Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è gio dic 09, 2021 14:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: dom set 23, 2012 18:20 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: dom set 23, 2012 15:27
Messaggi: 10
Si può finalmente arrivare vicinissimi alla vetta del Treggin e Roccagrande prendendo uno sterrato molto curato dopo Sestri Levante e prima di Villa Tassani anziché il lungo e purtroppo sconnesso sterrato che da Casarza Ligure porta al passo del Bocco di Bargone.
Arrivati a quota 850 si può procedere per le direttrici della Val di Vara , dello Zatta o di Riomaggiore. Si attraversa in sostanza la val Gromolo che accoglie le sorgenti e il bacino del torrente omonimo e del suo affluente Rio Buggine che poi sfociano a Sestri Levante nella Baia del Silenzio. Era fino a poco tempo fa transitabile solo a piedi , a cavallo o in MtB ; ora è anche un agevole sterrato carrabile . Non esisteva il completo anello di circa 35 km che abbraccia le Valli Petronio e Gromolo consentendoci di proiettarsi a raggiera verso diverse mete. Non esistendo una cartografia dell’area ho disegnato l’essenziale road map che potrà esserci utile. Buoni ….passi!! a tutti.


Allegati:
vista su roccag e tregin e rifugio.JPG
vista su roccag e tregin e rifugio.JPG [ 2.98 MiB | Osservato 4476 volte ]
road map.jpg
road map.jpg [ 457.17 KiB | Osservato 4476 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: lun set 24, 2012 8:09 
Non connesso
Quotazerino doc

Iscritto il: lun ott 30, 2006 11:52
Messaggi: 1653
walteralex ha scritto:
[cut]
Era fino a poco tempo fa transitabile solo a piedi , a cavallo o in MtB ; ora è anche un agevole sterrato carrabile.
[cut]

Buoni ….passi!! a tutti.


quindi lo sterrato è ANCORA transitabile SOLO "a piedi, a cavallo o in MTB" ?
oppure sarà un'altro circuito per motocrossisti e/o fuoristradisti ?

_________________
http://www.arrampicate.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: lun set 24, 2012 8:24 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: dom dic 16, 2007 10:04
Messaggi: 671
Località: La Spezia
walteralex ha scritto:
Era fino a poco tempo fa transitabile solo a piedi , a cavallo o in MtB ; ora è anche un agevole sterrato carrabile


Ringrazio per l'aggiornamento e per la cartografia.
Non posso condividere invece l'entusiasmo per la trasformazione di un sentiero in "agevole sterrato carrabile" quand'anche sbarrato alle estremità.
Mi piacerebbe che si interrompesse il prolificare di carrabili che deturpa l'appennino e distrugge l'antica viabilità pedonale.

Saluti

_________________
«Fratell', il piano originale era in tre punti. Primo punto: rovinare le nuove generazioni, rincoglionirle con la televisione, facendoli puntare soltanto sui suord' e a fess' e il calcio finché non sono belli bolliti. Primo punto: acquisito!»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: lun set 24, 2012 8:48 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 19, 2006 9:56
Messaggi: 1897
Località: Genova
Pessima notizia se veramente si tratta di una strada aperta al traffico. :(


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: lun set 24, 2012 9:47 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: dom dic 16, 2007 10:04
Messaggi: 671
Località: La Spezia
Noto che la mappa è disponibile anche qui:
http://www.sorgentigromolo.com/index.ph ... =4&lang=it

_________________
«Fratell', il piano originale era in tre punti. Primo punto: rovinare le nuove generazioni, rincoglionirle con la televisione, facendoli puntare soltanto sui suord' e a fess' e il calcio finché non sono belli bolliti. Primo punto: acquisito!»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: lun set 24, 2012 10:11 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3191
Località: Leivi
Ah , l'hanno aperto alla fine l'agriturismo. Passare da sopra (Bargone e Bocco di Bargone) c'è seriamente il rischio che se piove , su la macchina non ce la porti pù. Inoltre, qualche anno fà ci siamo andati con il Conte Ugolino per una ricognizione e ci vuole un pò di manico, dato che in certi punti la strada era estremamente scavata dalle pioggie. Da sotto si percorre una sterrata dell'acquedotto, mancavano (fino a poco tempo fà) gli ultimi 500 mt che pare abbiano provveduto a tracciare.
Partendo a piedi da Libiola si può fare un bell'anello passando sulla miniera fino al Tregin e giù per la strada.

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: lun set 24, 2012 21:30 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 21, 2008 9:56
Messaggi: 1234
Località: GENOVA Molassana
La sterrata del Gromolo e' un bel percorso diverse volte in MTB

http://www.mappeliguria.com/MTB-GE-025- ... aBasso.php

Peccato per l'apertura alla viabilita' motorizzata, anche se capisco la necessita' ai clienti dell'agriturismo (case Gromolo)
di raggiungere l'area.
Spero pero' che la possibilita' ai mezzi motorizzati di percorrere la sterrata si limiti dal fondovalle fino alla Case Gromolo e non fino alla sella del Tregin, tratto decisamente in forte pendenza e fortemente soggetto all'erosione dell'acqua (come giustamente fa notare brookite)

Giorgio

_________________
Giorgio Mazzarello
GEOMAZ
http://www.mappeliguria.com
http://www.webalice.it/giorgio.mazzarello/


Ultima modifica di giorgio.mazzarello il mar set 25, 2012 14:40, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar set 25, 2012 11:19 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: dom set 23, 2012 15:27
Messaggi: 10
Solo per comune opportunità forse è meglio qualche ulteriore notizia.

- non è stato trasformato alcun sentiero in strada né deturpata alcuna viabilità pedonale
- la strada carrabile dalla valledel Buggine verso Sestri Levante esiste almeno dal 1980 nella configurazione attuale ma nessuno se ne prendeva cura ; vi era un tratto , nei pressi del Serbatoio di Villa Tassani, assolutamente invalicabile a causa delle erosioni e della inconsistenza del tessuto di fondo , altri due brevi tratti di una certa pendenza erano facile bersaglio delle acque meteoriche che puntualmente li devastavano, ma soprattutto era assolutamente impedito il transito a chicchessia da parte del proprietario del primissimo tratto.
- la strada in questione è una interpoderale privata , circa 40 diversi proprietari, e quindi non può considerarsi aperta al pubblico e ancora meno pubblica. E' destinabile perciò solo a un transito autorizzato e si spera responsabile di coloro che vogliano fruirne anche per fini escursionistici o di coloro che debbano fruirne , come i diversi mezzi di soccorso che hanno già potuto intervenire , o i mezzi di coloro che lavorano a monte o quelli di coloro che per età o condizioni fisiche non possono proprio farne a meno.
- il transito di motocrossisti NON risulta gradito anche per i danni materiali che arreca ; sono affissi diversi avvisi e vengono adottati ripetuti tentativi di civile dissuasione mentre sembrerebbero allo studio altre soluzioni legali e strumentali.
- Il tratto di circa 2,5 km a monte dell’agriturismo che si trova a quota 500 e il tratto successivo sino al laghetto di Bargone e al Passo del Bocco di Bargone di circa ulteriori 2,3 km esistono anch’essi da tempo immemorabile ; probabilmente rappresentavano una variante verso il Tigullio e Sestri Levante della più interna via del Sale e certamente un percorso utilizzato dai carbonai della zona.
- Sino alla località Aietta e al Rifugio - Belvedere di quota 850 che si trova sulla sella di congiunzione di Roccagrande e Treggin, sono state fatte opere di pulizia delle cunette e dei tombini , regimazione delle acque e rimozione di piccoli smottamenti franosi.
- Superata quota 650 aumenta effettivamente la pendenza ma le condizioni del fondo si presentano meno critiche anche per la minore quantità di acqua che i versanti devono ricevere man mano che si sale. Brookite fa infatti riferimento al tratto peggiore che si trovava in basso a quota 370 , proprio vicino al Serbatoio di Villa Tassani, appena superata la ex miniera di Libiola.
- Importanti interventi alla viabilità ma soprattutto opere di carattere scientifico , naturalistico e geologico sono state realizzate dalla disciolta comunità montana della Val Petronio e dall’Università di Genova circa un decennio fa nel tratto tra l’Aietta e il Passo del Bocco, proprio sotto il versante est di Roccagrande , attorno a quota 850, ma ora la strada sterrata presenta diverse criticità per la mancanza di manutenzione . In prossimità del Laghetto di Bargone si rilevano ostacoli naturali e riduzioni della sede per le erosioni causate dalla bomba d’acqua che il 4 settembre 2011 ha colpito la Val Petronio mentre i sistemi di recinzione e protezione dell’ecosistema del Laghetto sono in evidente stato di incuria. Sembra che la Provincia non disponga più di risorse per la manutenzione periodica motivo per cui i privati proprietari stanno cercando di organizzarsi , anche con lavoro volontario e l'aiuto di qualche associazione, per non disperdere il valore scentifico e le finalità di turismo verde e culturale delle opere già realizzate.

In conclusione la notizia non voleva essere la strada sterrata ma il fatto che qualcosa di già esistente avesse una sua completezza e tornasse ad essere una opportunità per tutti noi anzichè un impedimento alle nostre possibilità.

I costi dell’auto e i rischi che i ciottoli o qualche buca sollecitino oltre misura la carrozzeria e gli ammortizzatori riducono in ogni caso il bacino di utilizzo ai soli veri amanti del nostro fantastico entroterra . Avviene infatti una sorta di selezione naturale tra coloro che vivrebbero volentieri nell’auto e coloro che fanno di tutto per evitarla. Affrontare tutti i 20 Km di sterrato riportati sulla road map della Val Petronio e della Val Gromolo o solo una parte del circuito oggi è pertanto possibile mentre continua con buona pace di ciascuno a non essere probabile nè facile.

Concludo augurando ancora BUONI Passi…a tutti . E’ certamente più salutare ed economico. Abbandoniamo l’auto appena possibile e usiamola solo se veramente non possiamo fare altrimenti. Sulle strade normali, asfaltate e in piano, questa ovvietà da tutti invocata è regolarmente ignorata nei fatti ma sugli sterrati e nelle condizioni descritte è assolutamente probabile che avvenga il …miracolo!!

salutoni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar set 25, 2012 11:29 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3191
Località: Leivi
scusa ma io ricordavo che la sterrata che parte dalla miniera, non arrivava all'agriturismo ma si fermava 300/400 mt prima. Inoltre è una strada di servizio dell'acquedotto di Sestri.
Mi suona strano di come siano riusciti a ottenere il transito dato che la strada passa in parte sopra la vecchia miniera che è zona dichiarata inagibile per crolli.

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar set 25, 2012 17:00 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: dom set 23, 2012 15:27
Messaggi: 10
caro orso morto la strada esiste , è completa e arriva a case gromolo dal 2008.
Il tratto che chiami di servizio è comunque interpoderale o vicinale , è carrabile dal 1980 privo di manutenzione sino a 20 mesi fa: ora è ragionevolmente a posto.

La strada interna alla miniera di circa 700 mt esiste almeno dal 1949 come da cartografia dell'IGM che la definisce Rotabile a Fondo naturale. Ci passavano i mezzi pesanti col minerale sino al 1962.
La pericolosità riguarda le 18 gallerie, i cunicoli e i pozzi e il rischio che dei 40 ettari si faccia un uso incontrollato:discariche in particolare.

Pertanto la proprietà della miniera ha chiuso da circa 20 anni con catena e lucchetto la strada , per evitare ogni accesso alle gallerie etc.

Non devono esserci evidentemente problemi statici della strada perchè non ci sono evidenze e precedenti e perchè hanno autorizzato la costruzione di un condominio proprio sotto la scarpata della strada , dove una volta c'erano gli uffici della miniera.

L'azienda agricola e agrituristica a monte ha chiesto civilmente e ottenuto a gennaio del 2011 il diritto di "transito" per raggiungere il proprio fondo per i dipendenti,fornitori, ospiti e visitatori con l'obbligo di informare chi ne fruisce che ha solo il diritto di transito.

Non ti resta che fare una ricognizione per attualizzare il file delle conoscenze.

Buoni...passi e salutoni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar set 25, 2012 17:51 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3191
Località: Leivi
Tranquillo walter, la zona la conosco "appena" bene dato che la frequento per minerali dal 75. Dentro e fuori. Sapere poi che la più antica miniera di rame dell'Europa orientale, tutelata dal Ministero dei beni culturali è stata usata alla grande come discarica di rifiuti urbani dal comune di Sestri fa ridere (se non piangere) Ho visto anch'io il condominio e ricordo la bella villeta col portico stile liberty dell Libiola Mining Company. Io quando salgo passo da Libiola ma dalla strada più vecchia che attraversa il paese. Da li si sale e si passa davanti alla casa di Traversaro il pugile (sui papà è stato l'ultimo guardiano della miniera) e sbuchi poi sulla strada che dici. Da li si scollina si scende e inizia il lungo tratto in piano che appunto fino al 2008 terminava a poche centinaia di mt dall'agriturismo. Ricordo male o il precedente proprietario era morto in un incidente con la ruspa? Ho peracchio materiale e foto, devo decidermi a scrivere un articolo per la rivista, è un nsito speciale. Vale la pena di andare a farci un giro.
Piuttosto walter, perchè non ti presenti a tutti con qualche info nella sezione dei nuovi iscritti ?

Ciao

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar set 25, 2012 18:20 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: dom dic 16, 2007 10:04
Messaggi: 671
Località: La Spezia
walteralex ha scritto:
Solo per comune opportunità forse è meglio qualche ulteriore notizia.

- non è stato trasformato alcun sentiero in strada né deturpata alcuna viabilità pedonale


Grazie della precisazione, meglio così!
L'ultima volta che sono stato in zona ricordo che il "varco nord aietta" risultava opportunamente sbarrato al traffico veicolare non autorizzato.
Presumo che sia lo stesso per il varco sud. Quest'inverno farò una ricognizione in zona. Saluti a tutti!

_________________
«Fratell', il piano originale era in tre punti. Primo punto: rovinare le nuove generazioni, rincoglionirle con la televisione, facendoli puntare soltanto sui suord' e a fess' e il calcio finché non sono belli bolliti. Primo punto: acquisito!»


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: gio set 27, 2012 7:17 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: dom set 23, 2012 15:27
Messaggi: 10
Si , mi sembra che nel 2005 avvenne l'incidente e ne fu vittima un signore tedesco che utilizzava la casa , non il proprietario.

Il varco a monte Aietta e quello a valle della ex miniera sono normalmente chiusi ma con una telefonata di preavviso si viene volentieri autorizzati all'accesso ricevendo tutte le indicazioni necessarie.

Raccolgo l'indicazione di dare qualche altra info e di presentarmi nella sezione nuovi iscritti volendo però prima fare due considerazioni di commento e complimentarmi con tutti voi per le attività, iniziative e qualità che vi caratterizza.

Quota Zero mi era stata indicata da persona molto vicina a.... Ns Signore , un parroco che era venuto a farmi visita , come l'organizzazione escursionistica ideale con cui entrare in contatto.
Forte di .....tanta e qualificata premura ho visitato il vostro forum e sono rimasto impressionato dai diversi argomenti e sopratutto dalla veramente ragguardevole qualità grafica e di contenuti della vs rivista.Complimenti veramente!

Non sono un attivo performer dell'escursionismo come la maggioranza di voi e me ne dolgo ; ma credo di essere molto vicino ai principi che sicuramente vi ispirano .

Portandomi dietro i valori di fattività di tutta la mia esperienza, ho scelto infatti di calarmi e farmi circondare dalla Natura e di viverci praticamente da solo dopo una vita passata in mezzo a tanta, troppa normale ...Umanità.

Tra quota 370 e quota 850 nella valle del Buggine, proprio sotto il Treggin e Roccagrande in uno spazio di Natura che mi ha irretito e affascina coloro che per qualche ora o per qualche giornata decidono di trascurare gli Umani impegni per misurarsi con le emozioni che solamente la Natura è in grado di trasmettere.

Qualcuno dice che ci vuole coraggio , altri pensano che ci voglia follia e quando la Natura si manifesta in tutta la sua potenza o prepotenza non c'è da dargli torto. Per fortuna non è sempre così ...amara ....!

Pur dovendo mantenere i contatti esterni vitali e indispensabili preferisco restare in quello spazio Naturale alternando e giocando con i ruoli di trapper,contadino,eremita, ranger , asceta etc ma operando attivamente solo se pezzi dell'Umanità, certamente convinti e seriamente rispettosi di questa filosofia , me ne danno motivo e gratificazione.

Come tutti voi, condivido il contatto con la Natura a quello con la normale Umanità quotidiana con la differenza che faccio la prima cosa a tempo praticamente pieno e in tutte le condizioni mentre Voi potete o dovete scegliere quando, come e per quanto tempo trascurare le quotidiane... cure.

Prescindendo dalla frequenza e dai tempi credo di aver capito che Quota Zero fonda la propria esistenza su questi principi e per questo darò volentieri qualche informazione sul mio profilo augurandomi di poter essere utile e servire a tutti voi.

BUONI... passi a tutti!!

walter


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar ott 02, 2012 10:38 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3191
Località: Leivi
Ciao, questo l'ho fotografato nell'80 o 81, non ricordo. Avevo percorso la strada fino a dove terminava e poi ero arrivato alla casa (allora fatiscente) buttandomi a bosco in mezzo ai rovi e risalendo un pezzo di greto del fiume.
Poi ero risalito al Bocco di Bargone e sceso in paese.
Avevo avuto un pò di difficoltà a passare, nonostante avessi con mè un machete ...
Ero finito in una boscaglia di bosso impenetrabile !!
Il monolite è bello ma non ricordo esattamente da dove l'avessi fotografato.


Allegati:
Monolite Bargone.JPG
Monolite Bargone.JPG [ 101.2 KiB | Osservato 4321 volte ]

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar ott 02, 2012 11:45 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: dom set 23, 2012 15:27
Messaggi: 10
ciao: Potrebbe trattarsi per la provenienza della luce e per la cascatella in basso del costone sulla sponda destra dell'alto Gromolo,circa a quota 750 sotto Roccagrande.
Tenendo la quota e procedendo a destra si arriva infatti all'Aietta e poi, sfiorando lo Stagno di Bargone, tristemente a secco sino alla scorsa settimana, si giunge al Passo del Bocco di Bargone.

Proprio dall'Aietta e dal loggione Belvedere del Rifugio ti propongo un tramonto prima di un temporale


Allegati:
vista dal rifugio night.jpg
vista dal rifugio night.jpg [ 92.61 KiB | Osservato 4312 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar ott 02, 2012 12:07 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3191
Località: Leivi
Potrebbe essere anche così, quando ho scannerizzato la diapo non ho fatto caso al verso.
Ricordo solo di averlo fotografato dalla strada con un tele, bisogna che ci faccia un salto.
Aggiungo anche un altro paio di foto della zona.


Allegati:
Commento file: Lato del rio Boeno, con i vecchi uffici/spogliatoio e i locali compressorie e generatori.
IM000846.JPG
IM000846.JPG [ 1.28 MiB | Osservato 4311 volte ]
Commento file: 2007, la strada terminava così
IM000840.JPG
IM000840.JPG [ 1.24 MiB | Osservato 4311 volte ]
Monolite Bargone2.JPG
Monolite Bargone2.JPG [ 112.51 KiB | Osservato 4311 volte ]

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar ott 02, 2012 15:17 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: dom set 23, 2012 15:27
Messaggi: 10
Ciao.
Rovesciandola non riesco a ritrovare un torrentello con cascatella e un costone con monolito sul lato est della valle. Mi concentrerò sui monoliti per vedere di trovare il profilo della foto, di diritto e di rovescio.

La casa e i due ruderi non sono Case Gromolo ; credo siano gli uffici della miniera nella valletta che si attraversa partendo da Libiola a quota 250 ca.

La rampa della terza foto precede invece di poco l'inizio del bosco e probabilmente della zona dove tu ricordavi finisse la strada di servizio all'acquedotto irriguo che era stata costruita proprio nel 1979/81 ,all'epoca delle tue foto

Da questa rampa inizia difatto il mio eremo.
Assieme alle prime due rampe vicino al serbatoio 3 km prima , molto ripide come questa,ciottolose e pericolose sia in salita che in discesa, è stata sino a maggio di quest'anno un autentico calvario anche per auto di pronto soccorso e auto fuoristrada.

Quando dicevo di uno sterrato agevole intendevo dire che le autoambulanze non hanno più bisogno di essere rimorchiate in caso di necessità.

Infatti oggi la rampa è come puoi vedere nella foto che aggiorna il tuo file.

Se hai ulteriori foto della strada di servizio e della zona risalenti a 30 anni fa mi farebbe veramente piacere averne copia.
salutoni ,walter


Allegati:
giugno_2012 (57).jpg
giugno_2012 (57).jpg [ 1.98 MiB | Osservato 4299 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar ott 02, 2012 15:22 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3191
Località: Leivi
Infatto ho scritto "vecchi uffici e spogliatoi" :-)

Si , ho qualcosa, sicuramente. Devo cercarle e scannerizzarle, il chè non è banale... (cercarle intendo)

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strada per Treggin e Roccagrande
MessaggioInviato: mar ott 02, 2012 18:16 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: dom set 23, 2012 15:27
Messaggi: 10
Si scusa brookite non ho visto il commento alla foto
ciao

walter


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it