Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è sab ago 30, 2014 15:11

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sab ott 17, 2009 15:04 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 07, 2007 14:05
Messaggi: 2027
Località: chiavari
ieri con il neo-iscritto andreaC, ci siamo cementati con questa via del bausu di veravo, sopra albenga

volevamo valutare di concatenare questa con la "stundai" riportata in altro topic, poi pero' ci abbiamo messo un po' di piu' tra le nostre difficolta' e la magia del panorama che ci ha fatto entrare in una dimensione senza tempo....e quindi la stundai e' rimasta li per un'altra occasione

una breve relazione della via:
sono 4 tiri, di difficolta' omogenea: a parte il primo tiro di V tutto il resto e' gradato V+, ovviamente non banale.
l'attrezzatura e' ottima e perfetta, non necessita di integrazione ma solo di fettucce per le soste (tipicamente due golfari da collegare, ma anche una sosta con catena e l'ultima su albero in uscita dalla parete.)
si parte con il tirello di V: corto, facile e su roccia ottima, come tutto il resto della via: un calcare dapprima giallo-rossastro a blocchi che poi diventa grigio, compatto a tacchette e poche gocce, per un'arrampicata sempre sul filo della danza.
la partenza e' su un muretto verticale con chiodatura perfetta, si sale su divertenti appigli con la possibilita' di fare movimenti un po' piu' eleganti, poi dopo un diedrino appena accennato si e' gia' sulla prima sosta: direi un 15m di tiro, sosta su cengia.

il secondo tiro parte con un passo di aderenza che porta a un cengino appena sopra: qua mi sono trovato un po' pensieroso, a un certo punto ho deciso di mettere via la macchina fotografica che mi dava un po' fastidio sballottndo e deconcentrandomi: alla ripartenza dalla cengia si traversa brevemente a destra con un passo di puri piedi (il passo della...fede nelle scarpette!) poi inizia la parte piu' atletica della via: un diedro leggermente strapiombante di 6-7 metri, pero' con ampie possibilita' di recupero mettendo bene i piedi. due ottime maniglie consentono poi di uscire sulla cengia dove si trova la seconda sosta. un altro tiro corto, di una 15ina di metri: volendo si puo' collegre con il precedente. noi lo abbiamo unito in discesa risparmiando una doppia.

da qui si riparte:facile arrampicata per 4-5 metri, poi si traversa verso sx delicatamente aggirando il tetto dsovrastante per poi ritornare a dx: qua la corda gira parecchio, il mio socio e' volato sopra il tetto senza che mi arrivasse il benche' minimo strattone sulla corda!!!e gli avevo anche fatto smoschettonare il chiodo piu' "zigzagante"
molto bella e tecnica l'uscita per tornare sopra il tetto, poca roba per le mani, soprattutto per equilibrarsi sui piedi: bravo andrea che due mesi fa non aveva mai visto un paio di scarpette! anche se e' volato, poi ha brillantemente risolto il passaggio in libera!
si sale ancora, su prese piu' nette ma da interpretare, il problema piu' cospicuo e' il ribaltamento sulla cengia terrosa della terza sosta. qua trovate una catena di pregevole fattura :!:

il quarto tiro da' da pensare: sulla partenza si andrebbe dritti ma il secondo chiodo tira tutto a dx. io ho risolto traversando sotto al primo chiodo e salendo poi verticale, ma si puo' fare anche salendo a sx del primo chiodo e poi traversando sopra, con un po' di cu.o stretto per via della cengia sottostante.
a siinistra e' piu' sicuro, ma mooolto piu' vegetale e terroso. a destra ho visto poi passando un set di buone prese, anche li' mimetizzate tra il timo e la santoreggia!
il tiro continua ad avanzare imperterrito verso dx con chiodatura un po' piu' lunga ma sempre sicura, l'unico problema e' che la corda striscia parecchio e dopo il terzo chiodo ci vuole un bel po' di forza per tirarle, cosa che fa a pugni con quel moschettonaggio praticamente senza mani in cui mi sono aggrappato alla mia leggendaria sensibilita' per rimanere attaccato alla parete...nonstante cio' ce l'ho fatta, poi la via torna verso sx e inizia il bello: la corda viene con enorme fatica, e la via degenera in un susseguirsi di terrazzini terrosi/cespugliosi: peccato perche' fino ad allora si viaggiava su roccia superlativa!!!!
gli ultimi 10 metri sono veramente un delirio, per poi sbucare in cima alla parete e avere ancora 6-7 metri di pendio erboso fino alla ....sosta su albero!

arrivati in cima, abbiamo pasteggiato con della foccaccia con cipolla ingauna, niente di che a confronto con quella del levante, dopodiche' abbiamo assaporato il panorama e approntato le calate in doppia: penso si possa scendere anche per sentiero ma siccome si prospettava una lunga scarpinata non abbiamo indagato.
con tre doppie sulla via, agevoli, si arriva in fondo: gli ultimi due tiri si fanno con una doppia cadauno (poco meno di 30 metri di calata per ciascuno dei due) mentre come accennato sopra con una corda da 60m si uniscono in doppia i primi due tiri.
le soste sono praticamente a goccia d'acqua dalla cima, per cui nessun problema di pendoli e simili.

passo la palla ad andrea per le foto: ieri era giornata "fisheye" :lol: :lol: :lol:

_________________
prendi la tacchetta,
la MANARA ti aspetta!!!
...............

usa il cervello, non il martello!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 17, 2009 19:29 
Non connesso
Il Duca
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 30, 2006 14:18
Messaggi: 3223
Località: Celle L. (SV)
Bello :!:

ma a parte l'ambiente che penso piacevole come la scalata,


,,,, mi piace pensarti "sopra un cengino, un pò pensieroso" :P



e complimenti ad andrea !!!!

:wink:

_________________
"E®ne" ...VECCHIA BELINA DOC.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 17, 2009 20:09 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 06, 2008 16:05
Messaggi: 580
Località: Chiavari
Grande Disga!!! :wink: ale ale ale!

_________________
‎"The other climbers are really talented so they don't need to train as hard as I do. But I have to work fucking hard. My talent is being a masochist" cit.Patxi Usobiaga


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 18, 2009 10:32 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: gio set 21, 2006 13:06
Messaggi: 1682
com'è la temperatura là sopra? perchè quel posto merita senz'altro una visita, ma vorrei aspettare che non faccia troppo caldo

_________________
Volante 1 a volante 2: siete arrivati o no? No perchè c'è un silenzio assordante: bisogna urlare tutti assieme STATTE CAPITALE!!! Dopo 2 giorni passati a CAPITAN HARLOCK e MASTER OF STONE che dire...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 18, 2009 19:21 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 07, 2007 14:05
Messaggi: 2027
Località: chiavari
ottimale. nel bosco faceva quasi freddo, un'aria di tenenza... :wink:

_________________
prendi la tacchetta,
la MANARA ti aspetta!!!
...............

usa il cervello, non il martello!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 11:43 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 02, 2006 12:48
Messaggi: 2547
Località: Genova Quarto
disgaggio ha scritto:
ieri con il neo-iscritto andreaC, ci siamo cementati con questa via del bausu di veravo, sopra albenga


Belin deve essere un casino salire cementati!
:D :D :D :D

_________________
Un vero capo comincia col disobbedire (Tinlè, nel film: "Hymalaya")

http://www.cicarudeclan.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 13:15 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: lun ott 08, 2007 11:32
Messaggi: 612
...in effetti, se vi siete cementati con quella via, dovreste essere ancora lì, belli coesi sulla roccia...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 17:46 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2009 22:16
Messaggi: 157
Effettivamente scementarci non è stato semplice :lol: :lol:

allora provo a mettere un po' di foto con relativi commenti :D

:D :D

Il vecchio disgaggio maneggia sapientemente i friend (che non serviranno) sotto l'attacco, il primo tiro è forse a tratti leggermente strapiombante, V ma ci si scalda subito le braccia, soprattutto se è il primo tiro della giornata...

Immagine

dalla sosta 2

Immagine

è pazzo... ma forse lo sapevate già... :D

Immagine

e tra l'altro l'ottica fisheye provoca strane deformazioni :lol:

Immagine

Disgaggio sale visto dalla sosta 3

Immagine

come si vede alcuni terrazzini hanno della terra un po' fastidiosa, peccato perchè il resto della roccia è veramente fantastica

Immagine

Immagine

Immagine

La sosta 4 in cima alla via è fatta con un'albero, di li si gode lo splendido panorama della valle... certo la focaccia del ponente potrà non essere al livello di quella levantina ma la scambiamo volentieri con una roccia decisiamente più bella :lol: :lol:
Tra l'altro la sosta 4 è consigliatissima in assenza di vento per un bel riposino post arrampicata :wink:

Immagine

Dietro di noi la bio-sosta dotata di cordino del 1800 (che abbiamo integrato prima della doppia con qualcosa di più moderno giusto per sicurezza)

Immagine

La bellissima vista sulla valle di castelbianco

Immagine

si parte per la doppia

Immagine

Immagine

sosta 3 aspetto sime

Immagine

ho voluto fotografare uno dei pochi chiodi storici che ancora si alternano agli spit in questa via

Immagine

anche la catena della sosta 3 è un po' storica :lol:

Immagine

disgaggio arriva

Immagine

qui la sosta 2 dalla quale poi siamo arrivati a terra (sottotitolo: quando la sosta è arte... :lol: )

Immagine

non so se si capisce, ma la roccia era veramente bella...

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 18:02 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2009 22:16
Messaggi: 157
Per concludere, la via personalmente mi è piaciuta molto, aveva quel che di via storica, vuoi per i vecchi chiodi, vuoi perchè arriva in cima seguendo le debolezze della parete, vuoi perchè probabilmente lo è veramente :lol:
Su internet non avevamo trovato info quindi anche la curiosità di andare a provare così senza sapere esattamente cosa aspettarsi l'ha resa più bella, c'eravamo portati friends e nuts ma non sono serviti a nulla... ne per arrampicare grazie alla chiodatura abbondante ne per beccare in falesia.... visto che di arrampicatrici non se ne sono viste :lol: :? ecco infatti un'altro aspetto del bauso: grazie alle sue dimensioni e ai gradi in genere non banali credo che difficilmente trovere la magica calma di quel posto violata...
Per il grado... per la mia limitatissima esperienza posso dire paragonandolo agli altri posti dove mi sono cEmentato che il V+ indicato corrisponde a un bel 5c che ci sta proprio tutto... infatti ho tribolato in più di un'occasione!
Ovviamente ringrazio disgaggio, da quando mi ha iniziato non avevamo più arramapicato assieme e sono contento che gli sia piaciuta quest'idea del palanchino e sia venuto a provarla con me...
inoltre chi lo conosce non potrà che confermare che il vederlo danzare senza mai fatica sulla roccia è sempre un'impagabile piacere... :D Grande!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 19:08 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 30, 2008 17:51
Messaggi: 11350
Località: Savona
Mitici ragazzi!!!! Foto e salita splendide entrambe :wink:

_________________
Il silenzio non si trova sulla cima delle montagne e il rumore non sta nei mercati delle città: ambedue sono nel cuore dell'uomo.
Lao Tse (VI sec a.C.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 19:30 
Non connesso
Il Sognatore
Avatar utente

Iscritto il: dom apr 08, 2007 18:14
Messaggi: 5918
Località: Arenzano
AndreaC ha scritto:
Il vecchio disgaggio .............


:shock: :shock: :shock:

se è vecchio lui, è meglio che noi non ci incontriamo :lol: :lol:

AndreaC ha scritto:
... infatti ho tribolato in più di un'occasione


dalle foto non si direbbe. Sembrate pienamente nel vostro.

:smt023

_________________
Sento il tuo passo sincrono col mio

http://ik1ype.blogspot.com/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 20:07 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 07, 2007 14:05
Messaggi: 2027
Località: chiavari
AndreaC ha scritto:
Per concludere, la via personalmente mi è piaciuta molto, aveva quel che di via storica, vuoi per i vecchi chiodi, vuoi perchè arriva in cima seguendo le debolezze della parete, vuoi perchè probabilmente lo è veramente :lol:


si, la via segue molto bene le debolezze della roccia, se ne fa le spese quando si incontrano i TERRAzzini...

Cita:
Su internet non avevamo trovato info quindi anche la curiosità di andare a provare così senza sapere esattamente cosa aspettarsi l'ha resa più bella, c'eravamo portati friends e nuts ma non sono serviti a nulla... ne per arrampicare grazie alla chiodatura abbondante ne per beccare in falesia.... visto che di arrampicatrici non se ne sono viste :lol: :? ecco infatti un'altro aspetto del bauso: grazie alle sue dimensioni e ai gradi in genere non banali credo che difficilmente trovere la magica calma di quel posto violata...


si veramente un posto magico, come penso potesse apparire finale 30 e piu' anni fa. anche fare una via storica ha aumentato la sensazione di scalare in un'altra dimensione!

Cita:
Per il grado... per la mia limitatissima esperienza posso dire paragonandolo agli altri posti dove mi sono cEmentato che il V+ indicato corrisponde a un bel 5c che ci sta proprio tutto... infatti ho tribolato in più di un'occasione!
Ovviamente ringrazio disgaggio, da quando mi ha iniziato non avevamo più arramapicato assieme e sono contento che gli sia piaciuta quest'idea del palanchino e sia venuto a provarla con me...
inoltre chi lo conosce non potrà che confermare che il vederlo danzare senza mai fatica sulla roccia è sempre un'impagabile piacere... :D Grande!!!


chi mi conosce sa che raramente danzo sulla roccia, di solito soffro e stringo i denti....

Cita:
AndreaC ha scritto:
... infatti ho tribolato in più di un'occasione


dalle foto non si direbbe. Sembrate pienamente nel vostro.


l'ottimo andrea ha tutto per portarmi presto su gradi piu' alti, dove tirera' lui la cordata! :lol:
:lol: :lol:
infatti abitando a 20 minuti da posti cosi, sono sicuro che approfittera' a piene mani...

_________________
prendi la tacchetta,
la MANARA ti aspetta!!!
...............

usa il cervello, non il martello!


Ultima modifica di disgaggio il lun ott 19, 2009 20:11, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 19, 2009 20:10 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2009 22:16
Messaggi: 157
ad approfittare io ci provo sempre... ma sono i gradi alti a rigettarmi! :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 20, 2009 8:08 
Non connesso
Quotazerino

Iscritto il: lun ott 08, 2007 11:32
Messaggi: 612
bravi, penso abbiate fatto la prima ripetizione...
scherzo, ma da quando scalo non ho mai visto nessuno e sentito di nessuno che sia andato a fare quella via.
(anche l'attrezzatura non invoglia, con quegli anelloni, tanto grossi fuori, quanto piccoli all'interno - van dentro di 1 cm!)
posto magico tutto il Bauso e in particolare la Fontana, roccia compatta e scalata tecnica, molto impegnativa di dita: uno stile che non va molto in voga oggi, per questo la frequentazione è pressochè nulla!

ps: la sosta sull'albero come mai l'avete fatta così in alto? in genere si fa alla base dell'albero, farantisce più stabilità.
la via è davvero solo 60m, come recita la guida?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 20, 2009 8:47 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 06, 2008 16:05
Messaggi: 580
Località: Chiavari
Immagine
c'era un monodito???? :lol: :lol: :lol:

pronto marghe ha scritto:
(anche l'attrezzatura non invoglia, con quegli anelloni, tanto grossi fuori, quanto piccoli all'interno - van dentro di 1 cm!)

tra l'altro... Disga dovrebbe saperlo, ne abbiamo tolti un bel po' dalla val cornei... uno è sul mio comodino per ricordarmi che sui quei cosi è vietato volare
pronto marghe ha scritto:
posto magico tutto il Bauso e in particolare la Fontana, roccia compatta e scalata tecnica, molto impegnativa di dita: uno stile che non va molto in voga oggi, per questo la frequentazione è pressochè nulla!

:shock:
Disga quando ci torni se non me lo dici..... :lol:
Scherzo, comunque potremmo organizzare una giornata in falesia, oppure fare due cordate e andare all'assalto di qualche vietta sportiva...!

_________________
‎"The other climbers are really talented so they don't need to train as hard as I do. But I have to work fucking hard. My talent is being a masochist" cit.Patxi Usobiaga


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 20, 2009 8:57 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 07, 2007 14:05
Messaggi: 2027
Località: chiavari
pronto marghe ha scritto:
bravi, penso abbiate fatto la prima ripetizione...
scherzo, ma da quando scalo non ho mai visto nessuno e sentito di nessuno che sia andato a fare quella via.
(anche l'attrezzatura non invoglia, con quegli anelloni, tanto grossi fuori, quanto piccoli all'interno - van dentro di 1 cm!)
posto magico tutto il Bauso e in particolare la Fontana, roccia compatta e scalata tecnica, molto impegnativa di dita: uno stile che non va molto in voga oggi, per questo la frequentazione è pressochè nulla!

ps: la sosta sull'albero come mai l'avete fatta così in alto? in genere si fa alla base dell'albero, farantisce più stabilità.
la via è davvero solo 60m, come recita la guida?


ho preferito non pensare quanto entrassero i chiodi, e non volare....(lo so ektor che quei chiodini tengono meno di me....)

ottimo lo stile di dita.
é una cosa che mi manca, ma mi piacerebbe migliorarmi.

la sosta sull'albero era gia' fatta, noi abbiamo solo integrato con un po' di cordone....

@Ektor:

si la prossima volta facciamo una bella comitiva.
c'é di tutto, mono e multipitch...

_________________
prendi la tacchetta,
la MANARA ti aspetta!!!
...............

usa il cervello, non il martello!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 20, 2009 9:14 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2009 22:16
Messaggi: 157
ecco maledetto... mi porti nei posti pericolisi... :tear: :smt089 :smt087


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 20, 2009 9:18 
Non connesso
Utente Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2009 22:16
Messaggi: 157
pronto marghe ha scritto:
bravi, penso abbiate fatto la prima ripetizione...
ps: la sosta sull'albero come mai l'avete fatta così in alto? in genere si fa alla base dell'albero, farantisce più stabilità.
la via è davvero solo 60m, come recita la guida?


La sosta probabilmente era stata posta in alto per non strisciare troppo la corda almeno in fase di sicura... però l'albero era bello sano e grossino :D

Secondo me sono sicuramente più di 60 metri, solo l'ultimo tiro sono quasi 30 metri in linea retta sosta sosta, ce ne siamo accorti scendendolo in doppia. I primi 2 tiri insieme saranno 25 metri di loro sempre in linea retta e poi c'è ancora il terzo tiro di mezzo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 20, 2009 9:20 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 07, 2007 14:05
Messaggi: 2027
Località: chiavari
AndreaC ha scritto:
pronto marghe ha scritto:
bravi, penso abbiate fatto la prima ripetizione...
ps: la sosta sull'albero come mai l'avete fatta così in alto? in genere si fa alla base dell'albero, farantisce più stabilità.
la via è davvero solo 60m, come recita la guida?


La sosta probabilmente era stata posta in alto per non strisciare troppo la corda almeno in fase di sicura... però l'albero era bello sano e grossino :D

Secondo me sono sicuramente più di 60 metri, solo l'ultimo tiro sono quasi 30 metri in linea retta sosta sosta, ce ne siamo accorti scendendolo in doppia. I primi 2 tiri insieme saranno 25 metri di loro sempre in linea retta e poi c'è ancora il terzo tiro di mezzo



si, direi 25m i primi due tiri insieme, altrettanti il terzo e poco meno di 30 il quarto, considera che poi la via zigzaga un pó. 80-90 m sembra piu' realistico

_________________
prendi la tacchetta,
la MANARA ti aspetta!!!
...............

usa il cervello, non il martello!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 20, 2009 9:46 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 07, 2007 14:05
Messaggi: 2027
Località: chiavari
Ektor ha scritto:
Immagine
c'era un monodito???? :lol: :lol: :lol:



si...stava prendendo in giro il mio senso estetico :lol:

per fortuna la censura non mi ha trovato!

_________________
prendi la tacchetta,
la MANARA ti aspetta!!!
...............

usa il cervello, non il martello!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun dic 14, 2009 15:13 
Non connesso
Trentesimo quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 10, 2006 23:44
Messaggi: 8508
Località: Genova-Aosta
...ciao ragazzi mi sono perso il topic e solo ora lo vedo... complimenti ad entrambi... arrampicare sulla storia è sempre bello!

Bene bene un'altra linea portata a casa! =D> =D>

Quanto alle foto... in una disga hai scritto che l'occhio di pesce deforma le figure... strano a me sembri proprio fatto così! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

_________________
Alexander - "Non ditemi che non lo posso fare" (Lost).


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it