Archivio Itinerari Archivio Articoli Forum Gallery Cerca nel Sito:      

Home Page
Appennino Ligure
Alpi Apuane
Alpi Liguri
Alpi Marittime
Alpi Cozie
Articoli

Forum
Gallery
Vecchia Gallery
Rivista
FAQ
Link
Vecchio Sito
Contatti
News

Area Riservata

User:

Password:











Anello del M. Castellermo o Peso Grande
(paolo59, 29/11/2007)

Avvertenze
Tipologia itinerario: escursionismo
Area geografica: Alpi Liguri
Valle: Arroscia
Guida di riferimento:
Luogo di partenza: Curenna

Dal parcheggio di Curenna, in prossimitą di una curva sulla destra, si prosegue sulla provinciale fino al bivio a destra dove parte la stradina asfaltata in salita (indicazioni Castellermo) che supera le case di Borgo e prosegue prima su asfalto e in seguito sterrata. Seguendo le scorciatoie sulla sterrata segnate con una X rossa dalla FIE si tagliano le numerose svolte della carrareccia fino ad arrivare alla Colla d'Onzo (palina segnaletica) Qui troviamo un quadrivio con il sentiero che scende a Nasino, a est il sentiero che sale verso il Castellermo, mentre verso ovest abbiamo il sentiero che prosegue sul crinale verso i Prati di Bacelega. Se si vuole salire verso il M. Cucco bisognerą seguire quest'ultimo per poi ritornare alla Colla d'Onzo ( evitabile se si vuole proseguire direttamente per il Castellermo) e proseguire per la stradina (segnavia sempre X rossa) che sale alla Chiesa di S. Calocero e per sentiero al Castellermo. Dalla vetta si ridiscende alla chiesa di S. Calocero, una sosta č d'obbligo per l'ottimo panorama. proseguendo sempre in direzione est si segue il sentiero segnato con un triangolo rosso vuoto che scende fino a quota 890 m. c. dove in prossimitą di un colletto si trova la traccia che sale a sinistra sul M. Nero dove in 20 min. c. si arriva sulla vetta. (evitabile) Si ridiscende al colletto per seguire il segnavia che scende sulla destra segnato con ++ rossi che traversa in falsopiano seguendo il crinale fino ad un colletto a quota 800 m. c. dove il sentiero compie una svolta di 90° verso destra per raggiungere un crinale che scende fino ad incontrare la stradina sterrata (ora interessata da un allargamento della sede per lavori di costruzione di un acquedotto) che porta, tenendosi a destra i bivi, al paese di Curenna ( 6 h - 900 m. dsl.c.).

La chiesetta di S. Calocero, scendendo dalla vetta del Castellermo

La chiesetta di S. Calocero, scendendo dalla vetta del Castellermo

Altre informazioni o foto:
http://www.paolosnow.it/Liguri/peso/index.htm




User:        Password:  

Immagine associata:       Didascalia:  

Album associato:  

Commento:




© QUOTAZERO.COM - E-mail: info@quotazero.com - Avvertenze - sito ottimizzato per risoluzione 1024x768 e superiori