Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è ven lug 10, 2020 17:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: gio ago 01, 2019 10:52 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 4135
Località: sanremo
http://www.sanremonews.it/2019/08/01/le ... YpL5hmR_74

Molini di Triora: il gruppo ArcheoNervia trova un 'labirinto' fato in pietra che risale al primo millennio

Molto simile a rappresentazioni di arte rupestre di alcuni siti archeologici d'Europa, tra i quali quello della Val Canonica nel bresciano, di Pontevedra in Spagna, di Rocky Valley in Inghillterra e Wolliwood Stone in Irlanda.
Il labirinto scoperto a Molini di Triora

Il labirinto scoperto a Molini di Triora

Importante scoperta archeologica del gruppo ArcheoNervia del ponente ligure, spinto ad esplorare le alture di Molini di Triora dove, oltre ad un incontro inaspettato con un lupo, è stata fatta una scoperta che, per interesse travalica i confini nazionali.

Si tratta della localizzazione, a 1500 metri di altitudine, di un labirinto di 18 metri di diametro, realizzato con circa 200 massi disposti in fila che hanno dato forma a 7 anelli, ognuno di dimensioni gradualmente ridotte. Non la ricostruzione di un labirinto come è stato fatto in alcune località turistiche, ma un autentico gioiello archeologico unico in Italia riemerso dalle nebbie del passato, che va ad aggiungersi agli oltre 250 reperti già inventariati sul territorio: “Ci hanno fatto conoscere un glorioso passato – evidenzia il gruppo - che molti avrebbero preferito fosse rimasto nel nulla e al tempo stesso rivelato il grande contributo dato dall'estremo Ponente Ligure al lungo processo di Neolitizzazione, importante crocevia di tutte le spinte culturali provenienti dal bacino de Mediterraneo”.

Dalle prime indagini con grande stupore è subito parso evidente che, per forma architettonica e numero di anelli, il labirinto aveva un confronto con delle rappresentazioni di arte rupestre di alcuni siti archeologici d'Europa, tra i quali quello della Val Canonica nel bresciano, di Pontevedra in Spagna, di Rocky Valley in Inghillterra e Wolliwood Stone in Irlanda. Un confronto che ha reso possibile stabilire con approssimazione la datazione del monumento preistorico che oscilla verosimilmente tra il II e il I millennio a.C..

“Quando si parla di labirinto – prosegue ArcheoNervia - il pensiero in modo istintivo ritorna alla leggenda del Minotauro e al Labirinto di Creta dove un mostro metà uomo e metà toro era stato imprigionato, ma in realtà le origini di questo simbolo pieno di mistero che accompagnerà tutta la storia dell'umanità ha le sue origini con la nascita delle prime civiltà in Mesopotamia da cui in seguito ha iniziato a diffondersi su tutti i continenti, fenomeno che nessuno sa spiegarsi. Interpretare il significato simbolico e la funzione del labirinto in assenza di fonti letterarie, è sempre stato un terreno scivoloso da affrontare per gli studiosi di preistoria, motivo che ha generato un rosario di soluzioni discordanti che in parte si giustificano per i ritrovamenti fatti in luoghi lontani tra di loro in ambiti geografici diversi. Nel caso specifico l'interpretazione più attendibile che non può essere disgiunta da luogo del ritrovamento avvenuto in ambito pastorale, è che il labirinto abbia avuto una funzione cosmologica religiosa. Un luogo di culto di forte richiamo nel periodo della transumanza estiva scandita dal solstizio d'estate con all'interno un percorso rituale da compiere durante cerimonie religiose per celebrare l'eterno ritorno della natura ad essere feconda”.

Nel corso della storia il labirinto ha subito varie e significative trasformazioni che riflettono tutte le tappe del pensiero umano mettendo radici in tutte le civiltà e religioni, non ultima la chiesa attraverso innumerevoli rappresentazioni di labirinti nei pavimenti delle cattedrali di tutta Europa. Tra i tanti, il più celebre è il labirinto della cattedrale di Chartres di 13 metri di diametro.

vi ricordo il sito originale
http://archeonervia.blogspot.com/2019/0 ... logia.html

_________________
Facebook
youtube


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio ago 01, 2019 12:20 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 3792
Località: Genova / Imperia
Ignoravo l'esistenza di questo gruppo di ricercatori archeologici operanti nel Ponente Ligure sino a che tu non li ha segnalati qualche tempo fa . Se fossero esistiti trent'anni fa senz'altro avrei cercato di aderirvi , visti i miei antichi interessi giovanili per l'archeologia ... Ho visto che la loro attività sul territorio , sicuramente più che benemerita , ha portato a varie ed interessantissime scoperte . Però devo dire che questo "labirinto " non mi convince molto , troppo evidente e completo per avere 2 o 3000 anni ... Boh , vedremo ...
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio ago 01, 2019 13:39 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 4135
Località: sanremo
non lo so, io non me ne intendo e non idea di quanto sia remoto quel posto...
pero' vabe' credo sappiano il fatto loro, anche se non li conosco personalmente

in realta' quando ho letto ho pensato e la foto del lupo???? :ahah: :ahah:

_________________
Facebook
youtube


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom ago 04, 2019 11:28 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 1047
Località: Pieve Ligure
Buono a sapersi...

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom ago 04, 2019 23:18 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 3792
Località: Genova / Imperia
Sai che sono abbastanza convinto di averlo visto ad aprile quando sono andato sul Monega ? E di non avergli dato alcuna importanza ... :pensoso:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun ago 05, 2019 7:13 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 4135
Località: sanremo
io pensavo fosse in un posto remoto, per quello si fosse mantenuto
ma ieri una mia amica mi ha detto che e' un posto abbastanza bazzicato, non da tantissima gente, ma almeno dai cacciatori si, quindi si puoi esserci passato anche tu
io lì conosco ben poco la zona

_________________
Facebook
youtube


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun ago 05, 2019 11:59 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven ago 31, 2012 15:05
Messaggi: 889
Che bella scoperta!!!! =D> =D> =D> =D> Speriamo ora di essere in grado di preservarlo. Quando passo dal ciappo delle conche e vedo tutte le scritte che hanno fatto scempio di quel museo a cielo aperto mi viene rabbia!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it