete, ovvero scegliere di salire la cengia superiore. Per il resto dovrebbe essere tutto tracciato, solita attenzione alle pietre mobili ed ai tratti esposti.

Paradossalmente posso affermare che ho trovato peggiore salire la Nord che non la Sud, ma devo ammettere che all'epoca della mia unica salita dalla normale non avevo molta esperienza e la presenza di mia moglie (soprattutto la paura che potesse non valutare adeguatamente il pericolo) mi avevano fatto vivere il tutto in maniera molto angosciata...

_________________
Immagine

La farfalla non conta gli anni, ma gli istanti. Per questo il suo breve tempo le basta..
Profilo Instagram: keiji76


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: gio set 11, 2014 12:40 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 01, 2012 17:31
Messaggi: 10
Località: Boves CN
Grazie ancora. Ci siamo documentati abbastanza riguardo alla salita, però sai qualche informazione in più fa sempre comodo : Thanks :
Adesso non resta che andare a vedere com'è, nemmeno io ho molta esperienza, però in genere mi piace molto il contatto con la roccia, poi, come sempre quando facciamo salite simili, se ci saranno problemi o incertezze semplicemente gireremo i tacchi e torneremo indietro. Ora non resta che sperare in una meteo clemente : Thumbup :


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: gio set 11, 2014 12:47 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2009 12:40
Messaggi: 1216
Località: Vicoforte (CN)
esquirol ha scritto:
Ora non resta che sperare in una meteo clemente : Thumbup :

Che quest'estate (?) è stato il fattore determinante peggiore per ogni tipo di attività in montagna...
Buona salita allora... : Thumbup :

_________________
Immagine

La farfalla non conta gli anni, ma gli istanti. Per questo il suo breve tempo le basta..
Profilo Instagram: keiji76


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: lun set 22, 2014 14:01 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 01, 2012 17:31
Messaggi: 10
Località: Boves CN
Finalmente sono riuscito a fare questa gita!
Partiti sabato mattina dal lago della Rovina, dove abbiamo lasciato l'auto, saliamo al rifugio Genova, che abbiamo trovato deserto, complice anche il temporale appena finito. Le previsioni danno tempo stabile quindi proseguiamo passando dietro al rifugio e seguendo le tacche, gialle e rosse, che portano al passaggio del Baus. Confermo che sono presenti dei grossi cavi d'acciaio che rendono sicuro il passaggio, comunque molto esposto e da fare con attenzione specialmente se l'erba è bagnata. Passata la cengia erbosa proseguiamo con una salita abbastanza faticosa per erba e rocce fino alla pietraia sottostante il bivacco. Il percorso è ben segnalato fino alla pietraia, da cui in pochi minuti arriviamo al bivacco.
Devo dire che l'altipiano del Baus mi ha molto colpito, è una zona fantastica, selvaggia, e il fatto che fossimo soli, in mezzo alla natura ha reso questa gita ancor più bella.
Il bivacco è in buone condizioni e relativamente pulito, e la popolazione di stambecchi tutto intorno lo rende un posto decisamente magico.
Il cielo è stellato e la vista sulla diga del Chiotas illuminata è superba, andiamo a dormire. Al mattino sveglia all'alba e dopo aver riordinato il bivacco ci incamminiamo seguendo inizialmente le tacche di vernice che conducono al passo del Porco, cominciamo poi a salire tenendoci sulla destra dell'infinita pietraia alla base dell'Argentera, fino ad incontrare le tacche di vernice rossa che ci conducono alla base delle due cengie parallele. In breve attacchiamo la parte alpinistica della gita e con semplice arrampicata saliamo la cengia superiore, molto incassata, fino ad un primo passaggio esposto ma ben appigliato. Dopo un tratto su di un aereo sentierino, esposto in alcuni punti e a tratti franoso, attacchiamo la seconda parte della cengia e arrivati ad un terrazzino scendiamo verso destra di qualche passo seguendo le tacche rosse più vecchie e sbiadite che ci portano sulla via normale, abbandonando la cresta. Risaliamo per cengette e sentierini la parete fino a ritornare sulla cresta, ormai vediamo la croce e con pochi passi di semplice arrampicata siamo in cima. Il vento è gelido e dopo qualche foto decidiamo di scendere lungo la normale fino al passo del porco, da dove seguendo il GTA del colle del Chiapous arriviamo alla diga del Chiotas e da li al lago della Rovina, dove riprendiamo l'auto per tornare a casa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Biv Baus e Argentera
MessaggioInviato: dom set 28, 2014 20:37 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12128
Località: Genova
Bene : Ok : se riesci metti qualche foto : Thumbup :

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 50 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it