Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è dom set 20, 2020 11:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Punta Violetta e Punta Fourà m. 3411
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 7:54 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 24, 2009 6:33
Messaggi: 654
Località: Genova- Alta Valle Spinti
Ieri un manipolo di arditi , partendo dal colle del Nivolet, ha salito, in una bellissima giornata con sole e fresco venticello, prima la Punta Violetta, poi per cresta ha raggiunto il colle della punta Fourà e quindi la vetta. Gita dal dislivello complessivo notevole, 1200m ca, ma con un lunghissimo sviluppo. Molto bella la facile cresta della punta Violetta m.3011
Fine gita in un bel ristorante di Ceresole, con lauta cena , ottimo vino e prezzo modico.
Partecipanti, Roberto, Riccardo, Renzo, Secondo e Tno, oltre naturalmete al sottoscritto, si sono fattti cotanto mazzo per ben 10 ore, metre voi, ve ne stavate beatamente seduti alle vostre scrivanie.... :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :ahah:
Per la gioia dei vostri occhi alcune foto.

La cresta
Immagine
Il Grampa
Immagine
In vetta
Immagine
Panorama
Immagine

_________________
...se hai soggezione di qualcuno, immaginalo seduto sul cesso.... Tiziano Terzani.
Cerchiamo di costruire parchi per i nostri bambini, non parcheggi per le nostre auto..


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 8:00 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
E bravi!!!! : Thumbup :

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 8:10 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12215
Località: Genova
E bravi :twisted: , mentre la gente si spezza la schiena davanti a quotaz... ehm... al lavoro... :lol:
Mi sembra un po' disadorno il Grampa... anche nella gita di domenica ho notato, sarà che siamo a ottobre, sarà che non mi intendo di ghiacciai, però caspiterina fa un po' effetto vederli così grigi..

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 8:27 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
: WohoW : : Thumbup :

scinty ha scritto:
Mi sembra un po' disadorno il Grampa...


Eh si ,lo stavo notando anch'io...e' decisamente spellacchiato.... :neutral:

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 8:31 
Non connesso
Sherpani di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 08, 2010 20:40
Messaggi: 7611
Località: Valle del Kumbu
scinty ha scritto:
E bravi :twisted: , mentre la gente si spezza la schiena davanti a quotaz... ehm... al lavoro... :lol:
Mi sembra un po' disadorno il Grampa... anche nella gita di domenica ho notato, sarà che siamo a ottobre, sarà che non mi intendo di ghiacciai, però caspiterina fa un po' effetto vederli così grigi..

...anche se si tratta di Roby e di amici .scinty sono degli st...i ..noi in miniera!!! E loro... : WallBash : ..
Il grampa mi fa compassione....

_________________
Namaste
"Non esiste una via per la pace, la Pace è la Via"
Tenzin Gyatso (Dalai Lama)

Tibet libero!!!
"...ognuno di noi, da qualche parte ha il suo Everest da scalare, qualunque nome esso porti (Wanda Rutkiewicz)


Ultima modifica di amadablam il mar ott 04, 2011 9:20, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 8:33 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
anche il Cervino è bello spelacchiato, poverino!

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 10:15 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 24, 2009 6:33
Messaggi: 654
Località: Genova- Alta Valle Spinti
gecko ha scritto:
anche il Cervino è bello spelacchiato, poverino!

Nelle foto in questione il Cervino non si vede, comunque in questa satagione è normale che il Cervino sia "spelacchiato".
Nella panoramica si vedono il GP, il Ciarforon, la Becca di Monciair, i Denti di Broglio e la Punta Fourà
Più preoccupante è la situazione, oltre che del GP, che si vede benisssimo, delle pareti nord del Ciarforon e della Becca di Monciair, che una volta erano completamente glaciali, mentre ora sono degli sfasciumi orribili. :triste: :triste:

_________________
...se hai soggezione di qualcuno, immaginalo seduto sul cesso.... Tiziano Terzani.
Cerchiamo di costruire parchi per i nostri bambini, non parcheggi per le nostre auto..


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 10:21 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 24, 2009 6:33
Messaggi: 654
Località: Genova- Alta Valle Spinti
amadablam ha scritto:
...anche se si tratta di Roby e di amici .scinty sono degli st...i ..noi in miniera!!! E loro...

Ribadisco il concetto: Mentre voi eravate comodamente seduti alle vostre scrivanie, o a picconare in miniera????, noi ci stavamo facendo il mazzo su quelle interminabili pietraie, sotto un sole cocente e sferzate dal vento...come si può ben vedere dalle eloquenti foto. :ahah: :risataGrassa: :ahah: :risataGrassa: :risataGrassa:

_________________
...se hai soggezione di qualcuno, immaginalo seduto sul cesso.... Tiziano Terzani.
Cerchiamo di costruire parchi per i nostri bambini, non parcheggi per le nostre auto..


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 10:42 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6853
Località: Genova Rivarolo
scinty ha scritto:
E bravi :twisted: , mentre la gente si spezza la schiena davanti a quotaz... ehm... al lavoro... :lol:
Mi sembra un po' disadorno il Grampa... anche nella gita di domenica ho notato, sarà che siamo a ottobre, sarà che non mi intendo di ghiacciai, però caspiterina fa un po' effetto vederli così grigi..



: Thumbup :

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 11:53 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
roby49 ha scritto:
gecko ha scritto:
anche il Cervino è bello spelacchiato, poverino!

Nelle foto in questione il Cervino non si vede"......

In effetti sono andata un pelo ot, mi riferivo alla foto postata in um altro topic.

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar ott 04, 2011 14:12 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven ott 15, 2010 12:42
Messaggi: 1077
Località: Mignanego
Che belle foto, complimenti!! : Thumbup :

_________________
Lungi i pensieri foschi! Se non verrà l'amore
che importa? Giunge al cuore il buon odor dei boschi.
Di quali aromi opimo odore non si sa:
di resina? di timo? o di serenità?... (G.Gozzano, Le due strade)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer ott 05, 2011 12:51 
Non connesso
Sherpani di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 08, 2010 20:40
Messaggi: 7611
Località: Valle del Kumbu
..un CIAO agli amici: Secondo , Riky, Zuni, Roby M. Arzobispo :ahah: e e ee e il grande Tino (Tinerlander)
:strizzaOcchio::

_________________
Namaste
"Non esiste una via per la pace, la Pace è la Via"
Tenzin Gyatso (Dalai Lama)

Tibet libero!!!
"...ognuno di noi, da qualche parte ha il suo Everest da scalare, qualunque nome esso porti (Wanda Rutkiewicz)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer ott 05, 2011 12:57 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6853
Località: Genova Rivarolo
amadablam ha scritto:
scinty ha scritto:
E bravi :twisted: , mentre la gente si spezza la schiena davanti a quotaz... ehm... al lavoro... :lol:
Mi sembra un po' disadorno il Grampa... anche nella gita di domenica ho notato, sarà che siamo a ottobre, sarà che non mi intendo di ghiacciai, però caspiterina fa un po' effetto vederli così grigi..

...anche se si tratta di Roby e di amici .scinty sono degli st...i ..noi in miniera!!! E loro... : WallBash : ..Il grampa mi fa compassione....



un giorno ci prendiamo ferie noi ragazze, organizziamo una gita e li lasciamo tutti a casa :risataGrassa:

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer ott 05, 2011 12:59 
Non connesso
Sherpani di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 08, 2010 20:40
Messaggi: 7611
Località: Valle del Kumbu
serena ha scritto:
amadablam ha scritto:
scinty ha scritto:
E bravi :twisted: , mentre la gente si spezza la schiena davanti a quotaz... ehm... al lavoro... :lol:
Mi sembra un po' disadorno il Grampa... anche nella gita di domenica ho notato, sarà che siamo a ottobre, sarà che non mi intendo di ghiacciai, però caspiterina fa un po' effetto vederli così grigi..

...anche se si tratta di Roby e di amici .scinty sono degli st...i ..noi in miniera!!! E loro... : WallBash : ..Il grampa mi fa compassione....



un giorno ci prendiamo ferie noi ragazze, organizziamo una gita e li lasciamo tutti a casa :risataGrassa:

: Thumbup : : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup : :strizzaOcchio:: :strizzaOcchio:: :strizzaOcchio:: =D> =D>

_________________
Namaste
"Non esiste una via per la pace, la Pace è la Via"
Tenzin Gyatso (Dalai Lama)

Tibet libero!!!
"...ognuno di noi, da qualche parte ha il suo Everest da scalare, qualunque nome esso porti (Wanda Rutkiewicz)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer ott 05, 2011 18:45 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
roby49 ha scritto:
amadablam ha scritto:
...anche se si tratta di Roby e di amici .scinty sono degli st...i ..noi in miniera!!! E loro...

Ribadisco il concetto: Mentre voi eravate comodamente seduti alle vostre scrivanie, o a picconare in miniera????, noi ci stavamo facendo il mazzo su quelle interminabili pietraie, sotto un sole cocente e sferzate dal vento...come si può ben vedere dalle eloquenti foto. :ahah: :risataGrassa: :ahah: :risataGrassa: :risataGrassa:


:smt021 :smt021 :risataGrassa: :risataGrassa:

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven lug 31, 2020 8:08 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6536
Località: genova - marassi
Qui la traccia GPS: http://luoghidasogno.altervista.org/Montagna/AlpiGraie/Violetta.htm

Sabato 4-7-2020: Colle Nivolet (2495) – Cresta ovest (2810-3030) – Punta Violetta (3030) – Cresta sud (3030-2840) – Laghi Losere (2590-2490) - Colle Nivolet (2495).

Partecipanti: Em, Maury76 e soundofsilence.

Lunghezza: 9 Km. circa.

Dislivello: 600 m. circa.

Difficoltà: L’ultima parte della cresta, in salita ed in discesa, di Punta Violetta non va sottovalutata, pur non presentando passaggi che richiedano tecnica alpinistica, è comunque piuttosto scomoda ed insidiosa dati i massi instabili, i buchi e la possibilità di finire anche in punti esposti o difficili, dato il percorso non chiarissimo, quindi la valuterei F, EE la parte precedente di cresta sia in salita che in discesa. EE anche il canalino di discesa ai laghi Losere attraverso un canale non troppo ripido, ma pur sempre un canale senza sentiero. Da considerare poi che buona parte del percorso ai laghi del ritorno si svolge sì su terreno facile, ma senza traccia né segnavia e quindi a vista, occorre quindi affrontarlo con buona visibilità o con traccia GPS, non è sbagliato quindi valutare anche questo EE, nonostante non vi siano difficoltà e si possa praticamente camminare dove si vuole, perlomeno per buona parte del percorso, mentre vi sono comunque alcuni punti dove bisogna scegliere la via migliore e quindi un po’ di esperienza è necessaria. Resta il percorso di andata quindi, dove qualche traccia e segnavia si trova e quindi direi che rimaniamo nell’E.

Percorso in macchina: Da Genova con l’A10 fino a Voltri, dove si prende l’A26 (Alessandria-Torino) e la si segue fino a poco oltre Casale Monferrato, dove si prende per Santhià e Aosta e si prosegue fino ad Ivrea dove si esce dall’autostrada. Passato lo svincolo si prende a sinistra per Cuorgnè e, passatolo, si prosegue sulla Sp460 fino a Ceresole Reale, dove si prosegue per il Colle del Nivolet (strada chiusa dopo le 9 nei weekend estivi). Non arriviamo però in cima fino al colle, ma ci fermiamo a quota 2495, su uno slargo a sinistra, subito dopo aver superato un lago sulla destra.

Percorso a piedi: dal parcheggio continuiamo sulla strada in salita per circa 70 metri, quindi prendiamo una traccia a destra segnata anche da un cartello, ma comunque non tanto evidente. Proseguiamo quindi dritti in direzione nord-nord-est seguendo il fondovalle per circa 475 metri, quindi pieghiamo a destra senza traccia per salire un dosso erboso sulla destra, poco dopo aver superato un traliccio dell’alta tensione.
Appena scollinato raggiungiamo un grazioso laghetto, dalla sponda sinistra del quale (nord), pieghiamo a sinistra in direzione nord, seguendo qui un qualche ometto e traccia, fino a raggiungere un paio di laghetti gemelli in poco meno di 500 metri. A monte del secondo laghetto, pieghiamo decisamente a sinistra (est) per raggiungere un ulteriore laghetto, più paludoso e meno interessante, anche perché situato presso un traliccio. Da questo nuovo laghetto riprendiamo a destra (nord), trovando anche ometti e segnavia che ci portano in breve ad una zona palustre che forma un ulteriore laghetto. Qui noi abbiamo traversato a destra, dirigendoci a vista alla cresta ovest della Punta Violetta, ma si poteva anche continuare a sinistra, seguendo ometti e traccia che portavano comunque alla cresta in questione, seppur con un giro più largo. La cresta comunque si può raggiungere più o meno in qualsiasi punto e il terreno consente di scegliere il percorso a piacimento. Giunti quindi alla cresta la seguiamo facilmente, su traccia segnata, verso destra, traccia che segue il filo di cresta fino all’ultimo risalto prima della ripida cuspide sommitale, ultimo risalto che viene evitato sulla destra. La risalita poi verso la vetta diventa un po’ più complicata e ci sono ometti in diverse direzioni, noi abbiamo seguito più il filo di cresta, trovando anche una finestra carina sulla Grivola, dopo la quale però abbiamo incontrato un punto un po’ più delicato ed esposto, tra le pareti strapiombanti a sinistra e qualche crepaccio nelle rocce a destra, ma comunque fattibile con un poco di attenzione, punto comunque evitabile tenendosi più sulla destra e seguendo meglio gli ometti. Giunti comunque in vetta si scende a vista verso sud-ovest seguendo la cresta (dalla vetta se ne diparte anche un’altra, più affilata e segnata subito da ometti, in direzione sud-est) che nella prima parte non è segnata da alcun ometto, eccetto forse uno grosso all’inizio. Superata la prima parte più ripida iniziano gli ometti e si alternano tratti su rocce accatastate ad alcuni di sentiero, per giungere quindi ad un risalto, che conviene aggirare sulla destra. Aggirato il risalto continuiamo sul filo di cresta per poco meno di 300 metri, per dirigerci quindi a sinistra, senza traccia, al primo dei laghetti a sinistra appunto della cresta. Dal primo laghetto visitiamo anche il secondo a fianco, quindi riprendiamo a scendere in direzione sud-est verso un terzo e più grande laghetto, che in breve raggiungiamo. Dalla sponda destra di questo laghetto, prendiamo verso destra (sud-ovest) per giungere ad un ulteriore laghetto, Da questo laghetto scendiamo poi ancora in direzione sud ovest, per giungere agli ultimi due laghetti, gemelli, posti a circa 450 metri dal precedente.
Da qui invertiamo marcia, compiendo quasi un tornante dalla sponda destra del laghetto di destra (scendendo) per risalire dolcemente in direzione nord-ovest, verso un evidente e non distante colletto sulla cresta che abbiamo abbandonato per scendere ai laghi. Ritornati quindi in cresta scendiamo sull’altro versante, puntando al grande Lago Losere in fondo al pendio. La discesa del largo canale si rivela piuttosto facile e troviamo anche qualche traccia di sentiero. L’ultima parte della discesa, nelle condizioni in cui l’abbiamo trovata, presentava un nevaio a sinistra ed uno a destra, abbiamo deciso quindi di dirigerci verso quello a destra, volendo raggiungere un ulteriore lago posto appunto a destra di quello più grande a cui stiamo puntando. Il nevaio in questione è risultato facile da attraversare, ma terminava in un alto salto discosto di un metro dalla successiva barra rocciosa che creava una specie di canyon tra la neve e la predetta barra. Abbiamo così deciso di scendere lungo il bordo del nevaio, per infilarci poi nel canyon in un punto in cui il salto diventava più basso, per giungere quindi al lago e, con un breve guado verso destra, riuscire quindi a superare la fine della barra rocciosa, per poi iniziare a seguirne la costa sempre verso destra.
Superato quindi l’immissario del lago, ne lasciamo le sponde per dirigerci a destra verso il vicino laghetto superiore. Visitato il laghetto superiore riprendiamo a contornare il precedente più grande lago sulla sponda destra, al termine della quale, proseguiamo nella stessa direzione (sud) per affacciarci da un salto ad un ulteriore lago, per scendere al quale occorre seguire un facile canale erboso sulla destra. Costeggiamo quindi sulla destra il nuovo lago per giungere quindi, proseguendo nella stessa direzione, ad uno successivo e assai vicino, che costeggiamo stavolta sulla sponda sinistra. Giunti al termine anche di questo lago, ci teniamo sulla sinistra del canyon formato dall’emissario, allontanandocene in diagonale verso sinistra, fino a giungere sul bordo di un salto, che scendiamo piegando a destra lungo un facile costone erboso e ghiaioso, che ci porta nei pressi di un traliccio dell’alta tensione, dal quale scendiamo al sottostante ultimo lago adiacente alla strada asfaltata. Imbocchiamo quindi la strada asfaltata verso destra in salita ed, in breve, siamo al parcheggio.

Conclusioni: gita che per sviluppo e dislivello potrebbe essere compiuta comodamente in mezza giornata, ma la lunga cresta che non permette certo di correre e i tanti tratti fuori sentiero alla ricerca dei laghi, allungano parecchio i tempi. Si tratta comunque di un’escursione in ambiente rilassante, e trovo sia bello poter camminare anche liberi dai sentieri, ma potendo scegliere a vista il percorso da fare, da un senso di libertà e di armonia con la natura che sicuramente aggiunge un qualcosa alla gita, comunque carina, per la presenza di molti bei laghi e la vista sempre aperta in particolare sul Gran Paradiso. Non varrà certo la gita alla Punta Basei o al Taou Blanc, ma certo vale la pena. Peccato per i tanti tralicci dell’alta tensione, soprattutto all’andata.

Immagine
Rocce del Nivolet

Immagine
Immissario e Lago Agnel salendo dalla strada

Immagine
Cima del Carro e Grande Aiguille Rousse salendo verso cresta ovest

Immagine
Rocce del Nivolet più da vicino più da lontano

Immagine
Primo laghetto

Immagine
Rocce del Nivolet dal primo laghetto

Immagine
Primo laghetto più da vicino

Immagine
Primo laghetto con Levanne che si specchia

Immagine
Primo laghetto con Levanne che si specchia più da lontano

Immagine
Primo laghetto dall'alto con Levanne sullo sfondo

Immagine
Rocce del Nivolet salendo dal primo laghetto

Immagine
Secondo laghetto con Rocce del Nivolet che si specchiano

Immagine
Secondo laghetto con Rocce del Nivolet che si specchiano

Immagine
Secondo laghetto con Grande Aiguille Rousse che si specchia

Immagine
Secondo laghetto con Rocce del Nivolet che si specchiano più da lontano

Immagine
Secondo laghetto con Grande Aiguille Rousse che si specchia più da vicino

Immagine
Secondo laghetto con Levanne che si specchiano

Immagine
Secondo laghetto con Levanne che si specchiano più da lontano

Immagine
Secondo laghetto con Levanne che si specchiano ancora più da lontano

Immagine
Terzo laghetto con Punta Violetta sullo sfondo

Immagine
Secondo laghetto con Levanne che si specchiano ancora più da lontano

Immagine
Terzo laghetto con Punta Violetta sullo sfondo più da vicino

Immagine
Terzo laghetto con Levanne che si specchiano e secondo laghetto

Immagine
Terzo laghetto con Levanne che si specchiano e secondo laghetto più da vicino

Immagine
Terzo laghetto con Levanne che si specchiano e secondo laghetto primo piano

Immagine
Terzo laghetto con Levanne e Aiguille Rousse che si specchiano e secondo laghetto

Immagine
Terzo laghetto con Levanne e Aiguille Rousse che si specchiano e secondo laghetto più da lontano

Immagine
Rocce del Nivolet da terzo laghetto

Immagine
Terzo laghetto con Levanne e Aiguille Rousse che si specchiano e secondo laghetto

Immagine
Quarto laghetto dall'alto

Immagine
Laghetto paludoso e Punta Violetta

Immagine
Laghetto paludoso e Punta Violetta più da lontano

Immagine
Laghetti gemelli e Grande Aiguille Rousse dall'alto

Immagine
Laghetti gemelli palude e Agnel con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo

Immagine
Punta Violetta dalla cresta

Immagine
Grivola da cresta ovest Violetta

Immagine
Gran Paradiso Ciarforon e Becca di Monciair da cresta ovest Violetta

Immagine
Gran Paradiso da cresta ovest Violetta

Immagine
Punta Violetta dalla cresta più da vicino

Immagine
Laghi su versante nord da cresta ovest Violetta

Immagine
Gran Paradiso da cresta ovest Violetta

Immagine
Massi in cresta e Punta Violetta

Immagine
Punta Violetta dalla cresta ancora più da vicino

Immagine
Grande Aiguille Rousse sopra i laghi da cresta ovest Violetta

Immagine
Punta Violetta spunta da massi in cresta ovest

Immagine
Strapiombo in cresta ovest violetta con sullo sfondo Gran Paradiso Ciarforon e Monciair

Immagine
Massi in cresta e Punta Violetta più da lontano

Immagine
Cresta ovest Violetta guardando indietro

Immagine
Laghi Losere Agnel e Serrù da cresta ovest Violetta

Immagine
Grande Aiguille Rousse sopra i laghi da cresta ovest Violetta più da vicino

Immagine
Cresta ovest Violetta con pietra sporgente

Immagine
Laghi Losere Agnel e Serrù da cresta ovest Violetta più da vicino

Immagine
Tetto in cresta ovest Violetta con Gran Paradiso e Ciarforon

Immagine
Tetto in cresta ovest Violetta con Grivola

Immagine
Laghi Losere Agnel e Serrù da cresta ovest Violetta ancora più da vicino

Immagine
Grivola da finestra in cresta ovest Violetta

Immagine
Finestra in cresta ovest Violetta con Grivola dentro

Immagine
Finestra in cresta ovest Violetta con Grivola dentro più da vicino

Immagine
Croce di vetta Violetta salendo cresta ovest

Immagine
Croce di vetta Violetta salendo cresta ovest più da lontano

Immagine
Croce di vetta Violetta salendo cresta ovest ancora più da lontano

Immagine
Croce di Vetta Violetta con a sinistra Becca Monciair Denti di Breuil e Punta Fourà

Immagine
Croce di vetta Violetta salendo cresta ovest

Immagine
Croce vetta Punta Violetta arrivandovi

Immagine
Croce vetta Punta Violetta con Gran Paradiso Ciarforon e Monciair sulla sinistra

Immagine
Croce vetta Punta Violetta con Punta Basei e Tsanteleina sullo sfondo

Immagine
Levanne da Punta Violetta

Immagine
Laghi Losere Agnel e Serrù da Punta Violetta

Immagine
Cresta sud-est Violetta con sullo sfondo da Gran Paradiso a Fourà

Immagine
Primo piano croce vetta Punta Violetta

Immagine
Laghi a est da cresta sud-est Punta Violetta

Immagine
Vetta Punta Violetta da cresta sud-est

Immagine
Cresta sud-est Violetta con sullo sfondo da Gran Paradiso a Fourà

Immagine
Scendendo cresta sud-ovest Punta Violetta con Laghi Losere Agnel e Serrù sullo sfondo

Immagine
Risalto roccioso scendendo cresta sud-ovest Punta Violetta

Immagine
Cresta sud-ovest Violetta con Levanne Aiguille Rousse e Laghi sullo sfondo

Immagine
Primo piano Laghi Losere Agnel e Serrù da cresta sud-ovest Violetta

Immagine
Due laghetti e Levanne scendendovi

Immagine
Laghetto e Levanne scendendovi

Immagine
Laghetto bicolore e Levanne

Immagine
Laghetto bicolore e Levanne

Immagine
Laghetto bicolore con Grande Aiguille Rousse e Punta Basei sullo sfondo

Immagine
Laghetto bicolore con Grande Aiguille Rousse e Punta Basei sullo sfondo

Immagine
Laghetto bicolore con Punta Basei sullo sfondo

Immagine
Crepaccio e terzo laghetto

Immagine
Crepaccio presso terzo laghetto

Immagine
Terzo laghetto con crepaccio sullo sfondo

Immagine
Quarto laghetto con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo

Immagine
Quarto laghetto con Punta Basei che si specchia

Immagine
Crepaccio e Grande Aiguille Rousse

Immagine
Quinto laghetto con Punta Fourà nella nebbia

Immagine
Quinto laghetto con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo

Immagine
Quinta laghetto e neve con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo

Immagine
Sesto e settimo laghetto con Levanne sullo sfondo scendendovi

Immagine
Sesto laghetto scendendovi

Immagine
Sesto laghetto con Levanne sullo sfondo scendendovi

Immagine
Sesto laghetto e Levanne

Immagine
Sesto laghetto e Levanne più da vicino

Immagine
Sesto laghetto e Levanne

Immagine
Sesto laghetto con Punta Basei sullo sfondo più da vicino

Immagine
Neve sott'acqua in settimo laghetto

Immagine
Neve sott'acqua in settimo laghetto più da lontano

Immagine
Settimo e sesto laghetto con Punta Basei sullo sfondo

Immagine
Settimo e sesto laghetto con Punta Basei sullo sfondo

Immagine
Settimo e sesto laghetto con Punta Basei sullo sfondo più da vicino

Immagine
esto e settimo laghetto da sopra

Immagine
Lago di Castello da sopra sesto laghetto

Immagine
Laghi Losere con Gran Vaudala sullo sfondo

Immagine
Laghi Losere dall'alto più da vicino

Immagine
Laghi Losere con Punta Basei e Gran Vaudala sullo sfondo

Immagine
Laghi Losere con Punta Basei e Gran Vaudala sullo sfondo

Immagine
Crepaccio tra neve e roccia e Lago Losere

Immagine
Crepaccio tra neve e roccia e Lago Losere più da vicino

Immagine
Lago Losere principale con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo

Immagine
Lago Losere principale con Punta Basei e Rocce del Nivolet sullo sfondo

Immagine
Lago Losere principale con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo più da vicino

Immagine
Lago Losere principale con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo più da vicino

Immagine
Lago Losere principale con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo più da vicino

Immagine
Lago Losere principale neve e Punta Basei

Immagine
Rocce del Nivolet si specchiano in secondo Lago Losere

Immagine
Rocce del Nivolet si specchiano in secondo Lago Losere

Immagine
Punta Basei si specchia in secondo Lago Losere

Immagine
Secondo Lago Losere con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo

Immagine
Terzo Lago Losere da sopra

Immagine
Terzo Lago Losere con Grande Aiguille Rousse sullo sfondo

Immagine
Dependance e terzo Lago Losere

Immagine
Quarto Lago Losere e Punta Basei

Immagine
Quarto Lago Losere dalla sponda e Punta Basei

Immagine
Quarto Lago Losere e Punta Violetta

Immagine
Quinto Lago Losere da sopra con Laghi Agnel e Serrù sullo sfondo

Immagine
Quinto Lago Losere dalla sponda

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven lug 31, 2020 13:52 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4134
Località: Genova / Imperia
=D> =D> =D> Bello , molto selvaggio ... : Thumbup :
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab ago 01, 2020 10:10 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15175
Località: Genova Sestri
Però due foto potevi metterle :risataGrassa:

Bello!

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab ago 01, 2020 21:58 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6536
Località: genova - marassi
Pazzaura ha scritto:
Però due foto potevi metterle :risataGrassa:

Bello!

In effetti ne ho messe solo la metà...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it