Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mar ott 15, 2019 10:07

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 8:11 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
Buongiorno soci, durante il raduno si è parlato parecchio di riorganizzare una gita (o più) gite di gruppo. Ho messo giù qualche idea parlandone anche con altri mod del Gruppo e avremmo deciso questo modus operandi: in un topic apposta nel thread “Raduni” chi vuole può proporre una gita, una sola onde evitare “allagamenti”, con queste caratteristiche:

1) E o EE al massimo. Eventuali tratti attrezzati dovrebbero essere pochi , brevi e facilmente superabili
2) Da fare in giornata senza partire alle due di mattina, quindi zona appennino ligure e confine.
3) Con appoggio di rifugio o bivacco/riparo per mangiare. (va bene anche senza)
4) Se invernale , al massimo con ciaspole, direi niente picche e ramponi.

Descrivere la gita indicando avvicinamento in auto, sviluppo, dislivello e una descrizione sommaria del percorso, eventuali cenni storici o altro di interessante. Una trentina di righe tanto per non diventare prolissi.

Quando avremo raccolto abbastanza proposte lanciamo un sondaggio per capire le più gettonate e la data più facile. Ovviamente chi ha proposto la gita che risulterà più votata sarà caldamente invitato a non tirare il pacco non presentandosi : Thanks : .
Forza! Spremete le meningi, anche se sono quasi certo di chi sarà il primo a postare :risataGrassa: :risataGrassa: :risataGrassa:

Elenco delle proposte con link all'argomento, aggiornate al 21/5/2019

1) STEOP, 4 ore Monte Caucaso. http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?f=19&t=14433&p=319824#p319823
2) DANIELE64, 6 ore Montarlone. http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?f=19&t=14433&p=319824#p319829
3) C:Zaccagnino, 5 ore Pian delle Gorre, valle Pesio. http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?f=19&t=14433&p=319895#p319895
4) Piero Valleregia, 2/3 ore Valleregia - Santuario NS della Vittoria. http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?f=19&t=14433&p=319895#p319910

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 10:29 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
attendiamo il primo :risataGrassa: :risataGrassa:
io non posso certo postare colla melosa :risata: :risata: :risata:

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 11:44 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 29, 2014 20:03
Messaggi: 1336
Località: Valleregia di Serra Riccò (GE)
salve
bella idea; al momento anche io attendo il primo ...
un saluto
Piero e famiglia

_________________
Viva tutti i soldati sconfitti e tutti gli Eroi schiacciati dal nemico nella battaglia perduta. Perché la sconfitta non può togliere la gloria.
Walt Whitman

L'italiano è l'unico popolo che accorre in soccorso del vincitore...
Ennio Flaiano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 12:30 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6431
Località: genova - marassi
Beh io il fatto di organizzare gite sociali per mantenere in vita quotazero l'ho sostenuto e scritto da una decina d'anni.
Sarebbe quindi, credo, stato simpatico parlarne un minimo anche con me, non tanto perchè sono stato il fautore dell'idea (non ritengo certo sia una mia proprietà, tanto più che l'ho più volte condivisa), ma perchè mi pare di capire, forse sbagliando (e, nel caso, chiedo scusa), si conti anche un pò su di me per l'organizzazione e, se così, mi sarebbe sembrato giusto poter dire qualcosa sulle regole postate, di cui in particolare quella del rifugio o bivacco, mi fa passare abbastanza la voglia di contribuire...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 13:11 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
Ok, doveva essere un topic di proposte e sta diventando di discussione.

Sound , certo che si conta su di tè, sei lo Wikipedia delle escursioni. Abbiamo ripreso la tua idea, che comunque era partita anche da altri, e abbiamo provato a mettere giù delle indicazioni in modo da poter proporre gite che siano di taglia accessibile a più persone possibili. Il discorso bivacco/baracca/rifugio è anche per venire incontro magari a chi ha bambini o a chi ha bisogno di fare una sosta più tranquilla, o magari essere sicuro di potersi rifornire d’acqua senza caricarsi. SI parla di gita sociale e di conseguenza bisogna cercare di ampliare al massimo la platea. Se hai una idea in cui non è presente un punto di appoggio, proponila lo stesso va bene.
Cerchiamo di essere propositivi !

Mirco

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 13:25 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1143
Località: Lemuria
forse un bel giro lungo in Val d'Aveto.......oppure Fontanigorda e dintorni in Val Trebbia...........ora ci penso un po' e poi posto qualcosa.... :-k

Sound, dì quello che vorresti dire :smt102 sulle regole postate Immagine

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 14:21 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6431
Località: genova - marassi
Brookite ha scritto:
Ok, doveva essere un topic di proposte e sta diventando di discussione.

Per un messaggio solo e anche piuttosto amichevole?

Mettiamola così, che mi ignorino le donne ci sono più che abituato, ma se inizia ad ignorarmi anche riguardo all'escursionismo, tanto più su una mia proposta, forse devo cominciare a preoccuparmi...

Brookite ha scritto:
Sound , certo che si conta su di tè

E appunto allora sarebbe stato simpatico, ripeto simpatico, non obbligatorio, che non sono nessuno nel forum, parlarne anche con me.
Diciamo che se non altro la cosa mi avrebbe fatto stare meglio in un periodo, piuttosto prolungato, in cui non sto bene per niente.
Ma naturalmente questi sono problemi miei.

Brookite ha scritto:
Abbiamo ripreso la tua idea, che comunque era partita anche da altri

L'idea non è mia per carità, come una vetta non è certo del primo salitore.
Sicuramente ci sono stati anche altri che all'epoca e successivamente mi avevano appoggiato, magari sarebbe interessante
sentire anche il loro parere, che dire una gita sociale si fa presto, è a pensarla concretamente e a mettere sul tavolo criteri e regole che le cose si complicano e, quindi, il contributo di gente che ha un poco di esperienza in materia potrebbe venir bene.

Brookite ha scritto:
SI parla di gita sociale e di conseguenza bisogna cercare di ampliare al massimo la platea.

Fare una gita per tutti vuol dire farla per nessuno...
Penso sarebbe un punto su cui discutere un bel pò quello che si vuole proporre, vogliamo fare concorrenza alle povere guide escursionistiche ed amibientali realizzando gite ecumeniche? O vogliamo proporre qualcosa di nostro e diverso da tutti gli altri?

Brookite ha scritto:
Se hai una idea in cui non è presente un punto di appoggio, proponila lo stesso va bene.

Il punto di appoggio non è in effetti per me l'unica difficoltà su cui mi piacerebbe discutere.

Brookite ha scritto:
Cerchiamo di essere propositivi !

Mi sentirei decisamente più propositivo se, appunto, me ne aveste un minimo parlato, diciamo che nella mia idea utopistica (a parte che sono contrario alle guerre), il soldato va in guerra più convinto se la guerra la sente come anche una sua decisione e se i comandanti combattono a finco a lui...
Ma sarà che sono in un brutto momento psicologico.

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 14:28 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
al caucaso?
mi pare fosse semplice arrivarci, quindi penso fosse livello E
sulle ore non ricordo, penso un paio
gli altri rifugi della zona li ho visti solo ai raduni di q0 :risata: :risata:

ah e il pian delle gorre? mai stata, ma credo sia facile da raggiungere

pero' sti rifugi sono gestiti (bhe lo erano anche il forte geremia e quello a rapallo, in effetti)
purtroppo non posso essere piu' precisa, dato che non sono le mie zone (come se fossi esperta delle mie zone :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: )

per il momento credo di essere libera tutti i weekend, salvo impegni di cui non ricordo :risata:

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 14:47 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
Caucaso, carino. Sede di raduno 2007 se non erro. Prova a mettere giù qualche intinerario, tempi e avvicinamento.

Sound ho capito cosa vuoi dire. Proponi quello che vuoi, dai.

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 15:05 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1143
Località: Lemuria
Sì, Caucaso l'avevo pensato anch'io, non l'ho detto perchè mi sembrava sin troppo semplice, ma sicuramente non è per niente male, come idea, e comunque poi si vota, no? :P ho capito bene ? :roll:

Pian delle Gorre anche, mai stato nel Marguerais quindi voterei sì 8) come qualunque altro posto dove non sono mai stato, ovviamente :P

comunque sì, gite per tutti è difficile, ma diciamo che votando, decide chi partecipa, in effetti....potrebbe rivelarsi una buona idea, forse :smt102

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 15:09 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
et voila', basta chiedere 8) 8) 8) 8)

In uno dei luoghi più suggestivi dell’Appennino Ligure, la Comunità Montana Fontanabuona ha realizzato il Rifugio Escursionistico Monte Caucaso, ubicato sul crinale a circa 1200 m di altitudine, da dove si può ammirare un ampio panorama della Val Fontanabuona e del Golfo del Tigullio. Il rifugio dispone di 12 posti letto ed offre la possibilità di ristoro. Tra i numerosi itinerari escursionistici nei dintorni, merita segnalare l’anello del Monte Caucaso, che non presenta alcuna difficoltà ed è percorribile in tre ore di cammino. Il rifugio fa parte della rete ecologica "Natura 2000" e, grazie alle bellezze naturalistiche e geomorfologiche della zona, è compreso in uno dei Siti di Interesse Comunitario

- in macchina: se si proviene dall’autostrada Genova-Livorno in direzione Livorno, si esce al casello di Genova Est, si gira a sinistra e si segue la strada per Piacenza fino a Ferriere; si prende la galleria che porta in Val Fontanabuona e, proseguendo a destra, si scende lungo la valle fino a Monleone di Cicagna, dove si imbocca a sinistra la diramazione che sale a Favale di Malvaro; da qui si sale verso il Passo della Scoglina e si prosegue a sinistra per Barbagelata; prima di entrare in paese, in corrispondenza di un monumento ai partigiani, si imbocca a piedi, sulla sinistra, una strada forestale (segnavia: triangolo rosso pieno) che si stacca dall’Alta Via percorrendo il crinale che sale dolcemente verso il Monte Caucaso (50 min. da Barbagelata) oppure se si proviene dall’autostrada Genova-Livorno in direzione Genova, si esce al casello di Lavagna e si raggiunge Carasco, dove si prende a sinistra la SP 225 che risale la Val Fontanabuona, proseguendo con le stesse modalità; infine arrivando da Piacenza, si prende la SS 45 in direzione Genova e si prosegue fino a Montebruno, dove si imbocca la diramazione che sale a Barbagelata

- in autobus: si arriva a Montebruno (linea Genova-Bargagli-Torriglia-Ottone) e da qui a piedi su strada asfaltata fino a Barbagelata (7,5 km da Montebruno) e quindi al rifugio oppure si arriva a Monleone di Cicagna (linea Genova-Ferriere-Gattorna-Chiavari) e poi si prosegue fino a Barbagelata con servizio taxi organizzato dal Bar “I Cupelli”

- in treno: si arriva alla stazione di Genova, poi si prosegue in autobus e infine a piedi

NOTE GENERALI:
Breve e facile anello a cavallo tra le valli Trebbia, Aveto e Fontanabuona che raggiunge
la panoramica vetta del Monte Caucaso e poi scende per attraversare le sorgenti dell'Aveto.

LOCALITA' DI PARTENZA:
Si parte dal Passo della Scoglina.
Dall'uscita del casello di Chiavari si prende la provinciale che risale la Fontanabuona.
Si raggiunge Cicagna dove si prende a DX per il Passo della Scoglina. Si oltrepassa
Favale di Malvaro fino a salire al Passo della Scoglina dove si lascia l'auto nei numerosi
spazi a disposizione.

DIFFICOLTA':
Secondo la scala CAI: T-E (Turistica-Escursionistica)
Si tratta di un facile percorso su comodi sentieri sempre evidenti e molto ben segnalati.

DESCRIZIONE SINTETICA:
Dal Passo della Scoglina (920m) si segue l'asfalto in direzione Rezzoaglio e dopo 200m si devia a SX
sull'AV per salire a Barbagelata (1117m). Si prende a SX e si segue l'asfalto per 400m per poi deviare
a DX sui sterrata. Si lascia a DX l'AV e si prende a SX (sbarra - indicazioni Caucaso). Si segue la
sterrata (segnavia triangolo pieno rosso) e si raggiunge il Passo del Gabba (1108m) dove si devia a SX
in salita. In brava si raggiunge una panoramica sella e quindi la cima del Caucaso (1208m).
Dalla cima si prende verso est e seguendo il segnavia triangolo pieno rosso, si scende al
Rio del Molinello (1070m - Acquapendente). Si lascia a DX il triangolo pieno rosso, si guada il rio
e si risale seguendo il segnavia 3 bolli rossi a triangolo. Poco dopo si devia a DX e poi, usciti dal
bosco, ancora a DX. Si percorre un breve tratto panoramico e poi piegando di 180° si entra nel bosco e,
seguendo il sentiero, si raggiungono le sorgenti dell'Aveto (piccola area prativa umida
chiamata "Prou du Lungo" - 1026m). Si continua seguendo il segnavia che poi risale a DX fino al
crinale e poi raggiunge infine il Passo della Scoglina (920m)

DATI SINTETICI DEL PERCORSO:
Distanza: 9
Dislivello: 560 m
Tempo: 3:30 - 4:00 h



(ho ovviamente copincollato il post di giorgio.mazzarello e il sito del cai :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: )
comunque lo scopo e' radunare piu' gente possibile vecchia e nuova, blaterare e magnare in montagna, non fare la spedizione alla scoperta di meraviglie o luoghi mai visti, no?

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 15:12 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
Si certo, si vota. Fate una "scheda" e postatela. Poi penso io a metterle magari in un altro topic di sole gite senza discussioni.

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 16:18 
Connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2202
Località: Genova / Imperia
Visto che nessuno si arrischia a buttare lì un' idea ( la prima candidatutra viene sempre bruciata ... :risata: ) , ci provo io .
Propongo una gita al Monte Montarlone partendo da Cianfernasca di Casanova con successiva sosta pranzo al vicino Rifugio Prato di Foppiano . Il rifugio è poco più di una baracca di legno ( ma non è più piccolo del Bivacco del Penello dove abbiamo fatto l' ultimo raduno :risataGrassa: ) ma ha una stufa , una fontana e dei tavolacci esterni . Si parte da circa 870 metri di quota e si sale prima in una zona brulla e rocciosa e poi in una bella faggeta sino al Passo di Vallersone ( 1310 m. ) , senza alcuna difficoltà . Poi sul crinale si devia per la vetta del Montarlone ( 1500 m. ) , naturalmente con croce ... :risata: Sono circa 6 km e ci vorranno dalle 2 alle 3 ore a seconda del passo . Scendendo dall'opposto versante in 10 minuti si arriva al Passo Prati di Foppiano , dove c'è il rifugio , non custodito , in mezzo ai faggi : Thumbup : . Per tornare indietro si può variare scendendo a Crescione e poi a Cianfernasca . In zona si possono fare diverse variazioni su altre cime come l' Oramara o il Dego , oppure salendo dalla Val d'Aveto ( Alpepiana di Rezzoaglio ) . Come detto , non vedo difficoltà particolari , a parte la lunghezza che si avvicina ai 14 km totali ... Dislivello sui 700 metri ...
In auto , da Genova a Cianfernasca ci vorrà un' ora abbondante di auto :pensoso: , facciamo un'ora e mezzo se guida Sound .... :risataGrassa:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Ultima modifica di daniele64 il ven mag 17, 2019 16:23, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 16:21 
Connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2202
Località: Genova / Imperia
Vedo che nel frattempo è stato proposto il Caucaso :imbarazzo: . Buona idea , ci avevo pensato pure io , anche se è molto facile e tutto sommato breve ... :pensoso: Non è detto che sia un male , forse verrebbe più gente ... : Thumbup :
Pian delle Gorre , mai stato . Ci verrei molto volentieri , ma forse è un po' lontanuccio come luogo di partenza .... :evil1:

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 16:23 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
senno' dai sentieri di q0?
ma aspettiamo terralba che ci dica se facilmente agibili e se ci siano casupole da usare :risataGrassa: :risataGrassa:

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 16:27 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
daniele64 ha scritto:
... una gita al Monte Montarlone partendo da Cianfernasca di Casanova ....


ok quindi sono 4 ore totali difficoltà E ?

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 17:36 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: lun nov 14, 2016 11:46
Messaggi: 61
Località: Genova
Qualcuno ha citato Pian delle Gorre.
In effetti non è vicinissimo a Genova: occorre raggiungere il casello di Mondovì e proseguire per Chiusa di Pesio; poi ancora un quarto d'ora.

Da prendere in considerazione solo per il fatto che sarebbe possibile effettuare un paio di anelli molto interessanti: uno con appoggio al rifugio Garelli ed uno privo di supporto logistico con meta al Passo del Duca.

Da proporre eventualmente come infrasettimanale; nei weekend folla lungo i sentieri e al rifugio.

Saluti. zac


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 18:45 
Connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2202
Località: Genova / Imperia
Brookite ha scritto:
daniele64 ha scritto:
... una gita al Monte Montarlone partendo da Cianfernasca di Casanova ....


ok quindi sono 4 ore totali difficoltà E ?


Difficoltà non più di E , la tempistica è variabile . Io direi , andando tranquilli , 3 ore a raggiungere il rifugio ( compresa sosta in vetta al Montarlone ) e 2 scarse a tornare indietro ... :pensoso:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 21:22 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: lun dic 03, 2018 0:38
Messaggi: 312
Io sono un solitario e le gite con gruppi troppo numerosi non mi piacciono, mi unisco anche all'idea di Sound riguardo ai rifugi, quindi se siamo massimo una decina e stiamo lontano dalle zone antropizzate potrei valutare 😅


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 22:49 
Connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2202
Località: Genova / Imperia
Pure io amo le gite in solitario , che saranno almeno i tre quarti delle mie escursioni totali :risata: , però ogni tanto qualche uscita con un' allegra comitiva non mi spiace per niente . Si può fare amicizia , si possono fare spostamenti più lunghi e ci si può avvantaggiare delle conoscenze dei compagni .... : Thumbup : :risata: , oltre a ridurre eventuali rischi :pensoso: . Per esempio , io non sarei mai andato sulla Grignetta oppure ad esplorare le grotte del Finalese da solo .... :imbarazzo:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 23:15 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: lun dic 03, 2018 0:38
Messaggi: 312
daniele64 ha scritto:
Pure io amo le gite in solitario , che saranno almeno i tre quarti delle mie escursioni totali :risata: , però ogni tanto qualche uscita con un' allegra comitiva non mi spiace per niente . Si può fare amicizia , si possono fare spostamenti più lunghi e ci si può avvantaggiare delle conoscenze dei compagni .... : Thumbup : :risata: , oltre a ridurre eventuali rischi :pensoso: . Per esempio , io non sarei mai andato sulla Grignetta oppure ad esplorare le grotte del Finalese da solo .... :imbarazzo:
:smt006
Concordo pienamente, anche se per me un gruppo di 3-4 persone è meglio che uno di 10, senza nulla togliere alla simpatia delle 10 singole persone!
Sono così in tutto, se devo andare a cena fuori e ho 9 amici preferisco fare 3 cene con 3 amici che una sola con tutti e 9, secondo me te la godi di più e riesci a parlare con tutti, in parallelo per me le gite sono uguali


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: ven mag 17, 2019 23:51 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
evvabbe, ma e' un raduno, mica una riunione degli asociali anonimi!!! :risata: :risata:
o voi solitari salite per i fatti vostri e poi ci si trova li, poi se proprio vi schifa la folla, parlate con una persona alla volta :risata: :risata: :risata:

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: dom mag 19, 2019 12:38 
Connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2202
Località: Genova / Imperia
Viste le osservazioni legali sollevate in altro topic ( vedi "La ferrea leggea dell'oligarchia " - viewtopic.php?f=1&t=7939&start=120 ) , propongo di trasformare la gita sociale in un raduno sociale , a cui beninteso ognuno dovrà arrivare RIGOROSAMENTE DA SOLO e possibilmente ognuno da una strada diversa :risata: , onde evitare possibili cause di richiesta danni ai compagni .... :risataGrassa:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 10:49 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: lun dic 03, 2018 0:38
Messaggi: 312
A quanto pare essere asociali premia 😅 fortunatamente io giro spesso e volentieri da solo, nelle escursioni di gruppo dovrò solo stare attento a non essere il più esperto 😆


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 11:22 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 918
Località: Pieve Ligure
Mi spiace per quello che è successo a Sound... non ho seguito bene la dinamica, comunque una persona come lui con esperienza e capacità potrebbe (e dovrebbe) essere anche coinvolta, visto anche l'enorme quantità di contributi dati al forum...
Purtroppo ultimamente non riesco a ritagliarmi abbastanza tempo, ho fatto giusto all'inizio del mese un giretto fuori Liguria, ma poi tra varie cose (e un meteo non proprio invogliante...) non sono riuscito a dare contributi...
Per una proposta di gita/ritrovo posso lanciare l'idea di traversata dal monte Buio all'Antola, con partenza da valico di S.Clemente, percorso con alcuni falsopiani, 8-9 km circa, dislivello in salita di 460 metri

Oppure va bene anche il Montarlone, come diceva Daniele : Thumbup :

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 11:35 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
claudio zaccagnino ha scritto:
Qualcuno ha citato Pian delle Gorre.
In effetti non è vicinissimo a Genova: occorre raggiungere il casello di Mondovì e proseguire per Chiusa di Pesio; poi ancora un quarto d'ora.

Da prendere in considerazione solo per il fatto che sarebbe possibile effettuare un paio di anelli molto interessanti: uno con appoggio al rifugio Garelli ed uno privo di supporto logistico con meta al Passo del Duca.

Da proporre eventualmente come infrasettimanale; nei weekend folla lungo i sentieri e al rifugio.

Saluti. zac


Interessante, puoi mettere qualche info di più?

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 12:15 
Connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 2202
Località: Genova / Imperia
Ratasuira ha scritto:
A quanto pare essere asociali premia 😅 fortunatamente io giro spesso e volentieri da solo, nelle escursioni di gruppo dovrò solo stare attento a non essere il più esperto 😆

Quoto . : Thumbup : Di sicuro a me non sarà difficile ... :risata:
:smt006

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 13:40 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: lun dic 03, 2018 0:38
Messaggi: 312
daniele64 ha scritto:
Ratasuira ha scritto:
A quanto pare essere asociali premia 😅 fortunatamente io giro spesso e volentieri da solo, nelle escursioni di gruppo dovrò solo stare attento a non essere il più esperto 😆

Quoto . : Thumbup : Di sicuro a me non sarà difficile ... :risata:
:smt006
Idem...idea, facciamo un raduno io e te, stesso posto però partiamo in due date diverse 🤣🤣
Questo sistema si può adottare anche per il raduno q0, unico limite 365 partecipanti all'anno 😁


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 14:10 
Non connesso
Utente di Quotazero

Iscritto il: lun nov 14, 2016 11:46
Messaggi: 61
Località: Genova
Per Brookite e chiunque sia interessato.

Trovi info sul mio sito: www.sitobici.it/Escursionismo-mtb/Escursioni-mtb/Valle Pesio

Saluti.zac


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 14:22 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
io direi che chi vuole partecipare, ma non ha gite da proporre, puo' comunque dire io ci sono, poi votero' : Thumbup :
almeno vediamo chi siamo

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 14:28 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1143
Località: Lemuria
io, impegni, doveri, casini, elezioni e ballottaggi permettendo, verrei senz'altro volentieri, comunque se riesco posto anche qualcosa

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 14:40 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
Dal sito di Claudio Zaccagnino , pian delle Gorre. Claudio vedi tu e è quella giusta.


Piemonte – Cuneo – Valle Pesio
Alpi Marittime – Parco del Marguareis
Rifugio Garelli da Pian d. Gorre
via Gias Sestrera Soprano
Quota partenza m 1.013 – Quota arrivo m 1.967
Quota minima m 1.013 – Quota massima m 1.967
Lunghezza km 5,100 – Dislivello (D+) m 954
Tipologia: sterrata - sentiero
Difficoltà: E

Accesso
Da Chiusa di Pesio si risale la valle fino alla Certosa. Qui si passa il ponticello per seguire la strada che entra nel bosco in direzione del Pian delle Gorre.
link dettagliato http://www.sitobici.it/rifugio-garelli-da-pian-gorre.html

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 16:12 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 29, 2014 20:03
Messaggi: 1336
Località: Valleregia di Serra Riccò (GE)
salve
se a qualcuno interessa
viewtopic.php?f=19&t=14439
un saluto
Piero e famiglia

_________________
Viva tutti i soldati sconfitti e tutti gli Eroi schiacciati dal nemico nella battaglia perduta. Perché la sconfitta non può togliere la gloria.
Walt Whitman

L'italiano è l'unico popolo che accorre in soccorso del vincitore...
Ennio Flaiano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 16:31 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
: Thumbup :

quindi (giusto per lasciare tutto ordinato 8) )

Piazzale Padre Luigi Risso, Valleregia
si parte dal piazzale e, dopo un tratto breve in asfalto si devia a sinistra per la borgata detta Fraccia, proseguendo per il sentiero si arriva al Paxio, da li al Castello dove vi è una fattoria con alcuni animali.
Altro breve tratto in asfalto e poi la strada sterrata detta "dell'antincendio" completamente pianeggiante, al termine di questa carrozzabile si arriva alla borgata Liscà e, proseguendo si possono scegliere due opzioni: proseguire su asfalto fino a Costa di Orero e poi prendere un sentiero che si congiunge all'alta Via dei Monti Liguri e da li all'altopiano dei Fontanini per poi proseguire verso il Santuario o girare a sinistra e arrivare subito sui Fontanini ...
Difficoltà insesistenti tranne un brevissimo tratto in salita non più lungo di venti metri ma verticale ...

come si arriva a Valleregia:
.. Valleregia, Voje, è una frazione collinare del comune di Serra Riccò ...
Si esce dalla A7 a Bolzaneto, seguire le indicazioni per Serra Riccò e, una volta arrivati a Pedemonte e passate le scuole medie, si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per Serra/Valleregia; dopo un tornante si gira a destra e si arriva sul Piazzale Luigi Risso dopo circa 2km e mezzo ...

2 ore
livello T o E

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 16:34 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 29, 2014 20:03
Messaggi: 1336
Località: Valleregia di Serra Riccò (GE)
steop ha scritto:
: Thumbup :

quindi (giusto per lasciare tutto ordinato 8) )

Piazzale Padre Luigi Risso, Valleregia
si parte dal piazzale e, dopo un tratto breve in asfalto si devia a sinistra per la borgata detta Fraccia, proseguendo per il sentiero si arriva al Paxio, da li al Castello dove vi è una fattoria con alcuni animali.
Altro breve tratto in asfalto e poi la strada sterrata detta "dell'antincendio" completamente pianeggiante, al termine di questa carrozzabile si arriva alla borgata Liscà e, proseguendo si possono scegliere due opzioni: proseguire su asfalto fino a Costa di Orero e poi prendere un sentiero che si congiunge all'alta Via dei Monti Liguri e da li all'altopiano dei Fontanini per poi proseguire verso il Santuario o girare a sinistra e arrivare subito sui Fontanini ...
Difficoltà insesistenti tranne un brevissimo tratto in salita non più lungo di venti metri ma verticale ...

come si arriva a Valleregia:
.. Valleregia, Voje, è una frazione collinare del comune di Serra Riccò ...
Si esce dalla A7 a Bolzaneto, seguire le indicazioni per Serra Riccò e, una volta arrivati a Pedemonte e passate le scuole medie, si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per Serra/Valleregia; dopo un tornante si gira a destra e si arriva sul Piazzale Luigi Risso dopo circa 2km e mezzo ...

2 ore
livello T o E

... eppure mia moglie mi chiama il perfe ... :triste: dove ho sbagliato ? : Oops :

_________________
Viva tutti i soldati sconfitti e tutti gli Eroi schiacciati dal nemico nella battaglia perduta. Perché la sconfitta non può togliere la gloria.
Walt Whitman

L'italiano è l'unico popolo che accorre in soccorso del vincitore...
Ennio Flaiano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 16:52 
Non connesso
Rianimatrice del forum
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 22, 2009 15:16
Messaggi: 2937
Località: sanremo
:risata: :risata: :risata: ma no nulla, era per avere tutti gli itinerari qui, per far contenti i pigri :risata: :risata:

_________________
Facebook


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: mar mag 21, 2019 18:29 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 28, 2007 17:35
Messaggi: 1451
Località: genova
steop ha scritto:
senno' dai sentieri di q0?
ma aspettiamo terralba che ci dica se facilmente agibili e se ci siano casupole da usare :risataGrassa: :risataGrassa:


Ciao a tutti. Vedo solo adesso questo topic: bella idea, giusto rilancio, conto di partecipare. I sentieri QZ permettono vari e interessanti itinerari, sul momento un bel posto-rifugio (aperto però) è la Capanna del Tu, sul QZ3, sistemata alla grande da paolocerreta. Farò proposte, ma al momento, perdonate, sono impegnato per preparare la "Festa dei sentieri" dell'1 giugno a Montoggio con conferenza-dibattito a cui vi invito a partecipare e e durante la quale Scinty potrebbe anche annunciare questo progetto.

Ciao

_________________
pace e bene


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: mer mag 22, 2019 7:41 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
terralba ha scritto:
steop ha scritto:
senno' dai sentieri di q0?
ma aspettiamo terralba che ci dica se facilmente agibili e se ci siano casupole da usare :risataGrassa: :risataGrassa:


Ciao a tutti. Vedo solo adesso questo topic: bella idea, giusto rilancio, conto di partecipare. I sentieri QZ permettono vari e interessanti itinerari, sul momento un bel posto-rifugio (aperto però) è la Capanna del Tu, sul QZ3, sistemata alla grande da paolocerreta. Farò proposte, ma al momento, perdonate, sono impegnato per preparare la "Festa dei sentieri" dell'1 giugno a Montoggio con conferenza-dibattito a cui vi invito a partecipare e e durante la quale Scinty potrebbe anche annunciare questo progetto.

Ciao


Mah intanto vediamo. Del rifare la gita se ne parla da anni. Abbiamo colto la palla al balzo visto l'ultimo raduno andato bene come presenze. Poi vedremo, certamente non saranno più le gite tipo Ferrata degli artisti o via dei tubi dove eravamo 50 e passa. Sarei già contenti di mettere insieme 15/20 persone, come detto, vedremo come evolve.

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: mer mag 22, 2019 9:07 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1143
Località: Lemuria
Brookite ha scritto:
terralba ha scritto:
steop ha scritto:
senno' dai sentieri di q0?
ma aspettiamo terralba che ci dica se facilmente agibili e se ci siano casupole da usare :risataGrassa: :risataGrassa:


Ciao a tutti. Vedo solo adesso questo topic: bella idea, giusto rilancio, conto di partecipare. I sentieri QZ permettono vari e interessanti itinerari, sul momento un bel posto-rifugio (aperto però) è la Capanna del Tu, sul QZ3, sistemata alla grande da paolocerreta. Farò proposte, ma al momento, perdonate, sono impegnato per preparare la "Festa dei sentieri" dell'1 giugno a Montoggio con conferenza-dibattito a cui vi invito a partecipare e e durante la quale Scinty potrebbe anche annunciare questo progetto.

Ciao


Mah intanto vediamo. Del rifare la gita se ne parla da anni. Abbiamo colto la palla al balzo visto l'ultimo raduno andato bene come presenze. Poi vedremo, certamente non saranno più le gite tipo Ferrata degli artisti o via dei tubi dove eravamo 50 e passa. Sarei già contenti di mettere insieme 15/20 persone, come detto, vedremo come evolve.


che poi, un raduno è un conto, che ognuno viene come vuole, ma una gita in 50 (!) mi sembra già un delirio... :-k

lo è ? :D

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto Gita Quotazero
MessaggioInviato: mer mag 22, 2019 9:18 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 16, 2006 8:55
Messaggi: 3059
Località: Leivi
psiconauta ha scritto:
Brookite ha scritto:
terralba ha scritto:
steop ha scritto:
senno' dai sentieri di q0?
ma aspettiamo terralba che ci dica se facilmente agibili e se ci siano casupole da usare :risataGrassa: :risataGrassa:


Ciao a tutti. Vedo solo adesso questo topic: bella idea, giusto rilancio, conto di partecipare. I sentieri QZ permettono vari e interessanti itinerari, sul momento un bel posto-rifugio (aperto però) è la Capanna del Tu, sul QZ3, sistemata alla grande da paolocerreta. Farò proposte, ma al momento, perdonate, sono impegnato per preparare la "Festa dei sentieri" dell'1 giugno a Montoggio con conferenza-dibattito a cui vi invito a partecipare e e durante la quale Scinty potrebbe anche annunciare questo progetto.

Ciao


Mah intanto vediamo. Del rifare la gita se ne parla da anni. Abbiamo colto la palla al balzo visto l'ultimo raduno andato bene come presenze. Poi vedremo, certamente non saranno più le gite tipo Ferrata degli artisti o via dei tubi dove eravamo 50 e passa. Sarei già contenti di mettere insieme 15/20 persone, come detto, vedremo come evolve.


che poi, un raduno è un conto, che ognuno viene come vuole, ma una gita in 50 (!) mi sembra già un delirio... :-k

lo è ? :D

Le due che ricordo (via dei Tubi e ferrata degli artisti) no anzi.

_________________
E poi la neve bianca, gli alberi gli abeti, l'abbraccio del silenzio, colmarmi tutti i sensi
sentirsi solo e vivo, tra le montagne grandi, e i grandi spazi immensi. (R.Cocciante)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it