Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è dom set 27, 2020 3:47

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun feb 17, 2020 10:51 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer feb 12, 2020 9:38
Messaggi: 98
Trail dei Santuari "Fiorenza Corradini"
Vignole Borbera (AL) domenica 21/06/2020
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: https://trofeomalaspina.it/trail-dei-santuari/
Per foto, curiosità ed approfondimenti: https://www.facebook.com/traildeisantuari
7,30 partenza Trail (31Km 1100D+) a seguire camminata (10Km D+370) aperta agli amici a quattro zampe.

L'evento ed il percorso sono inediti ma già inseriti nel calendario del Trofeo Trail Malaspina sinonimo di qualità.
Il TTM mira a promuovere non solo la pratica sportiva ma anche il territorio ed i suoi prodotti, generosamente offerti nei pacchi gara. Il pacco gara degli iscritti al Trail lungo prevede: salame nobile del Giarolo, canestrelli al Timorasso, un vasetto di miele della Val Borbera ed il buono per il pasta party. Simpatico ricordo per i finisher.

Il percorso presenta dislivelli non troppo impegnativi (D+1100) che lo rendono quasi integralmente corribile, veloce ma mai noioso per i frequenti cambi di pendenza che contribuiranno in modo decisivo a fare la selezione.
Si attraversano i quattro comuni dell’Unione Montana Valli Borbera e Spinti (Borghetto, Grondona, Stazzano, Vignole) in un paesaggio scarsamente antropizzato ma punteggiato di numerosi piccoli Santuari.
Buona parte del tracciato si snoda su sentieri CAI, senza difficoltà tecniche particolari, ma alcune rampe metteranno a dura prova le doti da scalatori e discesisti dei runners. Tratti panoramici si alternano a boschi fitti. Non mancano guadi e calanchi.
Fiorenza Corradini, vignolese d’adozione, è stata podista e membro dell’Atletica Serravallese fin dall’adolescenza. Appassionata di corsa campestre può essere considerata una pioniera del trail running.
Il percorso del TDS si svolge in gran parte sui sentieri lungo i quali amava allenarsi, correre e respirare quell’aria di libertà che solo i veri runners conoscono e sanno apprezzare.
A lei ed agli spiriti liberi come il suo è dedicata questa manifestazione.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun feb 17, 2020 21:17 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 04, 2012 21:57
Messaggi: 3336
Località: Genova
Ah sì, cè da correre sembra!!!!

_________________
Ogni vita dovrebbe avere almeno sette gatti!

La vita è una trappola mortale, non ne usciremo vivi.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 18, 2020 10:43 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer feb 12, 2020 9:38
Messaggi: 98
argento ha scritto:
Ah sì, cè da correre sembra!!!!


Direi di si :strizzaOcchio::
Ovviamente il mio giudizio e' di parte, ma stiamo cercando di fare le cose bene per percorso ed organizzazione.
Siccome percorso e gara sono inediti, la pagina FB https://www.facebook.com/traildeisantuari/ e' in evoluzione per mostrarvi percorso ed attrattive della zona, in modo che possiate farvi un'idea.

Inoltre:
Da un pdv logistico, Vignole Borbera e' anche semplice da raggiungere, essendoci il casello della A7.
Da li' al Palazzetto dello Sport, dove e' previsto il ritrovo atleti, ci vuole un minuto in auto (ampio parcheggio).
Per chi avesse camper e volesse dormire in loco, a Vignole c'e' area Camper poco lontana dal ritrovo...ma ahime' vicina al cimitero :uahuah:
Al momento non ci sono accordi o convenzioni con strutture alberghiere e B&B, ma nel caso verra' comunicato qui e sulla pagina FB del "Trail dei Santuari Fiorenza Corradini".

Consapevole che spesso compagne/i e figli dei runners sono spesso vittime innocenti di una passione altrui : Sorry! : va considerato che non mancano attrattive per completare la giornata in zona: le rive del Torrente Borbera (soprattutto le famose "Strette"), Piscina comunale di Vignole Borbera, Piscina comunale di Stazzano, Parco Acquatico Bolle Blu di Borghetto Borbera (5' di auto), Serravalle Outlet.
Se invece siete piu' orientati alla cultura Forte di Gavi, resti romani di Libarna sono due possibili mete pomeridiane


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar feb 18, 2020 10:47 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer feb 12, 2020 9:38
Messaggi: 98
Ieri sera a Tortona e' stato presentato il Trofeo Trail Malaspina, di cui il Trail dei Santuari fa parte.
Sono previste otto gare e una premiazione finale in base ai punteggi collezionati nelle varie gare.
Le gare sono molto varie per km e D+, quindi ce ne sono per tutti i gusti

22-23 febbraio Winter Trail Terre Derthona (Carbonara Scrivia - AL)
19 aprile Trail delle Terre Diverse (Salice Terme - PV)
26 aprile Garbagna Trail Montebore (Garbagna - AL)
21 giugno Trail dei Santuari "Fiorenza Corradini" (Vignole B. - AL) gara inedita alla 1° edizione
19 luglio Corri coi Lupi (Lunassi - AL)
2 agosto Trail di San Zaccaria (Pieve S.Zaccaria - PV)
13 settembre La sei ore del Trail (Cecima - PV)
17 ottobre Ticino Ecomarathon (Pavia)

Per informazioni sul trofeo e sulle singole gare si rimanda alla pagina: https://trofeomalaspina.it/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer feb 26, 2020 7:37 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer feb 12, 2020 9:38
Messaggi: 98
Se non mi incasino con il caricamento di immagini, provo a mettere il volantino provvisorio

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven mag 01, 2020 10:07 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer feb 12, 2020 9:38
Messaggi: 98
Come temuto mi trovo ad annunciare l'annullamento della gara in oggetto :cry:
Quando le normative lo consentiranno, il percorso resterà fruibile in modalità trail autogestito e trekking (si snoda in gran parte su percorsi CAI, e non mancano punti panoramici ed ovviamente interessanti santuari e chiesette, anzi in modalità trekking potrete anche concedervi qualche variante).

Trail dei Santuari “Fiorenza Corradini”
Giù la maschera !! Questo trail non s’ha da fare…
Ci rivediamo nel 2021, o forse prima in modalità “TA”…



Abbiamo aspettato a lungo ma ad oggi permangono ancora troppi casi di contagio, inoltre poca chiarezza è stata fatta sulla ripresa dell’attività agonistica, per cui è giunto il momento di gettare la maschera. Sperando che prima o poi lo si possa fare anche in senso letterale…

Il trail non è solo competizione cronometrica, il trail è soprattutto amicizia e condivisione: l’adrenalina di gruppo prima della partenza, l’abbraccio finale con chi ci ha preceduti o seguiti, la goliardia negli spogliatoi, la golosità di ristori e parties finali...
Tutte cose che ad oggi è impossibile prevedere quando torneranno ad essere normali.
Pertanto con sommo dispiacere, ma scrupoloso rispetto delle normative e dell’emergenza sanitaria, ci troviamo costretti a cancellare la prima edizione del Trail dei Santuari.

Tuttavia non escludiamo che, se e quando le normative lo consentiranno, si potrebbe provare il percorso con dei trail autogestiti.
Il tracciato è inedito e sarebbe interessante ricevere tempi, impressioni e suggerimenti da chi decidesse di provarlo in autonomia o, quando sarà possibile, in piccoli gruppi.
Seguendo le pagine social del Trail dei Santuari potrete ricevere e richiedere informazioni ed aggiornamenti in merito:
https://www.facebook.com/traildeisantuari https://www.instagram.com/traildeisantuari/

Il Trail dei Santuari 2020 è annullato, ma organizzazione ed entusiasmo vanno avanti.
Potremo anzi cogliere l’occasione di valutare eventuali miglioramenti per un’edizione 2021 che ci e Vi ripagherà con gli interessi per la delusione attuale !!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun giu 29, 2020 13:36 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun giu 03, 2013 16:18
Messaggi: 172
Località:
Provato ieri il percorso.
Arrivato facendo 30 km di riscaldamento in bici, anche se, vista la giornata, proprio non serviva!
Bella la prima salita, quasi tutta in sentiero nel bosco, però verso metà sono dovuto entrare, proprio in mezzo al bosco, in una proprietà privata cintata, passando da un cancelletto. Dopo 200 metri sono arrivato nei pressi di una villetta. Una recinzione impediva di raggiungere la stradina asfaltata, e l'abbaiare dei cani non è che mi rendeva molto tranquillo.. Per fortuna erano chiusi dentro il recinto della villetta, immagino non comunicante (non li ho visti sopraggiungere) con la recinzione nella quale mi trovavo. Passando per un cancelletto aperto sono entrato nel frutteto, e da li, dopo 50 metri sono risalito sulla strada, visto che la recinzione in vari punti era bassa.
Altri bei pezzi nel bosco prima di raggiungere il santuario di Monte Spineto, l'unico aperto e in posizione panoramica.
Poi, lungo tratto sul percorso E1.
Dopo la discesa e l'attraversamento (su ponte) del Borbera, ho iniziato a patire il caldo, e vari tratti, dopo il 20 km, su strade bianche ma rovinate dai motociclisti, mi son parsi un poco monotoni.
Un po di difficoltà a raggiungere il torrente Spinti, passando in mezzo ai campi, e piccola pausa per rinfrescarmi, anche se ho trovato un punto con pochissima acqua. Ripartito, dopo una dura salita, è iniziato il tratto spettacolare in mezzo ai calanchi. Poi il tratto finale, in cui al sentiero cai (su sterrato), si alternavano varie deviazioni del tracciato su sentiero nel bosco, immagino ben segnalate durante la gara, ma che nel mio caso han comportato parecchie difficoltà per individuarle, e la maglietta traforata da ciclista non ha certo aiutato nei punti in cui cercavo di individuare la traccia corretta, tra la vegetazione...

Arrivato dopo 4 ore e mezzo di tempo in movimento; secondo il programma, puntualissimo per l'apertura degli stand gastronomici.
Contando il tempo totale effettivo, 6 ore, sarei arrivato a festa già finita!
Breve sosta al bar, illudendomi di trovare un panino con il salame di Giarolo del pacco gara, e ripartenza in bici verso casa.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven lug 03, 2020 8:16 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer feb 12, 2020 9:38
Messaggi: 98
maner ha scritto:
Provato ieri il percorso.
Arrivato facendo 30 km di riscaldamento in bici, anche se, vista la giornata, proprio non serviva!
Bella la prima salita, quasi tutta in sentiero nel bosco, però verso metà sono dovuto entrare, proprio in mezzo al bosco, in una proprietà privata cintata, passando da un cancelletto. Dopo 200 metri sono arrivato nei pressi di una villetta. Una recinzione impediva di raggiungere la stradina asfaltata, e l'abbaiare dei cani non è che mi rendeva molto tranquillo.. Per fortuna erano chiusi dentro il recinto della villetta, immagino non comunicante (non li ho visti sopraggiungere) con la recinzione nella quale mi trovavo. Passando per un cancelletto aperto sono entrato nel frutteto, e da li, dopo 50 metri sono risalito sulla strada, visto che la recinzione in vari punti era bassa.
Altri bei pezzi nel bosco prima di raggiungere il santuario di Monte Spineto, l'unico aperto e in posizione panoramica.
Poi, lungo tratto sul percorso E1.
Dopo la discesa e l'attraversamento (su ponte) del Borbera, ho iniziato a patire il caldo, e vari tratti, dopo il 20 km, su strade bianche ma rovinate dai motociclisti, mi son parsi un poco monotoni.
Un po di difficoltà a raggiungere il torrente Spinti, passando in mezzo ai campi, e piccola pausa per rinfrescarmi, anche se ho trovato un punto con pochissima acqua. Ripartito, dopo una dura salita, è iniziato il tratto spettacolare in mezzo ai calanchi. Poi il tratto finale, in cui al sentiero cai (su sterrato), si alternavano varie deviazioni del tracciato su sentiero nel bosco, immagino ben segnalate durante la gara, ma che nel mio caso han comportato parecchie difficoltà per individuarle, e la maglietta traforata da ciclista non ha certo aiutato nei punti in cui cercavo di individuare la traccia corretta, tra la vegetazione...

Arrivato dopo 4 ore e mezzo di tempo in movimento; secondo il programma, puntualissimo per l'apertura degli stand gastronomici.
Contando il tempo totale effettivo, 6 ore, sarei arrivato a festa già finita!
Breve sosta al bar, illudendomi di trovare un panino con il salame di Giarolo del pacco gara, e ripartenza in bici verso casa.


Bravo Maner, grazie per aver provato il percorso e soprattutto per la recensione che magari spingerà altri a provarlo, anche semplicemente come trekking magari.
Il pezzo nella proprietà privata il giorno della gara ovviamente sarebbe stato aperto previ accordi con il proprietario.
I due cancelletti sono comunque apribili e richiudibili: il primo con una catenella, il secondo con un giro di fil di ferro (che si nota molto meno).
E' un tratto si privato ma spesso percorso da runners, escursionisti e fedeli che salgono al santuario, ed i cani che io sappia non si sono mai rivelati pericolosi, ma indubbiamente sempre meglio essere prudenti.

Per precisione segnalo che il lungo tratto da Monte Spineto (due rubinetti per dissetarsi) al Santuario di Ca del bello (altra fonte) non passa sull' E1 ma sul CAI 200 :wink: ed è un tratto ombreggiato e corribile, ideale per riprendersi dopo la rampa iniziale.

Indubbiamente la discesa da Sezzella (altra fonte) ed il tratto lungo lo Spinti, in autogestione sono un po' complicati non essendo su sentieri CAI e talvolta trattandosi più di tracce che di sentieri veri e propri.

Il tratto che si stacca dal 275 dopo i calanchi è stato preferito perchè single track e più vario del percorso CAI.
Ovviamente in gara sarebbe stato abbondantemente segnalato, ma per chi lo fa in autonomia segnalo che oltre a seguire la traccia bisogna fare caso a dei segni di vernice rossa sugli alberi.

Quattro ore e mezzo in autonomia è un ottimo tempo, anche considerando che non conoscevi il percorso.
Peccato per l'assenza di rinfresco finale, ma se mi avvisavi magari ti raggiungevo al bar per una birra e due stuzzichini : Beer :
Anche grazie ai tuoi consigli e di chi altro vorrà provare il percorso, potremmo valutare delle varianti visto che quest'anno il tempo non manca : Thumbup :


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab lug 04, 2020 13:14 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mer feb 12, 2020 9:38
Messaggi: 98
Ah, ho scordato di precisare che la traccia dell'inedito percorso è scaricabile dalla pagina: https://trofeomalaspina.it/trail-dei-santuari/


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it