Quotazero.com

Escursionismo e Alpinismo nell'Appennino Ligure e nelle Alpi Occidentali

Home Page Sito    La Rivista    Gallery    Vecchia Gallery


-> ISCRIVITI AL FORUM <-


Quotazero su FaceBook

Oggi è mar apr 23, 2019 13:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio gen 19, 2006 16:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Questo week end vorrei andare a fare questa punta sopra cuneo partendo dalla Valle Pesio. Sarà possibile andare solo con le racchette da neve? Hanno un pò di punte sia sotto che davanti...anche con neve dura dovrei farcela se non ci sono pendenze assurde. Ho letto alcuni resoconti e mi sembra fattibile...ma se qualcuno l'ha già fatta mi faccia sapere! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom gen 22, 2006 21:06 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Siamo andati oggi...bella giornata! :lol:
Poi racconterò meglio... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ecco...
MessaggioInviato: mer gen 25, 2006 22:26 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Allora, dovevamo partire dall'area attrezzata in località "Le Meschie" (Valle Pesio) ma arrivati a Pradeboni abbiamo dovuto parcheggiare l'auto perchè oltre c'era la neve. L'itinerario da lì era dato a 3,30h ma per via della neve molle in alcuni tratti le cose si sono allungate e siamo arrivati in vetta dopo più di 4ore. Una faticaccia...ma la vista dalla cima era magnifica. Abbiamo incontrato diversi che scendevano con gli sci...
Presto metterò le foto nel sito, comunque sia è una bella escursione da fare in periodo invernale.
Mi piacerebbe ripeterla una volta salendo dalla cresta che passa per la cima minore e raggiunge poi la vetta vera e propria...(itinerario descritto da Parodi nel libro "Vette delle Alpi - dalla Liguria al Monviso".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 01, 2009 20:26 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 31, 2006 15:27
Messaggi: 4356
Località: Genova
Rispolvero questo vecchissimo topic per dire che oggi insieme a Soundofsilence e Walter1 siamo andati sul Besimauda (Bisalta), partendo da Le Meschie (poco sopra Pradebuoni).
Abbiamo inpiegato circa 3ore per salire dal parcheggio sino alla vetta seguendo il sentiero H9.
Il tempo non era dei migliori: scarsa visibilità e nuvoloni ovunque.
A domani ;-)

A breve foto e altre info sulla salita.
Ciaoo

_________________
Immagine

Video e foto panoramiche a 360° in Montagna e non solo --> Colsub.it

Colsub TV in onda 24 ore su 24
-----------------------------
Do you speak English?
Belandi!
(by Origone)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 01, 2009 20:33 
Non connesso
Il Sognatore
Avatar utente

Iscritto il: dom apr 08, 2007 18:14
Messaggi: 6034
Località: Arenzano
Bene. Peccato per il tempo. Attendo resoconto e foto.

_________________
Sento il tuo passo sincrono col mio

http://ik1ype.blogspot.com/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 01, 2009 23:00 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 12, 2006 15:48
Messaggi: 607
Località: Genova, Molassana
L'ultimo tratto del percorso si presentava così?

http://www.gambeinspalla.altervista.org/images/alpi_liguri/besimauda/pietraia_finale.JPG da Gambeinspalla

L'ultimo tratto è molto detritico con roccioni. E' difficoltoso? Mi piacerebbe farla con neve. Pensi sia migliore con il candido manto bianco? Bella montagna Colsub, Soundofsilence e Walter1. Bravi

_________________
Chi sale sulle montagne cerca un punto di vista diverso del mondo che è abituato a vedere tutti i giorni.

roberto_sarmenti@hotmail.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven ott 02, 2009 20:14 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6296
Località: genova - marassi
Giovedì 1-10-2009: Le Meschie – Bisalta
Partecipanti: Riccardo, Walter e Davide.

Scelta accuratamente la giornata con le peggiori previsioni della settimana, partiamo alle 6,30 dal parcheggio di Genova Est, e ci dirigiamo verso Mondovì. Lungo il percorso una dolce pioggerellina allieta gli animi e ci induce all’ottimismo… Purtroppo, lasciata Savona, la pioggia finisce e non ci resta che consolarci con la nebbia che copre alla nostra vista tutte le elevazioni del circondario… L’ottimismo non ci abbandona però: cosa c’è di più bello di sbucare improvvisamente fuori dalle nuvole e ritrovarsi in cima ad ammirare vette ergersi dal mare bianco che copre le brutture delle città e della pianura? Statisticamente, prima o poi, questi dolci pensieri che mi accompagnano ogni volta che parto col brutto tempo devono pur concretizzarsi… Oggi, in effetti, potremo constatare che la statistica non è un’opinione e godremo di una vista di vetta, seppur ridotta, altamente suggestiva, tanto che alla fine della giornata, non l’avrei scambiata con una di nitido bel tempo….
Lasciando perdere i voli pindarici torniamo ai freddi dati della statistica appunto: usciti a Mondovì, ci dirigiamo verso Chiusa Pesio e quindi verso Pradebuoni (non mancano i cartelli stradali) e da qui ancora pochi Km per arrivare in località Le Meschie (1100), sempre su comoda (anche se stretta) strada asfaltata; il parcheggio non è molto e nei weekend può anche esserci qualche problema, conviene essere mattinieri…
Partiamo alle 8,35 continuando sulla strada che da qui presenta divieto di transito e diventa sterrata per circa 600 metri, dove un cartello indica una scorciatoia che permette di abbreviare il percorso della predetta strada. Il sentiero nel bosco porto ad un ameno ripiano prativo, dove si riincrocia la strada, allietato dalla presenza di una malga e dalla dolce nebbiolina che ci farà compagnia quasi tutto il giorno. Dai verdi prati della malga si riprende a seguire la strada, ma, volendo, si può accorciare tagliando per altri prati, per 800 metri circa. Su un tornante un po’ più che a metà strada degli 800 metri in questione troviamo indicazioni per una via alternativa, presumiamo, per la vetta, anche se la scritta riporta soltanto: “Besimauda Trofeo delle Alpi”; dalla cartina deduciamo poi che da tale punto si possa andare in vetta passando per la fontana Kappa, sentiero però indicato come pericoloso su un altro cartello più in alto. Dopo gli 800 metri si abbandona la strada per salire, finalmente più decisamente, seguendo un sentiero indicato da un cartello che riporta le indicazioni, appunto, per la vetta e ci conferma che siamo sul sentiero H9, come progettato.
Il cartello appena citato riporta anche una scritta a mano che sconsiglia di passare per il sentiero che passa dalla Fontana Kappa perché pericoloso: non si capisce benissimo perché sia scritto qua e non al bivio precedentemente descritto, visto che, appunto, per prenderlo da qua bisogna prima passare in vetta….
Arriviamo quindi al Gias Pravine, ma c’è chi non è d’accordo sulla denominazione e lo scrive in loco, anche questo allietato da una malga. Approfittando di un rischiaro riusciamo finalmente a vedere chiaramente la vetta con la sua bella forma conica e le sue pietraie di un bel colore verde. Girandoci poi indietro possiamo persino ammirare le inconfondibili alpi liguri dominate dal Marguareis che emergono possenti dalla nebbia. Sarà l’ultima volta che le vedremo, s’intende per questa gita, almeno spero….
La pietraia terminale richiede un po’ di attenzione, pur rimanendo decisamente di difficoltà E, e ci porta in vetta alle 11,34 dopo 3 ore di salita. Dalla cima bellissima vista a ovest sulle Marittime che emergono anch’esse dal suggestivo mare di nebbia. Anche le Marittime dopo un po’ spariranno, lasciandoci come unico panorama la vista di un topolino che continuerà a fare capolino tra le pietre della vetta finché non avrò finito la mia pizza…
Abbandonato il progetto di salire anche alla Costa Rossa, data la latitanza del panorama, ritorniamo per la stessa via, decisamente più velocemente, data la assoluta inutilità di fare altre foto…
Il giro andata e ritorno è lungo 10,7 Km per un dislivello di 1100 metri.

[web]http://luoghidasogno.altervista.org/Montagna/AlpiLiguri/Bisalta.htm[/web]

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Ultima modifica di soundofsilence il sab ott 03, 2009 11:42, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven ott 02, 2009 21:01 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 12, 2006 15:48
Messaggi: 607
Località: Genova, Molassana
Grazie dell'accurata descrizione del percorso. Molto belle e suggestive le foto, Sound. :P

_________________
Chi sale sulle montagne cerca un punto di vista diverso del mondo che è abituato a vedere tutti i giorni.

roberto_sarmenti@hotmail.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven ott 02, 2009 21:06 
Non connesso
Riesploratore
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 29, 2007 11:42
Messaggi: 6296
Località: genova - marassi
Sarme ha scritto:
Grazie dell'accurata descrizione del percorso. Molto belle e suggestive le foto, Sound. :P


Prego, però su alcune cose probabilmente non sono stato precisissimo, non ho la cartina della zona e ho paura di non aver ricordato tutto bene, spero che Colsub possa verificare se ho scritto bene, visto che ha fatto le foto di tutti i cartelli segnaletici...

_________________
Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
Imagine there's no countries.
http://luoghidasogno.altervista.org
http://digilander.libero.it/davidepitto ... ml#gallery


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven ott 02, 2009 21:17 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
Bella la Bisalta!

Per vedere il tanto celebrato panorama... 8)

http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?t=3271

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven ott 02, 2009 21:31 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 31, 2006 15:27
Messaggi: 4356
Località: Genova
Dopo aver letto il dettagliato racconto di Soundofsilence, non saprei cosa aggiungere.
Ringrazio per la compagnia e mi dispiace per non aver trovato una bella giornata per scattare una panoramica degna di nome dalla cima della Besimauda (Bisalta)...un motivo in più per tornarci ;-)

Ecco qualche mio scatto della salita:
Immagine
Walter1 e Soundofsilence iniziano il sentiero dentro un umido bosco

Immagine
Walter1 e Soundofsilence proseguono nella salita verso la vetta in mezzo alla nebbia

Immagine
Siamo arrivati in vista della cima

Immagine
Ecco la Besimauda senza nuvole

Immagine
Uno sguardo verso il Bric Costa Rossa

Immagine
Pietraia terminale che porta alla vetta

Immagine
La croce di vetta

Immagine
La cresta che conduce al Bric Costa Rossa con le nuvole che cercano di svalicare

Immagine
Il gruppo dell'Argentera dalla vetta

Immagine
Il gruppo del Monte Matto dalla vetta

Qui http://www.quotazero.com/album/thumbnails.php?album=464 trovate la cartella con tutte le foto della salita ;-)

Ciaoo alla prossima :D

_________________
Immagine

Video e foto panoramiche a 360° in Montagna e non solo --> Colsub.it

Colsub TV in onda 24 ore su 24
-----------------------------
Do you speak English?
Belandi!
(by Origone)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 03, 2009 8:51 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 29, 2005 15:45
Messaggi: 16145
Località: Genova
Mitico terzetto :!: :P
Bella la Bisalta, ero salito con le ciaspole e ne ho un bel ricordo. :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 03, 2009 16:22 
Non connesso
Quotazerino doc

Iscritto il: lun ott 30, 2006 11:52
Messaggi: 1616
Ecco alcuni scatti fatti durante la salita, come detto, peccato per il meteo non ideale, queste sono le uniche foto non proprio pessime (accetto critiche dagli esperti)

Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

_________________
http://www.arrampicate.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 03, 2009 16:42 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15142
Località: Genova Sestri
:smt023

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 03, 2009 16:46 
Non connesso
PAngOccioLO
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 09, 2006 17:07
Messaggi: 3831
Località: S. Olcese GE
Immagine

Immagine

Belle tutte le immagini ma queste due le apprezzo molto! :D

_________________
Paolo

Il silenzio è il grido più forte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 03, 2009 17:56 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 10, 2008 22:44
Messaggi: 3435
Località: Genova
Quoto, complimenti per gli scatti. Le nuvole in montagna (quando non scaricano o non ti avvolgono nella nebbia) sono assolutamente spettacolari. Qui le avete riprese alla grande. La Bisalta vi ha regalato una giornata affascinante sotto quell'aspetto e le foto che avete realizzato lo testimoniano perfettamente. Ricordo un bel documentario sulla rai della Bisalta con interviste ad anziani pastori che della Besimauda hanno fatto la loro casa. Grazie per l'accurato reportage. :wink:

_________________
“La Primavera sembra portare dentro di sé un ricordo che poi, in estate, racconterà al mondo intero fin quando non sarà divenuta più saggia nel grande autunnale silenzio con cui si confida soltanto ai solitari.”


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ott 03, 2009 18:15 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer set 06, 2006 17:18
Messaggi: 6952
Località: Genova
Molto interessante e le foto dicono più di ante parole

_________________
Paesi Abbandonati


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 06, 2009 8:27 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: ven set 14, 2007 14:29
Messaggi: 1599
Località: IMPERIA
Complimenti, bella vetta. Suggestive le foto. =D> :smt023

_________________
"Perché con uno (occhio) tu guardi il mondo, con l'altro guardi in te stesso".

Amedeo Modigliani


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 8:56 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
rispolvero il topic. Ci sarà già abbastanza neve sulla Besimauda? Mi piacerebbe fare la traversata verso il Bric Costa Rossa con i ramponi :strizzaOcchio::

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 10:56 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
Sub-Comandante ha scritto:
rispolvero il topic. Ci sarà già abbastanza neve sulla Besimauda? Mi piacerebbe fare la traversata verso il Bric Costa Rossa con i ramponi :strizzaOcchio::


le liguri sono piene di neve...più che i ramponi servono le ciaspole, e attenzione alle condizioni

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 11:04 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
Alec ha scritto:
Sub-Comandante ha scritto:
rispolvero il topic. Ci sarà già abbastanza neve sulla Besimauda? Mi piacerebbe fare la traversata verso il Bric Costa Rossa con i ramponi :strizzaOcchio::


le liguri sono piene di neve...più che i ramponi servono le ciaspole, e attenzione alle condizioni


pensi che in 4 o 5 giorni si possa assestare la neve?

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 11:05 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
Sub-Comandante ha scritto:
Alec ha scritto:
Sub-Comandante ha scritto:
rispolvero il topic. Ci sarà già abbastanza neve sulla Besimauda? Mi piacerebbe fare la traversata verso il Bric Costa Rossa con i ramponi :strizzaOcchio::


le liguri sono piene di neve...più che i ramponi servono le ciaspole, e attenzione alle condizioni


pensi che in 4 o 5 giorni si possa assestare la neve?


con queste temperature no, oltretutto è prevista altra neve per domenica.

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 11:09 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
Alec ha scritto:
Sub-Comandante ha scritto:
Alec ha scritto:
Sub-Comandante ha scritto:
rispolvero il topic. Ci sarà già abbastanza neve sulla Besimauda? Mi piacerebbe fare la traversata verso il Bric Costa Rossa con i ramponi :strizzaOcchio::


le liguri sono piene di neve...più che i ramponi servono le ciaspole, e attenzione alle condizioni


pensi che in 4 o 5 giorni si possa assestare la neve?


con queste temperature no, oltretutto è prevista altra neve per domenica.


#-o

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 11:48 
Non connesso
Iron woman
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 12, 2006 21:21
Messaggi: 6831
Località: Genova Rivarolo
Alec ha scritto:
Sub-Comandante ha scritto:
rispolvero il topic. Ci sarà già abbastanza neve sulla Besimauda? Mi piacerebbe fare la traversata verso il Bric Costa Rossa con i ramponi :strizzaOcchio::


le liguri sono piene di neve...più che i ramponi servono le ciaspole, e attenzione alle condizioni


tieni anche conto del fatto che il giro non è brevissimo.....
(io l'ho fatto senza la neve....)
se ci fosse molta neve fresca inoltre vedo già piuttosto laboriosa la salita alla Besimauda......con quei pietroni.........
:triste:

_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti.
Non amo le pianure e sembra che non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
F. NIETZSCHE


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 11:56 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
serena ha scritto:
se ci fosse molta neve fresca inoltre vedo già piuttosto laboriosa la salita alla Besimauda......con quei pietroni.........
:triste:


quei pietroni però potrebbero essere un deterrente alle valanghe...

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 11:59 
Non connesso
Moderatore di Sezione
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 22, 2006 14:04
Messaggi: 5930
Località: Genova
Sub-Comandante ha scritto:
serena ha scritto:
se ci fosse molta neve fresca inoltre vedo già piuttosto laboriosa la salita alla Besimauda......con quei pietroni.........
:triste:


quei pietroni però potrebbero essere un deterrente alle valanghe...


la più facile salita invernale alla bisalta è da pradeboni. Richiede condizioni sicure nell'ultimo tratto :wink:

_________________
Io credetti e credo la lotta con l'Alpe utile come il lavoro, nobile come un'arte, bella come una fede.

Meglio un fesso felice che un granitico scontento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: gio nov 25, 2010 12:14 
Non connesso
Sub-Titano Valdostano
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 09, 2008 0:05
Messaggi: 5346
Località: Alta Valle Scrivia / bassa val di Vara
Alec ha scritto:
Sub-Comandante ha scritto:
serena ha scritto:
se ci fosse molta neve fresca inoltre vedo già piuttosto laboriosa la salita alla Besimauda......con quei pietroni.........
:triste:


quei pietroni però potrebbero essere un deterrente alle valanghe...


la più facile salita invernale alla bisalta è da pradeboni. Richiede condizioni sicure nell'ultimo tratto :wink:


ok, giro rimandato : Thumbup :

_________________
"narratemi la regione dalla quale il figlio della montagna è sempre attratto, dove la forza dell'uomo convive con la mente aperta, dove riposano le ceneri dei padri liberi fedelmente vegliate dai figli liberi" Homines Dicti Walser


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: lun lug 14, 2014 6:44 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15142
Località: Genova Sestri
E' dal 2010 che non si parla di questa montagna??

Allora non sono l'unico ad averla... diciamo sempre "snobbata"... anche se incombe con potenza verso la pianura, è la prima montagna che si nota dal Cuneese... alla fine non mi ero mai deciso a salirla.

Ieri con Claudia abbiamo colto l'occasione e siamo saliti, con partenza dalle Meschie (Pradeboni).

E vi dirò, la gita mi ha lasciato piacevolmente stupito!! Molto bella, molto varia e molto diretta. Son stati i "1100" passati più veloci della mia carriera montana... dapprima un bel sentiero ripido nel bosco, poi un tratto di strada rilassante, poi un bel crinale erboso, poi il mare di rocce finale. E sei in cima. Veramente mi è volata.

l'ambiente vario secondo me è la forza di questa gita, che consiglio. Il panorama dalla cima l'abbiamo goduto parzialmente, ma deve essere pazzesco.

Le nuvole avvolgevano il tratto finale... ed a tratti alterni anche la vetta. Ci hanno fatto vedere alcuni scorci di luci/nuvole stupendi.

Un piccolo aneddoto: stavamo salendo, come nostro solito a passo allegro, e ci raggiunge una ragazzina che affannata ci sorpassa. tenuta sportiva, bastoncini, scarpe da trailrunning. Si ferma a bere e ne approfitto per fare due chiacchere....
In breve era una ragazzina di 17 anni che si stava facendo la seconda salita in punta della mattinata, da sola (Su - giù - su - giù son 2200 d+) per allenamento... un'atleta di biathlon di Chiusa Pesio. Mitica!!

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: lun lug 14, 2014 18:05 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 02, 2008 20:47
Messaggi: 2183
Località: Piemonte
Cita:
In breve era una ragazzina di 17 anni che si stava facendo la seconda salita in punta della mattinata, da sola (Su - giù - su - giù son 2200 d+) per allenamento... un'atleta di biathlon di Chiusa Pesio. Mitica!!


Devo dirlo a mia figlia : WallBash : lei riesce a fare due volte consecutive su e giù dal divano :angry1:

_________________
“L’acqua esiste per la sopravvivenza del corpo. Il deserto esiste per la sopravvivenza dell’anima”
Proverbio Tuareg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mar lug 15, 2014 18:17 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 29, 2008 15:41
Messaggi: 1210
Località: Arenzano
La Besimauda, o Bisalta come viene anche detta, è un monte che a me piace molto forse perchè ad esso associo ricordi sempre piacevoli e anche lontani nel tempo.

Era il luglio del 1973 quando vi salii per la prima volta con gli Scout di Arenzano, fu la "lunga gita" del campo estivo che aveva base a Pradeboni da dove partimmo.
A piedi ovviamente. Avevo dieci anni.
Della salita ricordo il mare di pietroni accatastati sui quali mi arrampicai con la pratica fatta sugli scogli di Arenzano.
Tra essi si rinvenivano facilmente grosse schegge metalliche arrugginite, che mi spiegarono erano i residui del periodo nel quale il povero monte veniva utilizzato come poligono di tiro per le esercitazioni militari di artiglieria.
Arrivati in vetta non vidi nulla perchè una fitta coltre di nubi ammantava il tutto.
Faceva freddo sebbene fosse la metà di luglio, e per riscaldarmi mi diedero una bustina di Cordiale (liquore in uso alle FFAA) che mi bruciò lo stomaco per un'ora. :risata:


Vetta 1973
Immagine



Poi tornai sulla sua vetta nel 2009, partendo dalla Valle Colla, Colletto Bercia e Fontana Cappa.

Immagine

Immagine



Da lì risalimmo il Vallone Josina e arrivammo sul crinale Bisalta - Costa Rossa

Immagine

Immagine


Vetta 2009
Immagine


Normale di salita da Sella Morteis, ovvero il mare di pietre
Immagine



Lo scorso anno mi limitai a osservarne la vetta dal basso delle Stalle Artendù, che di più non riuscivo a salire.

Immagine

Ma la sua cresta nord sarebbe il percorso che mi piacerebbe fare la prossima volta che ci tornerò.

Un giorno, ... chissà. :pensoso:

_________________
"Non importa quanto vai piano ... l'importante è che non ti fermi".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mar lug 15, 2014 20:30 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 27, 2010 20:38
Messaggi: 1471
Località: sassello
se vai fammi un fischio che mi aggrego : Thanks :

_________________
...montagna vissuta,tempo per respirare... (Reinhard Karl)

"Quando le luci si spegneranno per sempre il mio popolo sarà ancora qui.Noi abbiamo le nostre antiche usanze.Sopravviveremo."
(Nuvola Rossa,capo Sioux)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mar lug 15, 2014 21:17 
Non connesso
Fotomodello delle vette
Avatar utente

Iscritto il: mar set 16, 2008 16:51
Messaggi: 4755
Località: genova marassi
Ogni volta che passo nel cuneese ,l'occhio inevitabilmente cade sulla Bisalta e mi riprometto di andarci...poi però le poche occasioni di gita e i tanti progetti mi portano a fare dell'altro...ma prima o poi....
Forte la foto del 73...dovevo ancora nascere :razz1:

_________________
Immagine

http://www.finoincima.altervista.org

https://www.facebook.com/finoincima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mar lug 15, 2014 21:33 
Non connesso
Titano di Quotazero
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 09, 2007 9:23
Messaggi: 15142
Località: Genova Sestri
4 scatti di domenica :D

Immagine



Immagine



Immagine



Immagine

_________________
"Se non fosse unta, non fosse focaccia." Ignota


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mer lug 16, 2014 8:31 
Non connesso
Quotazerino
Avatar utente

Iscritto il: gio set 22, 2011 12:23
Messaggi: 938
@Maury, avrei giurtato che fossi con noi l'anno passato in quel...sudario di gita :)
Consiglio di fare ll'intinerario Parodi, ben descritto sul sui libro, sopratutto consiglio di evitare giornate calde afose, noi avevamo preso la nebbiolina bassa umidita del 500% non riuscivi neppure a sudare, la bandana messa come frangisudore sulla fronte era zuppa, patito piu che tutte le altre gite :( però quando sei su è piacevole, se cosi vicino a quella strada che mille e milla volte hai fatto per andare sulle amate montagne :).

_________________
"Quando l’ultimo albero sarà stato abbattuto...l’ultimo pesce pescato....l'ultimo frutto raccolto e mangiato...solo allora ci accorgeremo che non si potrà mangiare il denaro, ma sarà troppo tardi"
PIEDE DI CORVO – SIKSIKA PIEDINERI


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: lun lug 21, 2014 10:42 
Non connesso
mus musculus januensis mont.
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 10, 2007 13:46
Messaggi: 3611
Località: qui
quello che può ammazzare la Bisalta è il caldo e le mosche, quindi ottima con il primo freddo dell'autunno, anche per la visibilità

d'agosto invece mi ricordo d'averla fatta in notturna per vedere l'alba!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: lun lug 28, 2014 20:31 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 20:42
Messaggi: 12067
Località: Genova
Quante belle foto e ricordi, imperdibile il Little del 1973!!! : Thumbup :

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: sab ago 30, 2014 19:58 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar mag 17, 2011 13:00
Messaggi: 429
Località: Dolcedo
scinty ha scritto:
Quante belle foto e ricordi, imperdibile il Little del 1973!!! : Thumbup :


: Ok :

_________________
Di tutte le cose sicure la più certa è il dubbio.
(Bertolt Brecht)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mer ott 29, 2014 23:08 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 1321
Località: Genova / Imperia
Sabato scorso mi sono dedicato a questa bella escursione che mi attirava da tempo per la vista che offre, : Thumbup : arricchendola con una deviazione lungo il panoramicissimo crinale : Ok : sino al Bric Costa Rossa,montagna che stranamente manca in questo forum. :razz1: Purtroppo,a dispetto di un meteo quasi perfetto,non è stata la mia miglior "prestazione" :angry1: : levataccia alle 6,dopo aver dormito pochissimo :dormendo: ( per aver fatto da taxista alla figlia discotecara! :imbarazzo: #-o ),arrivo alle Meschie ( 3°!)
Immagine


alle 8,15 con partenza quasi immediata,sobbarcandomi un insolito zainone sovraccarico : WallBash : di ( inutili !) indumenti pesanti e di cibi calorici per affrontare il temuto gelo. Invece son partito con pile e guanti ma già alla sella Morteis ero in maniche corte... :risata:
Immagine

Fatto sta che già alla pietraia terminale mi sentivo stanchissimo e ho fatto un sacco di fatica ad arrivare in cima,in 2 ore e tre quarti! :imbarazzo:
Immagine

Dalla vetta ,dove ho incontrato parecchi escursionisti,grazie alla bella giornata,ho potuto godere di bei panorami su Alpi Liguri,
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Marittime
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

e Cozie,mentre una fitta coltre di nuvole basse copriva la pianura.Dopo aver pappato qualcosa e ripreso fiato,ho imboccato il bel crinale
Immagine

che,con continui saliscendi e toccando il Becco Rosso,
Immagine

Immagine

Immagine

mi ha condotto lentamente ( un'ora e mezza! ) al Bric Costa Rossa ed alla sua grande croce di vetta.
Immagine

Breve sosta per le foto
Immagine

Immagine

e per il pranzetto e poi ho cominciato il ritorno,passando dal vallone Croesio ( gelate!) e dal Gias Pravinè di mezzo,per poi ricongiungermi all'itinerario di salita sino all'auto ( 2 ore e mezza ). :feliceModerato: Nel complesso 1400 metri di dislivello e circa 16 chilometri di percorso. : Ok :
Da questa faticosa giornata,comunque molto redditizia per le visuali offerte, ho imparato che lo zaino bisogna allacciarlo ben stretto e soprattutto non caricarlo troppo,almeno se non si è abituati !! #-o #-o :risataGrassa:
Alla prossima...

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mer ott 29, 2014 23:12 
Non connesso
Quotazerino doc
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 08, 2013 17:44
Messaggi: 1321
Località: Genova / Imperia
E NOOO!!! : WallBash : : WallBash : : WallBash : Cheppalle,dove ho sbagliato stavolta con le foto? : Oops :
Le ho scaricate in Gallery e poi le ho prese di lì. Eppure sono rimaste MINUSCOLEEEE.... : Sorry! : :angry1:
Urge un help....
Grazie. : Thanks :

_________________
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato.I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura,che si rivela solo a chi lo cerca.[Charlie Chaplin]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Monte Besimauda (Bisalta)
MessaggioInviato: mer ott 29, 2014 23:16 
Non connesso
Utente Molto Attivo
Avatar utente

Iscritto il: mar mag 17, 2011 13:00
Messaggi: 429
Località: Dolcedo
Bello!!!
Mi manca!
cerchero' di rimediare.

_________________
Di tutte le cose sicure la più certa è il dubbio.
(Bertolt Brecht)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it