Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è dom nov 28, 2021 20:51

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sab lug 17, 2010 20:45 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15177
Località: Genova Sestri
Come non rimanere estasiati dinnanzi a tale bellezza?

Immagine

Sono le torri del Vajolet, uno dei simboli delle dolomiti. Tre torri di pietra che si si slanciano fino a oltre 2800 metri di quota, immerse nello splendido contesto del gruppo del Catinaccio.
La prima volta che le vedetti, 3 anni fa, fu amore. Certo, un amore limitato al guardarle; come potrei mai raggiungerne la cima? manco a parlarne...

Il nostro amore per la Val di Fassa è cosa risaputa, là abbiamo ricordi e affetti che ci tengono legati molto strettamente a quel luogo. E allora, perchè non dare rinforzo a questo sentimento tentando di realizzare un sogno? Il sogno di arrivare lassù...

E così, dopo aver letto e riletto 1000 cose sulle Tre meravigliose Torri, qualcosa ha cominciato a prender vita. La via normale alla Torre Stabeler (la torre di mezzo, la più alta) è la più facile delle tre normali. Porta ai 2805 metri della vetta con 6 tiri, passaggi massimo di III+. Ma la valutazione non si limita all'abbordabile grado... Non c'è chiodatura, sono attrezzate solo le soste. Inoltre è inevitabile pensare all'esposizione pazzesca che ci sarà salendo... e le doppie per scendere?
Insomma, il solo pensiero mi fa rabbrividire, tanto da farmi passare la voglia di andarci.
Ma c'è una "soluzione". Se prendessimo una guida? Dovremmo solo pensare a goderci la salita e a non farci intimorire dall'esposizione... Certo forse non è la stessa cosa. Ma da soli proprio non si può fare. L'esperienza non è abbastanza.

E allora, via, si va.

Due mesi fa chiamo la guida che mi ha portato a fare lo sci ripido questo inverno. Mi rassicura, e mi dice che non ci saranno problemi... certo, per lui sarà come passeggiare per casa... ma per noi?

In ogni caso, le ferie arrivano, e col timore che mi divora telefono alla guida per gli ultimi accordi. Ore 7,30 viene a prenderci in albergo.
Siamo tesi, si percepisce. Ma ne io ne Claudia lo diamo a vedere. Ci diciamo che sarà bello... che sarà facile... ma in cuor nostro c'è tensione.

La notte passa, alle 5 son sveglio e non riesco più ad addormentarmi. Aspetto la sveglia... vorrei che fosse già sera. Da un lato so che sarà bellissimo... dall'altro lato vorrei aver già finito e non sentire più quella sensazione di bruciore allo stomaco... che poi a pensarci dopo, forse non ha nemmeno motivo di esistere.

Si parte, arriviamo in auto a Gardeccia, e si prosegue a piedi. Son 600 metri circa di dislivello di avvicinamento, la prima parte su facile sentiero, la seconda su sentiero scosceso e roccioso, a tratti atrezzato. La guida salendo ci dice "Valuto già dal sentiero per il rifugio se uno è in grado di salire sulla torre"...
E allora, come due bambini, cerchiamo di superare i piccoli saltini rocciosi del sentiero nel modo più elegante possibile.. mi sento stupido... ma mi viene naturale. Alle volte la mente umana è proprio strana...

Immagine

La sensazione di tensione si alleggerisce durante la salita... il Fabio (la guida) ci racconta delle sue vie che ha aperto in zona, e ci distrae... ma ad un certo punto, un sussulto, uno scossone: ECCOLE.

Immagine

Perchè oggi mi sembrano più ripide? più ardite? perchè le temo così tanto?? "su fatti coraggio, hai già scalato anche delle vie di IV+..." mi dico... ma non c'è verso. Ho paura.

Arriviamo al rifugio Re Alberto.

Immagine

La guida beve qualcosa, mentre io e Claudia cerchiamo di carpire dove possa passare la via normale...

Eccolo, esce. "prepariamoci, ed imbraghiamoci" dice. Ci siamo.

Partiamo, il sentiero di avvicinamento taglia la base delle tre torri, fino a portarsi sotto la Winkler. Da lì, una esile Cengia porta All'attacco del primo tiro. Superiamo la Cengia legandoci in conserva.

Immagine

Il primo tiro, in comune con la normale alla Winkler, ci rassicura... è molto facile, a gradoni. Già un po' esposto ma nulla di terribile... Il Fabio non vuole nemmeno la sicura, sale molto veloce e ci recupera utilizzando una corda da 70 metri ed il sistema a V.

Immagine

Il secondo tiro è un traverso molto estetico e non banale che attraversando il camino fra le due torri, ci porta sulla Stabeler, al cospetto del terzo tiro, il passaggio chiave. Chiamato in gergo "la candela" è un tiro di III+ molto continuo, decisamente verticale. Per fortuna, però, è poco esposto.

Il Fabio sale con eleganza e velocità, mettendo solo una fettuccia a metà tiro. Partiamo...
Il III+ è dolomitico... infatti è un III+ decisamente "pieno". Con molto rispetto affronto la "candela", e riesco a uscirne senza troppi problemi. Mi giro da Claudia, impegnata nel punto più critico:

Immagine

La guida della cordata che ci segue, molto gentile, le da qualche dritta. Ancora qualche sforzo ed eccola uscire con soddisfazione dal tiro:

Immagine

Il tiro seguente è meno impegnativo ma comincia a farsi viva l'esposizione... che raggiunge l'apice nel penultimo tiro, dove si aggira uno spigoletto e si fa un passo in leggero strapiombo, in massima esposizione. Quello fa davvero stringere le chiappe...
In uscita dal quinto tiro:

Immagine
In lontananza... minuscoli.. i rifugi Vajolet e Preuss... davvero impressionante la verticalità delle pareti che ti circondano, la gigantesca facciata nord-est di Punta Emma che al nostro cospetto sembra un muretto...

Ultimo tiro... si parte in spaccata fra la cima e l'anticima, poi si esce risalendo uno speroncino che porta alla vetta. Lassù ci aspetta il Fabio, soddisfatto per la salita che è andata molto bene.

Immagine

Claudia che esce in vetta:
Immagine

Ed eccoci arrivati... inutile descrivere quello che provo. Un intreccio di vari stati d'animo: Soddisfazione, gratitudine, eccitazione, angoscia per l'ardita discesa.

La vetta è composta da due lastroni di roccia larghi perlopiù un metro e mezzo. Ai due lati, si vedono le due cime delle torri vicine, e se lo sguardo ne segue i fianchi, incappa nella loro verticalità, e subito si distoglie. Guardare giù mi è quasi impossibile. Insomma, non so dove guardare. E allora guardo Claudia... sono lassù, ci sono con lei. Che sensazioni forti che sa dare la montagna..

Immagine

Qualche foto di rito, e ci prepariamo alla discesa. Fabio decide per l'itinerario meno esposto, che consiste in una prima doppia sul lato nord, e poi altre tre sul lato sud, passando per la forcella fra la Stabeler e la Delago.

Si parte... per fortuna la prima doppia è "tranquilla", e ci deposita su una cengia poco esposta. Un po' di facile disarrampicata e siamo su una esile cengetta che ci conduce alla forcella. Sotto di noi, la parete precipita per 500 metri.

Immagine

Sulla forcella la cengia si restringe ulteriormente:
Immagine

Da lì altre 3 adrenaliniche doppie, con tratti strapiombanti, ci conducono alla base della torre ed alla fine delle difficoltà.

Immagine

E' fatta. Ce l'abbiamo fatta!
Riscendendo verso il rifugio, è impossibile non girarsi.. e non ripensare a cosa avevamo appena realizzato... senza nascondere la nostra forte emozione che ci fa luccicare gli occhi.

Certo, con la Guida tutto è facile. Ma senza di lui non ci avrei nemmeno provato, e salendo ho avuto la conferma di aver fatto la scelta giusta. Sarei tornato indietro alla base del terzo tiro, senza dubbio.

Eccoci al cospetto della nostra conquista... che ci ha regalato, oltre alla soddisfazione e alla gioia, anche una nuova amicizia nei confronti di Fabio, una persona stupenda ed incredibilmente preparata.

Immagine

Che altro dire? non sono solito a lunghi racconti.. ma questa volta ci tenevo molto. Volevo rendervi partecipe delle nostre sensazioni... spero di esserci riuscito.

Grazie a Claudia per esser salita con me, per averci creduto... Grazie a Fabio, e grazie alle splendide, immortali, fiabesche Dolomiti.

:wink:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab lug 17, 2010 21:08 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 10, 2008 22:44
Messaggi: 3435
Località: Genova
E' senza dubbio uno dei racconti più belli e sinceri che abbia letto da quando sono iscritto al forum!

Sono bellissimi i sentimenti e le sensazioni che sei riuscito a riportare.... complimenti ragazzi!!! =D> =D> =D>

Dolomiti stupende, ambiente GRANDIOSO, da favola, come il vostro racconto. Complimenti ancora!

_________________
“La Primavera sembra portare dentro di sé un ricordo che poi, in estate, racconterà al mondo intero fin quando non sarà divenuta più saggia nel grande autunnale silenzio con cui si confida soltanto ai solitari.”


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab lug 17, 2010 21:13 
Non connesso
Utente di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 16, 2008 9:14
Messaggi: 79
Località: Genova Sestri P.
Che emozione intensa....anche io ricorderò questa salita come l'avverarsi di un sogno...

Grazie Matteo per il sostegno morale...anche se ero sicura che ce l avremmo fatta!!!! :strizzaOcchio::
Grazie Fabio per averci fatto godere in pieno questa bellissima esperienza... : Thanks :


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab lug 17, 2010 21:38 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 7051
Località: Genova
E bravi alla fine la torre è stata conquistata, complimenti !

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab lug 17, 2010 22:23 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 12, 2006 15:48
Messaggi: 607
Località: Genova, Molassana
Complimenti Ragazzi siete riusciti con il racconto e le superbe immagini a farmi immedesimare nell'epica conquista della vetta (e che vetta!). Belin mi sudano le mani a vedere quei precipizi. Ma che emozione dev'essere arrivare lassù.
IDOLI

_________________
Chi sale sulle montagne cerca un punto di vista diverso del mondo che è abituato a vedere tutti i giorni.

roberto_sarmenti@hotmail.com


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom lug 18, 2010 19:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 02, 2008 20:47
Messaggi: 2215
Località: Piemonte
Che salita !!! Bravi Bravi !! =D> =D> =D>

_________________
“L’acqua esiste per la sopravvivenza del corpo. Il deserto esiste per la sopravvivenza dell’anima”
Proverbio Tuareg


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom lug 18, 2010 20:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab set 08, 2007 18:25
Messaggi: 1558
Località: Genova Sturla
EVVAI!!!

meraviglioso! senza parole!

sono convinto che vi siate bevuti le difficoltà, il fatto di andare da soli o meno dipende solo dall'abitudine, abitudine all'esposizione, alle manovre, che viene arrampicando tutti i fine settimana di un anno. E se non si può andare da soli, perché rinunciare quando una guida ti può offrire un'esperienza bellissima, emozionante ma in totale sicurezza? Avete fatto benissimo, COMPLIMENTONI :!: :!: :!:




(e poi non trascurabile il fatto che corda e attrezzatura le porta lui!!!)

_________________
.
.
...a predicar la pace
ed a bandir la guerra
la pace tra gli oppressi
la guerra all'oppressor


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom lug 18, 2010 21:58 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
WOW letto tutto d'un fiato; è come se l'avessi salita insieme a voi!!!!!

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom lug 18, 2010 23:14 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 11, 2009 19:25
Messaggi: 337
Località: Savona
Che invidia!
BRAVI BRAVI! : Thumbup :

Andre

_________________
"Io intanto salgo, poi si vedrà ..."


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 8:19 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12251
Località: Genova
Pazzaura ha scritto:
Che altro dire? non sono solito a lunghi racconti.. ma questa volta ci tenevo molto. Volevo rendervi partecipe delle nostre sensazioni... spero di esserci riuscito.


Ci sei riuscito benissimo : Thumbup : , ho condiviso le sensazioni del racconto (in particolare i bruciori di stomaco :lol: ) grandi entrambi, che bella soddisfazione, per giunta in uno dei luoghi più amati! :D

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 9:05 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
=D> =D> =D> =D> =D> =D>
Un racconto davvero emozionante, sembrava di essere li con voi : Thumbup :
Sono stato un paio di volte al Rifugio Re Alberto I , ed il mio sguardo era sempre catturato dall'eleganza delle Torri cosi' slanciate.....e verticali, magnifiche :esclamativo:
Ancora complimenti per la salita e per aver realizzato questo bellissimo sogno : Thumbup :

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 10:24 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3725
Località: qui
ramingo ha scritto:
E' senza dubbio uno dei racconti più belli e sinceri che abbia letto da quando sono iscritto al forum!


quoto sinceramente!

sapendo quanto ci tenevate poi, è palpabile la forza delle emozioni :D

sono contentissimo!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 10:38 
Non connesso
Trentesimo quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 10, 2006 23:44
Messaggi: 8516
Località: Genova-Aosta
ramingo ha scritto:
E' senza dubbio uno dei racconti più belli e sinceri che abbia letto da quando sono iscritto al forum!

Sono bellissimi i sentimenti e le sensazioni che sei riuscito a riportare.... complimenti ragazzi!!! =D> =D> =D>

Dolomiti stupende, ambiente GRANDIOSO, da favola, come il vostro racconto. Complimenti ancora!



Ramingo mi hai tolto le parole di bocca. La prima frase è parola per parola quello che volevo scrivere.

Claudia e Paz siete stati due grandi davvero. Avete tutta la mia stima.

_________________
Alexander - "Non ditemi che non lo posso fare" (Lost).


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 10:45 
Non connesso
Utente di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mar set 29, 2009 10:08
Messaggi: 51
Località: Genova Pegli
Belle le foto, strepitoso il racconto, e bello anche il fratellone (beh, non esageriamo adesso :D ).

Siete stati grandi!!!

_________________
Victory belongs to the most persevering.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 11:08 
Non connesso
Il Duca
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 30, 2006 14:18
Messaggi: 3295
Località: Celle L. (SV)
Cita:
Ed eccoci arrivati... inutile descrivere quello che provo. Un intreccio di vari stati d'animo: Soddisfazione, gratitudine, eccitazione, angoscia per l'ardita discesa.

La vetta è composta da due lastroni di roccia larghi perlopiù un metro e mezzo. Ai due lati, si vedono le due cime delle torri vicine, e se lo sguardo ne segue i fianchi, incappa nella loro verticalità, e subito si distoglie. Guardare giù mi è quasi impossibile. Insomma, non so dove guardare. E allora guardo Claudia... sono lassù, ci sono con lei. Che sensazioni forti che sa dare la montagna..



Magnifico :!:

Bellissime sensazioni che mi par di rivivere... insieme alla "tensione" pre-scalata !!


Bravissimi, avete fatto le giuste scelte !!
......son cose che non si dimenticheranno più :!:



Un abbraccio.

_________________
"E®ne" ...VECCHIA BELINA DOC.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 11:10 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15177
Località: Genova Sestri
Ragazzi siete davvero gentili e carini... avervi come amici e leggere i vostri commenti mi rende ancora più soddisfatto e felice per la salita fatta.

Inoltre, la Guida ha letto il mio racconto qui sul forum, lo ha trovato molto bello e mi ha chiesto il permesso di stamparlo e affiggerlo nell'ufficio guide di Pozza di Fassa. Sono davvero orgoglioso di questo. :D

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 13:19 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mag 25, 2010 20:00
Messaggi: 1068
Località: Rapallo
Anch'io voglio farvi i complimenti per la salita, per come l'avete affrontata, senza rischiare il collo e per il racconto che ci avete donato che trasuda gioia da tutti i pori e non è infarcito del solito trionfalismo. Bravi! Ottima l'idea di andare con la guida (e ve lo dice uno che è allergico) almeno non siete impazziti per trovare la via cercando i punti dove la roccia è più consumata e "unta" e per proteggervi tra una sosta e l'altra. Anche a me sudano le mani come a Sarme, ma mi manca ancora un mese prima delle ferie (ovviamente in val di Fassa) : WallBash : .


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 18:17 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 31, 2006 15:27
Messaggi: 4369
Località: Genova
Complimentoni per salita =D>
Da ora in poi ci aspettiamo ogni anno un racconto emozionante come questo, dalla cordata Pazzaura - Claudietta : Thumbup :

_________________
Immagine

Video e foto panoramiche a 360° in Montagna e non solo --> Colsub.it

Colsub TV in onda 24 ore su 24
-----------------------------
Do you speak English?
Belandi!
(by Origone)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 18:29 
Non connesso
Uomo di pietra
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 02, 2006 21:41
Messaggi: 6235
Località: Genova-San Teodoro
Complimenti anche da parte mia.............. : Thumbup :

_________________
Belin !


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun lug 19, 2010 20:20 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
sto cercando di convincere la mia dolce metà a metterla in programma per agosto :risataGrassa: vi saprò dire ma vedo già un tafferuglio all'orizzonte :risata: :risata: :risata:

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar lug 20, 2010 19:52 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 7051
Località: Genova
Basta coi complimenti che poi il Pazz si monta la testa :risataGrassa:

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar lug 20, 2010 21:13 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 11, 2006 22:00
Messaggi: 5466
delorenzi ha scritto:
Basta coi complimenti che poi il Pazz si monta la testa :risataGrassa:

ma no, anzi, se scopre le dolomiti meridionali li ci mette casa, altrochè e tabaccheria :risataGrassa: . Vie per i suoi gusti a bizzeffe

_________________
http://trailsantacroce.com

Se l'è fassile m'angusciu, se l'è diffisile tribullu!
"Ogni civetta ha la sua casa l'albero, ma il barbagianni invece no" Punkreas Paranoia e potere


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer lug 21, 2010 13:19 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15177
Località: Genova Sestri
delorenzi ha scritto:
Basta coi complimenti che poi il Pazz si monta la testa :risataGrassa:


Cosa vuoi che mi monto... senza guida non facevo manco un metro :lol:

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer lug 21, 2010 17:07 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 11, 2006 22:00
Messaggi: 5466
Pazzaura ha scritto:
delorenzi ha scritto:
Basta coi complimenti che poi il Pazz si monta la testa :risataGrassa:


Cosa vuoi che mi monto... senza guida non facevo manco un metro :lol:




Succun, succun
andare in dolomiti con le guide non sminuisce ne le dolomiti ne quello che provi , ma il tuo portafogli :risataGrassa:
Comunque appena ti vedo ti do un pò di materiale.

_________________
http://trailsantacroce.com

Se l'è fassile m'angusciu, se l'è diffisile tribullu!
"Ogni civetta ha la sua casa l'albero, ma il barbagianni invece no" Punkreas Paranoia e potere


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer lug 21, 2010 18:06 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 14:51
Messaggi: 6508
Località: Quargnento (AL)
Paz .... racconto toccante e intenso. Mi ha fatto tornare alla mente quello che ho provato durante la prima salita alla Stabeler. Un mix di eccitazione e timore. Di esaltazione e "panico".
Anche a me si è stretto lo stomaco appena me le sono trovate davanti. Ma ti dirò la cosa mi succede ancora oggi! Non si dovrebbe valutare le salite guardandole frontalmente (luglio 2009 - vedo la Signal dalla Resegotti e mi si chiude lo stomaco .. "azz .. ma che cresta è? ... è un muro non una cresta!") ... ma in buona sostanza un minimo di timore reverenziale è giusto che ci sia! Altrimenti (nel mio caso) l'ego potrebbe anche averla vinta sulla ragione ;)

Ricordo bene la prima salita ... 10 anni fa .. con l'amico Enri. Lui alle prime "armi" io già con una decina d'anni di attività alle spalle ... il tiro della "candela" tutto sommato non l'ho trovato "lungo" ... ci ho però piazzato un bel chiodo. Chiodo che Enri non era riuscito a togliere. Così .. "beh, lascialo li!"
L'amico DiDo mi disse subito che le guide a fine stagione l'avrebbero tolto. Vabbè .....
Il tiro appena prima del traverso mi ha visto un po' in crisi ... una guida in vetta alla Winkler nel far su la corda mi ha scagliato addosso qualche pietra. Una mi ha centrato in pieno sul casco .. nulla di che .. ma son rimasto pietrificato dalla paura ... duro come un pezzo di legno per 30' .. con l'ultima protezione a 12 mt sotto il c**o!

Poi mi son destato ... e via!
Il traversino con passo strapiombante è una chicca .. l'ho studiato bene .. e dritto sulle punte dei piedi ho raggiunto una piccola clessidra ... ci ho fatto passare un cordino .. rinvio e via!!
Parte finale entusiasmante ... in spaccata sull'anticima ... SPETTACOLO!!!

Dopo ... solo la vetta:
Immagine

Doppie ... da studiare ;)

Sulla Stabeler ci tornerò altre 3 volte.
L'ultima volta con l'allievo "la Lepre" ... che è rimasto + sconvolto dalla mia memoria che dalla via : WallBash :

"Lepre .... [mentre attacco la "candela"] .. occhio neh! .... aspetta, se non ricordo male .. si, qui .. avevo piantato un chiodo .. eccolo ... : Ok : "
Immagine

Immagine

oggi il Leprotto fa parte della scuola Alphard!

Gran bei ricordi!
Gran bei posti!

Che dire ... Paz secondo me con un po' di esperienza puoi tornarci .. senza guida!!! .. vedrai sarà ancor più bello.
Ora come ora .. scala.. scala .. e metti da parte esperienza.

La tua scelta la condivido in pieno ... ok, volevi salire e non ti sei sentito all'altezza .. lodevole!!! .. ma non approvo la tua "rassegnazione"!!!!
Perchè non dovresti farcela?
Almeno bisogna dire .... "un giorno .. quando sarò pronto!!"

Per il resto che dire .... lo sai già sono dispiaciuto dei quel ns conto in sospeso ...

Ovviamente "chapeu" anche a Claudietta ;) .... GRANDIIIIIIII =D> =D> =D>


P.S. grande soddisfa ... il mio chiodo (che penso nessuno riuscirà mai a togliere a meno di portarsi mazzetta e scalpello) ... lo usano tutti :uahuah:

_________________
«They call me the breeze, I keep blowing down the road - I ain't got me nobody, .......»


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab lug 24, 2010 17:53 
Non connesso
Il Sognatore
Avatar utente

Iscritto il: dom apr 08, 2007 18:14
Messaggi: 6044
Località: Arenzano
Salire lassù è meraviglioso; condividerlo con la persona che ami lo rende unico!

A me piace andar da solo, ma quando ciò che vivi non puoi condividerlo, il terreno rimane un po' arido ...

Pazzaura ha scritto:
Aspetto la sveglia... vorrei che fosse già sera. Da un lato so che sarà bellissimo... dall'altro lato vorrei aver già finito e non sentire più quella sensazione di bruciore allo stomaco... che poi a pensarci dopo, forse non ha nemmeno motivo di esistere.


L'arte della dissimulazione è sicuramente la più praticata :risata: perché se avessero voce le tensioni interne che baraonda :uahuah: :uahuah:

COMPLIMENTI =D> =D>

_________________
Sento il tuo passo sincrono col mio

http://ik1ype.blogspot.com/


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it