Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è ven feb 28, 2020 17:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Garb del Dighea e Monte della Guardia
MessaggioInviato: ven nov 22, 2019 23:39 
Non connesso
Utente Molto Attivo

Iscritto il: lun dic 03, 2018 0:38
Messaggi: 354
Colle di Caprauna (1375) Monte della Guardia (1654-1661) Colla Bassa (1574) Garb du Dighea (1590) Colla Bassa (1574) Colle di Caprauna (1375)

26.10.2019

Partecipanti: Marco, Ratasuira e Soundofsilence

Difficoltà: E in condizioni normali EE con l'abbondante innevamento che abbiamo trovato noi per la difficoltà di camminare nella neve e il fatto che non si vede la traccia benché ci siano i segnavia sugli alberi.
La grotta direi E anche se presenta qualche piccolo saltino e il fondo a tratti scivoloso e per nulla liscio e camminabile per via del massi che la portano al limite del EE (non abbiamo percorso gli stretti meandri dei rami a sinistra non volendo strisciare ed arrampicare)

Dislivello: 550 metri circa misurati dal mio telefono, che però tende a sovrastimare (a occhio saranno almeno un centinaio in meno)

Distanza: 7 km circa

In auto fino al Colle di Caprauna dove si parcheggia in uno slargo con panchine e tavoli in cemento proprio in prossimità dello scollinamento

Percorso a piedi: dall'altro lato del parcheggio poco più a valle dell'interno della curva nel versante di Prale parte il sentiero segnato bianco-rosso dell'Alta Via dei Monti Liguri che conduce verso l'Armetta, il sentiero si trasforma quasi subito in sterrata per poi diventare di nuovo sentiero, a circa 1 km e mezzo dalla partenza il sentiero piega a destra (nord-est) e si giunge ad un punto panoramico in prossimità di un ripetitore, subito dopo si potrebbe salire alla vetta con croce metallica del Monte della Guardia
da un canalino in cui si deve fare attenzione in condizioni ottimali ma in questo caso era alquanto sconsigliabile quindi abbiamo proseguito per altri 300 metri, fino ad un cartello metallico lucido che indica appunto il Monte della Guardia verso sinistra, questo sentiero conduce alla cima nord-est dove è presente un cippo di vetta, mentre percorrendo la cresta a ritroso si incontrano altri piccoli rilievi fino a giungere dopo 250 metri alla cima con croce di vetta in metallo. Percorriamo nuovamente la cresta fino alla cima col cippo di vetta e da lì scendiamo alla Colla Bassa. Dalla palina con indicazioni si prosegue l'Alta Via verso il monte Armetta ma dopo circa 350 metri si svolta a sinistra passando alla base della scarpata di uno sperone roccioso, a metà del quale, in corrispondenza di un incavo si trova l'ingresso della grotta.
La sala principale molto ampia non presenta molte concrezioni ma la volta comunque è resa interessante da grosse rocce spaccate che formano delle specie di lame, il ramo di destra invece è un po' più concrezionato, anche se molte scritte e asportazioni hanno purtroppo rovinato i punti più belli. A sinistra come già detto ci sono dei rami che non abbiano esplorato in quanto stretti (ma ci torneremo più attrezzati!). Se si va nella stagione invernale bisogna fare molta attenzione ai pipistrelli in letargo che si trovano anche molto bassi, ad alcune decine di centimetri da terra ed è importantissimo non disturbarli in questo periodo molto delicato per loro.
Usciti dalla grotta si torna suoi propri passi fino alla Colla Bassa, dopo il palo con indicazioni si torna ancora indietro per il sentiero ma dopo poco si taglia sul versante sud-est, evitando la cresta di vetta, fino ad incrociare il punto in cui abbiamo deviato all'andata seguendo l'indicazione del cartello metallico per il Monte della Guardia, da lì si ripercorre a ritroso il percorso dell'andata.
Molto belli panorami dal Monte della Guardia e anche da davanti alla grotta, le condizioni climatiche che abbiamo trovano noi hanno reso comunque tutto molto più interessante, le nuvole poi ci hanno regalato uno spettacolo mozzafiato

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Allegato:
20191116_114237_edited.jpeg
20191116_114237_edited.jpeg [ 4.8 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_112446_edited.jpeg
20191116_112446_edited.jpeg [ 5.6 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_142903_edited (1).jpeg
20191116_142903_edited (1).jpeg [ 4.33 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_145522_edited.jpeg
20191116_145522_edited.jpeg [ 5.17 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_145759_edited.jpeg
20191116_145759_edited.jpeg [ 4.65 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_150713_edited.jpeg
20191116_150713_edited.jpeg [ 5.79 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_152011_edited.jpeg
20191116_152011_edited.jpeg [ 3.37 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_152038_edited.jpeg
20191116_152038_edited.jpeg [ 4.33 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_152322_edited.jpeg
20191116_152322_edited.jpeg [ 13.31 MiB | Osservato 532 volte ]


Allegato:
20191116_152349_edited.jpeg
20191116_152349_edited.jpeg [ 5.14 MiB | Osservato 532 volte ]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun dic 23, 2019 15:50 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 31, 2015 19:27
Messaggi: 1212
Località: Lemuria
....ma bellissima quest'uscita ! :D

cioè, dall'oscurità delle grotte al biancore della neve ! :shock: =D> =D>

bravi tutti, me la segno questa cosa di andare per grotte con la neve.....Immagine

_________________
Immagine


...........non seguitemi, mi sono perso anch'io !


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 07, 2020 15:39 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6488
Località: genova - marassi
http://luoghidasogno.altervista.org/Montagna/AlpiLiguri/Guardia.htm

Sabato 16-11-2019: Colle Caprauna (1370) – Monte della Guardia (1665) – Colla Bassa (1570) – Garb del Dighea (1620) – Colla Bassa (1570) – Colle Caprauna (1370).

Partecipanti: Marco, Ratasuira e soundofsilence.

Lunghezza: 6,8 Km. circa, ma con parecchia neve come abbiamo trovato noi i tempi di percorrenza sono molto più lunghi di quello che si potrebbe pensare.

Dislivello: 450 m. circa.

Difficoltà: Tutto E in condizioni estive, in condizioni invernali come lo abbiamo trovato noi, occorre equipaggiarsi con quantomeno le ghette, ramponi e/o ciaspole non dovrebbero servire normalmente, ma i primi sempre meglio averli al seguito che non si sa mai, le seconde non credo proprio, dato che più neve di quella che abbiamo trovato noi deve essere alquanto difficile. Per quanto riguarda la grotta la percorrenza interna è paragonabile ad un EE per la presenza di alcuni facili saltini, ma occorre indubbiamente essere dotati di casco, lampada e pile di riserva.

Percorso in macchina: Da Genova ad Albenga in autostrada, quindi si segue la direzione Garessio fino a Martinetto, dove si svolta a sinistra per la Val Pennavaira e si prosegue fino a Nasino dove si continua sulla SP14 fino a giungere ad Alto e quindi a Caprauna, per continuare poi fino all’omonimo colle, dove parcheggiamo poco oltre, accanto a dei tavoli da picnic sulla sinistra.

Percorso a piedi: dal parcheggio proseguiamo pochi metri verso ovest lungo la strada, per imboccare subito a destra il sentiero segnato da cartelli per il Monte Armetta. Dopo poco più di 300 metri troviamo un bivio a destra che ignoriamo e, dopo altri 150 metri, ci innestiamo sull’Alta Via dei Monti Liguri, proveniente da sinistra dal Passo di Prale. Seguiamo quindi l’AVML in salita giungendo dopo ulteriori 150 metri, ad un trivio (un poco disalinneato a dir la verità), dove a destra si scende al Rifugio Pian dell’Arma, mentre a sinistra si scende verso Cantarana, mentre noi proseguiamo dritti verso l’Armetta. Dopo 700 metri, ed a quota 1600 circa, giungiamo in vista sulla sinistra di un poggio panoramico che si raggiunge in pochi passi. Subito sotto il poggio una gola divide dalle rocciose e strapiombanti pareti del vicino Monte della Guardia. Riprendiamo quindi l’AVML e dopo poco meno di 250 metri troviamo segnalata da un cartello in metallo, la deviazione a sinistra per il Monte della Guardia, che imbocchiamo. In breve raggiungiamo il crinale, che percorriamo prima verso sinistra fino alla non vicinissima croce, per poi tornare sui nostri passi e continuare poi a percorrere il crinale fino ad un cippo, che forse segna la vera vetta, che la croce è posta a qualche metro più in basso di altezza, così almeno dice il GPS, mentre, ad occhio, un terzo punto, intermedio tra i due, sembra leggermente più alto. Dal cippo scendiamo per crinale fino a che una parete rocciosa ci sbarra la strada. Aggiriamo quindi sulla destra la parete rocciosa e ci ricongiungiamo all’AVML, giungendo subito dopo alla Colla Bassa. Dalla colla risaliamo un collinetta erbosa facendoci guidare da un paletto dell’AVML in cima alla stessa, per giungere quindi nei pressi di un nuovo risalto roccioso che l’altavia sale sulla destra, mentre noi prendiamo una traccia a sinistra che costeggia dal basso le falesie. Dopo pochi metri scorgiamo alla base delle predette falesie, l’apertura della grotta, alla quale ci dirigiamo per la massima pendenza (in realtà il sentiero compie un giro più largo per giungerci con minore pendenza). L’interno della grotta consta di una galleria principale e quindi di una diramazione, anche più lunga a dir la verità, a metà della prima sulla destra. Il ramo di destra presenta poi due brevi diramazioni a sinistra, tutte facilmente esplorabili. Visitata la grotta torniamo sui nostri passi fino al bivio per il Monte della Guardia poco dopo la Colla Bassa, dove evitiamo di risalire in vetta per proseguire sull’Avml e quindi continuare sui nostri passi fino al parcheggio.

Conclusioni: gita resa più interessante dalla neve, ma indubbiamente anche più lunga e faticosa, tanto che abbiamo deciso di rinunciare alla salita al vicino Monte Armetta e quindi a compiere un anello per la discesa che prevedeva anche la visita ad un’altra grotta, di cui sappiamo poco e niente. Indubbiamente saltando la visita alla Dighea, avremmo avuto sicuramente il tempo di completare l’anello, che anche così comunque, pur avendo iniziato a camminare tardi (10), sarebbe stato possibile realizzare. A parte queste considerazioni con la neve e le giornate corte è sicuramente un percorso consigliabile, altrimenti è certamente più bello salire dalla Madonna del Lago.

Immagine
Colle Caprauna

Immagine
Abeti imbiancati salendo dal Colle Caprauna

Immagine
Abeti imbiancati salendo dal Colle Caprauna più da lontano

Immagine
Dune di neve salendo dal Colle Caprauna più da vicino

Immagine
Cime di abeti imbiancati salendo dal Colle Caprauna

Immagine
Ingresso nel bosco dal Colle Caprauna

Immagine
Alberi sommersi di neve salendo al Monte della Guardia

Immagine
Dune di neve in sentiero salendo al Monte della Guardia

Immagine
Dune di neve in sentiero salendo al Monte della Guardia

Immagine
Primo piano dune di neve in sentiero salendo al Monte della Guardia

Immagine
Sentiero entra nel bosco salendo al Monte della Guardia

Immagine
Sentiero tra abeti salendo al Monte della Guardia

Immagine
Sentiero tra abeti salendo al Monte della Guardia più da vicino

Immagine
Gola rocciosa presso punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Vista da punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Monte della Guardia versante sud

Immagine
Abeti carichi di neve salendo al Monte della Guardia

Immagine
Abeti carichi di neve salendo al Monte della Guardia più da lontano

Immagine
Sentiero sotto Monte della Guardia

Immagine
Cartello per Monte della Guardia

Immagine
Abeti salendo a crinale Monte della Guardia

Immagine
Fiore innevato salendo a crinale Monte della Guardia

Immagine
Cippo vetta Monte della Guardia con Armetta sullo sfondo

Immagine
Crinale innevato verso croce Monte della Guardia

Immagine
Croce Monte della Guardia andandovi

Immagine
Croce Monte della Guardia andandovi più da vicino

Immagine
Croce Monte della Guardia andandovi più da vicino

Immagine
Croce Monte della Guardia andandovi più da vicino

Immagine
Croce Monte della Guardia andandovi più da vicino

Immagine
Primo piano Croce Monte della Guardia

Immagine
Primissimo piano croce Monte della Guardia

Immagine
Crinale e croce Monte della Guardia

Immagine
Tracce su neve su crinale Monte della Guardia

Immagine
Primo piano cippo vetta Monte della Guardia con Armetta sullo sfondo

Immagine
Fiore innevato in vetta a Monte della Guardia

Immagine
Marco andando al Garb del Dighea

Immagine
Monte della Guardia andando al Garb del Dighea più da lontano

Immagine
Monte della Guardia andando al Garb del Dighea

Immagine
Monte della Guardia dal Garb del Dighea

Immagine
Concrezione bianca in Garb del Dighea

Immagine
Grande concrezione bianca in Garb del Dighea

Immagine
Concrezioni bianche e ocra in Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezione bianca in Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezione bianca e ocra in Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezione bianca e ocra in Garb del Dighea

Immagine
Lame di roccia pendenti da volta Garb del Dighea

Immagine
Concrezioni pendenti da volta Garb del Dighea

Immagine
Concrezioni pendenti da volta Garb del Dighea

Immagine
Concrezione bianca verticale in Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezione ocra in Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezioni pendenti da volta Garb del Dighea

Immagine
Lame di roccia e concrezioni bianche in Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezione bianca in Garb del Dighea

Immagine
Stretto passaggio tra concrezioni in Garb del Dighea

Immagine
Stalattiti in Garb del Dighea più da lontano

Immagine
Stalattiti in Garb del Dighea ancora più da lontano

Immagine
Grande concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Concrezione bianca e volta ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Concrezione bianca e ocra in ramo di destra Garb del Dighea primo piano

Immagine
Corridoio in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Corridoio tra concrezioni bianche in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Bella concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea più da vicino

Immagine
Primo piano bella concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezione bianca e ocra in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Concrezioni bianche in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Corridoio ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Primo piano dentellature in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Concrezioni pendenti da volta in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Cellette in Garb del Dighea

Immagine
Cellette sotto archetto in fondo a cunicolo in Garb del Dighea

Immagine
Concrezioni globulari in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Grossa concrezione pendente bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Grossa concrezione pendente bianca in ramo di destra Garb del Dighea vista da dietro

Immagine
Scanalature bianche in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Grande sala in Garb del Dighea

Immagine
Corridoio in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Concrezioni panna e bianche in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Volta e parete destra in corridoio ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Primo piano concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Corridoio con concrezioni bianche in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Bella concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea più da vicino

Immagine
Bella concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Concrezione bianca e volta ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Grande concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Primo piano grande concrezione bianca in ramo di destra Garb del Dighea

Immagine
Uscita Garb del Dighea

Immagine
Mare di nuvole da punto panoramico presso Garb del Dighea

Immagine
Monte della Guardia e mare di nuvole con squarcio da punto panoramico presso Garb del Dighea

Immagine
Monte della Guardia e mare di nuvole con squarcio da punto panoramico presso Garb del Dighea più da vicino

Immagine
Tracce nella neve tornando all'AVML dal Garb del Dighea

Immagine
Monte della Guardia e mare di nuvole tornando alla Colla Bassa

Immagine
Monte della Guardia e mare di nuvole tornando alla Colla Bassa più da lontano

Immagine
Monte della Guardia e mare di nuvole tornando alla Colla Bassa più da vicino

Immagine
Mare di nuvole tornando alla Colla Bassa parte destra

Immagine
Monte Armetta tornando alla Colla Bassa

Immagine
Colla Bassa e Monte della Guardia

Immagine
Pizzo d'Ormea dalla Colla Bassa

Immagine
Dune di neve e bagliore solare risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Fila di abeti innevati risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Ingresso nel bosco risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Stalattiti di ghiaccio su abete risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Stalattiti di ghiaccio su abete risalendo dalla Colla Bassa più da vicino

Immagine
Stalattiti di ghiaccio su abete risalendo dalla Colla Bassa più da vicino

Immagine
Bosco risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Sentiero su dune di neve risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Abete infagottato di neve sentiero e sole risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Dune di neve su sentiero risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Dune di neve su sentiero e sole risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Dune di neve su sentiero risalendo dalla Colla Bassa più da vicino

Immagine
Dune di neve su sentiero risalendo dalla Colla Bassa primo piano

Immagine
Dune di neve su sentiero e sole risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Dune di neve su sentiero risalendo dalla Colla Bassa primo piano

Immagine
Dune di neve su sentiero e sole risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Ratasuira in cammino verso il sole risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Ratasuira risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Dune di neve e ingresso bosco risalendo dalla Colla Bassa

Immagine
Antoroto e mare nuvole da punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Antoroto e mare nuvole da punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Pizzo d'Ormea da punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Pizzo d'Ormea da punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Mare di nuvole e vista verso mare da punto panoramico sotto Monte della Guardia più da vicino

Immagine
Pizzo d'Ormea da punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Sole e mare di nuvole da punto panoramico sotto Monte della Guardia

Immagine
Gola rocciosa presso punto panoramico sotto Monte della Guardia

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven gen 10, 2020 23:03 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 21, 2008 19:10
Messaggi: 990
Località: Pieve Ligure
Davvero molto suggestiva la grotta e tutto intorno, con questo paesaggio innevato : Thumbup :
Complimenti per il giro =D> =D>

_________________
"Un uomo va al di là di ciò che può afferrare" (N. Tesla)
"De gustibus non disputandum est"
La montagna non uccide... è l'uomo che sottovaluta i pericoli...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it