Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è sab lug 20, 2019 19:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Monte Carmo e Poggio Rondino da Alpe
MessaggioInviato: lun apr 22, 2019 13:07 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 17, 2019 16:11
Messaggi: 38
Località: Genova
Data: 20 aprile 2019.
Lunghezza: 15,4 km.
Dislivello in salita: 980 m.
Difficoltà: E
Percorso: Alpe, 909 m – la Biulla, 1138 m – Capanne di Carrega, 1367 m – Monte Carmo, 1641 m – Poggio Rondino, 1627 m – crinale est del Monte Carmo – Monte Pecoraia, 1379 m – Alpe.

Di solito il Monte Carmo viene salito dalle Capanne di Carrega, o come meta a sé stante per una gitarella di mezza giornata, o come meta intermedia della classica cavalcata di crinale verso le Capanne di Cosola. I percorsi che salgono dai paesi di fondovalle, tra cui questo che sale dalla Val Terenzone, sono poco conosciuti e frequentati.

Le valli selvagge e abbandonate della Catena dell'Antola, coperte da folti boschi, sono in realtà ricchissime di testimonianze di passata frequentazione umana: belle mulattiere, muretti a secco, terrazze abbandonate, casolari, fontane, abbeveratoi... La Val Terenzone non fa eccezione.

Si parte dal paese di Alpe, raggiungibile da Gorreto per una strada relativamente larga e ben tenuta. La camminata è molto bella e piacevole, escludendo un'inutilissima deviazione per conquistare la prestigiosa cima del Monte Pecoraia; probabilmente dà il meglio di sé nella seconda metà di maggio, con gli alberi inverditi e le fioriture.

Non abbiamo incontrato nessuno, se non tre escursionisti comaschi in cima al Carmo. Stavano percorrendo tutta la Via del Mare, e facevano una sosta nel bel mezzo della tappa più lunga (da Capanne di Cosola a Torriglia). Mi ha colpito il commento di una di loro: «Qui è completamente diverso che da noi: se guardi dai nostri monti da un lato c'è il lago, dall'altro le cime più alte, invece qui ci sono montagne da tutte le parti. Sembra davvero di essere persi in mezzo al nulla». Quando le abbiamo fatto notare il mare, appena visibile attraverso la foschia, è rimasta quasi stupita.

Immagine
La chiesa di Alpe

Di fronte ad Alpe si vede il paese di Varni. È buffo pensare che fino a pochi mesi fa i due paesi non erano collegati da strade carrabili: da Alpe si doveva scendere a Gorreto, andare fino a Due Ponti, risalire fino quasi a Casa del Romano e poi scendere giù a Varni. Quindi, se a piedi lungo la mulattiera ci si metteva mezz'ora, in automobile ci si doveva sorbire un'ora di curve. Di recente è stata costruita una nuova strada sterrata, quindi se si ha il fuoristrada il problema non si presenta più.
Immagine

Immagine
Antica mulattiera per le Capanne di Carrega

Immagine
La Val Terenzone

Immagine
Primo casolare di La Biulla

Immagine
Fontana presso La Biulla

Immagine
Monte Carmo

Immagine

Immagine

Immagine
Val Terenzone, Val Trebbia e monti della Val d'Aveto

Immagine
Val Boreca, con i monti Lesima e Alfeo

Immagine
Crinale verso il Poggio Rondino

Immagine
Monte Carmo dal Poggio Rondino

Immagine
Monti Legnà e Cavalmurone dal Poggio Rondino

Immagine
Sulla via del ritorno: il versante est del Monte Carmo

Immagine
Il paese di Alpe dall'alto

Immagine
La bellissima e ambitissima vetta del Monte Pecoraia

Immagine
Fontana con vasche-abbeveratoi, lungo l'antica strada comunale tra Suzzi e Alpe

Immagine
Il Monte Pecoraia e la parete stratificata dei Crosi

Immagine
Tratto della strada comunale Suzzi-Alpe

Immagine
Di ritorno ad Alpe

Immagine

_________________
There's a flavor to the sound of walking no one ever noticed before


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun apr 22, 2019 17:27 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 10, 2011 11:42
Messaggi: 331
Località: Genova
=D> =D> =D>
Bravissimo, gita perfetta per i miei standard quantitativi, più o meno l'avevo ideata così e messa in lista, ma la versione che avevo preparato - seguendo se ben ricordo il libro di Parodi - passava da Casa del Romano. Questo itinerario mi pare più bello, spero di metterlo in pratica quanto prima!
Grazie per la descrizione e le bellissime foto.

_________________
L'esperienza della marcia decentra da sé e ripristina il mondo,
inscrivendo l'uomo nei limiti che lo richiamano alla sua fragilità e alla sua forza. (DLB)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 23, 2019 19:46 
Non connesso
Matricola
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 17, 2019 16:11
Messaggi: 38
Località: Genova
Grazie per i complimenti!
Il giro come l'abbiamo fatto noi (senza la deviazione al Poggio Rondino) è descritto da Parodi nell'edizione più recente de La catena dell'Antola, ma sono cambiate alcune cose. È stata ultimata la sterrata Alpe-Varni: l'imbocco della mulattiera si trova ora subito oltre il quarto rio superato dalla strada. Poi, lungo la via del ritorno, in corrispondenza della fonte-abbeveratoio la "strada comunale" si perde, e per ritrovarla bisogna svoltare decisamente a destra (in maniera un po' controintuitiva).

_________________
There's a flavor to the sound of walking no one ever noticed before


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 23, 2019 20:47 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 27, 2010 20:38
Messaggi: 1477
Località: sassello
Molto interessante : Thumbup :

_________________
...montagna vissuta,tempo per respirare... (Reinhard Karl)

"Quando le luci si spegneranno per sempre il mio popolo sarà ancora qui.Noi abbiamo le nostre antiche usanze.Sopravviveremo."
(Nuvola Rossa,capo Sioux)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar apr 23, 2019 21:57 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 1452
Località: Genova / Imperia
Bella giornata ed ottimo giro ! =D> =D> Partire dal basso permette di percorrere questa bella mulattiera . : Thumbup : Foto spettacolari , bravo . : Ok : Adesso però devo salire anchì io l' imperdibile Monte Pecoraia ... :risata:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it