Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è lun nov 30, 2020 0:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: dom mar 16, 2014 9:48 
Non connesso
Matricola

Iscritto il: sab set 22, 2012 17:05
Messaggi: 26
Località: Genova
per chi è interessato lascio itinerario GPS e foto per i laghetti

Uscire dalla A12 a Genova Nervi, prendere Corso Europa in direzione sud (La Spezia) e proseguire fino alle indicazioni per Nervi. Scendere la rampa e proseguire la direzione sud nella rotonda per entrare in Via Oberdan dopo 10 metri svoltare a sinistra in Via del Commercio. Si giunge ad un bivio e si segue verso destra fino al cimitero di Nervi. Si prosegue ora con il torrente scoperto, fino quasi al termine della via. Quindi si prende l'unica strada che c'è a destra, è una ripida salita (Via superiore Torrente Nervi) che porta al cimitero nuovo. Dopo circa 300mt si posteggia nelle vicinanze di Via Molinetti di Nervi. Percorsi 1,6 km si raggiunge il piccolo borgo di "Molinetti".


Allegati:
Commento file: sosta
2014-03-09 15.53.52.jpg
2014-03-09 15.53.52.jpg [ 1.34 MiB | Osservato 6195 volte ]
Commento file: il primo laghetto
2014-03-09 15.21.08.jpg
2014-03-09 15.21.08.jpg [ 1.42 MiB | Osservato 6195 volte ]
Commento file: incontri sul sentiero
2014-03-09 15.20.09.jpg
2014-03-09 15.20.09.jpg [ 1.42 MiB | Osservato 6195 volte ]
Commento file: percorso GPS
Traccia_LAGHETTI DI NERVI.gpx [38.68 KiB]
Scaricato 155 volte

_________________
noi siam la masnada ch'ha dura la coccia e s'apre la strada col chiodo da roccia !
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mar mar 18, 2014 14:18 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11716
Località: Savona
Interessante!

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: gio ago 16, 2018 9:08 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4588
Località: Genova / Imperia
Ferragosto solitario e senza auto . :pensoso: Che fare ? Scartata l'idea di salire sul Rama da Arenzano per paura del troppo caldo ( ma partendo molto presto forse si poteva fare ... ) mi dedico con calma a questo bagno " alternativo " di Nervi :risata: .
Arrivo col bus in tarda mattinata , supero il cimitero e raggiungo via Molinetti di Nervi , viottolo asfaltato ( ma fisicamente vietato alle auto ) che si snoda nel verde tra tante casette più o meno abitate . Di fronte incombe la mole del soprastante Monte Fasce

Allegato:
Commento file: Monte Fasce
Laghetti Nervi 2018 006.JPG
Laghetti Nervi 2018 006.JPG [ 699.87 KiB | Osservato 5687 volte ]


ed alle spalle l'azzurro mare di Nervi

Allegato:
Commento file: Verso Nervi
Laghetti Nervi 2018 004.JPG
Laghetti Nervi 2018 004.JPG [ 716.04 KiB | Osservato 5687 volte ]


Alla fine dell'asfalto ci sono un doppio ponte ,

Allegato:
Commento file: Molinetti
Laghetti Nervi 2018 029.JPG
Laghetti Nervi 2018 029.JPG [ 754.1 KiB | Osservato 5687 volte ]


l' ultima casetta ed il primo laghetto . E' abbastanza grande e profondo

Allegato:
Commento file: Laghetto
Laghetti Nervi 2018 011.JPG
Laghetti Nervi 2018 011.JPG [ 723.48 KiB | Osservato 5687 volte ]


ma l' acqua , ricca di pesci e pesciolini , è un po' sporca probabilmente per i detriti portati dal recentissimo temporale . Mi stupisco un po' perchè non c'è ancora nessuno , così provo ad esplorare il ramo di sinistra del ruscello in cerca di altri laghetti . Il sentiero si inerpica ma sembra allontanarsi dall' acqua , così torno indietro . In quei pochi minuti sono già arrivate una quindicina di persone , che hanno ovviamente occupato i posti migliori al sole attorno allo specchio d'acqua ... :diavoletto: Non tutti i mali vengono per nuocere : vedendo un gruppo di ragazzi che si tuffano a bomba dagli scogli circostanti , mi vien voglia di fare il bagno e , vincendo la ritrosia per l'acqua non pulitissima , lo faccio a lungo e con grande soddisfazione ! : Thumbup :

Allegato:
Commento file: Bagno
Laghetti Nervi 2018 015.JPG
Laghetti Nervi 2018 015.JPG [ 765.7 KiB | Osservato 5687 volte ]


Dopo mi posso dedicare con calma ad un po' di elioterapia :risataGrassa: sulle rocce . Prima di andarmene via , esploro un bel pezzo del ramo di destra del torrente , trovando un sacco di piccole pozze d'acqua , alcune carine ed altre miserelle ( siamo ad agosto ! )

Allegato:
Commento file: Pozze
Laghetti Nervi 2018 025.JPG
Laghetti Nervi 2018 025.JPG [ 735.05 KiB | Osservato 5687 volte ]


ma tutte abbondantemente presidiate da altri gitanti . Un' ultima foto dall' alto al " mio " laghetto

Allegato:
Commento file: Laghetto
Laghetti Nervi 2018 024.JPG
Laghetti Nervi 2018 024.JPG [ 678.38 KiB | Osservato 5687 volte ]


e poi via , che a casa ho da verniciare la ringhiera del terrazzino .... :angry1:
Buon Ferragosto a tutti !!
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: gio ago 16, 2018 20:32 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1353
Località: Lemuria
come ferragosto alternativo.........beh, niente male ! =D>

mai stato, ma prima o poi colmerò questa lacuna.......in effetti per essere a metà agosto, c'è persino parecchia acqua ! 8)

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: gio ago 16, 2018 21:31 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4588
Località: Genova / Imperia
: Thanks : , psico .
Effettivamente la parte centrale è bella profonda . I ragazzi si buttavano a bomba da circa 4 metri di altezza e ( fortunatamente :risata: ) non toccavano il fondo ...
Le altre pozze che ho visto invece erano decisamente più basse ma non escludo possano essercene altre lungo il ramo di sinistra del ruscello , in alto ...
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mar ago 21, 2018 11:30 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: mar lug 25, 2017 20:27
Messaggi: 80
i laghetti più belli e profondi sono tutti sul torrente di sn. il rio Garega, almeno tre. Ci si mette dai 5 ai 10 min dal laghetto delle oche, a seconda della pozza scelta. Il sentiero è comodo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mar ago 21, 2018 14:09 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1353
Località: Lemuria
: Thanks : conte : Thumbup :

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: dom gen 27, 2019 14:53 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1353
Località: Lemuria
Ciao a tutti,
il 16 gennaio, approfittando del fatto che dovevo andare a Quarto a colloquio con prof di mia figlia, pensavo inizialmente di fare un giretto di quelli postati da Locontin, ma siccome ero anche curioso di vedere questi laghetti, fornendomi gentilemente come al solito Soundofsilence una traccia appena da lui percorsa : Thanks : , pur essendo il tempo limitato (sono riuscito a partire solo alla 11... :roll: ) decidevo di provare a fare questo giro che, devo dire, m'è piaciuto moltissimo ! : Thumbup :

Partito da Nervi capolinea 17, risalivo sino al cimitero e poi proseguivo lungo la valletta del Rio Nervi, molto bella, anche se il viadotto dell'autostrada incombente ci mette del suo.....abbastanza presto però ce lo si dimentica, perchè l'ambiente diventa abbastanza servego......come Sound mi sono fermato anch'io allo splendido laghetto a forma di cuore,

Nervi e Cuore
Immagine

per poi tornare indietro e risalire il Rio Orsiggia,

Orsiggia
Immagine

Bric Pertuso
Immagine

spicchi di luce
Immagine

per poi risalire la cresta in direzione del Monte Fasce, per poi giungere a Colanesi e alla Spalletta dei Rocchi,

Immagine

da cui risalivo verso il Fasce (stupendo panorama), per poi ridiscendere e percorrere la Cresta di Monte Moro, visitando una galleria con due entrate/uscite che scambiavo per il Pertuzo du Cantè,

buca Cresta Monte Moro da dentro
Immagine

e poi discendere verso il Monte Moro,

Immagine

costellato di bunker della seconda guerra mondiale (molto interessante, su internet ho trovato diverse notizie a riguardo, mi riprometto di tornarci, magari ripescando il Pertuzo) e con sempre bellissime viste sulla costa.

entrata di un bunker
Immagine

Genova vista dai bunker del Monte Moro
Immagine

Da lì, si ritorna ripidissimamente

Immagine

al capolinea del 17, che ripiglio per tornare alla stazione Brignole.

Bellissimo giro che consiglio, soprattutto nella stagione invernale o inizio primavera ancora meglio, forse.

Aloha : Indian:

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: dom gen 27, 2019 23:15 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4588
Località: Genova / Imperia
Bel giro =D> =D>
Per curiosità , il tratto tra i laghetti ed il monte Fasce com'è :?: Ci sono segnavia e sentieri evidenti oppure c'è da fare Gran Ravanage :risata: ? Grazie .
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: lun gen 28, 2019 12:18 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1353
Località: Lemuria
Ciao Dani,
dai Molinetti al Fasce segui quello che su Openstreetmap è indicato come "sentiero per Nervi".....un po' di infrascamento c'è, più che altro in corrispondenza del secondo guado sul Rio Orsiggia, dove i bolli rossi che segnano la traccia si perdono un po' (almeno io li ho persi) e costringono a un po' di ravanamento, basta comunque puntare verso la cresta, che poi si segue in direzione Fasce sino ai ruderi di Orsiggia, dove c'è un altro minimo di infrascamento per recuperare i bolli rossi; dopo di che si giunge a Colanesi e da lì in poi la via è chiara, ovviamente.

Questo nella stagione attuale, con vegetazione più rigogliosa questo tratto potrebbe risultare parecchio infrascato (non so che frequentazione abbia)

Non ti riporto la descrizione di Sound perchè non mi pare giusto (l'ha scritta lui), ma è precisissima, solo la mia storditaggine innata (e l'ora un po' tarda, vabbè...) mi ha fatto perdere il Pertuzo du Cantè, ma pazienza, sarà per un altra volta, che non è poi così in capo al mondo

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: lun gen 28, 2019 13:20 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4588
Località: Genova / Imperia
Many : Thanks : ...
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: gio mag 09, 2019 19:03 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
Descrizione con foto e traccia gps del giro di ieri ai laghetti di nervi risalendo la valletta del Rio Garega: https://finoincima.altervista.org/laghetti-di-nervi/
Qui le foto dell'album su facebook: https://www.facebook.com/pg/finoincima/ ... 9518813585
:strizzaOcchio::

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: gio mag 09, 2019 21:08 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 4588
Località: Genova / Imperia
=D> =D>
Quanta bella acqua limpida ... : Thumbup : Viene voglia di tuffarsi ! :strizzaOcchio::
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: ven mag 10, 2019 0:41 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
daniele64 ha scritto:
=D> =D>
Quanta bella acqua limpida ... : Thumbup : Viene voglia di tuffarsi ! :strizzaOcchio::
:smt006

: Thumbup :

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: ven mag 10, 2019 8:23 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 4242
Località: sanremo
belli!

_________________
Facebook
youtube


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: ven mag 10, 2019 8:34 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
steop ha scritto:
belli!

Si molto, e facilmente accessibili essendo praticamente in citta` :D

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mar mag 14, 2019 19:16 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1353
Località: Lemuria
son posti da postini ! :P :lol:

molto belli anche i laghetti del Rio Garega ! :shock: =D> : Thumbup :

invece oltre al laghetto a forma di cuore, quindi, non è andato nessuno ? :-k

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 6:44 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
psiconauta ha scritto:
son posti da postini ! :P :lol:

molto belli anche i laghetti del Rio Garega ! :shock: =D> : Thumbup :

invece oltre al laghetto a forma di cuore, quindi, non è andato nessuno ? :-k


Si , io ci sono andato circa un mese e mezzo fa , son riuscito a risalire ancora un po` , ho visto ancora 2/3 laghetti...poi malgrado ci fosse molta meno acqua di ora mi veniva un po` complesso procedere e son tornato indietro (dovevo salire al Fasce). La gita e`questa : https://finoincima.altervista.org/monte ... -di-nervi/
Decisamente piu`belli quelli del Rio Garega comunque :strizzaOcchio::

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 11:52 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6566
Località: genova - marassi
Maury76 ha scritto:
psiconauta ha scritto:
son posti da postini ! :P :lol:

molto belli anche i laghetti del Rio Garega ! :shock: =D> : Thumbup :

invece oltre al laghetto a forma di cuore, quindi, non è andato nessuno ? :-k


Si , io ci sono andato circa un mese e mezzo fa , son riuscito a risalire ancora un po` , ho visto ancora 2/3 laghetti...poi malgrado ci fosse molta meno acqua di ora mi veniva un po` complesso procedere e son tornato indietro (dovevo salire al Fasce). La gita e`questa : https://finoincima.altervista.org/monte ... -di-nervi/
Decisamente piu`belli quelli del Rio Garega comunque :strizzaOcchio::

Sto incominciando a pensare pericolosamente che da questi laghetti del garega si possa continuare e salire al Bastia, sfruttando magari la traccia dell'elettrodotto che da lì arriva al crinale...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 13:09 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
soundofsilence ha scritto:
Maury76 ha scritto:
psiconauta ha scritto:
son posti da postini ! :P :lol:

molto belli anche i laghetti del Rio Garega ! :shock: =D> : Thumbup :

invece oltre al laghetto a forma di cuore, quindi, non è andato nessuno ? :-k


Si , io ci sono andato circa un mese e mezzo fa , son riuscito a risalire ancora un po` , ho visto ancora 2/3 laghetti...poi malgrado ci fosse molta meno acqua di ora mi veniva un po` complesso procedere e son tornato indietro (dovevo salire al Fasce). La gita e`questa : https://finoincima.altervista.org/monte ... -di-nervi/
Decisamente piu`belli quelli del Rio Garega comunque :strizzaOcchio::

Sto incominciando a pensare pericolosamente che da questi laghetti del garega si possa continuare e salire al Bastia, sfruttando magari la traccia dell'elettrodotto che da lì arriva al crinale...

Emh....diciamo che era la mia intenzione o meglio...io ho proseguito seguendo i segni gialli per altri 600/700 metri oltre gli ultimi laghi nella speranza che portassero alla statale (ben 500 metri di dislivello sopra) e poi andare al Monte Croce, quindi al Cordona e scendere a Nervi ma, se leggi la mia relazione l'ho anche scritto, purtroppo ogni qualsiasi traccia si perde fra arbusti erba alta e rovi. Ho pertanto desistito anche perche` ero da solo. Non escludo che con molto ravanaggio si riesca in qualche modo ad arrivare

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 13:18 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1353
Località: Lemuria
Maury76 ha scritto:
psiconauta ha scritto:
son posti da postini ! :P :lol:

molto belli anche i laghetti del Rio Garega ! :shock: =D> : Thumbup :

invece oltre al laghetto a forma di cuore, quindi, non è andato nessuno ? :-k


Si , io ci sono andato circa un mese e mezzo fa , son riuscito a risalire ancora un po` , ho visto ancora 2/3 laghetti...poi malgrado ci fosse molta meno acqua di ora mi veniva un po` complesso procedere e son tornato indietro (dovevo salire al Fasce). La gita e`questa : https://finoincima.altervista.org/monte ... -di-nervi/
Decisamente piu`belli quelli del Rio Garega comunque :strizzaOcchio::


visto, : Thanks :

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 13:50 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6566
Località: genova - marassi
Maury76 ha scritto:
soundofsilence ha scritto:
Maury76 ha scritto:
psiconauta ha scritto:
son posti da postini ! :P :lol:

molto belli anche i laghetti del Rio Garega ! :shock: =D> : Thumbup :

invece oltre al laghetto a forma di cuore, quindi, non è andato nessuno ? :-k


Si , io ci sono andato circa un mese e mezzo fa , son riuscito a risalire ancora un po` , ho visto ancora 2/3 laghetti...poi malgrado ci fosse molta meno acqua di ora mi veniva un po` complesso procedere e son tornato indietro (dovevo salire al Fasce). La gita e`questa : https://finoincima.altervista.org/monte ... -di-nervi/
Decisamente piu`belli quelli del Rio Garega comunque :strizzaOcchio::

Sto incominciando a pensare pericolosamente che da questi laghetti del garega si possa continuare e salire al Bastia, sfruttando magari la traccia dell'elettrodotto che da lì arriva al crinale...

Emh....diciamo che era la mia intenzione o meglio...io ho proseguito seguendo i segni gialli per altri 600/700 metri oltre gli ultimi laghi nella speranza che portassero alla statale (ben 500 metri di dislivello sopra) e poi andare al Monte Croce, quindi al Cordona e scendere a Nervi ma, se leggi la mia relazione l'ho anche scritto, purtroppo ogni qualsiasi traccia si perde fra arbusti erba alta e rovi. Ho pertanto desistito anche perche` ero da solo. Non escludo che con molto ravanaggio si riesca in qualche modo ad arrivare

Non verso il croce che c'è il bosco, dall'altro versante, dove c'è l'elettrodotto.

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 13:59 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
soundofsilence ha scritto:
Maury76 ha scritto:
soundofsilence ha scritto:
Maury76 ha scritto:
psiconauta ha scritto:
son posti da postini ! :P :lol:

molto belli anche i laghetti del Rio Garega ! :shock: =D> : Thumbup :

invece oltre al laghetto a forma di cuore, quindi, non è andato nessuno ? :-k


Si , io ci sono andato circa un mese e mezzo fa , son riuscito a risalire ancora un po` , ho visto ancora 2/3 laghetti...poi malgrado ci fosse molta meno acqua di ora mi veniva un po` complesso procedere e son tornato indietro (dovevo salire al Fasce). La gita e`questa : https://finoincima.altervista.org/monte ... -di-nervi/
Decisamente piu`belli quelli del Rio Garega comunque :strizzaOcchio::

Sto incominciando a pensare pericolosamente che da questi laghetti del garega si possa continuare e salire al Bastia, sfruttando magari la traccia dell'elettrodotto che da lì arriva al crinale...

Emh....diciamo che era la mia intenzione o meglio...io ho proseguito seguendo i segni gialli per altri 600/700 metri oltre gli ultimi laghi nella speranza che portassero alla statale (ben 500 metri di dislivello sopra) e poi andare al Monte Croce, quindi al Cordona e scendere a Nervi ma, se leggi la mia relazione l'ho anche scritto, purtroppo ogni qualsiasi traccia si perde fra arbusti erba alta e rovi. Ho pertanto desistito anche perche` ero da solo. Non escludo che con molto ravanaggio si riesca in qualche modo ad arrivare

Non verso il croce che c'è il bosco, dall'altro versante, dove c'è l'elettrodotto.

Non c`e' nessun bosco...dopo un po` ne si esce e ci sono solo arbusti erba e roccette , il bosco e` piu` in basso

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 14:17 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6566
Località: genova - marassi
Maury76 ha scritto:
Non verso il croce che c'è il bosco, dall'altro versante, dove c'è l'elettrodotto.

Non c`e' nessun bosco...dopo un po` ne si esce e ci sono solo arbusti erba e roccette , il bosco e` piu` in basso[/quote]
Da google earth si vede un boschetto sulla destra del torrente, mentre a sinistra (destra idrografica), sembra pulito.

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 14:25 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
soundofsilence ha scritto:
Da google earth si vede un boschetto sulla destra del torrente, mentre a sinistra (destra idrografica), sembra pulito.


Allegati:
rio garega.jpg
rio garega.jpg [ 1.26 MiB | Osservato 4877 volte ]

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 14:30 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
Nell' immagine ho segnato fin dove arriva evidente il sentiero con segni gialli...poi esce dal bosco e iniziano i problemi a seguirli. Io sono arrivato fino alla x poi ho desistito, ma sulla mappa osm arrivava una traccia fino al rudere poi nulla....io avevo pensato di risalire per un po` puntando dritto per poi piu` in alto piegare a destra verso il Monte Croce superando la vegetazione....ma da Google Heart sembra semplice...in pratica non lo e` a causa degli arbusti, erba alta e pendenza...senza contare che avevo paura a mettere le mani dove non vedevo

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 14:46 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6566
Località: genova - marassi
Maury76 ha scritto:
Nell' immagine ho segnato fin dove arriva evidente il sentiero con segni gialli...poi esce dal bosco e iniziano i problemi a seguirli. Io sono arrivato fino alla x poi ho desistito, ma sulla mappa osm arrivava una traccia fino al rudere poi nulla....io avevo pensato di risalire per un po` puntando dritto per poi piu` in alto piegare a destra verso il Monte Croce superando la vegetazione....ma da Google Heart sembra semplice...in pratica non lo e` a causa degli arbusti, erba alta e pendenza...senza contare che avevo paura a mettere le mani dove non vedevo

Ok, a destra hai avuto difficoltà, ma se invece si continua a sinistra? Come ti sembrava? Ci dovrebbe essere l'elettrodotto e anche vari crinali che magari si possono seguire.

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 14:50 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
soundofsilence ha scritto:
Maury76 ha scritto:
Nell' immagine ho segnato fin dove arriva evidente il sentiero con segni gialli...poi esce dal bosco e iniziano i problemi a seguirli. Io sono arrivato fino alla x poi ho desistito, ma sulla mappa osm arrivava una traccia fino al rudere poi nulla....io avevo pensato di risalire per un po` puntando dritto per poi piu` in alto piegare a destra verso il Monte Croce superando la vegetazione....ma da Google Heart sembra semplice...in pratica non lo e` a causa degli arbusti, erba alta e pendenza...senza contare che avevo paura a mettere le mani dove non vedevo

Ok, a destra hai avuto difficoltà, ma se invece si continua a sinistra? Come ti sembrava? Ci dovrebbe essere l'elettrodotto e anche vari crinali che magari si possono seguire.

No no ho avuto problemi in generale ad andare avanti, sopra, destra, sinistra.....non sembrava possibile continuare a procedere in ogni direzione...perlomeno in quel punto...magari poi dopo poco migliorava la situazione in tutte le direzioni..non so

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 15:01 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
Dal punto in cui le tracce diventavano evanescenti e i segni gialli sempre piu` blandi sono riuscito a procedere aiutandomi con le mani aggrappandomi a ciuffi d'erba e graffiandomi con alcuni rovi.....e andavo prevalentemente nella direzione che dici tu....quindi non so che dire, magari in un'altra stagione si riesce ad andare avanti..ora direi di no

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 15:08 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6566
Località: genova - marassi
Maury76 ha scritto:
Dal punto in cui le tracce diventavano evanescenti e i segni gialli sempre piu` blandi sono riuscito a procedere aiutandomi con le mani aggrappandomi a ciuffi d'erba e graffiandomi con alcuni rovi.....e andavo prevalentemente nella direzione che dici tu....quindi non so che dire, magari in un'altra stagione si riesce ad andare avanti..ora direi di no

Boh, il prossimo inverno proverò. L'elettrodotto non l'hai visto? magari potrebbero esserci i resti di qualche sentiero di servizio...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: mer mag 15, 2019 15:13 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4778
Località: genova marassi
soundofsilence ha scritto:
Maury76 ha scritto:
Dal punto in cui le tracce diventavano evanescenti e i segni gialli sempre piu` blandi sono riuscito a procedere aiutandomi con le mani aggrappandomi a ciuffi d'erba e graffiandomi con alcuni rovi.....e andavo prevalentemente nella direzione che dici tu....quindi non so che dire, magari in un'altra stagione si riesce ad andare avanti..ora direi di no

Boh, il prossimo inverno proverò. L'elettrodotto non l'hai visto? magari potrebbero esserci i resti di qualche sentiero di servizio...

No niente di niente

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: gio mar 05, 2020 14:57 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6566
Località: genova - marassi
Qui la traccia GPS: http://luoghidasogno.altervista.org/Montagna/AppenninoLigure/LaghettiNervi.htm

Sabato 22-2-2020: Cimitero Nervi (35) – Chiesa San Rocco (210) – Laghetti torrente Nervi (90-160) - Laghetti Rio Carsega (90-430) – Cimitero Nervi (35).

Partecipanti: soundofsilence.

Lunghezza: 13 Km circa quelli fatti da me, che, eliminando qualche esplorazione infruttuosa, si possono ridure a 12.

Dislivello: 750 circa quelli fatti da me, una cinquantina in meno se si evita qualche esplorazione infruttuosa.

Difficoltà: E il percorso fino al primo Lago del Torrente Nervi, poi EE, ma piuttosto scarso come EE, fino al secondo guado (quello sul cemento di uno sbarramento), tratto comunque facile, ma che i passaggi nel torrente, facoltativi e uno obbligatorio rendono un poco più delicato per la scivolosità delle rocce, perlomeno nello stato attuale. Superato il secondo guado le cose diventano decisamente più complicate, il sentiero diventa più difficile da seguire, un po’ infrascato e con almeno un passaggio esposto e un poco delicato (una corda qui potrebbe anche aiutare), quindi un EE pieno e per persone un po’ avventurose. Il tentativo poi di risalita verso la Cappella di Santa Maria Maddalena, lo sconsiglierei vivamente, specie in queste condizioni di scivolosità, trattasi infatti di bosco molto ripido e fangoso e che nella parte alta non consente passaggio per l’infrascamento (o almeno io non l’ho trovato). La risalita del Rio Carsega è E fino all’ultimo laghetto, a parte le brevi deviazioni per visitare i laghetti che sono tutte EE, in quanto comportano tratti ripidi, scivolosi e guadi precari, la parte successiva, fino al rudere di una casa è EE per alcuni tratti ripidi, ma il sentiero risulta comunque abbastanza agevole e ben segnato; dopo il rudere le cose peggiorano molto, in quanto il terreno diventa molto più ripido, la traccia evanescente, i segnavia pochi ed uscire dal sentiero comporta fastidiosi passaggi in arbusti spinosi e il rischio di scivolare su erba e fango, si rimane nell’EE direi, anche se usare le mani su erba e cespugli può sicuramente capitare, ma è un EE indubbiamente assai scomodo. E invece il ritorno al parcheggio per la strada classica.
Attenzione poi a non seguire la mia traccia GPS nel percorso del ritorno al rudere perché comprende l’attraversamento di un paio di roveti, cosa tra le meno piacevoli mai capitatemi in un’escursione…

Percorso in macchina: Da Genova fino all’uscita di Nervi in autostrada A12, si continua quindi in Corso Europa verso Est, fino alla fine del predetto Corso, dove si prende a destra scendendo la rampa che porta a Nervi. Qui giriamo subito a sinistra in Via del Commercio e la percorriamo fino al cimitero dove però non è più possibile parcheggiare, essendo diventato riservato ai mezzi AMT, proseguiamo quindi lungo la via e parcheggiamo alla prima possibilità sulla destra.

Percorso a piedi: dal parcheggio torniamo indietro su asfalto fino al Cimitero, quindi imbocchiamo a sinistra Via Molini di Nervi, che seguiamo per 380 metri circa, giungendo così ad un crocevia dove imbocchiamo a sinistra Via San Rocco, che seguiamo dritti in salita per circa 580 metri, fino all’omonima Chiesa. Presso la Chiesa imbocchiamo la sterrata più a sinistra, che corre pressochè in piano.e si trasforma quindi in sentiero anche un poco infrascato, sempre in piano o in leggera discesa. Passiamo quindi a fianco ad un rudere e poi sopra la galleria del viadotto autostradale e quindi scendiamo con un paio di tornati a ricongiungerci con il sentiero classico per i Laghetti di Nervi, che imbocchiamo verso destra. Passiamo quindi subito a fianco ad un doppio ponte sulla sinistra, che percorreremo in seguito, e giungiamo al primo laghetto. Qui il sentiero continua attraversando il torrente (volendo lo possiamo anche seguire per un tratto, ma non sempre è semplicissimo se non muniti di stivali e data anche la scivolosità delle rocce nella stagione umida) verso sinistra, per poi ggiungere ad un secondo guado, su sbarramento di cemento, verso destra. Da qui in poi il sentiero segue il torrente, ma diventa meno chiaro e più infrascato e non sempre si capisce quando passare nel torrente e quando vi è una traccia a lato. Comunque dopo un primo tratto a destra del torrente, guadiamo e superiamo un ripido punto scivoloso e poi proseguiamo più facilmente fino a dei ruderi, dopo i quali scendiamo, con qualche difficoltà nel torrente, quindi continuiamo di nuovo a sinistra dello stesso, per riscendervi in corrispondenza di due spit sopra una cascata; riprendiamo quindi in riva sinistra, affrontando un passaggio stretto ed esposto, dove potrebbe essere prudente usare una corda in doppia attorno ad un albero, per quanto la sicurezza che potrebbe dare sarebbe relativa, dato che il tratto è pressochè in piano e 70 metri circa dopo questo punto esposto, il sentiero termina nel torrente. Qui io ho cercato di risalire il versante di destra onde raggiungere un sentiero segnato, ma l’impresa si è rivelata improba nelle attuali condizioni, come, sempre nelle attuali condizioni risultava impossibile risalire lungo il torrente, sono quindi tornato indietro fino al ponte doppio nominato in precedenza e l’ho imboccato, prendendo quindi a destra, subito dopo lo stesso. Il nuovo sentiero è segnato con tacche gialle, e passa a sinistra di numerosi laghetti color smeraldo, ai quali si può scendere brevemente per visitarli con brevi e ripide tracce. Visitati i laghetti passiamo a sinistra di una casa, dopo la quale si prosegue per un circa 400 metri senza incontrare laghetti degni di nota, per poi giungere agli ultimi due, dopo i quali il sentiero piega a sinistra ed inizia a salire più ripidamente, ma sempre mantenendosi parallelo al torrente. Scorgiamo quindi dall’alto alcune belle cascate nel torrente, a cui sembra esserci un sentiero che ci va, sempre segnato in giallo, ma che non ho avuto il tempo di esplorare e, superato anche un tratto nel letto di un torrente asciutto, giungiamo al rudere di una casa, dove il sentiero, se così lo si può chiamare da qui in poi (che non vi è praticamente traccia, ma solo assai sparuti segni gialli) piega decisamente a sinistra salendo ripidamente verso un traliccio dell’alta tensione. Assai difficile in questo tratto seguire i segni, ma bisogna, appunto, raggiungere il traliccio. Dal traliccio si continua dritti (direzione sud, c’è un segno giallo) e pressochè in piano, per una trentina di metri, poi si piega a destra, compiendo un lungo traverso in direzione del torrente Nega, che raggiungiamo ad un guado, dove troviamo i segni gialli. Qui il torrente forma un paio di cascatelle e laghetti e può anche valere la pena arrivare, ma dopo continuano le difficoltà a reperire il percorso ed i segni gialli e quindi ho rinunciato a proseguire verso il crinale, anche se da questo punto sembra decisamente possibile, anche rinunciando a cercare i segnavia. Essendo però tardi sono tornato sui miei passi fino al doppio ponte, oltre il quale ho preso a destra, seguendo a ritroso la via classica per i Laghetti, che consta nel seguire senza deviazioni Via Molinetti di Nervi e scorciarne l’ultimo ampio tornante, compiendone uno più breve prendendo a destra Via Superiore Torrente Nervi, che possiamo seguire fino al suo termine o scorciare ancora con la scalinata Passo Torrente Nervi (a sinistra), a seconda di dove abbiamo lasciato la macchina.

Conclusioni: la gita aveva lo scopo di raggiungere dai laghetti il crinale Fasce-Bastia-Cordona, ma non mi è stato possibile nell’occasione, dai Laghetti del Torrente Nervi perché è, non dico impossibile, ma sicuramente sconsigliabile in quanto la risalita verso la Cappella di Santa Maria Maddalena è veramente ripida, scivolosa e infrascata, magari sarebbe stato più facile continuare lungo il torrente, ma sarebbero necessitati quanto meno gli stivali e meno acqua, ma non escludo che si possa fare in altre condizioni, dai Laghetti del Rio Carsega è invece sicuramente possibile raggiungere il crinale, ma ho preferito tornare indietro perché si faceva tardi e reperire il corretto percorso avrebbe richiesto molto tempo, quindi lo farò in altra occasione. Fatta questa premessa il giro è comunque interessante perché effettua una visita completa di tutti i bei Laghetti, a parte quelli della parte bassa, che si possono comunque aggiungere sostituendo il percorso dell’andata con quello qui descritto e che è sicuramente molto più piacevole: http://luoghidasogno.altervista.org/Mon ... /Fasce.htm, ma la parte che raggiunge gli ultimi laghetti del Torrente Nervi non è consigliabile a tutti, dato lo stato del sentiero.

Immagine
Nervi e mare salendo a San Rocco

Immagine
Monte di Portofino spunta salendo a San Rocco

Immagine
Guardando indietro verso il mare salendo a San Rocco più da vicino

Immagine
Chiesa San Rocco

Immagine
Interno Chiesa San Rocco

Immagine
Rudere andando verso Laghetti Nervi

Immagine
Primo Laghetto Nervi tra cascate

Immagine
Cascatella in primo laghetto Nervi più da vicino

Immagine
Laghetto risalendo il Torrente Nervi

Immagine
Torrente Nervi e ponte soprastante

Immagine
Laghetto risalendo il Torrente Nervi visto di fianco

Immagine
Laghetto risalendo il Torrente Nervi visto da sopra

Immagine
Laghetto risalendo il Torrente Nervi visto dall'alto

Immagine
Torrente Nervi e ponte soprastante più da lontano

Immagine
Laghetto a forma di cuore da sopra

Immagine
Torrente Nervi dal guado

Immagine
Laghetto dal guado

Immagine
Torrente Nervi guardando indietro

Immagine
Laghetto risalendo Torrente Nervi

Immagine
Cascata artificiale in Torrente Nervi

Immagine
Laghetto risalendo Torrente Nervi visto di fianco

Immagine
Laghetto risalendo Torrente Nervi

Immagine
Laghetti dall'alto risalendo il Torrente Nervi

Immagine
Rudere risalendo il Torrente Nervi

Immagine
Laghetto risalendo il Torrente Nervi

Immagine
Cascatella e laghetto risalendo il Torrente Nervi

Immagine
Cascatella in torrente Nervi

Immagine
Cascatella da sopra in Torrente Nervi più da vicino

Immagine
Laghetto a fianco parete stratificata risalendo Torrente Nervi

Immagine
Laghetto a fianco parete stratificata risalendo Torrente Nervi più da vicino

Immagine
Punto esposto sentiero e Torrente Nervi

Immagine
Laghetto e cascata da punto esposto sentiero

Immagine
Laghetto e cascata da punto esposto sentiero più da vicino

Immagine
Cascata e laghetto tra la vegetazione dall'alto

Immagine
Cascata e laghetto da sopra

Immagine
Cascata e laghetto tra la vegetazione dall'alto

Immagine
Laghetto e cascata scendendo il Torrente Nervi

Immagine
Cascatella da sopra scendendo il Torrente Nervi

Immagine
Cascatella e laghetto scendendo il Torrente Nervi

Immagine
Torrente Nervi scendendolo

Immagine
Laghetto scendendo il Torrente Nervi

Immagine
Laghetto scendendo il Torrente Nervi guardando indietro

Immagine
Torrente Nervi tra la vegetazione scendendolo

Immagine
Cascatella in primo laghetto Nervi più da vicino

Immagine
Laghetto e due cascatelle sovrapposte in Rio Carsega

Immagine
Laghetto e cascatella in Rio Carsega più da lontano

Immagine
Laghetto e cascatella in Rio Carsega dall'alto

Immagine
Due cascatelle in laghetto in Rio Carsega

Immagine
Due cascatelle in laghetto in Rio Carsega più da vicino

Immagine
Cascatelle sovrapposte in Rio Carsega

Immagine
Cascatelle in laghetto Rio Carsega da sopra

Immagine
Cascatelle in laghetto Rio Carsega da sopra più da vicino

Immagine
Vista parziale laghetto in Rio Carsega

Immagine
Vista panoramica laghetto e cascatella in Rio Carsega

Immagine
Laghetto e cascatella in Rio Carsega

Immagine
Laghetto e cascatella in Rio Carsega

Immagine
Laghetto visto di fianco in Rio Carsega

Immagine
Cascatella in Rio Carsega

Immagine
Laghetto stretto in Rio Carsega

Immagine
Laghetto stretto in Rio Carsega

Immagine
Laghetto e cascatelle sovrapposte in Rio Carsega

Immagine
Cascatella da sopra in Rio Carsega

Immagine
Laghetto e cascatelle sovrapposte in Rio Carsega più da vicino

Immagine
Laghetto e cascatelle sovrapposte in Rio Carsega da sopra

Immagine
Cascatella e Rio Carsega risalendolo

Immagine
Laghetto in Rio Carsega

Immagine
Laghetto in Rio Carsega

Immagine
Laghetto e cascatelle in Rio Carsega

Immagine
Casa risalendo il Rio Carsega

Immagine
Cascatella in laghetto in Rio Carsega da sopra

Immagine
Cascatella in laghetto in Rio Carsega da sopra

Immagine
Laghetto e cascatella in Rio Carsega

Immagine
Cascatella in laghetto in Rio Carsega dall'alto

Immagine
Ultimo laghetto in Rio Carsega tra gli alberi

Immagine
Ultimo laghetto in Rio Carsega

Immagine
Cascata in Rio Carsega vista dall'alto

Immagine
Cascate in Rio Carsega viste dall'alto

Immagine
Cascata in Rio Carsega vista dall'alto

Immagine
Crinale Monte Bastia seguendo i segni gialli

Immagine
Traliccio da raggiungere seguendo i segni gialli

Immagine
Rudere con segni gialli

Immagine
Crinale dal traliccio

Immagine
Cascatella e laghetto in Rio Nega da sopra

Immagine
Cascatella in Rio Nega

Immagine
Cascatella e laghetto in Rio Nega

Immagine
Cascatella e laghetto in Rio Carsega dall'alto

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: laghetti di Nervi
MessaggioInviato: gio mar 05, 2020 17:33 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 1077
Località: Pieve Ligure
Fantastici laghetti Sound! =D> =D>

E ancora complimenti per la tenacia : Thumbup : Comunque, zone molto selvagge (nonstante siamo all'interno del comune di Genova...), sicuramente possono celare ulteriori sorprese ambientali e naturali...

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it