Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mar nov 12, 2019 4:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: sab dic 10, 2011 11:20 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 29, 2009 10:24
Messaggi: 1497
Località: zena
donald ha scritto:
Aprirei un topic solo per questo!
Io sono uno di quelli che frequenta il parco giochi di Albenga e per questo ringrazio molto chi lo ha preparato ed ogni giorno lo alimenta, ma le notizie di questi ultimi tempi, forse nemmeno troppo ultimi, incominciano a spaventarmi un po'!
Si sente molto più spesso di fittoni che muovono, ma ora addirittura uno è venuto via ed ha provocato un incidente!
I fittoni lungo la via sono gli stessi delle soste, e se fossero qesti a venire via?
Del resto, senza colpevolizzare nessuno, ogni cosa fatta dall'uomo richiede manutenzione, ordinaria e straordinaria. Beh penso che si dovebbe prendere qualche provvedimento/decisione.....


secondo me non è un discorso di manutenzione, questi settori (caprette, reunion, enoteca, telematica...) sono tutti relativamente recenti problemi non ce ne dovrebbero essere.
A finale ci sono settori richiodati 20 anni fà (cornei, cucco, corno..) che non hanno mai avuto nessun problema
Certo che se si risparmia sulla resina... :evil1:

_________________
It's only through changes that we grow


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab dic 10, 2011 12:47 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 12:07
Messaggi: 406
Località: Genova - Quinto
non è solo un problema di resina a poco prezzo, potrebbe esserci anche altri fattori, che potrebbero essere eliminati per il futuro.
Non facciamo polemica però, piuttosto facciamo qualcosa!

_________________
superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti (confucio)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab dic 10, 2011 13:54 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 29, 2009 10:24
Messaggi: 1497
Località: zena
donald ha scritto:
non è solo un problema di resina a poco prezzo, potrebbe esserci anche altri fattori, che potrebbero essere eliminati per il futuro.
Non facciamo polemica però, piuttosto facciamo qualcosa!


Non voglio fare polemica gratuita, ne avevo già parlato in passato con chi ha esperienza di chiodatura ed eravamo arrivati a questa conclusione. La qualità della resina è fondamentale per un lavoro a regola d'arte.
Io da parte mia posso fare ben poco tranne il non frequentare quelle falesie (e per me non è un grosso sforzo :risataGrassa: )
Sentiamo cosa ne pensano a proposito i chiodatori del forum... prontomarghe?

_________________
It's only through changes that we grow


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom dic 11, 2011 23:18 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
Credo che chi chioda lo faccia con perizia ed attenzione, a volte però succede che la resina ci impieghi più tempo del previsto ad asciugare, oppure chi usufruisce dei resinati per arrampicare non aspetta che la resina sia perfettamente asciutta; in entrambi i casi si può danneggiare e compromettere le futura tenuta del resinato che col tempo inizia a girare o a ballare nel foro sino a staccarsi del tutto.

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 0:01 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 12:07
Messaggi: 406
Località: Genova - Quinto
In Francia, poco oltre confine, stanno chiodando vie nuove senza utilizzare resinati, ma con piastrine e fix generosi. Le soste non hanno moschettone di calata ma due fix uniti da catena e doppio anello, costringendo a fare manovra ma preservando dall'usura i materiali.

_________________
superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti (confucio)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 0:05 
Non connesso
Utente Attivo

Iscritto il: sab set 17, 2011 10:54
Messaggi: 190
Io uso resina da anni anche per lavoro,la resina buona se non fa freddissimo in genere in massimo un' ora è bella che asciutta, ricordo al ciappo delle conche che chiodavo le vie e dopo due ore le salivo i chiodi sono li dal 95 non ne ho mai dovuto sostituire 1. Mi ripeto resina economica scadente e lavoro fatto di corsa.......poi ognuno la pensi come meglio crede.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 0:12 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 12:07
Messaggi: 406
Località: Genova - Quinto
granvisir ha scritto:
Io uso resina da anni anche per lavoro,la resina buona se non fa freddissimo in genere in massimo un' ora è bella che asciutta, ricordo al ciappo delle conche che chiodavo le vie e dopo due ore le salivo i chiodi sono li dal 95 non ne ho mai dovuto sostituire 1. Mi ripeto resina economica scadente e lavoro fatto di corsa.......poi ognuno la pensi come meglio crede.


D'accordo, occorre resina migliore, più costosa immagino e un po' più di tempo da dedicare alla chiodatura di una singola via.
Però quello che conta al momento è recuperare il lavoro fatto, diciamo non bene al 100%...
Cosa si può fare?
Come lo si può fare?
Chi lo può fare?

_________________
superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti (confucio)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 8:36 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
donald ha scritto:
In Francia, poco oltre confine, stanno chiodando vie nuove senza utilizzare resinati, ma con piastrine e fix generosi.

Cosa vuol dire? La scelta tra resinati e fix si fa in base alla roccia.
Non c'è un ancoraggio che va bene sempre e comunque in qualsiasi situazione.

donald ha scritto:
Le soste non hanno moschettone di calata ma due fix uniti da catena e doppio anello, costringendo a fare manovra ma preservando dall'usura i materiali.

Questa non l'ho capita... L'anello da cui ti cali si usurerà comunque, aperto o chiuso che sia. O no?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 9:13 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 12:07
Messaggi: 406
Località: Genova - Quinto
funkazzista ha scritto:
donald ha scritto:
In Francia, poco oltre confine, stanno chiodando vie nuove senza utilizzare resinati, ma con piastrine e fix generosi.

Cosa vuol dire? La scelta tra resinati e fix si fa in base alla roccia.
Non c'è un ancoraggio che va bene sempre e comunque in qualsiasi situazione.

La roccia sopra Mentone non è poi così differente da quella di Albenga, comunque fix o resinato basta che sia messo bene!
Con il fix+piastrina rispetto al fittone+resina, forse il costo dell'ancoraggio alla fine sarà lo stesso, però si evita il "problema" della qualità della resina.

donald ha scritto:
Le soste non hanno moschettone di calata ma due fix uniti da catena e doppio anello, costringendo a fare manovra ma preservando dall'usura i materiali.

Questa non l'ho capita... L'anello da cui ti cali si usurerà comunque, aperto o chiuso che sia. O no?


La sosta con doppio anello fa si che la corda in calata faccia ruotare gli elementi, riducendo gli attriti e quindi l'usura del materiale; caspita sono ben contento di trovarmi il moschettone di calata, evito di fare manovra o di lasciare del mio materiaale in sosta per quello che scala con me, però nell'ottica di un qualcosa che deve durare nel tempo e dare garanzia di resistenza il sistema citato è meglio.

_________________
superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti (confucio)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 9:41 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 20, 2006 15:04
Messaggi: 2343
Località: Cogoleto
Ciao a tutti.

Personalmente non credo che tutti i chiodatori, solo perchè sono tali, allora lo fanno con impegno , precisione e correttezza.
Non critico il lavoro di nessuno, ma a questo mondo le persone sono diverse e non è che solo perchè uno chioda allora è sicuro che lo sappia fare e lo faccia bene.

Infatti girando si trovano posti chiodati in maniera allucinante e posti chiodati ottimamente.

Questo già di per se fa comprendere come l'arrampicata NON può essere uno sport di massa se non viene regolamentato e controllato da enti certificanti.. (cosa che spero non accada mai), perchè finchè non ci sono questi enti che garantiscono la sicurezza della falesia, l'unico che si fa carico della sicurezza della PROPRIA salita è lo scalatore. Pertanto deve avere capacità di valutazione.
Se l'arrampicata diventa uno sport di massa come sta diventando (o è già diventato) si vedono un sacco di persone che scalano come se giocassero a golf, dando per scontato che la situazione è sicura la 100% per forza, cosa non proprio vera.

Continuo a vedere gente sale in moulinette senza i rinvii messi su catene con maillon centrale, spesso vecchio e usurato.

Ergo. La prima sicurezza è il proprio amore per la propria sicurezza.

Quando si chioda per se stessi e per scalare un tiro al limite alla tua sicurezza ci stai attento eccome... quando lo fai per fare la falesia... in alcuni casi un po' meno.

Infine... dico che ci sono persone che fanno le cose e basta, altri che le vogliono farle bene. E' una predisposizione mentale o un'educazione mentale... ma altri sono portati a fare per il risultato.
Per cui solo dai frutti riconosci se l'albero è buono.

Ora ...non basta una mela marcia a pregiudicare un operato. Ma tante mele marce potrebbero far nascere il sospetto.
E ad albenga inizia a essere un po' troppo frequente il vsentire situazioni pericolose, purtroppo.
Magari è la roccia... non so.. ma temo che spesso sia un lavoro non fatto bene.

Cmq qualcosa si muove anche a finale.

Avevo sentito del silenzio alto.
Avevo letto che all'italsider su recco team muoveva della roba.
Ho letto su un forum di uno che diceva che su un 6b+ alla gelateria il fittone sopra lo strapiombo lo toglievi e rimettevi.
Alla gelateria al max c'è un 6b, che ho fatto poco tempo fa e i resinati li ho testati tutti prima di farlo. Non è che il 6b+ in questione è "la panza avanza" all'italsider??
Ricordo un fittone di sosta di un tiro alla luna.. ma muoveva pochissimo.. una flessione minimale .. ma era su roccia umida...
Altre segnalazioni?


Ultima modifica di mikesangui il mar dic 13, 2011 12:37, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 9:48 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 20, 2006 15:04
Messaggi: 2343
Località: Cogoleto
Secondo me la sosta migliore è il doppio fittone / piastrina inox con due maillon inox.
Economica, poco impattante, costringe alla manovra e facilmente sostituibile nei punti di usura, inoltre ti cali veramente su due punti, mentre nelle calate con punto centrale ti cali su due punti solo se dai per scontato che l'anello debole sia il fittone. Ma se per usura e vecchiume il punto centrale diventa l'anello debole.. sei su un punto solo!

Se poi uno non ha voglia di fare manovra e si cala su un punto solo.. sono problemi suoi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 9:50 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
donald ha scritto:
funkazzista ha scritto:
donald ha scritto:
Le soste non hanno moschettone di calata ma due fix uniti da catena e doppio anello, costringendo a fare manovra ma preservando dall'usura i materiali.

Questa non l'ho capita... L'anello da cui ti cali si usurerà comunque, aperto o chiuso che sia. O no?


La sosta con doppio anello fa si che la corda in calata faccia ruotare gli elementi, riducendo gli attriti e quindi l'usura del materiale; caspita sono ben contento di trovarmi il moschettone di calata, evito di fare manovra o di lasciare del mio materiaale in sosta per quello che scala con me, però nell'ottica di un qualcosa che deve durare nel tempo e dare garanzia di resistenza il sistema citato è meglio.


Io in genere preferisco le soste dove devi fare manovra.

PERO':
Gli anelli chiusi, una volta usurati, sono difficili da sostituire.
Le soste con il doppio anello si usurano più lentamente (SE l'anello è libero di ruotare, allora la corda IN TEORIA non scorre sempre nello stesso punto), ma comunque si usurano.

Le soste con moschettone si usurano più velocemente, ma la sostituzione del moschettone è più facile e la può fare chiunque (io quando trovo una sosta con moschettone usurato non ci penso un secondo a toglierlo e lasciare un maillon inox). Non mi riferisco ovviamente alle soste "pronte" tipo rauNer o fiCSe, perché in questo caso la sostituzione del moschettone è difficile se non impossibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 9:52 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
mikesangui ha scritto:
Secondo me la sosta migliore è il doppio fittone / piastrina inox con due maillon inox.
Economica, poco impattante, costringe alla manovra e facilmente sostituibile nei punti di usura, inoltre ti cali veramente su due punti, mentre nelle calate con punto centrale ti cali su due punti solo se dai per scontato che l'anello debole sia il fittone. Ma se per usura e vecchiume il punto centrale diventa l'anello debole.. sei su un punto solo!

Se poi uno non ha voglia di fare manovra e si cala su un punto solo.. sono problemi suoi.

Assolutamente d'accordo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 12:18 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 16, 2007 15:04
Messaggi: 1651
Località: Bergeggi (SV)
Viston il topic adatto, riporto quello che scrissi già in altri topic sparsi, sperando sia un'indicazione utile.
Perti - Parete Nord
Via Anna Pagnini: segnalo alcuni resinati movibili. Sul primo tiro un paio di cui uno è quello "famoso" che non era stato infissato bene fino all'occhiello. Nella Sosta 2 entrambi i resinati ancoraggio di sosta muovono legermente (possibile integrare creando un terzo ancoraggio usando una clessidra posta in alto a sinistra, munirsi di cordone lungo o effettuare sosta in serie "all'americana" usando la corda stessa). Sul muretto di 6a della L3 (non il muretto finale con resinato e cordone) anche lì c'è un resinato che muove leggermente.
Via Nonno Dino: alcuni resinati muovono leggermente, in particolar modo sul primo bombamento dell'ultima lunghezza e un paio a metà dell aprima (muovono appena ma comunque muovono).
Via vecchie beline: alcuni resinati muovono leggermete in L2. Quello semifuoriuscito in L1 è stato riposizionato in maniera eccellente da Erne e C.
Via attraverso il fico: la penultima sosta è pericolosa, su due tiracavi edili molto dubbi e posti troppo vicini tra loro. Consiglio di effettuare una sosta con collegamento statico usufruendo necessariamente di un'ottima clessidra posta sopra e a sinistra della sosta.
Via Pilastro grigiastro: praticamente sarebbero da sostituire quasi tutti, soste comprese (in S1 quasi girano).
Per altre vie vi terrò informati.

_________________
Why, why can we never be sure till we die


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 12:55 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 29, 2009 10:24
Messaggi: 1497
Località: zena
quoto granvisir al 100% e aggiugo che, secondo me, è sbagliato vedere il chiodatore sempre come un benefattore che rende un servizio a noi pigri e irriconoscenti scalatori.

Se un chiodatore chioda una linea in modo sbagliato (tanto più se anche pericoloso), se fà uscire tre linee orrende dove invece ce ne starebbe una sola bella, e soprattutto se scava prese su linee ugualmente scalabili, rovinando irrimediabilmente la roccia, solo per aumentare la quantità dei tiri o per renderli salibili con il suo livello, allora non rende un servizio a nessuno ma fà soltanto danni.

Anche chi semplicemente richioda una via e non lo sà fare, perchè non sà chiodare o perchè non ha il livello per salirla (e moschettonarla), fà del danno.
Domenica ho provato un tiro che, dopo la richiodatura presenta il terzo fittone palesemente sbagliato. Con la vecchia chiodatura si moschettonava in tutta sicurezza mentre ora si è costretti ad un movimento aleatorio per superare il chodo e moschettonarlo successivamente con rischio di caduta a terra.
Risultato: tiro rovinato :evil:

_________________
It's only through changes that we grow


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 12:57 
Non connesso
Uomo di pietra
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 02, 2006 21:41
Messaggi: 6235
Località: Genova-San Teodoro
Beh io ho visto di peggio...........
Al silenzio basso, su via che poi vi dico, sosta su due bei chiodoni inox resinati collegati da catenina max da 6 di quelle ferramenta con al centro un grillo o forse una maglia.......ABBERRANTE ! vorrei proprio conoscere la persona che ha trapanato tutta la via, ha resinato tot chiodi inox eppoi ha collegato la sosta con catenina da ferramenta..........probabilmente era ubriaco..........

_________________
Belin !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:22 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 26, 2010 19:59
Messaggi: 557
bisognerebbe cominciare a dire le cose come stanno.... i chiodatori di albenga chiodano col c**o le vie che per LORO sono facili... quelle al loro limite invece hanno un chiodo al metro... e scommetto che non muovono...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:23 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
same ha scritto:
Domenica ho provato un tiro che, dopo la richiodatura presenta il terzo fittone palesemente sbagliato. Con la vecchia chiodatura si moschettonava in tutta sicurezza mentre ora si è costretti ad un movimento aleatorio per superare il chodo e moschettonarlo successivamente con rischio di caduta a terra.
Risultato: tiro rovinato :evil:
Che tiro è? Vogliamo nomi e cognomi! :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:25 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
granpasso ha scritto:
Beh io ho visto di peggio...........
Al silenzio basso, su via che poi vi dico, sosta su due bei chiodoni inox resinati collegati da catenina max da 6 di quelle ferramenta con al centro un grillo o forse una maglia.......ABBERRANTE ! vorrei proprio conoscere la persona che ha trapanato tutta la via, ha resinato tot chiodi inox eppoi ha collegato la sosta con catenina da ferramenta..........probabilmente era ubriaco..........

Ma infatti, via tutte le catene! :twisted:
Sosta su due ancoraggi con manovra obbligatoria.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:28 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 26, 2010 19:59
Messaggi: 557
funkazzista ha scritto:
same ha scritto:
Domenica ho provato un tiro che, dopo la richiodatura presenta il terzo fittone palesemente sbagliato. Con la vecchia chiodatura si moschettonava in tutta sicurezza mentre ora si è costretti ad un movimento aleatorio per superare il chodo e moschettonarlo successivamente con rischio di caduta a terra.
Risultato: tiro rovinato :evil:
Che tiro è? Vogliamo nomi e cognomi! :D


u n 6b+alla falesia del ragno? o del gufo? chiodato da balbi e richiodato da delfino.... per me inchiudibile da chi fa solo il 6b+...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:31 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
adrian ha scritto:
bisognerebbe cominciare a dire le cose come stanno.... i chiodatori di albenga chiodano col c**o le vie che per LORO sono facili... quelle al loro limite invece hanno un chiodo al metro... e scommetto che non muovono...

Non direi proprio.
Almeno per la mia esperienza, se c'è una cosa buona della chiodatura in zona Albenga è proprio che anche le vie "facili" sono chiodate bene.
Ovvio che qualche errore quà e là ci può sempre scappare, ma in fondo siamo tutti umani, no?
Il problema della resina è un altro paio di maniche e può capitare su vie "facili" come su vie "difficili".

Tu a che settore ti riferisci?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:36 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 26, 2010 19:59
Messaggi: 557
ora mi viene in mente...
reunion... dei 7a e 6c+ praticamente inscalabili...
terminal... dei 7a, 6c, 6b+ con cadute potenzialmente da frattura...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:48 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
adrian ha scritto:
ora mi viene in mente...
reunion... dei 7a e 6c+ praticamente inscalabili...
terminal... dei 7a, 6c, 6b+ con cadute potenzialmente da frattura...

Reunion non sono stato, quindi non dico niente.

Io a Emisfero, Basura, Colosseo, Terminal, Enoteca, Telematica, Red Up (lato destro, eh :mrgreen:), Bauso, ...boh, forse dimentico qualcosa..., almeno sulle vie che ho fatto, non ho notato niente di pericoloso (parlando sempre di posizione degli ancoraggi e distanza fra i medesimi).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 13:56 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 29, 2009 10:24
Messaggi: 1497
Località: zena
adrian ha scritto:
bisognerebbe cominciare a dire le cose come stanno.... i chiodatori di albenga chiodano col c**o le vie che per LORO sono facili...


ma soprattutto mi chiedo perchè ne chiodano in così grande quantità (che poi è normale che sia inversamente proporzionale alla qualità :mrgreen: ) :roll:

_________________
It's only through changes that we grow


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 14:21 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 29, 2009 10:24
Messaggi: 1497
Località: zena
mikesangui ha scritto:
Avevo letto che all'italsider su recco team muoveva della roba.
Ho letto su un forum di uno che diceva che su un 6b+ alla gelateria il fittone sopra lo strapiombo lo toglievi e rimettevi.
Alla gelateria al max c'è un 6b, che ho fatto poco tempo fa e i resinati li ho testati tutti prima di farlo. Non è che il 6b+ in questione è "la panza avanza" all'italsider??


"e la panza avanza" è chiodato un pò distanziato ma sicuro con fittoni enormi (tipo parete dimenticata tanto per capirci) e non muove assolutamente nulla.
Bellissimo tiro tra l'altro e anche duro, per me 6c (se non banfi con l'albero :risataGrassa: ).

Secondo me il tiro incriminato è "recco team", quando l'ho provato il fittone sopra lo strapiombo ruotava di 90°

_________________
It's only through changes that we grow


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 14:33 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer giu 04, 2008 12:44
Messaggi: 1285
Località: Ovada
adrian ha scritto:
u n 6b+alla falesia del ragno? o del gufo? chiodato da balbi e richiodato da delfino.... per me inchiudibile da chi fa solo il 6b+...

Falesia del ragno, prima il secondo ancoraggio lo rinviavi con una bella clessidrona presa con la dx, dopo la richiodatura...be' sono affari vostri che girate sul 7b... :risataGrassa:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 14:42 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: lun ott 08, 2007 11:32
Messaggi: 613
adrian ha scritto:
ora mi viene in mente...
reunion... dei 7a e 6c+ praticamente inscalabili...
terminal... dei 7a, 6c, 6b+ con cadute potenzialmente da frattura...


alla reunion quando ci sei stato?
a marzo di quest'anno sono andato a risistemare (di mia sponte, pur non avendole chiodate originariamente) una decina di tiri, con fix inox fornitimi da rockstore, e proprio i 7a e i 6c e 6c+ avevo rimesso in bolla ( integrando anche la chiodatura, riducendo anche un pò l'ingaggio sui tiri, visto che certi passi erano eccessivamente obbligatori, per il grado, e rischiavi di farti del male, picchiando su cengette)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 14:56 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 26, 2010 19:59
Messaggi: 557
pronto marghe ha scritto:
adrian ha scritto:
ora mi viene in mente...
reunion... dei 7a e 6c+ praticamente inscalabili...
terminal... dei 7a, 6c, 6b+ con cadute potenzialmente da frattura...


alla reunion quando ci sei stato?
a marzo di quest'anno sono andato a risistemare (di mia sponte, pur non avendole chiodate originariamente) una decina di tiri, con fix inox fornitimi da rockstore, e proprio i 7a e i 6c e 6c+ avevo rimesso in bolla ( integrando anche la chiodatura, riducendo anche un pò l'ingaggio sui tiri, visto che certi passi erano eccessivamente obbligatori, per il grado, e rischiavi di farti del male, picchiando su cengette)

grande! : Thumbup : allora la prossima estate ci sta' una visita :uahuah:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 15:00 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 20, 2006 15:04
Messaggi: 2343
Località: Cogoleto
same ha scritto:

"e la panza avanza" è chiodato un pò distanziato ma sicuro con fittoni enormi (tipo parete dimenticata tanto per capirci) e non muove assolutamente nulla.
Bellissimo tiro tra l'altro e anche duro, per me 6c (se non banfi con l'albero :risataGrassa: ).

Secondo me il tiro incriminato è "recco team", quando l'ho provato il fittone sopra lo strapiombo ruotava di 90°


Ottimo!!! volevo giusto provarlo la prima volta che vado all'italsider... prima di mettere le mani su me sun ciccao che sarà un bastone volevo passare dalla "panza".

Ragazzi, non tutte le falesie di albenga hanno gli stessi chiodatori... cmq sia, non essendo un grande frequentatore di albenga non do un giudizio. .assolutamente.
Certo chi scava non mi piace per niente... e creare degli interi settori scavati è triste.
Già trovo sbagliato scavare una via... ma scavare il planetarium intero..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 15:15 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: lun ott 08, 2007 11:32
Messaggi: 613
mike qui il discorso mi sembra più incentrato sul tema della sicurezza piuttosto che su quello dell'etica (scavo/non scavo), non andrei ot.
tuttavia penso che molte domande le possiate porre direttamente al chiodatore/i di albenga, prontamente reperibili al bar di cisano a fine giornata scalatoria.
lo dico perchè sin tanto che se ne discute in maniera generale, il livello può rimanere sul pour parler; se invece ci si domanda perchè chiodino col c..o privilegiando quantità a qualità, beh, secondo me, è corretto chiederglielo di persona: solo i diretti interessati possono dare una risposta vera, che su questo forum rimarrà invece solo e sempre a livello di ipotesi
sempre che sia interessati davvero a saperlo
sempre che si sia interessati a scalare ad albenga
uno può anche fregarsene e non metterci mai piede ad albenga

insomma, con ogni buona probabilità molti forumisti lo conoscono il chiodatore, io c'ho già parlato, fatelo anche voi, magari osservazioni e commenti provenienti da più parti possono indurre ad altri comportamenti
parlarsi di persona risolve sempre


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 15:24 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
mikesangui ha scritto:
non tutte le falesie di albenga hanno gli stessi chiodatori

Questo si sa, quindi a maggior ragione non mi sembra comunque rispondente al vero dire che "tutte le vie facili di albenga sono chiodate col c**o", anche se in gran parte delle falesie citate il chiodatore è sempre lo stesso.
Non difendo nessuno, eh, sia chiaro (che tanto non me ne viene in tasca niente, anzi...).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 16:59 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 26, 2010 19:59
Messaggi: 557
siamo sempre alle solite... in falesia si sentono solo lamentele sulle vie mal chiodate... ma poi chissa quella gente dove finisce quando c'è da scriverlo :pensoso:

comunque secondo voi io posso andare da dinda a chiedere perchè chioda male?? e cosa mi puo' rispondere?? ben che vada mi da un destro :risataGrassa: anzi aveva gia' risposto in uno scritto al bar di cisano... il messaggio era se nonsiete in grado di passare scalate su gradi piu' semplici e allenatevi di piu voi pensatela come volete ma per me questo non è un'atteggiamento giusto per chi chioda vie di arrampicata sportiva... in sportiva l'obbligatorio non deve essere la priorita'....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 17:37 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 20, 2006 15:04
Messaggi: 2343
Località: Cogoleto
Sicuramente parlare con il diretto interessato è la cosa più ragionevole, sempre che l'interlocutore lo sia (ragionevole) , io non lo conosco pertanto il giorno che lo incontrerò magari un discorso su come chioda lo si può fare... anzi... su perchè ha scavato, visto che su come ha chiodato non ho molto da dire visto che non frequentano albenga ho pochi elementi.
Però prima o poi c'andrò.. e allora mi farò un'idea.

Cmq ha ragione pronto_marghe, non usciamo OT.
Sicurezza chiodatura.

Chiedo a chi scala da anni... statisticamente... negli anni 80 i fittoni venivano via più o meno di adesso?
Non è detto che sia un problema di come si chioda, ma anche di resina scadente... e non necessariamente è colpa del chiodatore.
Magari la ditta ha abbassato la qualitò mantenendo il prodotto uguale... chi lo sa.. di sti tempi potrebbe essere..
In effetti ora , essendoci più vie chiodate è più probabile ci siano problemi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 17:42 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: lun ott 08, 2007 11:32
Messaggi: 613
si, secondo me puoi andare a domandarglielo, è una persona pacifica
però il punto non è l'obbligatorio, che ci può anche stare su taluni tiri, purchè sia rispettata la sicurezza, ma ... è la sicurezza stessa.

ps. la scritta, se non ricordo male, era dovuta al fatto che qualcuno aveva deliberatamente aggiunto un fix su Tapas, 7a/+ di Euskal chiodato un pò obbligatorio (ma sicuro)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 18:06 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 29, 2009 10:24
Messaggi: 1497
Località: zena
pronto marghe ha scritto:
lo dico perchè sin tanto che se ne discute in maniera generale, il livello può rimanere sul pour parler; se invece ci si domanda perchè chiodino col c..o privilegiando quantità a qualità, beh, secondo me, è corretto chiederglielo di persona: solo i diretti interessati possono dare una risposta vera, che su questo forum rimarrà invece solo e sempre a livello di ipotesi
sempre che sia interessati davvero a saperlo
sempre che si sia interessati a scalare ad albenga
uno può anche fregarsene e non metterci mai piede ad albenga


mah, premesso che la notte dormo ugualmente anche senza conoscere il motivo per cui dinda e blond chiodavano una falesia a weekend mi chiedo che senso abbia una domanda del genere ai diretti interessati.
Il tal caso avrebbero tutto il diritto di mandarmi a c@gare, oppure, se sono persone educate :risataGrassa: raccontarmi una qualsiasi storiella...

tra l'altro, questo problema non mi tocca più di tanto visto che albenga non mi piace proprio (tranne i settori storici bauso/fontana/malavoglia che chissà come mai hanno chiodato 15-20 anni prima...) sia per il tipo prevalente di scalata che per la qualità della roccia

insomma le mie sono le tipiche chiacchere da forum :mrgreen: :mrgreen:

_________________
It's only through changes that we grow


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 18:12 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: ven apr 08, 2011 11:08
Messaggi: 235
pronto marghe ha scritto:
ps. la scritta, se non ricordo male, era dovuta al fatto che qualcuno aveva deliberatamente aggiunto un fix su Tapas, 7a/+ di Euskal chiodato un pò obbligatorio (ma sicuro)

Si, ricordo anch'io l'episodio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 19:16 
Non connesso
Utente Attivo

Iscritto il: sab set 17, 2011 10:54
Messaggi: 190
Chiedo a chi scala da anni... statisticamente... negli anni 80 i fittoni venivano via più o meno di adesso?
Non è detto che sia un problema di come si chioda, ma anche di resina scadente... e non necessariamente è colpa del chiodatore.
Magari la ditta ha abbassato la qualitò mantenendo il prodotto uguale... chi lo sa.. di sti tempi potrebbe essere..
In effetti ora , essendoci più vie chiodate è più probabile ci siano problemi.[/quote]

< all'inizio c'erano solo due o tre ditte che facevano resina ed erano tutte buone, e tutti usavano l'indistruttibile hilti, poi sono arrivati i cinesi....
ora c'è il buono e il cattivo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 19:21 
Non connesso
Utente Attivo

Iscritto il: sab set 17, 2011 10:54
Messaggi: 190
donald ha scritto:
D'accordo, occorre resina migliore, più costosa immagino e un po' più di tempo da dedicare alla chiodatura di una singola via.
Però quello che conta al momento è recuperare il lavoro fatto, diciamo non bene al 100%...
Cosa si può fare?
Come lo si può fare?
Chi lo può fare?


sostituire i chiodi che muovono
calarsi sulla via e controllare ogni chiodo dove ci sono segnalazioni
Direi che chi ha fatto male il lavoro dovrebbe prendersi la responsabilità di sistemare

ps a toirano è stato segnalato un chiodo che muoveva la domenica dopo il chiodatore è andato a sistemare


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 19:29 
Non connesso
Utente Attivo

Iscritto il: sab set 17, 2011 10:54
Messaggi: 190
Avevo letto che all'italsider su recco team muoveva della roba.
Ho letto su un forum di uno che diceva che su un 6b+ alla gelateria il fittone sopra lo strapiombo lo toglievi e rimettevi.
Alla gelateria al max c'è un 6b, che ho fatto poco tempo fa e i resinati li ho testati tutti prima di farlo. Non è che il 6b+ in questione è "la panza avanza" all'italsider??

Sara un caso all'italsider è l'unico posto dove avevamo chiodato con resina (sponsorizzata) ed è stato l'unico posto dove abbiamo avuto dei problemi.

Quest'estate con fabio e walter (tutto merito loro) abbiamo sistemato le 2 vie che avevo schiodato all'italsider per problemi di resina credevo di aver controllato tutto italsider e pasticceria se vi risulta che muove ancora un chiodo su recco team (tra l'altro tiro bellissimo ) o altra via cerchero quanto prima di andarlo a sostituire.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problemi sui resinati
MessaggioInviato: mar dic 13, 2011 22:11 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 12:07
Messaggi: 406
Località: Genova - Quinto
adrian ha scritto:
siamo sempre alle solite... in falesia si sentono solo lamentele sulle vie mal chiodate... ma poi chissa quella gente dove finisce quando c'è da scriverlo :pensoso:

comunque secondo voi io posso andare da dinda a chiedere perchè chioda male?? e cosa mi puo' rispondere?? ben che vada mi da un destro :risataGrassa: anzi aveva gia' risposto in uno scritto al bar di cisano... il messaggio era se nonsiete in grado di passare scalate su gradi piu' semplici e allenatevi di piu voi pensatela come volete ma per me questo non è un'atteggiamento giusto per chi chioda vie di arrampicata sportiva... in sportiva l'obbligatorio non deve essere la priorita'....


Parlado del grado di una via non ho mai e ripeto mai, sentito dare lo stesso giudizio a persone diverse, non solo, lo stesso scalatore che fa il tiro in momenti diversi da un giudizio diverso; non perché lo conosce già, ma perché la stessa via ripetuta a distanza di tempo con un livello diverso, di forza, di resistenza, di tecnica, di volontà, di passione, ecc. assume un aspetto, quindi una diffocoltà, diversa.
Quindi il discorso:
"è chiodato lungo"
non vuol dire proprio niente, la questione è una sola, il tiro deve essere chiodato in modo che scalando da primi, in caso di caduta non si vada a sbattere a terra o su cenge, ecc. (consideriamo comunque che l'assicuratore ha un ruolo FONDAMENTALE per evitare conseguenze spiacevoli di un volo!)
Se valuto che le protezoni sono messe bene, anche se sono lontane e mi fido di chi mi assicura, se la via mi attira la provo, altrimenti cambio via!

_________________
superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti (confucio)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it