Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Montagna a 360 gradi: pensieri, notizie, meteo...

Moderator: Moderatori

Post Reply
Walter1
Quotazerino doc
Posts: 1804
Joined: Mon Oct 30, 2006 11:52
Contact:

Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Walter1 »

Topic scanzonato per fare un esaustivo, nel senso stancante, elenco di cime "inutili", senza un benchè minimo significato paesaggistico e/o storico, culturale o naturalistico.
Cioè quelle che per una ragione o per l'altra abbiamo salito ma che non ha alcun senso farlo, se non per aggiungerla al carnet del BCVs (Bieco Collezionista di Vette : WallBash : )

E' necessario fornire la posizione il più possibile precisa, meglio se punto Gps, poichè passando inosservate spesso manco ci si accorge di averla "conquistata"
:ahah:

Monte Riega, sopra Bavari (Ge) lungo la dorsale per il Monte Bastia 44.4335,9.03516
User avatar
awretus
Utente Molto Attivo
Posts: 469
Joined: Wed Jan 04, 2017 21:35
Location: Regno del Prete Gianni
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by awretus »

Intanto mi sono venute in mente queste

* Monte Rosa sopra Montallegro
È circondato da boschina e ha un ripetitore dei cellulari. Molto meglio dall’albergo proseguire in piano tra i lecci secolari

* Monte di Portofino
Completamente circondato da alberi, mentre tutt’intorno, restando più bassi, ci sono tratti panoramici e di interesse naturalistico

* Testa del Duca

È un cocuzzolo erboso e roccioso sopra il colle omonimo, al margine della Conca delle Carsene. La cima vista dalla strada non completata è pure bella (vedi foto), ma il panorama non aggiunge nulla a ciò che si vede salendo dal vallone del Marguareis o affacciandosi dal colle.
 Se al colle si hanno ancora energie, meglio percorrere la traccia per il colle Scarasson, passare in val Roya e rientrare dalla colla dei Signori, dove si ritrova la mulattiera del Duca
Attachments
Testa del Duca
Testa del Duca
«Vai finché sei giovane, perché da vecchio puoi solo andare al ricovero» (Saggezza occitana)
Walter1
Quotazerino doc
Posts: 1804
Joined: Mon Oct 30, 2006 11:52
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Walter1 »

Monte Arvego
cima insignificante poco prima del Monte Antola
raggiungibile con breve, e ovviamente inutile, deviazione dal sentiero principale proveninte dal Monte Buio
44.5743, 9.13505
_30501732.jpg
Monte Castello
Cima principale del promontorio di Punta Manara, la si raggiunge scomodamente dalla frazione Ginestra o da Sestri Levante, dalla vetta si "gode" di un panorama che spazia tra i 10 e 12m di raggio, l'unico elemento che ne fa percepire la vetta è il cartello
44.2582, 9.40762
_A021867.jpg
User avatar
Littletino
Quotazerino doc
Posts: 1434
Joined: Tue Jan 29, 2008 15:41
Location: Arenzano

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Littletino »

Fantastico Walter! : Ok : : Thumbup : :uahuah:
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".
Walter1
Quotazerino doc
Posts: 1804
Joined: Mon Oct 30, 2006 11:52
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Walter1 »

awretus wrote:
Thu Dec 14, 2023 13:07
* Monte di Portofino
Completamente circondato da alberi, mentre tutt’intorno, restando più bassi, ci sono tratti panoramici e di interesse naturalistico
vabbè dai, è un punto di incrocio di numerosi sentieri del Monte, praticamente obbligato, tra l'altro in epoche più "antiche" gli alberi non c'erano data la funzione (Semaforo Vecchio)
poi spostandosi di poco, fino al punto panoramico, la vista non è male.
secondo me vale la pena, c'è pure il bivacco ... :strizzaOcchio::
Golfo Paradiso (Recco, Camogli ecc)
Golfo Paradiso (Recco, Camogli ecc)
Golfo del Tigullio (Rapallo, Santa Margherita ecc)
Golfo del Tigullio (Rapallo, Santa Margherita ecc)
è molto peggio allora il Monte Pollone 44.3198, 9.18974
che proprio ci devi voler andare, abbandonando la strada che da Pietre Strette porta a Portofino (paese)
l'ultima volta che ci sono stato (marzo 2023) era così :evil1:
Monte Pollone
Monte Pollone
User avatar
Littletino
Quotazerino doc
Posts: 1434
Joined: Tue Jan 29, 2008 15:41
Location: Arenzano

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Littletino »

awretus wrote:
Thu Dec 14, 2023 13:07
Intanto mi sono venute in mente queste

* Monte Rosa sopra Montallegro
È circondato da boschina e ha un ripetitore dei cellulari. Molto meglio dall’albergo proseguire in piano tra i lecci secolari

* Monte di Portofino
Completamente circondato da alberi, mentre tutt’intorno, restando più bassi, ci sono tratti panoramici e di interesse naturalistico

* Testa del Duca

È un cocuzzolo erboso e roccioso sopra il colle omonimo, al margine della Conca delle Carsene. La cima vista dalla strada non completata è pure bella (vedi foto), ma il panorama non aggiunge nulla a ciò che si vede salendo dal vallone del Marguareis o affacciandosi dal colle.
 Se al colle si hanno ancora energie, meglio percorrere la traccia per il colle Scarasson, passare in val Roya e rientrare dalla colla dei Signori, dove si ritrova la mulattiera del Duca
Complimenti per la segnalazione delle due cime liguri, che denotano una approfondita conoscenza delle nostre "monnezze orografiche".

Con la povera Testa del Duca non sarei così severo, ci sono passato recentemente e, d'accordo, in zona c'è di molto meglio, ma personalmente un 6 meno meno glielo concedo.
Gli altri due invece vanno bocciati sonoramente, senza appello. :risataGrassa:
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".
User avatar
Littletino
Quotazerino doc
Posts: 1434
Joined: Tue Jan 29, 2008 15:41
Location: Arenzano

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Littletino »

Walter1 wrote:
Thu Dec 14, 2023 20:14
è molto peggio allora il Monte Pollone 44.3198, 9.18974
che proprio ci devi voler andare, abbandonando la strada che da Pietre Strette porta a Portofino (paese)
l'ultima volta che ci sono stato (marzo 2023) era così :evil1:
_3110315.jpg
Il Monte Pollone presenta uno scenario degno di Apocalypse Now. :shock:
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".
User avatar
Littletino
Quotazerino doc
Posts: 1434
Joined: Tue Jan 29, 2008 15:41
Location: Arenzano

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Littletino »

@Walter: ne hai parlato diffusamente sul topic del Mucchio di Pietre, ma per completezza e coerenza con questo nuovo spassoso titolo direi di riportare la citazione e le info riguardanti il fantastico Monte Riega, che ho perfino faticato a rintracciare sulle mappe digitali: su OSM compare mentre su Gaia (che io utilizzo) non c'è.
Forse ho inavvertitamente selezionato il filtro "Cime AE OFF" :pensoso:

Che poi su OSM, il Riega, è indicato in un punto dove le isometriche nemmeno formano un cocuzzolo, ma sembra invece messo a caso sul crinale che culmina con il Bric Proi. E non bastasse ha pure il simbolo di grotta. : WallBash :
Monte Riega.png
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".
Walter1
Quotazerino doc
Posts: 1804
Joined: Mon Oct 30, 2006 11:52
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Walter1 »

Littletino wrote:
Thu Dec 14, 2023 20:38
Che poi su OSM, il Riega, è indicato in un punto dove le isometriche nemmeno formano un cocuzzolo, ma sembra invece messo a caso sul crinale che culmina con il Bric Proi. E non bastasse ha pure il simbolo di grotta. : WallBash :
anche io mi sono reso conto dell'esistenza del Monte Riega solo guardando la mappa, in seguito ho scattato la foto appositamente per capire dove diavolo potesse essere :risataGrassa:
Tra l'altro se uno volesse potrebbe smarcare altre due cime che con tutta probabilità sarebbero da annoverare in questo topico, il Monte Massapello e il Bric Recroso, che stanno sullo stesso crinale anche appariscente da lontano :strizzaOcchio::
personalmente non ambisco a scavalcarle :ahah:
_1050280.jpg
Walter1
Quotazerino doc
Posts: 1804
Joined: Mon Oct 30, 2006 11:52
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Walter1 »

Monte Rostegasso 44.495300, 8.952383

elevazione alle spalle del rifugio Lorefice (Sant'Olcese GE), se si vuole trovare un motivo per salirci è vedere, male, i resti della postazione contraerea nel secondo conflitto mondiale, ex “casermetta” della Dominante.
Attachments
_2186061.jpg
_2186060.jpg
_2186059.jpg
User avatar
Littletino
Quotazerino doc
Posts: 1434
Joined: Tue Jan 29, 2008 15:41
Location: Arenzano

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Littletino »

Grazie per la segnalazione Walter. : Thanks :

Già il nome della vetta insinua nel lettore il desiderio di raggiungerla quanto prima, ma sono le foto che rendono molto bene l'idea delle emozioni che proveremo una volta raggiunta la cima. Panorama superbo.

I ruderi poi sono veramente degni di nota, e direi unici nel loro genere. : Thumbup :
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6466
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by daniele64 »

Molto immodestamente credo di essere un grande esperto di cime AE ... :strizzaOcchio:: Ne ho sicuramente conquistate parecchie , perchè per me se sono sulla cartina e hanno un nome fanno volume anche loro .... :risataGrassa: Poi bisogna capire cosa si intenda per AE , perchè se una vetta anche molto modesta ha una qualsiasi attrattiva ( tipo un cippo , una croce o un bel panorama ) per me non è proprio del tutto AE ... :pensoso: . Comunque per restare alle mie più recenti " conquiste " , segnalo come candidati al rango di AE la lunga sfilza di dossetti erbosi che costeggiano l' Alta Via tra la Foce di Colle Fiorito e la Foce del Termine . Addirittura su OSM qui ce ne sono 2 con lo stesso nome ( Poggio Termine ) a 300 metri di distanza l' uno dall' altro .... Diciamo perlomeno che essendo una dorsale alta ed erbosa si tratta di dossetti che offrono belle visuali .... :roll: che però sono le stesse che si godono dalla vicina Alta Via . :risata:
Ma se impegno un pochino nel mio smisurato palmares ne trovo di peggiori .... :risataGrassa:
:smt006
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
Walter1
Quotazerino doc
Posts: 1804
Joined: Mon Oct 30, 2006 11:52
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Walter1 »

daniele64 wrote:
Wed Feb 21, 2024 23:53
Poi bisogna capire cosa si intenda per AE , perchè se una vetta anche molto modesta ha una qualsiasi attrattiva ( tipo un cippo , una croce o un bel panorama ) per me non è proprio del tutto AE ... :pensoso: .
no no, un cippo o una croce o qualsivoglia vestigia, più o meno "vecchie" di per sè non fanno perdere l'assegnazione AE, a meno che non abbiano un ALTO valore storico/culturale/celebrativo, ci vuole ben altro :risataGrassa:

invece una sequela di cimette lungo una dorsale erbosa e panoramica non potrà mai far parte di questa poco ambita cerchia, quindi la traversata Foce di Colle Fiorito - la Foce del Termine se panoramica non sarà AE, ben diverso il caso in cui la dorsale fosse immersa nella macchia/vegetazione/bosco senza alcun panorama significativo.

far parte di AE è mica da tutti :ahah:
User avatar
Littletino
Quotazerino doc
Posts: 1434
Joined: Tue Jan 29, 2008 15:41
Location: Arenzano

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by Littletino »

Walter1 wrote:
Thu Feb 22, 2024 16:36
....far parte di AE è mica da tutti :ahah:
Eh sì Walter, hai descritto perfettamente lo "Spirito" di una Cima AE.
Essere insignificanti e privi di ogni attrattiva (anche cercandola ed estendendola ad ogni genere di gusto, anche i più perversi) non è da tutti.

Come recita il detto: "Anche i calci nel cu*o bisogna guadagnarseli" :risataGrassa:
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".
User avatar
resina65
Utente Attivo
Posts: 119
Joined: Tue Sep 15, 2009 9:26
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by resina65 »

chiedo......
il monte Spinarda potrebbe essere catalogato AE ??
perchè mi piacerebbe far parte del gruppo ....e sullo Spinarda ci sono andato due volte: non ricordavo che potesse essere cosi insignificante :risataGrassa: sono tornato per verificare.... e mi ha dato solo conferme : WallBash :
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6466
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by daniele64 »

E no , eh , non mi deprezzare il monte Spinarda che è una delle poche vette liguri che ancora mi manca .... Questo perchè essendo baricentrico tra Genova ed Imperia non mi decido mai da quale parte andarci .... :pensoso: Un po' come l' asino di Buridano ... :risataGrassa:
E poi in vetta so che c' è una bella croce ed un discreto panorama , anche se non a 360° ... Non credo possa considerarsi una cima AE ... [-X
:smt006
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
resina65
Utente Attivo
Posts: 119
Joined: Tue Sep 15, 2009 9:26
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by resina65 »

se vai ti prego posta una bella foto della bella croce e del bel panorama a quasi 360° che io non ho visto .....o forse volevi scrivere 36° ?
: Oops :
User avatar
daniele64
Titano di Quotazero
Posts: 6466
Joined: Sat Jun 08, 2013 18:44
Location: Genova / Imperia

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by daniele64 »

Ovviamente non sono ancora andato , però mi ricordavo di aver visto qualche foto carina , come questa ( presa dal sito della Città di Garessio ) . : Thanks :
spinarda.jpg
Anche l' affidabile sito " L' Appenninista " riporta :
"La vetta del Monte Spinarda è costituita da un dorso allungato, in parte coperto da boschi. Sul culmine si apre un’ampia radura con qualche affioramento roccioso. Sul roccione più alto, che costituisce il culmine della montagna, si trova una grande croce. Da qui il panorama è ampio specialmente sull’alta Val Bórmida di Millesimo (con i monti Settepani, Agnellino, Carmo e Rocca Barbena, e il Mar Ligure sullo sfondo) e sull’alta Val Tánaro (con i monti Galero, Armetta, Saccarello, Antoroto e Mindino); sugli altri lati la vista è un po’ disturbata dagli alberi che arrivano fino in vetta."
Comunque tu ci sei stato di recente e se dici che il panorama è insignificante avrai i tuoi buoni motivi .... :risata:
:smt006
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.[Charlie Chaplin]
User avatar
resina65
Utente Attivo
Posts: 119
Joined: Tue Sep 15, 2009 9:26
Contact:

Re: Le perdibili cime AE (ovvero Ampiamente Evitabili)

Post by resina65 »

di recente nemmeno tanto
però forse la croce la ricordo, ma soprattutto gli alberi :risataGrassa:
ci ritornerò.... : Sorry! :
e vediamo se l'attendibile sito è aggiornato :risata: :risata:
anzi....vai tu :ahah: :ahah:
Post Reply

Return to “Mondo Montagna”